Sign in to follow this  
chest

Mac chat

Recommended Posts

Guest

Camillo: <FONT COLOR="119911">Quella di non utilizzarli è una scelta "politica".</FONT>

Uhm, beh comunque non lo fanno. Quindi ho ragione io XP

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Luca> <FONT COLOR="119911">E' una discussione trita e ritrita che è già stata affrontata in passato. Ora non ho voglia di "riprenderla".</FONT>

l'hai tirata fuori tu, non io... ;)

volevo solo far notare a chi aveva già ipotizzato una situazione drammatica (Chest) che esistono altre esperienze che dimostrano il contrario di quanto affermi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

quello che vorrei vedere io in tiger é:

1 per quel che riguarda il finder la possibilità di avere più informazioni nella vista a icone come le dimensioni e il fs per i dischi

2 quicktime 5 (vero)

3 un nuovo fs a 64 bit (almeno) senza resource fork (ormai inutilizzate)

4 migliorare java (un po' come la beta 1 del 1.4.2_1)

5 implementare le funzioni che erano state sviluppate per il knowledge navigator

6 l' indirizzo ichat di Lain Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppo buono troppo buono.

Comunque il Nalin, che ha la mente fresca, ci dice che secondo lui il concetto di filesystem tradizionale, con relativa metafora del desktop, è decisamente superato.

I motivi sono vari, ma alla base di tutto c'è il fatto che gli utenti sono interessati a ciò che sta dentro ai file, non tanto ai loro nomi o alla struttura ad albero del contenitore.

Supporre che l'interfaccia utente venga sostituita da una interfaccia su una base dati (che almeno per compatibilità lavorerà sul filesystem nascosto, per qualche anno), non solo non è peregrino, ma è anzi la strategia di Microsoft.

Questa base dati può immagazzinare molti più metadati del fs: abitudini dell'utente, metadati interni ai file, politiche di accesso e così via.

Da questo punto di vista Microsoft è parecchio avanti ad Apple. Vediamo il prossimo felino come reagisce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Andrea:

>quicktime 5 (vero)

ehmm...siamo quasi al 7!Posted Image

>senza resource fork (ormai inutilizzate)

inutilizzate temporaneamente. se va come tutti auspicano saranno di nuovo importanti.

Chest:

>Da questo punto di vista Microsoft è parecchio avanti ad Apple. Vediamo il prossimo felino come reagisce.

da cosa lo deduci scusa? la differenza è solo che MS rivela 3 anni prima cosa metterà nell'OS (salvo poi ritrattare come è successo poco tempo fa), mentre Apple preferisce inutilmente mantenere tutto segreto. io sono convinto che se MS introdurrà i metadata in Longhorn noi li avremo un anno prima. Apple non dovrebbe avere più esperienza in materia considerando MacOS9?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma vi sembra corretto rilasciare una major release a pagamento di un OS ogni anno? Non è spremere gli utenti? Basta Apple!

Spero di non vedere Tiger prima del 2005.

Certo si può sempre non comprarlo salvo che poi ti tolgono la possibilità di usare software poco utili come Safari...Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marco, i metadati utili stanno dentro ai file, non sul filesystem. Se tu vedi le ultime versioni di windows ti accorgi di come il sistema operativo, senza duplicare inutilmente l'informazione, sia capace di leggere dentro i files di formato standard. O di dotarsi di moduli che lo fanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Hocico:

>Ma vi sembra corretto rilasciare una major release a pagamento di un OS ogni anno? Non è spremere gli utenti? Basta Apple!

Spero di non vedere Tiger prima del 2005.

Certo si può sempre non comprarlo salvo che poi ti tolgono la possibilità di usare software poco utili come Safari..

mi sembra correttissimo. il prezzo di jaguar e panther è stato ampiamente giustificato dalle features e sono sicuro che anche per Tigre il discorso sarà analogo. e poi non capisco perchè lamentarsi: da 3 anni conosciamo la roadmap di MacOSX per bocca dello stesso Steve Jobs. oltretutto Apple per alcune cose, anche se molti di noi non concordano, deve recuperare terreno su MS, perciò ben vengano le major release...io pagherei anche ogni 6 mesi! se poi consideriamo che ormai si cambia mac mediamente ogni 2 anni un aggiornamento su 2 te lo trovi aggratis. per quanto riguarda la non compatibilità di Safari sinceramente me ne frega poco anche perchè con Firefox, Camino e Omniweb 5 jaguar è coperto... è naturale che le API di un OS giovane cambino continuamente, sarebbe strano il contrario. personalmente preferisco l'evoluzione alla compatibilità a tutti i costi. è proprio grazie a questa strategia di Apple che gli sviluppatori possono disporre di strumenti migliori. e sinceramente io non mi sento affatto spremuto ma ne traggo benefici, visto che la mia produttività con Panther è aumentata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this