Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

<FONT COLOR="ff0000">Ad ogni modo Zio, continuiamo a scannarci su alcuni particolari.</FONT>

Ma siete voi a scannarvi, io dico la mia, tante volte infarcendola di sarcasmo e ironia, ma non per questo la si deve prendere come un attacco personale o chissa che cosa :/

Riguardo al tuo post invece, dici bene, anche se riguardo ai mercati che non conquista non sono così lapidario...se non fosse per la fetta di mercato che si sta conquistando Apple, ti scorderesti un Avid che ti tira fuori delle soluzioni Express.

Comunque sono menate, d'ora in poi mi tengo fuori dall'argomento, altrimenti finisce che a dire la propria si viene dipinti come talebani,anche se non mi sembra di aver detto delle cose così strane...

x Olaf:

Ho visto il tuo messaggio su iChat, ero andato ad un concerto dimenticandomi di mettermi assente, sorry ^^'

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io sono un utente Mac di vecchia - anche se non vecchissima - data (il mio primo Mac - e anche il mio primo computer in assoluto - fu un Classic II nel 1992) ma un utente piuttosto nuovo del forum. Non so come fosse qui 3 anni, 2 anni o anche 1 anno fa, ma so che oggi vedo quasi solo gente intelligente e competente che esprime pareri spesso discordanti uno con l'altro ma in genere motivati e circostanziati. Certo, molte delle cose che leggo SECONDO ME sono cretinate, ma guarda caso si tratta sempre di cose dette da chi la pensa in modo completamente diverso da me... quindi è ovvio che i loro pareri mi sembrino sbagliati e a volte addirittura assurdi. Però, li rispetto lo stesso...

Non conosco Gennaro e la sua situazione personale o professionale, ma la sua reazione mi sembra eccessiva e assurda, da primadonna isterica... Ha voluto andarsene? Problema suo, a me non interessa... Se deciderà di tornare, meglio per lui, altrimenti non ci perderò di sicuro il sonno. Inutile pregarlo o insistere perché ritorni: se è onesto e coerente, tanto non legge più quello che scriviamo. Se invece lo legge, significa che la sua scenata con addio finale era solo un modo per soddisfare il suo ego sentendosi fortemente desiderato e importante, quindi non vedo perché dovremmo dargli questa soddisfazione. In un forum online, prendersi troppo sul serio e offendersi se qualcuno ci "sfotte" o ci critica (anche in modo aspro e pesante) è sempre e comunque sbagliato...

Chiedo scusa per essere stato "leggermente" off topic e rientro nell'argomento originale con 2 brevi considerazioni:

1. Il fatto che ci siano in giro meno Mac e che quindi meno programmatori siano interessati a creare software per la nostra piattaforma potrebbe per assurdo spingere degli sviluppatori nuovi a produrre prodotti per i Macintosh proprio in virtù del fatto che c'è meno concorrenza rispetto al mondo pc. Per riallacciarmi a quanto scrive Settimio, se io sviluppo un software di calcolo agli elementi finiti (a proposito, ma che significa?) per pc, so che avrò altri software concorrenti con cui confrontarmi... Se invece lo sviluppo per Mac, la concorrenza sarà inesistente e avrò più facilità a vendere il mio prodotto (sempre se si tratterà di un buon software, dato che gli utenti Mac sono notoriamente molto esigenti :-)

2. In 12 anni che uso Mac non ho mai trovato - e preciso MAI - una cosa che non posso fare con il Mac ma solo con Windows, ne per lavoro ne per diletto... Quindi, a parte casi molto molto molto particolari come quello di Settimio riguardante il calcolo ai cosi cososi (per il quale magari si poteva anche risolvere con Virtual PC), mi sembra che il Mac possa fare qualsiasi cosa che fanno i pc Windows, sia che si tratti di manipolare file di ogni genere (testo, grafica, audio, video, ecc...) che di navigare su Internet che di collegarsi a reti informatiche che di consultare enciclopedie che di qualsiasi altra cosa si possa fare con un computer. Se mi sbaglio (cosa ovviamente possibile), vi chiedo di raccontare esattamente CHE COSA non riuscite a fare con il vostro Macintosh che potreste invece fare con un pc Wintel... Ma per favore, niente che secondo voi si faccia semplicemente meglio con pc che con Mac, vorrei solo cose che davvero con il Mac non si possono proprio fare...

Link to comment
Share on other sites

Quello che non posso fare con il Mac e per cui mi sono comprato, 10 anni fa un PC.

Calcolo agli elementi finiti: e' un software di calcolo strutturale usato in ingegneria civile, meccanica e quant'altro.

Fino ad un anno fa esisteva una versione per Mac di Nolian di Softing, ditta che ha iniziato la sua attivita' su Mac per poi sviluppare una versione Windows. Il software era molto ben fatto ma a me non piaceva, non mi piaceva per motivi che non sto qui a specificare l'impostazione filosofica del programma.

Ho acquistato un PC, spesa piccola che nei confronti del costo del programma (3.000-4.000 euro) e della sua manutenzione (15% prezzo d'acquisto).

Ora con la nuova normativa sismica il PC va aggiornato e si deve utilizzare XP Professional (XP home non viene preso in considerazione da programmi seri).

Orbene: non mi sogno assolutamente di usare il PC per altro che non sia il programma di calcolo. Su Mac OS X e' tutto piu' semplice ed immediato anche se ho macchine di clock uguale alle meta' di quello del PC.

Ovviamente virtual PC in questo caso puo' fare ben poco perche' manca della velocita' di elaborazione necessaria in calcoli complessi.

Se tornasse un SAP FEM per Mac ci potrei ripensare ovviamente anche perche' i G5 sono macchine con potenzialita' di calcolo enorme in questo campo come dimostrano i Benchmark della nasa che li utilizza nel suo JPLab (quello che manda le sonde su Marte).

Programmi di analisi FEM GPL non esistevano su Mac OS 9 mentre ce ne sono diversi su Unix, frutto del lavoro delle Universita'. Ora con Mac OS X il porting e piu' semplice e gia' ci sono diverse soluzioni, il problema e' creare un front end ed un post processore per il disegno delle carpenterie risultanti.

Non e' poca cosa.

Pero' anche in questo ambito, pur essendo venuto meno un prodotto commerciale, le risorse software e hardware per un potenziale sviluppo sono aumentate.

Io poi che quel prodotto commerciale non lo usavo ho delle opportunita' in piu' volendo usare il software GPL che prima non esisteva e che ora è liberamente a disposizione grazie a MAc OS X.

Quindi Apple sta facendo un ottimo lavoro sul softwrare, ottimo sull'hardware. Quello che sta scemando e' il supporto a terze parti come Softing ma non so se in questo specifico caso ci siano ragioni ulteriori.

Link to comment
Share on other sites

<FONT COLOR="ff0000">Ad ogni modo Zio, continuiamo a scannarci su alcuni particolari.

Ma siete voi a scannarvi, io dico la mia, tante volte infarcendola di sarcasmo e ironia, ma non per questo la si deve prendere come un attacco personale o chissa che cosa :/ </FONT>

Ovviamente era in senso ironico, sero si fosse capito... ad ogni modo ci sono anche discussioni in cui per una serie infinita di motivi, si arriva ad essere spesso troppo crudi...ma può capitare...e sinceramente mi spiace del gesto di Gennaro...poi non mi taglierò le vene se decide di andarsene in anno sabbatico, ma sarei sicuramente più contento se lo rivedessi nel forum...

Per il futuro di Apple...ci sono ogni giorno un bombardamento di notizie a favore ed un bombardamento di notizie contro...vedremo.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi è da qualche giorno che vi seguo, non sono intervenuto perchè è un argomento che non mi interessa, ma sono a dir poco sorpreso dall'uscita di Gennaro. Ho l'impressione che sia un gesto maturato da tempo e Gennaro abbia un po' aspettato il prestesto, ho letto insulti veri sul Forum, altro che quella battutina di Ziodiavle.

La forza di questo Fourm è che si legge e si scrive di tutto con la massima libertà e spensieratezza. Certe volte si eccede ma, come disse un 'signore' polacco:

"<FONT COLOR="0000ff">malo periculosam libertatem</FONT>"

Tornando on topic: che palle 'ste discussioni !!! Ma non ne avete mai abbastanza ? Mi sembrano questioni calcistiche, se il Milan non vince il campionato non cambia nulla nella mia vita, se Apple non farà più Mac non cambia nulla lo stesso. Tutto divertente, intendiamoci, sia il calcio che il Mac, ma dopo un po' annoia...

Il mutuo non me lo paga Steve Jobs.

Il numero di iscritti al Forum è raddoppiato in poco tempo, grazie soprattutto agli ex-utenti PC. Questo è un fatto nuovo che meriterebbe un approfondimento.

Apple ha difficoltà a tenere la sua quota di mercato, e questo è un fatto vecchio. Non lo scopriamo adesso, è stato sempre così, sia quando il Mac era molto migliore che quando era peggiore rispetto ai Wintel.

Stare lì a fare le pulci al Os o alla qualità delle macchine non aiuta in nulla, è pretestuoso e fuorviante. Anche se il sistema Mac tornasse avanti di 10 anni rispetto ai Wintel, staremmo di fronte agli stessi problemi.

Rovesciamo il discorso: può esistere un mondo informatico senza il Mac ? Se la risposta è sì, allora è solo questione di tempo.

Link to comment
Share on other sites

Alex:

non sono assolutamente d'accordo con te. Se il milan non vince il campionato, anche a me non cambia nulla, tanto più che sono interista (e comunque, credo non cambi nulla nemmeno a tutti i tifosi milanisti, tranne forse per un po' di malumore in più). Ma se Apple non facesse più Mac, nella mia vita (e credo in quella della maggior parte degli utenti Mac) cambierebbe MOLTISSIMO!!!!! Per me, significherebbe infatti non avere più un computer di aspetto gradevole, semplice e piacevole da usare, con il quale posso fare tantissime cose in pochissimo tempo e spesso anche divertendomi. Di sicuro, farei più fatica a fare le cose che oggi faccio così facilmente con il mio G4 MDD Dual da 1 Ghz e MacOS X 10.3.2. Dovrei fare i conti con frequenti blocchi delle applicazioni o di tutto il sistema, con configurazioni complicate dei drivers per gestire le periferiche, con incomprensibili e ingiustificati conflitti e con 1000 altri piccoli e grandi problemi che renderebbero lo strumento informatico molto meno utile per le mie necessità. Di conseguenza, probabilmente rinuncerei a fare molte delle cose che faccio attualmente (per hobby, per interesse personale o per lavoro) limitandomi alle cose davvero indispensabili, per le quali perderi comunque molto più tempo. E, scusa se è poco, questo cambierebbe MOLTO la mia vita!!!!!

Settimio:

Come sempre, sei stato esauriente ed esaustivo oltre che, per quanto possibile, molto chiaro (io dell'argomento non ci capisco davvero nulla). Ho fatto un po' di verifiche in giro per la rete (ovviamente, la mia provocazione prevedeva appunto che quando qualcuno mi segnala cose che non può fare con il Mac, io cerco di dimostrargli che non è così), ma per quanto ho potuto capirci hai ragione tu, niente calcolo strutturale su Mac (PER ORA!!! ;-). Attendo altre segnalazioni di cose impossibili da fare con il Macintosh, che ovviamente cercherò di confutare.

Link to comment
Share on other sites

Luca guarda che ci si abitua a cose molto peggiori, e tu che sei interista lo sai bene...Posted Image

Del resto, quegli "altri" tirano avanti dai tempi del DOS, e ti dimostrano che si può vivere lo stesso nell'informatica anche senza Mac.

La mia domanda verte su un'altra questione: il livello di innovazione del sistema integrato Mac/Apple è ancora sufficiente per garantire la sopravvivenza del Sistema operativo Macintosh nell'ambito informatico ?

Per te sì e, al momento, anche per me... basta alla causa ?

Link to comment
Share on other sites

Alex, abbi pietà, non agitare il coltello nella piaga interista (già particolarmente dolorosa) Posted Image

Certo che si può vivere anche senza Mac... così come si può vivere senza automobile (ci sono sempre le biciclette), senza lavatrice (si può sempre lavare a mano) e senza la maggior parte degli oggetti che usiamo quotidianamente... ma senza queste cose si può anche vivere BENE??? Io credo di no, per questo spero che Apple e i Macintosh abbiamo ancora una lunghissima vita!!!

Sicuramente non basterebbe alla causa se fossimo solo io e te a considerare il livello di innovazione del sistema integrato Macintosh sufficiente per garantire la sopravvivenza di Apple nell'ambito informatico, ma che assieme a noi lo pensi anche un altro paio di milioni di persone può già essere sufficiente, alla faccia delle stime sulla quota di mercato della nostra piattaforma Posted Image

NOTA: Ovviamente il mio discorso era volutamente rivolto solo agli oggetti, quindi per favore evitatemi scontati e stucchevoli commenti sul fatto che a contare davvero per vivere bene sono i sentimenti, gli amici, l'amore e non gli oggetti...

Link to comment
Share on other sites

Luca, scusami, ma mi hai fatto un assist talmente invitante che non l'avrebbe sbagliato nemmeno Adriano...

Tornando a noi: se una marca di lavatrice chiude te ne compri un'altra la volta dopo, non è che il computer esiste perchè c'è Apple. Magari i panni non saranno perfetti ma pazienza.

La salute finanziaria di Apple è buona, vuol dire che per ogni Mac che vende ci guadagna e, soprattutto, ne vende a sufficienza, oltre a vendere iPod e musica, non dimentichiamolo.

Ma, secondo me, il successo di Apple è legato alla sua capacità di innovare e rinnovare il settore. E' un'azienda che fa un po' da laboratorio per tutte le altre e fin quando manterrà queste capacità sarà in grado di attrarre investitori e utenti.

Tutta la pippa su "questa configurazione è meglio di quell'altra" spiega nell'immediato certi arretramenti o avanzamenti delle quote di mercato. Invece, nel lungo periodo, conterà di più quello che si può fare col Mac e non con Win.

Se non sarà così, vorrà dire che Apple userà gli introiti degli altri settori in cui investe per finanziare il Macintosh, solo che mi domando se possa avere un senso dal punto di vista finanziario e industriale.

Link to comment
Share on other sites

Ammetto, il mio Assist era davvero invitante, tanto che forse la battuta me la sarei fatta anche da solo Posted Image

Non confondiamo le cose, lavorare con Windows (rispetto al Mac) è come lavare i panni a mano, non come usare semplicemente un'altra marca di lavatrice!!!

Per il resto, sono d'accordo al 100 per cento con tutto quello che scrivi. Quanto alla tua ultima frase, credo che Apple sarà sempre in grado di innovare abbastanza da essere comunque in attivo in ogni settore, quindi non ci sarà bisogno di finanziare il Macintosh con i guadagni degli altri settori in cui investe.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share