Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Di Panther ho visto solo qualche screenshot finora e mi sembra che si possa parlare di evoluzione dell'interfaccia. Mi riservo di dare un giudizio piu' approfondito quando avro' messo le mani sopra "the real thing".

Sono d'accordo che l'espressione di giudizi come il mio "immotivatamente" sia molto sommaria, ma in questo caso non e' campata per aria. Alcune cose mi fanno veramente imbestialire e mi torna difficile capirne il motivo. Parlo per esempio dell'interfaccia alle routine di configurazione della rete: ad ogni maledetta versione di Windows spostano, mischiano, rinominano, non allineano la nomenclatura negli help... un disastro. E a che pro? Quelle stesse funzioni su Linux sono gestite nello stesso modo da sempre, su Mac OS X l'interfaccia e' pulitissima ed intuitiva.

Quando parlo di stravolgimento dell'interfaccia non intendo l'aggiunta di Expose' et similia, che sono un'evoluzione, ma di cose tipo lo spostamento della maschera di configurazione del web-server.

Per capirci, se Apple si comportasse come Microsoft sulla 10.1 avremmo avuto la funzione "Condivisione web" all'interno della maschera "Condivisione" delle "Preferenze di Sistema", sulla 10.2 la funzione "E vai col web!" inserita nell'applicazione "Utilita' di Rete" nella cartella "Utilita'". Per poi in Panther magari avere la funzione "Metti la foto del tuo gatto su Internet" di nuovo nelle "Preferenze di Sistema", ma stavolta nella maschera "Internet". Naturalmente cambiando ogni volta i nomi dei campi e non aggiornando l'help. E tutto questo per gestire la stessa medesima identica immutata maledettissima funzionalita'.

Link to comment
Share on other sites

Paolo

<FONT COLOR="ff0000">Sii umano, questo e' un discorso che puo' essere apprezzato da noi POWER User, ma pensa ai milioni di POVER User... meglio un'interfaccia cervellotica, che un prompt.</FONT>

Beh ... è chiaro che la mia era una estremizzazione. Però credo che se uno non riesce a fare facilmente qualcosa, spesso lascia perdere e quella tal cosa non la fa, o la fa fare ad un altro.

D'altra parte non vedo cosa puoi fare in più con l'interfaccia di Windows, che non puoi fare con il Mac. Per il resto concordo.

Tuttavia quando dici

<FONT COLOR="ff0000">Riguardo alla (im)potenza di Windows, ai tempi di Win 98 mi capitava di bazzicare l'ambiente della purtroppo ormai defunta rivista MC Microcomputer. Tra i redattori c'era Aldo Ascenti, un ragazzo preparatissimo al quale ho visto tirare fuori veramente mirabilie dall'interfaccia di Win (tra l'altro e' una delle 2 persone al mondo che riesce a far fare a Word quello che vuole lui. L'altro e' il Papa, ma usa tecniche non informatiche...). Quindi la potenza c'e', e' che Zio Bill e' modesto e la fa nascondere molto bene</FONT>

Beh, non posso fare a meno di notare che la stessa cosa puoi fare con Linux ... se sei esperto gli fai fare quello che vuoi, ma non certo con naturalezza ed intuitività. Per questo ti dico che non è un'interfaccia potente ;)

Adriano

<FONT COLOR="119911">Qualcosa mi dice che non hai visto gli screenshot di Phanter confrontandoli con Jaguar</FONT>

Non c'è stravolgimento, ma miglioramento ... se vogliamo l'unico "stravolgimento" c'è stato passando da Platinum ad Aqua ... ma è ormai acqua passata.

Link to comment
Share on other sites

Ma in tanto nessuno mi dice come risolvere il mio reale problema: Come cavolo fa uno "computer ignorante" con winxp che si sposta tra due reti con le configurazioni diverse? Ad esempio il mio capo e uno così, ma fortunatamente lui usa mac e sa soltanto che in ufficio deve mettere postazione "studio" a casa "casa".

Link to comment
Share on other sites

Pietro:> <FONT COLOR="0000ff"> Apple ha sempre perso mercato anche quando il mac andava bene perche` la gente vuole qualche cosa di "compatibile"

</FONT><FONT COLOR="000000">Questa è la domanda che i PCisti mi fanno sempre "ma adesso il Mac è compatibile?". Che cosa vuol dire compatibile? Che è da compatire? I PC lo sono ma li vendono lo stesso.

Un Mac, soprattutto ora è molto + compatibile di un PC. Quanto ci vuole a connettersi a una rete PC con OSX? 2 minuti? E con un PC? O a collegare un mouse o una tastiera o una fotocamera via USB senza driver? O a leggere CD per PC? Provate il contrario.

Certo i due sistemi sono diversi e non si possono aprire file senza avere il progamma adeguato. Ma anche su un PC non si apre un dxf se non si ha Autocad, sul Mac semplicemente lo si apre con VectorWorks, dov'è il problema della compatibilità?</FONT>

Link to comment
Share on other sites

Adriano

<FONT COLOR="ff0000">Inoltre, e qui parlo per me ma forse un pò per tutti, dovremmo stare attenti a non confondere l'interfaccia con il look di un sistema operativo.</FONT>

io non ho mai parlato di look ma della facilità d'uso ed immediatezza di un'interfaccia ... per quanto mi riguarda (e non è un mistero) se parliamo di look, continuo a preferire Platinum :D

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share