Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Mostrando la foto dell'iPod marchiato HP, Bidouille si diverte a fare questa considerazione:

"Une vidéo disponible sur CNET montre l'iPod de Hewlett Packard dévoilé par son PDG Carly Fiorina. De couleur bleue, cet iPod a aussi le logo HP gravé dans son dos à la place de la pomme :

A quand la gravure de son logo en option sur l'AppleStore ?"

Divertente vedere come i cuginetti francesi siano irriverenti.

Per la verità, mi sono imbattuto in siti d'oltremanica e d'oltreoceano che lo erano anche peggio.

Sarà per la cultura anglosassone dove il capo per definizione va criticato, visto che si assume maggiori responsabilità. Chissà.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

I primi contatti sono diversi, (Forse) nel 1985 un rappresentante passa da me con una stupenda scatoletta, una specie di mini televisore che si può governare.... Se avessi dei soldi lo comprerei per giocare, come computer non mi interessa : sono un grafico “artista†e uso le mani!

Qualche anno dopo mia moglie compra un powerbook 100. Il mio scetticismo è palese (come all’inizio su tutte le scelte che fa), ma incomincio a pasticciarci sopra senza sapere che cos’è un software... Però, divertente! Certo, per il lavoro occorrono le mani...

Qualche mese dopo ho la possibilità di realizzare un lavoro per un grosso ente nazionale, che però pretende l’impaginazione elettronica. Vado nel panico. Mi reco in un negozio apple e mi faccio consigliare. Mi offrono un LC in offerta (solo mesi dopo capirò che ha le identiche potenzialità del powerbook di mia moglie). Ma è a colori. Bellissimo. Mi faccio dare una copia di un certo programma che si chiama xpress (non so ancora che è una cosa illegale) dal mio fotolitista e mi metto al lavoro. è il 15 dicembre del 1992. Passo le vacanze di Natale (e un pezzo di gennaio) chiuso in una stanza con il mio primo Mac. Impagino le mie prime 56 pagine elettroniche -senza manuali- con molta fatica e sofferenza (naturalmente le illustrazioni le tratto a parte con una fotocopiatrice), ma nasce qualcosa. Non uscirò più da quella stanza: sono un grafico e un “artista†non posso fare a meno del Mac!

Non ho ancora nessun rapporto con “il mondo informaticoâ€. Anche se ormai sono considerato un “rabbi-mac†(consulente spirituale e tecnico) dalla mia piccola rete di convertiti e discepoli, dico sempre -e ne sono convinto- di non sapere niente di computer.

La domanda 4 di questo questionario chiede di parlare del Mac come a un fedele di parlare di dio. Come faccio a sapere qual è la più grande conquista? forse il fatto stesso di essere stato inventato.

La domanda 5 è dello stesso tenore. Forse l’aver fatto a meno per anni di un pazzo isterico visionario che non sarà neanche molto simpatico, ma che è un genio.

6. Il modello di Mac che più ha segnato la storia dell'azienda non può essere che il Macintosh 128 k.

7. Il modello di Mac che sta segnando di più la mia storia di utente è un powerbook Pismo che ho cercato di upgradare in casa e che probabilmente ho ucciso (è il mio primo Mac dei tanti avuti in 11 anni che ha dei veri problemi)

8. Le più grande risorsa degli utenti Mac è avere un computer di cui fidarsi.

9. Sono ormai un vecchio “vecchio†utente: le iApplicazioni le uso un po’ tutte e le trovo ugualmente brillanti. Spasimo solo per un paio di applicazioni (grafiche) professionali. Lascio indovinare quali.

10. Il futuro di Apple? Radioso!

Link to comment
Share on other sites

Qualche giorno fa mi e' capitato di scrivere la frase "Mi vergogno come un <FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT>" e ho fatto la sgradevole scoperta che il forum censura alcune parole, tra cui anche la parola del tutto descrittiva e normale "<FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT>". Siccome non siete in grado di leggerla vi chiarisco che <FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT> (inglese thief, fr: voleur)=uno che ruba.

Astutamente il forum censura anche <FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT> (identica parola scritta con i punti tra le lettere, spammer style e simili) ma evidentemente come vedete sopra non conosce le lingue straniere. Ho chiesto spiegazioni a Settimio e non mi ha risposto. Come nemico della censura preventiva (e amico della critica successiva) ritengo tale meccanismo automatico inopportuno e inaccettabile. Anche sul piano semiotico: le parole e tanto piu' le radici delle parole non hanno significato di per se' ma per il contesto.

Come nel mio caso.

Censura preventiva: il punto non e' secondario. Vorrei una risposta su questa osservazione.

M

Link to comment
Share on other sites

1 - Qual è stato il tuo primo contatto con il Mac?

E' stato un PowerBook 520c ed era il periodo di Natale del 1994. Avevo 10 anni e con mio padre stavamo girando alla ricerca di un portatile. Dopo aver visto vari pc con schermi a scala di grigi che montavano con win 3.1 entriamo nel negozio apple sotto consiglio di mio zio (mac user dall'84 e di apple anche da prima: ha un Apple II gs... credo). Quel computer ci stregò letteralmente!!! Fu davvero amore a prima vista!! L'mpatto estetico, la qualità costruttiva... era magnifico!! Io all'epoca però non riuscivo a fare la differenza tra il system 7.1 e win 3.1 (a parte il numero...), qulache settimana dopo avrei capito tutto, perché lo comprammo!!

2 - Cos'è che ha fatto scattare la molla per farti diventare un utente Apple?

Fu la sensazione, più istintiva che razionale di stare per acquistare il miglior portatile in circolazione!!

3 - Come ti trovi ora con "il resto del mondo" informatico?

Ci convivo.. quando c'è necessita di utilizzare un pc non mi tiro indietro ma non ne comprerei mai uno se non per "cause di forza maggiore"

4 - Qual è secondo te la più grande conquista del Mac?

La GUI e la scrivania!

5- E qual è stata la più grande occasione persa?

Penso sia stato Newton e non riesco capire perché non si proceda più in quella direzione. Però non bisogna nemme dimenticare la causa persa con MS.. probabilmente il panorama informatico di oggi sarebbe differente

6 - Qual è il modello di Mac che più ha segnato la storia dell'azienda?

Credo il primo mac... l'iMac, invece, ha ottenuto il risultato di far conoscere l'Apple alla massa

7 - E la tua personale?

Indubbiamente il PB520c.. tutto quello che so lo devo a quel portatile e a giornate passate a casa di mio zio per installare stampanti, configurare il modem per internet condividere documenti. Vedere, a soli dieci anni, il proprio computer così interconnesso e sapere di riuscire a farlo anche da soli era magnifico. Per non parlare del fatto che mi connetevo ad internet quando i miei amici avrebbero

scoperto che cos'era solo quattro anni dopo.

E' stata un delusione invece l'imac: tanti problemi alla scheda grafica al lettore dvd (slot loading) !!

8 - Quali pensi che siano le più grandi risorse degli utenti Mac?

Io credo siano innumerevoli:

1.l'avere a disposizione il computer più facile da utilizzare , (e che funziona ogni volta che ti serve)

2.la solidarietà che c'é tra gli utenti mac

3. una maggiore consapevolezza, rispetto agli utenti wintel

4. l'avere un pazzo visionario che ogni tanto ci stupisce con trovate geniali e che puntualmente prevede cio che sarà (alcuni es:

beh la gui dovrebbe bastare, ma più recentemente USB con 2 anni di anticipo, Fire Wire lo stesso e via dicendo)

9 - Qual è la tua iApplicazione preferita?

un po' tutte, ma lo sarebbe Final Cut se riuscisse a partire sul mio ormai vecchiotto imac

10 - Come vedi il futuro di Apple?

brillante

Link to comment
Share on other sites

Jori, definirla censura preventiva è esagerato.

Il sistema rende solo un po' più difficile l'uso di certi termini (come per esempio làdro) in modo che sia richiesta un minimo di riflessione prima di usarli. Tipo conta fino a 10...Posted Image

Link to comment
Share on other sites

1 - Qual'è stato il tuo primo contatto con il Mac?

Nel 1984 il rivenditore Apple di via Mascarella a Bologna che stava proprio davanti al mio appartamento di studente entro' nel negozio con un grande cartellone: era la pubblicità del "test drive" dei primi Macintosh.

Avevo già un Apple II comprato da loro per cui facevo progammi in Basic ma l'attesa di vedere quell'aggeggio, piccolo, bellissimo e soprattutto meno costoso della pur bellisima Lisa era grande... ricordo il primo "bong" che in realtà era un bip e l'hello del tutorial sul dischetto...

2 - Cos'è che ha fatto scattare la molla per farti diventare un utente Apple?

Avevo gia' un Apple II per lavoro, avevo un Atari con processore 68.000 personale presi un emulatore di Mac, Spectre GCR e cominciai a lavorare con Minicad (3.0 o 3.5 non ricordo) e a fare finalmente degli elaborati CAD degni di questo nome per l'università. Eravamo tra i primi studenti a presentare qualcosa del genere...

Poi presi un SE usato, era quello della contabilita' di Datatrade aggiornato poi a SE30 con offerta studenti dalla Sercom Bologna.

Il mac era ed è semplicemente la migliore macchina per chi si occupa di progettazione e di creatività in generale.

3 - Come ti trovi ora con "il resto del mondo" informatico?

Bene, ho imparato a fare da solo, senza grandi corsi, leggendo riviste e contraccambiando i consigli degli altri utenti con i miei consigli.

Per quanto riguarda i PC, li uso anche al lavoro, ma non c'e gusto, trovo l'interfaccia windows una cosa di seconda mano, incoerente e sovrabbondante.

4 - Qual'è secondo te la più grande conquista del Mac?

Ieri, il coraggio di cambiare per primi il rapporto tra l'uomo e la macchina attraverso l'interfaccia grafica in un prodotto commerciale.

Oggi, la consapevolezza di poter innovare e crescere anche quando più del 95% del mercato non ha un computer Mac.

5- E qual'è stata la più grande occasione persa?

- A distanza di anni Hypercard.

Non perche' non e' stata piu' sviluppata come applicazione ma per la grande occasione persa nel non diventare il motore di Internet.

Ne aveva tutte la capacità e possiiblita' (supporto TC/IP, ipertesti, gestione database) ma forse è meglio cosi' e in fondo quello che ha creato Tim Berners Lee e' figlio diretto di Hypercard e lo ha fatto su un computer Next!

6 - Qual'è il modello di Mac che più ha segnato la storia di Apple?

L'iMac senza dubbio, ha evitato la fine di Apple, ha posto le basi per quella che è l'essenza di Apple oggi, una azienda che funziona, con prodotti bellissimi e innovativi, con utenti che hanno una prospettiva nonostante la ridotta percentuale di penetrazione sul mercato.

7 - E la tua personale?

PowerMac 7500

Un vero mulo che da 9 anni fa il suo lavoro in ufficio, che non spengo da 9 anni e che ancora fa ottimamente la sua parte con VectorWorks, Excel e potrebbe essere ancora l'unica cpu di uno studio di progettazione. (aggiornato con USB e Processore G3 a 289 Mhz)

8 - Quali pensi che siano le più grandi risorse degli utenti Mac?

L'amicizia diretta di altri utenti fino a qualche tempo fa, adesso sicuramente anche Internet e posti come questo forum dove non ci si vergogna di chiedere aiuto, dove si puo' consigliare un solo utente mac sapendo di fare un favore ad altri cento.

Chi compra un Mac ottiene in regalo anche l'appartenenza ad una comunità aperta e collaborativa.

9 - Qual'è la tua iApplicazione preferita?

Rubrica Indirizzi: abbinata a .Mac e iCal permette di sincronizzare tutto un mondo di contatti e appuntamenti su diverse macchine, sincronizzarle, trasferire il tutto su cellulare e/o palmare, e poi è velocissima, sempre a portata di mano e pure integrata con tutto il resto delle iApps.

Non potrei farne a meno.

10 - Come vedi il futuro di Apple?

Non credo che le percentuali di mercato aumenteranno piu' di tanto ma non ne sento l'esigenza, non e' un problema essere una minoranza, a volte e' un vantaggio se gli altri non si accorgono che ci sono strumenti meno complicati e per questo meno costosi per ottenere risultati, mi basta che l'azienda vada bene e continui ad innovare e che in generale non ci siano preclusioni all'utilizzazione di standard aperti.

Per il resto il mio parere sul futuro e' qua...

http://www.macitynet.it/macity/aA16435/index.shtml

Link to comment
Share on other sites

1 - Qual è stato il tuo primo contatto con il Mac

Anno 1984 - Firenze Fortezza da Basso - Mostra "Exposer"

Facendo Ragioneria con indirizzo programmatore visito la manifestazione con mio padre, con l'idea di comprare a breve un computer. Il Mac mi colpisce profondamente, ma poi comprero' un M24 perche' il dischetto del Mac e' diverso, perche' mi troverei un computer che non dialoga con quelli dei miei amici e della mia scuola.

2 - Cos'è che ha fatto scattare la molla per farti diventare un utente Apple?

Mio fratello nel frattempo e' entrato a lavorare in una casa editirce fiorentina dove usano soltanto Mac.

L'ho visto, provato ed e' fatta.

Nel 1991 ci compriamo a meta' un LC da 16Mhz da 3.200.000 lire ed una HP a colori che paghiamo 1.700.000 lire. Pazzesco !!!

3 - Come ti trovi ora con "il resto del mondo" informatico?

Dialogo tutti i giorni con realta' tutte PC scambiando mail, jpg, testi ecc. Mi blocco solo quando i miei amici mi mandano allegati .exe.

4 - Qual è secondo te la più grande conquista del Mac?

Ha cambiato il concetto di computer e il concetto di utente.

5- E qual è stata la più grande occasione persa?

Le occasioni perse sono molteplici e continuative. Nel senso che considero occasioni perse tutte le volte che Apple ha tirato fuori qualcosa di fortemente innovativo senza riuscire a raggiungere il potenziale cliente a causa di mancanza di comunicazione pubblicitaria e promozionale.

6 - Qual è il modello di Mac che più ha segnato la storia dell'azienda?

Classic e iMac.

7 - E la tua personale?

Forse il primo portatile, un 1400 da 133Mhz.

8 - Quali pensi che siano le più grandi risorse degli utenti Mac?

La piu' grande risorsa e' la comunita' costituita dagli stessi utenti mac fortemente presentni e attivi sul web.

9 - Qual è la tua iApplicazione preferita?

A mio avviso le iApplicazioni devono ancora crescere molto.

Diciamo iTunes, che per adesso e' quella che ho usato di piu'.

10 - Come vedi il futuro di Apple?

Promettente, come sempre.

Aggiungo qualche altro punto:

11 - Il peggiore Mac della storia

Per mia esperienza il Performa o PowerMac 5500, ed anche Mac OS 7.5 non scherzava.

12 - Il peggior Software fornito con il Mac

FaxSTF, se non sbaglio ancora in bundle con i Mac.

Ma la Apple non si accorge che funzina quando gli pare ?

Ciao a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Mario, non ti ho risposto perche' non ho ricevuto il messaggio oppure non l'ho visto sul forum ovviamente non per glissare sull'argomento.

In generale, la parola [email protected] non ha molto senso ad essere censurata come non ha senso censurare altre parole di uso comune.

Quello che succede in altri forum di argomento quantomai vario è che c'e' qualche utente che si diverte ad usare il turpiloquio per aumentare la provocazione o la propria visibilità e lo utilizza in titoli di messaggi o ripetutamente all'interno dei testi.

Visto che siamo legalmente responsabili del contenuto di queste pagine e che il sistema pur essendo sconveniente e in qualche modo da censurare è in qualche modo riuscito in questi anni a far risultare il livelllo medio delle discussioni tollerabile e assolutamente non scurrile o con turpiloqui fini a se stessi possiamo solo eliminare qualche parola che sembra inserita senza ragioni plausibili (alcune erano presenti nell'elenco fornito con il forum).

Come dice zann, se proprio vuoi scrivere làdro puoi scriverlo, con un piccolo accorgimento che comunque fa riflettere di affibbiare il nome (o calunniare in qualche caso) una terza parte.

Link to comment
Share on other sites

1 - Qual è stato il tuo primo contatto con il Mac?

Al lavoro, presso un AppleCentre nel 1986 dove ho lavorato per 12 anni.

2 - Cos'è che ha fatto scattare la molla per farti diventare un utente Apple?

Al momento della nascita del Mac, non vi erano termini di paragone con il resto del mondo informatico, era come vedere uno TV LCD da 42 pollici in un mondo dove esistono solo TV B/N da 15 pollici...la scelta era obbligatoria.

3 - Come ti trovi ora con "il resto del mondo" informatico?

Il mondo informatico che vedo è comunque distorto dal magnetismo che gli utenti Mac hanno tra di loro e quindi il mondo informatico è quello che noi ci creiamo. L'importante è non soffrire per ciò di cui il mercato ci priva,ma essere felici per ciò che abbiamo e che resta comunque una nostra escusiva.

4 - Qual è secondo te la più grande conquista del Mac?

Aver dato agli utenti del mondo IT la possibilità di scegliere.

5- E qual è stata la più grande occasione persa?

Apple ha perso diverse occasioni, ma tutte l'avrebbero trasformata in qualcosa di diverso. Forse sarebbe diventata solo software house o forse solo produttore di Hadware e in entrambi i casi il risultato sarebbe stato pessimo. Solo la totale sinergia tra Hardware e Software può dare origine a un MAC.

6 - Qual è il modello di Mac che più ha segnato la storia dell'azienda?

Da un punto di vista tecnologico il LISA, da un punto di vista dell'impatto sociale il Macintosh PLUS.

7 - E la tua personale?

L'attuale PB12" con WiFi e BlueTuth

8 - Quali pensi che siano le più grandi risorse degli utenti Mac?

Nella società esiste sempre un 10 % di persone che non si comprano un Fiorino F... solo perchè lo hanno tutti e tutti lo riparano.

Queste sono le persone che comprerebbero un B&O e non un PHONOLA, un MAC e non un ASEM, sono persone che cercano soddisfazioni in ciò usano, da un punto di vista estetico, funzionale, tecnologico, umano, culturale. Gli utenti MAC, se possono, diventano sviluppatori e protagonisti, dando vita a prodotti la cui qualità (in tutti i sensi) è superiore.

9 - Qual è la tua iApplicazione preferita?

iTunes per l'uso che ne faccio e Keynote per la sua qualità intrinseca assoluta.

10 - Come vedi il futuro di Apple?

Come il suo passato, sempre un po' oltre l'orizzonte e invisibile per chi vola troppo basso. Ma all'orizzonte vedo anche che Apple è sempre più disposta a portare la propria cultura verso la piattaforma Windows. iTunes per Windows potrebbe essere solo il primo di una serie di prodotti, staremo a vedere.

Link to comment
Share on other sites

Finivo un corso di Basic su un Olivetti M20 quando vidi un monitor con gli occhi ambrati che sorrideva da una vetrina. Amarcord (più a-ma-rcord non si può) che stavo pensando a Leo Catozzo ed alla sua trovata di giuntare le pellicole cinematografiche con l'adesivo ai bordi del film invece che usando la colla.

Chi avrebbe mai detto che due modi così lontani sarebbero divenuti uno solo?

Gianni

Link to comment
Share on other sites

1 - Qual è stato il tuo primo contatto con il Mac?

Quando sono andato in uno studio di computer grafica nel 1994: lì nasceva anche il giornale che dirigo...

2 - Cos'è che ha fatto scattare la molla per farti diventare un utente Apple?

Il cestino! L'interfaccia grafica rivoluzionaria, intuitiva e non imbalsamata com in DOS e Windows 3.0

3 - Come ti trovi ora con "il resto del mondo" informatico?

Ho spesso l'impressione di vivere in paradiso e guardo ed utilizzo i banali PC con sufficienza...

4 - Qual è secondo te la più grande conquista del Mac?

Ogni utente pc che si converte al suo mondo...

5- E qual è stata la più grande occasione persa?

Newton: non ho mai capito perchè hanno lasciato perdere quel progetto. Ma anche lo sviluppo delle periferiche come le stampanti.

6 - Qual è il modello di Mac che più ha segnato la storia dell'azienda?

Sicuramente Lisa, ma nella storia recente l'Imac è stato rivoluzionario.

7 - E la tua personale?

Il G3, il mio primo Apple MAC...

8 - Quali pensi che siano le più grandi risorse degli utenti Mac?

Spensieratezza nell'utilizzo di macchiene con sistema stabile ed efficiente

9 - Qual è la tua iApplicazione preferita?

iTunes

10 - Come vedi il futuro di Apple?

Più che un sogno mi sembra sempre più certezza che un giorno il nostro sistema sbarchi su PC proponendosi come valida alternativa a Windows

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share