Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

mi sto appassionando sempre più a questo forum!

come quando ho visto la prima volta il mac in funzione .....era l'estate del 1984 ad una fiera dell'informatica... c'erano i commodore 64, gli spectrum i PC e poi lui...un'altro mondo.

io avevo un c64..

Link to comment
Share on other sites

e poi dopo un lungo periodo senza computer nel 98 ho acquistato il pc.il mac? niente pubblicità, niente acquirenti!

poi ho visto un pmac g4 da un amico che fa il fotografo... scannerizzava negativi di matrimoni con uno scanner prof. (immaginate il peso in MB).sul desktop aveva un centinaio di foto tutte aperte! Mb su Mb.. ho immaginato di farlo con un pc.

si sarebbe piantato alle prime dieci foto....sbaglio?scusate se sono uscito dal seminato.

Link to comment
Share on other sites

Tra i molti messaggi di questi giorni uno solo, non ricordo, di chi, mi ha colpito. Diceva qualcosa del tipo che Microsoft sta facendo fatica a concentrarsi sul core-business.

Verissimo. Anzi, alzi la mano chi ora può definire in modo chiaro il core-business in senso industriale di Microsoft.

E' un fatto innegabile che Microsoft è in questo momento leader nei seguenti settori

0) Sviluppo, diffusione e controllo monopolistico di: Internet, dei suoi standard e delle direzioni di evoluzione del settore.

1) Idem per: sistemi operativi per pc o workstation

2) Idem per: software per ufficio e produttività in genere

3) Idem per: tecnologie multimediali, formati audio/video e tecnologie per copyright.

E' poi tra i primissimi al mondo in fatto di

4) Sviluppo e diffusione di applicativi di sviluppo

5) Idem per database e dbms in genere

6) idem per sistemi operativi lato server

7) Idem per sistemi operativi per dispositivi palmari o cellulari

8) Idem per videogiochi e consolle. Non dimentichiamo che Microsoft possiede ormai molte ex-grandi software hose, per tacere, ovviamente, della linea hardware.

Ha anche ottime posizioni nello sviluppo di periferiche, e non è difficile immaginare un suo prossimo accanimento contro i produttori di PC facendo debuttare i suoi PC hardware con certificazione.

Tutto questo ha generato un vero e proprio golem del settore, spaventosamente gigantesco e complesso da governare.

Donde i commenti tra il sarcastico ed il serio di alcuni commentatori e gli interventi caustici di molti amici qui sul forum.

Personalmente sono però più che ottimista sulle sorti di Microsoft, nel senso che sono quasi 20 anni che Microsoft ci dimostra ogni giorno che il mercato IT non deve essere davvero conquistato, ma solo inglobato mediante acquisizioni, incorporazioni o pratiche monpolistiche. La cosa è sempre riuscita in tutti i settori, e riuscirà ancora, semplicemente perchè mancano le leggi che lo dovrebbero impedire.

Ecco perchè alla fine i toni preoccupati (sulle sorti del gigante di Redmond) non li condivido affatto. Ai miei occhi, certamente prevenuti ma cui impongo un forte senso di realtà, non rappresentano che la ennesima, sterile, ingenua, perorazione ideologica delle virtù taumaturgiche del libero mercato, condotta in dispregio totale dei dati che da questo "libero" mercato provengono.

E che, giorno per giorno, ci dicono che più i bardi cantano l'alto sole in cielo, più s'annuvola ed ingrisisce tutto.

Link to comment
Share on other sites

http://www.macitynet.it/macity/aA16886/index.shtml

Da http://www.arstechnica.com:

...To make matters even more interesting, the die shrinkage that comes along with the move to 90nm is strongly in IBM's favor, as the company can now produce almost twice as many CPUs per wafer as they could at 130nm, and almost twice as many CPUs as Intel can produce at 90nm with Prescott. Yes folks, a battle is not brewing, it's completely underway. A G5 jump to 2.5 or 3.0 GHz this year would represent a percentage speed increase likely not achievable by either Intel or AMD in that timeframe, the latter not being slated to hit 90nm until the second half of this year. Indeed, MR is betting that come late year, the G5 will be the fastest CPU of of the bunch. The real question is, if that happens, will it also be the most expensive?

Detto da una rivista online MOLTO PC Oriented non può che far piacere...

Gennaro su con il morale OK? Posted Image

Signori ci siamo...

L'era dei PowerBook e degli iMac a 64 bit si spalanca di fronte a noi...

Ipotesi nuova linea PowerMac G5:

Mono 2.2 Ghz, Dual 2.4, Dual 2.6

Ipotesi nuova linea iMac G5:

Mono 1.6, Mono 1.8, Mono 2.0

Ipotesi nuova linea PowerBook G5:

Mono 1.8, Mono 2.0, Mono 2.2

Con il 970FX credo che, se prima ci potevano essere dubbi, adesso il miglior processore ambito desktop lo monta Apple...

A questo punto che ne dite di rispolverare l'iMac come cube?

Link to comment
Share on other sites

Hocico> sui PowerMac non discuto, anche se non capisco la certezza sulla versione a 2,6 GHz... forse con un overclock?

ritengo più probabile 2 GHz mono, 2,2 GHz Dual e 2,5 GHz Dual...

sugli iMac e sui Powerbook: sicuramente ci saranno versioni con il G5, il problema è che, forse, non ci saranno subito.

Innanzitutto, non aspettatevi nulla fino a metà-fine marzo...

poi ci saranno sicuramente i nuovi PowerMac e, dopo, è logico aspettarsi a breve distanza gli uni dagli altri iMac e PB...

mentre gli iMac, con nuovo fattore di forma (©Chest), potrebbero montare senza grossi problemi sia i PPC970 attuali che, meglio, i PPC970fx, i powerbook presentano il grosso problema del consumo e del calore. Ipotizzo, nel caso di una revisione prossima dei PB con G5, velocità ben più basse (1,4-1,8 Max).

Non è da escludere che possa esserci ancora una revisione sia per iMac che per PB con il G4 (purtroppo) per arrivare a settembre-ottobre con nuovi prodotti.

Link to comment
Share on other sites

Ritengo improbabile tre linee di processoir sugli iMac G5, ammesso che lo adottino subito.

Molto probabile invece l'eliminazione del modello da 15", per lasciare spazio solo al 17" ed al 20", quindi due tagli di processore G5, probabile 1,6Ghz e 1,8Ghz, che sarebbe già grasso che cola considerando che il salto ci sarebbe dall'attuale Top a 1,25ghz...

Forse l'iMac G5 arriverà per fine Marzo, mentre sui portatili non so.

Il problema dell'adozione del G5 sui PowerBook era relativo al consumo ed alla dissipazione del calore, che sembra risolto finalmente con i nuovi PPC970FX, adesso bisogna capire se c'è spazio per un'latra revisione del G4 attuale, come sembra dalle poche fonti che circolano, il clock maggiore raggiungo dagli attuali G4 è rimasto fermo a 1,.42ghz, troppo poco per rinnovare la linea portatili, passando da un Top 1,33ghz ad un Top 1,42ghz...irreale, ma se per caso Motorola avesse spinto un poco il G4 a 1,533/1,667Ghz la cosa sarebbe diversa...

Non conosco bene le intenzioni di Apple, se puntare il prima possibile su di un processore eccellente di IBM , o se temporeggiare per non tagliare del tutto con l'altro fornitore Motorola.

Ammesso che Motorola voglia continuare a produrre PPC per computer...altrimenti potremmo vedere ( ma non so se possa essere realmente un male) tutta la produzione Apple su G5 entro la fine dell'anno, lasciando un solo interlocutore...vderemo.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share