Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Luca, in mia vece ti ha risposto Gennaro. Condivido il suo post sino alle virgole.

Aggiungo solamente:

Luca > cos'è che non potete fare con il Mac ed è invece possibile fare con la piattaforma Wintel?

Ma allora come mai sviluppano e soprattutto vendono un prodotto come Virtual PC?

Anche se per un solo software (oscuro? Forse per te che non ne hai necessità) serve un PC, non convieni con me che è possibile che si sia tentati di acquistare solo un PC invece che un PC oltre il Mac?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Traduzione dei 3 punti di Luca:

1 = prodotti non competitivi

2 = prodotti non competitivi e senza visibilità

3 = prodotti non competitivi e senza visibilità e un mercato esclusivamente domestico

Meno male che Luca è l'ottimista del gruppo...

Link to comment
Share on other sites

Faccio un altro esempio di un altro oscuro software che nel suo campo è il meglio e che, pur essendo nato su Mac, la controparte per OS X non è mai uscita:

http://education.ti.com/us/product/software/cabri/features/features.html

Per chi non lo conoscesse è Cabrì Geometre 2.

Un altro software straordinario che usavo molto e che non è stato portato su Mac OS X (nonostante la casa madre siano 3 anni che dice che è in "imminente" uscita) è il sistema di composizione in LaTeX : Textures.

Se poi su mettono insieme queste cose, con il fatto che il porting di Matlab (altro vecchio orgoglio della piattaform Mac) è una <FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT><FONT COLOR="ff0000"></FONT> galattica, ti da il senso di delusione e frustrazione in certi ambienti.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Alex!!!

Aggiungo che

- Cabrì Geometre è l'unico software per l'insegnamento della geometria con il computer (vabbé esiste KGeom su linux che ne è un clone, ma non ti da comunque il feeling dell'originale). Quindi se vuoi usare questo software o ti accatti un PC o non usi Mac OS X (hai detto niente in ambeduei i casi).

- Matlab è il software più usato da ingegneri, progettisti ed analisti numerici. Anche qui, se lo strumento fa schifo (ed intendo strumento software in quanto porting penoso), allora ti guardi intorno e prendi altro (ma prendi altro hardware perché quello che per il calcolo numerico professionale offre Matlab non lo offre nessuno)

Link to comment
Share on other sites

Ciao.

http://news.hwupgrade.it/11917.html

Molto presto la famigerata legge di Moore che tanto fumo negli occhi ha creato negli anni dovrà essere rivista...

Intel ha grossi problemi con il Prescott...e sembra essersi accorta che alzare il clock e allungare le pipeline non sempre porta a risultati di efficienza...

Insomma, secondo voci attendibili, dalle prossime versioni i core Intel passeranno ad architetture dual, ossia niente più corsa ai Ghz...

Ora, chi lo spiegherà ai poveri utenti PC che per anni sono stati intortati per bene con questo fantomatico indice di misurazione della velocità di una macchina, che adesso non va più bene? Come faranno a dire: "Mac? Ma va a 2 Ghz il PC va a 3...".

Intel dovra inventarsi qualcos'altro (magari la legge di Jobs Posted Image)...e chi spiegherà a questa gente che qualcun altro alcuni anni fa aveva parlato del mito dei Mhz con cognizione di causa?

Mediate utenti PC, meditate...

Link to comment
Share on other sites

Bill, aggiungo solo due cosette.

Textures penso che sia da dimenticare per sempre o quasi. Recenti notizie sulla software house (Blue Sky) che lo produceva dicono che:

- la proprieta' e cambiata;

- non e' chiaro quali programmi abbiano per textures su osX (nel senso che dicono: uscira', ci stiamo lavorando... ma sono tre anni che dicono cosi')

- cambio drastico delle politiche di licenza degli aggiornamenti di textures (per os 9) (prima gratuiti, ora sono pagamento). Piu' o meno dicono, non avete pagato niente per quattro anni (la licenza non era a tempo...); se volete lo sviluppo del software ora pagate gli aggiornamenti

(in pratica: contratto di licenza cambiato in corsa...)

Mettiamoci una pietra sopra, che e' meglio.

su Cabri: altri siti sono

http://www.cabri.com/en/

o questo

http://www-cabri.imag.fr/index-e.html

Voci dicono che la versione per osX dovrebbe uscire nel 2004 (chissa' se accadra'....)

Link to comment
Share on other sites

http://www.cabri.net/cabri/origines/historique-e.html

<FONT COLOR="119911">In 1988, a first version of Cabri-géomètre is noticed by Apple who attributes to it his Education Trophy. </FONT>

che tempi!

Turing

<FONT COLOR="ff0000">Mettiamoci una pietra sopra, che e' meglio. </FONT>

Purtroppo è un pò che ce l'ho messa. Su OS X uso TexShop, ma ti dico la verità, non è che poi sia meglio dei altri 100 programmi simili che c'erano anche su Mac OS 9 o che ci sono su altre piattaforme (WinEdt in primis).

Rimane più comodo su OS X usare il LaTeX grazie ai servizi di sistema, che mi permettono "d'importare" nativamente una (o più) formule in LaTeX nei programmi che li supportano (in primis Mellel, ma guarda caso ... in Word non funzionano)

Link to comment
Share on other sites

tornando in tema: come sarà il futuro di apple?

ottimo, credo. (ma prima saluto il vecchio bill! finalmente hai smesso di usare la tua identità segreta! Posted Image)

innanzitutto nonostante lo sviluppo lentissimo di motorola è riuscita a tenere duro, vendendo in unità numeri simili negli ultimi anni. ora che è il turno di ibm sembra che le cose si siano messe in marcia meglio, vedi anche la maggior diffusione che avrà il ppc grazie alle nuove consolle (senza dimenticare che lo sviluppo dei giochi per xbox2 sarà fatto su powermac g5; ecco una nuova fonte http://www.gamesindustry.biz/content_page.php?section_name=pub&aid=3039) magari a qualche sviluppatore verrà in mente di fare il porting (già ottimizzato e quindi veloce) su mac visto che ne ha uno in ufficio.. tornando ad ibm, secondo alcune voci (su mosr, non proprio il vangelo, ma parliamo di futuro, giusto?) sembra che voglia fare sfracelli, portando il clock al doppio degli intel coevi in 2 anni e permettere l' emulazione completa di un pc a 5 volte la velocità in 8... facendo uno sconto del 50% (ma anche 75%) sono comunque progetti interessanti...

poi c' è la storia % di mercato... teniamo conto che c' è una gran fetta di persone che ha come unico fattore di scelta il prezzo basso (scelta legittima, intendiamoci) e quindi non compreranno mai un mac e che probabilmente passeranno a linux non appena sarà sufficientemente usabile per loro. lo stesso discorso lo si può fare per gli enti pubblici e molte grosse aziende: il fattore di scelta è il prezzo basso, indipendentemente dall' efficienza affidabilità e qualità del prodotto acquistato. tra l' altro ho notato che su applestore c' è la possibilità ora di acquistare grandi quantità a un prezzo ridotto, spero che qualche azienda ne approfitti, come fed ex che sembra stia ponderando uno switch http://www.macrumors.com/

inoltre non dimentichiamo che in questo periodo apple ha stretto accordi molto importanti, con aol, hp e sony.. i cui frutti non sono ancora maturi. anche l' ipod a mio avviso fa parte di una strategia più ampia (la famigerata funzione "home on ipod" potrebbe esserne parte) come quando ci facevano quegli assurdi esempi di come applicare una texture pdf in opengl e poi se ne uscirono con quartz extreme...

la parte pessimistica che mi sento di condividere è la scarsezza di pubblicità generalista, magari potrebbero comprarsi qualche servizio ai tg, come fanno alcuni film o come fece ms ai tempi di win 95

Link to comment
Share on other sites

Aggiungo che già molte volte sono stato duramente contestato su questo forum relativamente alle mie (in realtà incontestabili...) analisi sul fatto che dietro questi apparenti clock mega-galattici si nasconde una mezza truffa del marketing...

Mi limito a ricordare ad esempio che la relatività ristretta impedisce a Ram e processore di dialogare ad 1 Ghz se sono distanti più di 15 centimentri...

Questo per farvi capire quante minchiate vengono scritte sulle "RAM" a 800Mhz o sui processori a 3Ghz o sui bus a 1Ghz. Si tratta ovviamente di valori riferiti a cristalli microscopici che non riescono minimamente a trasferirsi a livello macroscopico...

Tuttavia *nessuna legge fisica* impedisce che con basso clock vengano scambiate quantità *spropositate* di bytes, per cui, al momento, la fisica non può dire nulla riguardo alla legge di Moore.

Infine. No, siete fuori strada. Anche i 64bit sono una pantegana di marketing, al momento. Forse in futuro assumeranno un senso in relazione alla quantità di dati scambiati/scambiabili/processabili, ma per il momento è solo fuffa della più bieca.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share