Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Non mi hai capito Luca ... il software opensource in quanto tale (parlo della singola applicazione) è identico su ogni piattaforma. OpenOffice è su Mac identico ad OpenOffice su Windows che OpenOffice su Linux.

Comunque se proprio vogliamo parlare di software opensource ... c'è da ricordare che la stragrande maggioranza del software della GNU è portato anche su Windows ... la base UNIX in questo caso aiuta più lo sviluppatore (che cambia il meno possibile nel suo codice) che l'utente finale.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Bill (prima ti ho chiamato Gennaro per abitudine...:P): <FONT COLOR="ff6000">Non mi hai capito Luca ... il software opensource in quanto tale (parlo della singola applicazione) è identico su ogni piattaforma. OpenOffice è su Mac identico ad OpenOffice su Windows che OpenOffice su Linux.</FONT>

Ti ho capito. E ho detto che la possibilità di usare sullo stesso sistema operativo, senza troppi grattacapi, software come The Gimp e Microsoft Office, oppure Photoshop e allo stesso tempo usare qualche programma complicato e "particolare" con X11 è un grosso vantaggio...

Link to comment
Share on other sites

No, beh, non mi pare proprio che il software open sia identico su tutte le piattaforme. Il codice va ricolmpilato per i diversi processori, le Api sono diverse, i servizi che ciascun SO rende al software sono diversi...

Penso solo all'interfaccia cocoa... non ha eguali su altre piattaforme.

Inoltre, non sono io a dirlo, ma Fred Andersen: l'adesione alla comunità OpenSource garantisce una forte spinta al miglioramento e all'innovazione. Questo è il motivo strategico del passaggio a X. I software sono così complessi, e i sistemi operativi lo sono ancor di più, che nessuna organizzazione può gestire l'innovazione senza l'apporto della comunità degli sviluppatori. Apple cerca di accreditarsio come piattaforma hw e sw di riferimento per tale comunità.

Così, se da una parte il miglioramento è garantito da questa strategia, dall'altra, Apple cerca di accreditarsi quale leader del mercato Audio e Video offrendo una notevole gamma di sw e hw per quel mercato.

In questo quadro aziendale, il Mac non è che un prodotto, strategico, certamente, ma non più isolato. Nè il principale. Condivido dunque il parere di bill. È il mac a non costituire più la principale preoccupazione di Apple. Qualcuno ha detto, in questo stesso forum, che Apple attua una sacrosanta strategia di diversificazione. Concordo in pieno.

PS. Francamente, dopo un periodo di amarezza, incomincio a condividere la strategia di Steve Jobs.

PPS. Francamente, sono ancora convinto che Apple dovrebbe fare di più per la fascia pro del suo mercato. Implementando essa stessa quelle soluzioni sw che ora come ora si deve sciroppare l'utente finale, quasi fossimo su Linux.

PPPS. A breve installo Linux sul portatile. Inutile dire che ritengo sia giunto il momento di vedere anche questa piattaforma. Ma solo dopo che mi arriva il G5 con Panther.

Link to comment
Share on other sites

E' uno stesso vantaggio che ha il mio sistema operativo ... anzi, ce l'aveva anche prima Posted Image

Anche X11 ... non è una novità, di XWindow-Server Windows è pieno. Bisogna trovare un altro tipo di vantaggio, questo è veramente fittizio.

PS: non sto dicendo che quella data funzione va meglio su Windows che su Mac. Sto dicendo che ce l'hanno entrambi!

Link to comment
Share on other sites

Bonera

<FONT COLOR="ff0000">No, beh, non mi pare proprio che il software open sia identico su tutte le piattaforme. Il codice va ricolmpilato per i diversi processori, le Api sono diverse, i servizi che ciascun SO rende al software sono diversi... </FONT>

Non ho mai parlato (e nessun altro) di codice, ma di esperienza d'uso, e su quella non si può contestare quanto ho detto Posted Image

<FONT COLOR="ff0000">Penso solo all'interfaccia cocoa... non ha eguali su altre piattaforme.</FONT>

Per interfaccia cosa intendi? Cocoa è un framework object-oriented per lo sviluppo di apps, intendevi forse Aqua?

<FONT COLOR="ff0000">Inoltre, non sono io a dirlo, ma Fred Andersen: l'adesione alla comunità OpenSource garantisce una forte spinta al miglioramento e all'innovazione. Questo è il motivo strategico del passaggio a X. I software sono così complessi, e i sistemi operativi lo sono ancor di più, che nessuna organizzazione può gestire l'innovazione senza l'apporto della comunità degli sviluppatori. Apple cerca di accreditarsio come piattaforma hw e sw di riferimento per tale comunità. </FONT>

Bene, molto bene. Ma se questo software mi da la mia stessa esperienza d'uso che me la da su linux, allora preferisco usare (si fa per dire) direttamente il pinguino.

Link to comment
Share on other sites

Bonera: <FONT COLOR="ff0000">Francamente, sono ancora convinto che Apple dovrebbe fare di più per la fascia pro del suo mercato. Implementando essa stessa quelle soluzioni sw che ora come ora si deve sciroppare l'utente finale</FONT>

Mhm, ormai ho perso la voglia... ma ci vuoi dire una volta per tutte (e se l'hai già fatto devo essermelo perso per cui accetto anche un Link...) cosa vorresti in più? Comunque ripeto che non mi piacerebbe affatto "subire" una discriminazione "razziale" fra Pro & Consumer.

<FONT COLOR="ff0000">Penso solo all'interfaccia cocoa... non ha eguali su altre piattaforme. </FONT>

Aqua?

Link to comment
Share on other sites

<FONT COLOR="ff0000">Apple dovrebbe fare di più per la fascia pro del suo mercato</FONT>

Mi pareva strano che non l'avevi ancora detto! Posted Image

<FONT COLOR="ff0000">A breve installo Linux sul portatile</FONT>

Auguri! Spero che sia diventato più facile di qualche anno fa...

Link to comment
Share on other sites

Luca Nalin

<FONT COLOR="ff0000">Mhm, ormai ho perso la voglia... ma ci vuoi dire una volta per tutte (e se l'hai già fatto devo essermelo perso per cui accetto anche un Link...) cosa vorresti in più? </FONT>

Hai idea del supporto che da IBM o HP o SUN o un'altra marca prestigiosa per un computer da 6000 euro? Pensi che AppleCare faccia lo stesso?

Link to comment
Share on other sites

Bonera: <FONT COLOR="aa00aa">Dunque sappiamo a chi rivolgerci per l'innovazione: alla comunità Open Source. Su questo punta mamma Apple.</FONT>

Spero proprio di no! L'innovazione non è certo il punto forte dell'open source.

Luca Nalin: <FONT COLOR="ff6000">E ho detto che la possibilità di usare sullo stesso sistema operativo, senza troppi grattacapi, software come The Gimp e Microsoft Office, oppure Photoshop e allo stesso tempo usare qualche programma complicato e "particolare" con X11 è un grosso vantaggio...</FONT>

Ah, come con Windows + Cygwin!

Link to comment
Share on other sites

Gennaro: <FONT COLOR="ff0000">Hai idea del supporto che da IBM o HP o SUN o un'altra marca prestigiosa per un computer da 6000 euro? Pensi che AppleCare faccia lo stesso?</FONT>

Lui non ha mai parlato di supporto...

<FONT COLOR="119911">Implementando essa stessa quelle soluzioni sw che ora come ora si deve sciroppare l'utente finale, quasi fossimo su Linux.</FONT>

Link to comment
Share on other sites

Luca

<FONT COLOR="ff0000">Lui non ha mai parlato di supporto... </FONT>

Ma infatti non riguarda lui ... tu hai piuttosto chiesto cosa manca alla serie professionale. Io ti ho detto cosa secondo me, manca alla serie professionale.

Link to comment
Share on other sites

Camillo: <FONT COLOR="ff0000">Ah, come con Windows + Cygwin!</FONT>

Boh, sono ignorante in materia. Ma mi sembra proprio che in uno degli articoli di Macity che parlava di qualche switcher "importante", una delle motivazioni fosse quella...

ciao! Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share