Mac OS 10.5 (Leopard): i commenti sulle nuove funzionalità esposte alla WWDC '06


macteo
 Share

Recommended Posts

Se volete già fare qualcosa del genere su Tiger, installatevi Subversion e createvi i repository delle cartelle contenenti i vostri progetti su un disco esterno. Poi con una utility di esecuzione di task temporizzati, come lo stesso cron di sistema, fate un commit delle modifiche ogni notte. Non avrà l'interfaccia di TimeMachine e non si potranno fare le ricerche con spotlight. Però avrete backup e versioning. E come rsync trasmette solo le differenze... si, perché lo potete usare pure via rete, con ssh ad esempio.

infatti mi era venuta voglia di farlo: avevo letto il blog di uno sviluppatore che tiene su svn tutta la sua home da tempo.

E' che non sono disciplinato con i commit e in ogni caso l'interfaccia per ilavoro quotidiano e' scomoda, cosi' dopo qualche prova ho smesso e son tornato al vecchio backup.

Ma il FileSystem potrebbe supportare il versioning. E su OS X una cosa del genere si potrebbe fare... se non l'hanno già fatto quelli di Apple.

infatti è questa la domanda.

Ovvio che se in Apple pretendono che gli sviluppatori implementino tecniche particolari durante il salvataggio dei files la tecnologia TM sarà un fiasco.

Ma no, è trasparente.

no, lui intende il fatto che da quanto si è capito puoi integrare TM nella tua applicazione

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 549
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sempre riguardo a TimeMachine metto il link di un articolo su Macworld.

http://www.macworld.com/2006/08/firstlooks/leotimemac/index.php

Come si vede verso il fondo, viene specificato che Time Machine interviene facendo il backup totale dei file modificati. QUoto:

How will Time Machine work for people who modify gigantic files on a regular basis? For example, consider a 1GB database file. If I make a tiny modification to that file, Time Machine writes out another 1GB file to record that change. As a result, drive space on my backup device could quickly disappear. Apple suggests that the answer will be for application developers to modify their programs to break up data into more discrete elements that can be backed up more simply by Time Machine—something they may already be doing in order to make their files searchable via Spotlight. But will this pitfall drastically reduce Time Machine’s usefulness for some users?

Chiaro quindi che per avere una vera diffusione di Time Machine a tutti i livelli di utilizzo sarà necessaria una profonda collaborazione degli sviluppatori.

Cheers

Link to comment
Share on other sites

AHAHAHAH

Alla faccia di chi dice che alla Apple sono avanti, più avanti!

Datti una calmata. Dall'articolo si capisce benissimo che l'autore non ha provato direttamente Time Machine, quindi quali sono le sue fonti? Non si sa. E se hai mai visitato macosxhints.com, ti sarai accorto che Rob Griffiths non è certo un super-espertone. Quindi chissà.
Link to comment
Share on other sites

Io credo sia logica a questo punto la customizzazione delle cartelle di cui voglio fare il backup... altrimenti altro che HD esterno.. mi devo comprare un rack. :)

Inoltre fanno giustamente notare sull'articolo come il dover avere un elemento esterno per il back-up (cioè un hd alla fin fine) possa essere un deterrente. Ok, un hd non costa più di tanto, ma costa cmnq. E per i possessori di portatili (in crescita esponenziale) non proprio una cosa comodissima.

Cheers

Link to comment
Share on other sites

Cavoli, ma allora se smanazzo molto coi video mi brucio l'intero disco fisso in un paio d'ore...

Se é veramente cosí spero si possa disattivare, o che sia possibile almeno scegliere su quali cartelle attivarlo

Se per smanazzamento intendi montaggio video, le modifiche non occupano molto spazio, in quanto il video su cui si lavora non viene modificato...

Diverso il discorso su files come le immagini... un fotografo che lavora su immagini pesanti ed é abituato a salvare spesso, potrebbe occupare spazi importanti sull'HD interno e poi esterno, all'orario di backup... ma già si sa che sarà possibile scegliere le cartelle da backuppare, per cui ognuno si regolerà di conseguenza...

Una cosa utile da implementare potrebbe essere quella di poter limitare il backup di un certo numero (customizzabile) di copie dello stesso file...

Link to comment
Share on other sites

Scusate, ma tolta l'interfaccia 3D integrata col Finder, secondo questo articolo io sono più bravo di quelli di Apple, perché ci metto da solo veramente poco a fare un backup incrementale e storicizzato.

Intanto ne approfitto per mettere altra carne al fuoco. Secondo me l'interfaccia di TimeMachine usa CoreAnimations. Secondo me CoreAnimations è *molto* interessante.

Link to comment
Share on other sites

Scusate, ma tolta l'interfaccia 3D integrata col Finder, secondo questo articolo io sono più bravo di quelli di Apple, perché ci metto da solo veramente poco a fare un backup incrementale e storicizzato.

ma infatti è proprio questo di cui si discute da 2 giorni: se TM è solo questo è carino e utile per gli utenti casalinghi, ma assolutamente nulla di speciale.

Secondo me è una base di partenza: poi possono costruirci roba attorno e sopra, e infatti se ho capito bene rilasciano delle api per gli sviluppatori.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share