Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Vivo in spazi angustissimi e mi basta il portatilino winsozz aziendale. Tanto piu' che di giorno vivo di fronte al computer, per cui se anche la sera lo evito male non mi fa.

E poi, non ci crederete perche' e' incredibile mi rendo conto, ho bisogno di $$$$$.

Risolti i $$$$$ potrei anche tornare alla Mela.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sì d'accordo (Luca sei un mito) ma le collezioni di Anime di solito non hanno un grande mercato tra i ricettatori.

I Mac, invece, storicamente sì. Personalmente ho rischiato due volte di comprare un Mac usato ad un prezzo "troppo" vantaggioso.

Basta chiedere al venditore, perché il ricettatore in questione non ha interesse che voi chiediate all'assistenza tecnica se il computer con il tal numero di serie è sparito insieme al resto del contenuto di un TIR un paio di mesi prima.

Con i portatili il rischio si estende anche ai furti agli utenti finali. E con questi è più difficile controllare prima di acquistare. Comunque attenzione perché il portatile è e resta di proprietà di chi lo ha comprato orginariamente e il vostro "acquisto" rischia di avere il solo effetto di alleggerirvi il portafoglio.

Senza panico, OK? Solo ricordatevi che c'è anche questa possibilità.

Q8]

Link to comment
Share on other sites

ti riferisci all'iBook? certo che ci vorrebbe una bella faccia, a mettere in vendita in rete un portatile rubato... ma forse sono io quello troppo ingenuo... (mille scuse all'eventuale onesto ragazzo che ha messo in vendita quel particolare iBook, sto facendo un discorso generale) comunque, mi serve una tastiera QWERTY Usa, per cui non credo che prendero` un modello italiano. che voi sappiate, si puo` cambiare la tastiera dei PBook, o iBook? nel senso, acquistarla come pezzo di ricambio,e sostituirla alla originale? quando volevo prendere l'iBook revA mi hanno detto che non si poteva , per cui alla fine ho preso un iMac...

<FONT COLOR="ff0000">le collezioni di Anime di solito non hanno un grande mercato tra i ricettatori</FONT>

non e` proprio vero, ricordo che qualcuno falsifico` i primi numeri di Dylan Dog(lo so che non sono anime, ma io pagherei oro per avere la Videocassetta di Nausicaa ben registrata), per rivenderli a 100mila l'uno... fai un po` tu il conto, a parita` di peso e` il doppio del valore di un powerbook... suppergiu`! (ok, la formattazione funziona, e` la prima volta che la uso)

Link to comment
Share on other sites

si, lo davano dieci anni fa circa durante la notte di natale (per qualche anno), e su big quando avevo 14 anni, cioe` 12 anni fa, spezzato in puntate da venti minuti...

ho una copia di qualita` pessima, in italia... magari qua in UK rieso a beccare un DVD giap, o roba del genere

Link to comment
Share on other sites

credo qualcosa piu` di due ore, ma non posso esserne sicuro. ma a te e` piaciuto Mononoke Hime? io credo che il sig miyazaki abbia perso un po' di smalto... mah...

Link to comment
Share on other sites

Ricordo di aver letto da qualche parte che la versione trasmessa dalla Rai era accorciata di circa un terzo, ma non ricordo dove.

A me Mononoke Hime è piaciuto, ma devo ammettere di non aver visto molti film di Miyazaki; grave pecca, lo so, ma datemi tempo...

Quello che è veramente strano è che non ci siano macchine volanti, hai notato?

Link to comment
Share on other sites

ok, riprendo dopo un fine settimana pessimo... macchine volanti in Mononoke? no, hai ragione, non riesco a ricordarne... intendiamoci, il film mi e` piaciuto, neanch'io ho visto molto altro di suo, qualche puntata di Lupin (plot e regia), nausicaa e ovviamente Conan... ma le altre cose rompevano gli schemi, diversamente MH mi sembra un'opera tardiva, stanca, anche se fatta con enorme mestiere e passione... se non sbaglio ha annunciato il suo ritiro dopo la presentazione, per problemi di salute (vista, per l'esattezza)... spero che il ghibli continui sotto la guida dell'altro fondatore, quello che ha girato il bellissimo 'Una tomba per le lucciole'... si chiama... ecco, Isao takahata...

Link to comment
Share on other sites

Avrai notato che in praticamente tutte le altre opere di Miyazaki c'è qualcosa che vola. Miyazaki ha sempre avuto una vera passione per il volo: i suoi genitori avevano una fabbrica di aereoplani e lui vi ha passato l'infanzia.

Quindi è abbastanza notevole che nell'ultima opera il tema del volo sia del tutto assente, mentre rimane il tema del rapporto uomo-natura, ma visto in maniera ancor più cupa e conflittuale. Però non mi spingo oltre nell'analisi perché non ho le conoscenze necessarie.

Se non sbaglio, Miyazaki aveva annunciato che MH sarebbe stato il suo ultimo film già durante la lavorazione.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share