Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ah... ecco! Giustiggiusti!! Posted Image

Ho visto qualcuno di voi far riferimento alla "Cintiq". Credo di essermi letto tutti gli articoli su internet in merito all"oggetto". Quello che mi manca sono un po' di commenti da parte di grafici-illustratori professionisti provenienti da esperienze con tavolette "normali". E soprattutto sulla 15", visto che la 18" è inaccessibile alle mie finanze.

Qualche dritta?

Apro un thread apposta, che dite?

Tnx ;-)

Link to comment
Share on other sites

Se non ricordo male (non flammatemi se sbaglio) i gadget tipo la Cintiq hanno la curiosa caratteristica che la "penna" in realtà non scrive nulla, neppure in senso elettronico. Anzi, la penna è un rilevatore di posizione che scatta al contatto col monitor, che a seconda della coordinata manda frequenze diverse. La penna le riceve e le trasmette via wireless o via filo al computer. Il computer poi le rimanda al monitor in tempo reale e sul montitor compare il tratto!

Dunque è il monitor che scrive sulla penna e non la penna sul monitor!

Curioso, no?

PS: purtroppo potrei avere detto una fracca di vaccate. Certamente vi ho descritto una tecnologia da me usata per le lavagne luminose elettroniche all'università. Ma sono sicuro che è la stessa anche nella Cintiq.

Link to comment
Share on other sites

Torno al discorso dei Tablet PC.

Posted Image

Che ne dite di un affarino che non è altro che un monitor wireless sensibile alla pressione?

Mi spiego, uno schermo grande quanto un blocco note e sul quale si può scrivere, ma senza dischi o processori; tutto questo sarebbe fornito da un computer da scrivania. Questo avrebbe, secondo me, un sacco di vantaggi:

1) Senza un processore "vero" ed un HD questo aggeggino consumerebbe pochissimo;

2) Si avrebbe accesso a tutti i files del proprio computer ed a tutti i programmi (al massimo si potrebbero creare delle "sottoversioni" che si adattino al meglio alla risoluzione dello schermo "dell'aggeggio";

3) La velocità dipenderebbe solo dal desktop che si usa;

Posted Image

Che ve ne pare? Posted Image

Link to comment
Share on other sites

<FONT COLOR="ff0000">"Anzi, la penna è un rilevatore di posizione che scatta al contatto col monitor, che a seconda della coordinata manda frequenze diverse."</FONT>

Credo che il monitor/tavoletta sia un "semplice" tappeto di sensori elettromagnetici e di pressione...il cursore si muove anche se la penna non tocca il foglio,ma il tratto o anche la sola azione equivalente ad un click avviene solo al contatto con la superficie della tavoletta.

il fatto che i sensori rilevino anche la pressione e l'inclinazione della penna rende la tavoletta molto più avanzata rispetto allo schermo di un palmare e quindi indicatissima per compiti grafici.

<FONT COLOR="ff0000"> "La penna le riceve e le trasmette via wireless o via filo al computer. Il computer poi le rimanda al monitor in tempo reale e sul montitor compare il tratto!"</FONT>

Credo che sia più semplice...la penna dovrebbe ricevere una debole carica elettrica al contatto con la tavoletta sufficente a fornirle una visibilita elettromagnetica da parte della tavoletta.

In pratica penso che il lavoro di cervello venga svolto dal computer che legge i dati forniti dalla tavoletta.

<FONT COLOR="ff0000">"Dunque è il monitor che scrive sulla penna e non la penna sul monitor!"</FONT>

EEEEH?!

}

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma, questo sono i pareri di utenti Mac.. ma gli utenti pc cosa dicono? e gli esperti del settore nel campo informatico? Non si dovrebbe sentire il parere di tutti per capire davvero? Grazie!!! Antonino

Link to comment
Share on other sites

Non per fare il superiore, ma conoscendo un po' di medio-normali utenti PC, e non volendo assolutamente mancare loro di rispetto, sono convinto che la maggior parte di loro neanche sappia dell'esistenza di questi progetti.

Mi spiego: se fate caso, sui giornali quotidiani (quelli letti dalla massaia di Voghera) ogni tanto c'è un articolone dove il giornalista-pubblicitario di turno spara un po' delle sue sul bel mondo che verrà.

Di solito di tutto quel quaquaraqua l'unica parola che viene memorizzata dal lettore è Gates, perchè è l'unica che viene immediatamente collegata a un qualcosa di ricco e di successo Posted Image.

Il resto......... boh.....

Detto questo penso comunque che i più avveduti cugini winzoz abbiano un loro forum dove staranno sparando a zero sul Tablet, o forse no, bisognerebbe leggerne uno.

Link to comment
Share on other sites

Adriano: <FONT COLOR="ff0000">Che ne dite di un affarino che non è altro che un monitor wireless sensibile alla pressione?

Mi spiego, uno schermo grande quanto un blocco note e sul quale si può scrivere, ma senza dischi o processori; tutto questo sarebbe fornito da un computer da scrivania.</FONT>

Servirebbe una connessione wireless a banda ultra-larga (e con bassa latenza).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share