Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Zann> si tratta di un evoluzione dei 'Servizi' di OS X...

solo che in futuro non sarà necessario aprire un'applicazione per eseguire la procedura ma sarà svolto tutto direttamente e, probabilmente, senza toccare il mouse nè aprire un menu (motivo per cui, oggi, probabilmente nessuno usa i Servizi)...

in termini di interfaccia uomo-computer mi pare un bel passo avanti...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Matteo, i comandi vocali ci sono già e nessuno li usa. I servizi ci sono già e quasi nessuno li usa (io abbastanza, grazie).

La capacità di eseguire comandi in linguaggio quasi naturale c'era già nel Newton, ma nessuno la usava neanche allora.

Non credo che le innovazioni saranno quelle. O almeno,

non saranno quelle le innovazioni principali.

Link to comment
Share on other sites

sono il solo a trovare le voci intriganti e un'evoluzione del rapporto uomo-computer?

certo, come dice Zann, molte cose ci sono già, ma sono ad un livello di 'automazione' ben diverso da quello proposto, vuoi per la non immediatezza di alcuni comandi (accedere a menu a cascata può non essere immediato e comodo per molti), vuoi per la carenza tecnica per svolgerne altri (vd. comandi vocali, tecnologia 'sospesa' da tempo); inoltre, la cosa interessante è che per inviare un documento per posta elettronica (tanto per rimanere nell'esempio) non sarà necessario aprire alcuna applicazione: mentre sto lavorando con un'applicazione, selezionando un bottone a schermo o un tasto sulla tastiera oppure, ancora meglio, parlando al computer, questo spedirà alla persona da me indicata (verbalmente) il documento su cui sto lavorando opportunamente predisposto per la posta elettronica.

Probabilmente guardo troppa fantascienza...

Link to comment
Share on other sites

Camillo:

>quella roba che hai postato, embedded apps e tutto il resto, è una bella vaccata. Sembra che l'autore voglia mettersi a parlare del Mac OS X futuro senza aver capito nulla di quello attuale.

infatti ho messo le mani avanti scrivendo PRESUNTE novità, e credo pure che i comandi vocali siano davvero una vaccata o quantomeno di difficilissimo sviluppo...Apple rischierebbe di perdere tempo su qualcosa che farebbe la fine di altre funzioni dell'OS nate e cresciute in modo approssimativo (chi usa Ink per esempio?).

per il resto può darsi che il tipo abbia tirato ad indovinare, ma secondo me ci ha azzeccato: le embedded apps e i nuovi metadata saranno, spero più presto che tardi, la logica evoluzione di MacOSX, che DEVE ADEGUARSI a quello che proporrà LungoHorn. mi ripeto: se Hyatt non lavorava sull'Help Viewer, Giampaolo non è certo stato assunto per reintrodurre le labels (ci aveva pensato già pensato un anno prima Unsanity che conta 3 programmatori)!

altro link molto interessante per chi ha voglia di leggere...una bella intervistona con Bruce Horn:

http://www.tidbits.com/tb-issues/TidBITS-714.html

Link to comment
Share on other sites

Fabrizio, non faranno mai un computer più bello dell'iMac LCD 15"-17" o 20" che sia. Io me lo terrò in casa anche quando i computer avranno l'aspetto di una sciarpa e di un fazzoletto un pò pesante; vedrai che ci si arriverà presto, Apple ci arriverà presto.

Link to comment
Share on other sites

Hocico> Considero la tua non risposta come un sì.

Comunque, volevo scriverlo ieri ma mi sono dimenticato, è significativa la tua domanda sulla presenza o no delle zone di temperatura.

Indica il fatto che ormai il vecchio concetto (OTTIMO concetto) secondo cui l'utente Mac si interessa del risultato (e non di come la ditta che ti fa il computer/OS lo raggiunge) è saltato, almeno nella mente di alcuni.

Se ciò fosse diffuso, allora Apple sarebbe *davvero* morta, se non altro come concetto di lasciare come unica preoccupazione dell'utente il suo lavoro.

Per te, ciò è accaduto: io ti avevo dato chiari vincoli (tutto è raffreddato bene), tu mi hai chiesto se tale risultato era raggiunto in un determinato modo o no...

Link to comment
Share on other sites

Pietro>non faranno mai un computer più bello dell'iMac LCD

Ma io non ho detto che il mio computer è brutto! Anzi... a me piace moltissimo.

Mi starebbe più che bene se nello stesso case ci mettessero un G5 1,6 Ghz... ma ora come ora non penso che valga la pena cambiarlo per prendemi un altro G4

Link to comment
Share on other sites

Michele, comunque Olaf ha ragione in quello che dice. Il risultato è lo stesso ed è questo che conta. Io personalmente dubito un pò si possa fare un G5-like PC che abbia le stesse caratteristiche tecniche e silenziosità, soprattutto nella versione biprocessore. Ma, come diceva Galileo riguardo al meccanicismo, sono pronto a cambiare idea. Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share