Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Mario,

sicuramente per la primavera arriveranno i nuovi modelli, e se per l'eMac si tratterà di processori più veloci, probabilmente G4 a 1,25Ghz, nuove schede video, probabilmente Radeon 9200 da 32mb, e HD più grandi, per l'iMac non si sa bene.

Per il prezzo una limatina sarà applicata, ma non credo nulla di clamoroso, diciamo forse un modello base eMac a 839€...

L'iMac invece non si sa bene se resterà sul G4, e quindi probabile 1,25Ghz e 1,42Ghz, o addirittura G5...forse modelli solo con 17" e 20", Geffo 5900FX da 64mb e poco altro...

Mickey

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Intanto Apple va sotto il 2%, arrivando ad 1.7%, secondo un sito di notizie Mac di nome "Macity".

Ma lungi dal preoccuparsi bisogna rallegrarsene (?) perchè Apple non è mai stata meglio (?).

Seguono commenti entusiastici sulle politiche di Apple, sulla velocità dei G4 a 800Mhz, sul costo bassissimo degli iMac, sulla bontà di Safari come navigatore Internet e sul fatto che è meglio che sia diviso in Safari 1.0 fino a jaguar e Safari 1.2 da Panther, così gli sviluppatori web avranno modo di approfondire le tecnologie Apple.

Link to comment
Share on other sites

Fra un po' la quota di mercato Apple scenderà al livello degli interessi bancari del mio cc.

Sino a quale quota di mercato i produttori di SW e periferiche giudicheranno remunerativo continuare a supportare la nostra piattaforma?

Il paragone che si fa spesso con i mercati di nicchia, automobilistici ad esempio, non regge. Le strade, le stazioni di servizio e tutte le infrastutture non devono essere approntate per un modello di auto specifico.

O produce tutto Apple, o il nostro bel Mac servirà solo ad arredare le nostre case.

Link to comment
Share on other sites

Stavo per postare la "notizia", ma Chest mi ha preceduto.

Se i mac venduti fossero quante le singole stelline date a chi cerca di fa notare che le cose vanno male male male il mac sarebbe la prima piattaforma al mondo in termini di diffusione ;)

Spero si renderanno conto che le cose non stanno andando affatto bene. Se la politica di Apple è diventare un fruitore di servizi multimediali o una casa discografica allora ok, ma se Apple pensa di dire la sua ancora nel mondo dei computer, stiamo messi malissimo.

1.7% ... ma vi rendete conto? Altro che possibile sorpasso da parte di Linux! Stando all'1.7% Adobe e le altre grandi software house abbandoneranno la piattaforma nel giro d'un paio d'anni.

Anni fa lessi un bel libro di Indro Montanelli sulla storia di Roma ... rimasi colpito da una fra : Roma muore, e ride! ... Apple ci sei?

Link to comment
Share on other sites

Comunque, tagliando il discorso, vi dico che io sarei in grado di fare un assemblato con pezzi di marca più silenzioso del G5 ma ugualmente raffreddato più che bene, però alla fine il prezzo si aggira su una cifra non molto inferiore a quella del G5 (1.6...), per cui, se si prende in considerazione il dual 1800, il G5 costa solo un po' di più per ciò che da e quindi ci fa una ottima figura.

Tanto ho capito che nessuno (neanche Adriano...) ha risposto perchè temevate che io dicessi "ecco, l'assemblato costa meno".

Comunque 5 stelline a Luciano e Gennaro.

Link to comment
Share on other sites

Questa quota è già adesso una quota di puro porting applicativo da windows.

Ma a mio giudizio è persino borderline rispetto all'abbandono della piattaforma.

Dirò di più: le sw house TEMONO Microsoft, ecco perchè perseguno la scelta <U>antieconomica</U> di continuare a supportare Apple. Stando così le cose, ed io lo credo, il problema è GIA' politico e non industriale ne' "economico".

Quindi tutto ci riporta al problema ultimo e fondamentale: il monopolio Microsfot.

PS: viva roma se molla M$ per abbracciare Linux. Ma, per inciso, non ci credo nemmeno se lo vedo. Tanto il software non lo pagano gli impiegati ma i contribuenti, quindi: perchè ottimizzare???

Link to comment
Share on other sites

Ma perchè nel periodo pre-primaverile diventate tutti così pessimisti?

Io non dispero, il G5 è il miglior processore che c'è in giro e l'abbiamo noi, OS X migliora del 30/40 % ogni anno, apple economicamente sta benone...L'unica conclusione che si può dedurre è quindi che apple chiude tra 2 anni?!?

Per quanto riguarda la quota di mercato la situazione è triste, ma io più che tale cifra controllerei la quantità di mac venduti...e l'ultimo trimestre mi pareva in netta crescita, e la ressa di nuovi utenti mac sul forum lo dimostra...

Se nel mondo si vendono 1000 computer avere il 2% significa aver venduto 20 computer....se nel mondo si vendono 100000000 aver il 2% significa vendere 2000000 di computer...Non è affatto la stessa cosa...

Link to comment
Share on other sites

Il G5 non è il miglior processore che c'è in giro. E' un *buon* processore.

Il G5 equipaggia una *stretta minoranza* di macchine Apple. Ci saranno delle ragioni, no? Tu che dici? Lo fanno davvero solo per masochismo? Non credo.

Il G5 ha comunque velocità di clock minori di quelle di gran parte della concorrenza, e questo gioca se non altro sul fattore marketing, il che per un'azienda al 2% in un mercato dove viene premiata l'omologazione non è proprio il massimo.

Le restanti macchine, che fanno circa l'80% di vendite, sono equipaggiate con processori a velocità di clock ridicola, e prestazioni ad essa aderenti. Certo, un G4 a 800Mhz, va più veloce di un penitum 4 a 800Mhz. Bottiglie stappate, fescennini, baccanali, si tromba tutti, dacci il five. Peccato che un penitum 4 a meno di 2 giga e mezzo ormai non lo vende più nemmeno il salumiere.

La situazione dei portatili, punta di diamante dell'offerta Apple: sono buoni e ben fatti, ma su di essi si scaricano i problemi istituzionali di Apple: la compatibilità con windows ed il prezzo. Per cui fanno una fatica bestiale pure i portatili. Il basso clock non aiuta certo, anche se la situazione è meno drammatica che nei desktop.

Conclusione: siamo alla canna del gas. E mi pare che Apple stia solo cercando di morire con dignità come casa produttrice di computer e di rinascere come mega-store di cose altrui. Per carità, tanti auguri.

PS: il numero di computer venduti, caro Alessio, è un fattore fuorviante, posto che produrre software per quel 2% ha costi analoghi che produrre per il restante 98%. Perchè come dice anche Luciano Marino (cui ho dato più stelle che potevo) è inutile fare paragoni con la BMW. Quella gira sulle stesse strade. Vedrai che se BMW avesse come carburante una cosa che trovi su 2 distributori su 100 nessuno la comprerebbe. NELL'INFORMATICA SONO LE QUOTE PERCENTUALI CHE CONTANO. Finirà appunto che piccole software house, o singoli sviluppatori faranno 2 soldini colmando i vuoti lasciati dai big. Per carità: tanti auguri.

Link to comment
Share on other sites

Ad ogni modo, a me la matematica dice che il fondo del barile sta a quota 1%. Il conto non è difficile, e rappresenta la quota a regime di macchine equipaggiate con X. Si tratta di quelli sopravvisuti allo switch...

Vi è da ritenere che rappresentino il nocciolo duro di quelli quasi disposti a tutto. Io sono tra questi, beninteso.

Però che cifra bassa...

Resta solo da sperare in adepti completamente nuovi, che nemmeno abbiano saputo cosa era Macos classico e che non abbiamo alcun business col passato. Da questo punto di vista faccio una domanda tecnica: ma la compatibilità cone le applicazioni Linux come è messa?

Link to comment
Share on other sites

Scusa Chest, allora qual'è il miglior processore??? o_O (come scriverebbe Camillo)

Per quanto riguarda il G5 e le altre macchine, è ovvio che non sia su tutti i mac...Hai visto te per caso tutti i pc montare processori a 3,2 ghz???? Se ne vedono ancora a 1,8 ghz in giro, Chest....Non è la stessa cosa?

Poi sai bene che sia i Pb che gli iMac sono vicini al passaggio al G5...E sai anche che è uscito il nuovo G5 (PPC 970 FX) che garantirà grandi migliorie ed è stato eletto il miglior processore dell'anno (non l'ho detto certo io Posted Image)

Ripeto sono d'accordo che bisogna darsi una smossa e velocemente, ma da qui a dire che apple sta aspettando di morire mi sembra un po' da cannabis (senza offese, eh)

Per quanto riguarda il numero di computer e la percentuale mi spiego meglio:

lasciando stare Bmw e trattori vari, se io devo produrre un programma per 20 computer so che al massimo avrò venduto 20 licenze...Se invece produco un programma per 2000000 so che la vendita massima potenziale è di 2000000...MA RIMANE SEMPRE IL 2%....

Per concludere 20 licenze x 300 € = 6000 €

2000000 licenze x 300 € = 600000000 € ...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share