Mac chat


Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Alex: <FONT COLOR="ff6000">Solo che i GHz fanno fumo negli occhi, fanno vendere di più ecc. ecc., specialmente in quel settore consumer che è il 90% del mercato.</FONT>

Ma il Target della Apple non è vendere computer al 90% dei consumatori. Comunque, si vedrà... onestamente spero di andarci all'Expo visto che la scuola non è ancora iniziata. ;D

Link to post
Share on other sites

<FONT COLOR="ff0000">Ma li leggete i post? BohPosted Image</FONT>

Eh, il difetto di postare dall'ufficio è quello che se arriva il capo mentre stai per premere "spedisci", ti devi infrattare fino a che non se ne va e nel mentre può capitare di tutto.

E poi era più che altro una battuta per Camillo e tu eri l'agnello sacrificale ;)

Link to post
Share on other sites

Luca: <FONT COLOR="119911">Ma il Target della Apple non è vendere computer al 90% dei consumatori. Comunque, si vedrà... onestamente spero di andarci all'Expo visto che la scuola non è ancora iniziata. ;D

</FONT><FONT COLOR="000000">Ho d'accordo, ma...

anche la BMW vende poco, ma vende, e ben più del 3%. Sono auto di lusso, ma hanno un grande bacino di utenza. Se questo fosse il paragone, Apple dovrebbe vendere a tutti coloro che hanno un reddito significativo, ma non è così. I businessmen comprano Intel, non perchè costi meno, ma perchè funzionale al loro scopo.

Dato che sembra inutile cercare di far migrare le applicazioni-office sul Mac, l'unica strada è cercare strade alternative (iPod, iTunes) e cercare di aprire agli standards senza perdere troppo in identità.

Certo che vendere + computer consumer, fa abbassare il prezzo dei componenti, che fa abbassare il prezzo del computer, che fa alzare il numero dei pezzi venduti, ecc. ecc. Ma a quanto pare a Cupertino non sono interessati a un computer (veramente) economico, sennò qualcosa avrebbero già fatto.</FONT>

Link to post
Share on other sites

Luca> l'accordo con le scuole del Maine entrano in quel target, tanto per fare un es. Eppoi che ci sta a fare l'eMac ? A chi altri si rivolge una macchina a basso prezzo ?

Buona l'idea di andare all'Expo, bada però che se la sede è Porte de Versailles stai proprio in periferia.

Link to post
Share on other sites

Uhm...la situazione che ne è uscita fuori riguarda all'iMac Lcd "giustifica" tutti i ritardi che abbiamo avuto sia nell'aggiornamento che nel NON adeguamento del prezzo.

Non hanno adeguato il prezzo perchè avevano deciso di rinnovare completamente la linea, quindi le voci che davano nuovi iMac per la WWDC erano vere, ma si sono trovati con alcuni problemi non meglio precisati che hanno impedito la presentazione dei nuovi iMac.

Se la colpa è di Motorola o di IBM non so, ma devo dire che dubito, se il G5 non è ancora pronto per una linea compatta come quella degli iMac, un G4 a 1,5Ghz Motorola lo produce e lo vende già ad Apple, quindi almeno 3mesi fa si potevano aggiornare con un semplice speed bump...

Evidentemente non è così facile cambiare strategia in pochi mesi, questi cambi sono programmati credo con almeno un annetto di anticipo...

Dico questo perchè potrebbe pure darsi che NON sarà il G5 di Ibm a finire negli iMac, ma potrebbe essere l'x600 o l'x800 di Freescale il vero erede del G4...

E dico questo anche per le continue riprese del discorso Intel/Amd ed Apple o meglio il Macintosh.

Cambiare piattaforma era sicuramente possibile, ma almeno un paio di annetti fa Jobs&C. hanno preso una decisione per il Macintosh, continuare su PPC.

Giusta? Sbagliata? credo sia comunque presto per dirlo ed attualmente saremmo poco obiettivi...le cose vanno viste almeno nell'arco di un triennio...

Jobs&C. e la nuova Apple dovrebbe ormai averci fatto capire che le scelte sono a lungo termine, spesso parzialmente incomprensibili perchè monche di qualche pezzo, che in genere arriva poco dopo a completare un mosaico, una line guida, una programmazione...

Hanno scelto il PPC, hanno confermato il PPC, ed hanno lavorato duramente per ottimizzare OSX (di base UNix, e lo ricordo ai più, è stata un'opera ciclopica rendere uno Unix userfriendly) ed adesso si intravede l'ultimo vero passo importante per OSX, il passaggio quasi completo ai 64bit e su PPC.

Pensare che sia veramente facile, cambiare processore e piattaforma e riscirvere se non tutto buona parte in tempi umani è FOLLE.

Non ci piace? cambia poco, accettiamolo e facciamocene una ragione se può aiutare a campare meglio con se stessi.

La strada è stata tracciata 3anni fa, oramai è troppo tardi per fare un'altra inversione ad U...dobbaimo pazientare credo un'altra 15ina di anni...

Mickey

Link to post
Share on other sites

Alex: <FONT COLOR="0077aa">Il problema non è se ci piace, il problema è che a furia di botte come queste Apple finisce male.</FONT>

Non doveva fallire già migliaia di volte negli anni scorsi? ;D

Link to post
Share on other sites

Non è il rischio che fallisca a preoccuparmi. E' probabile che non sarà così. Il mio timore è che prima o poi, con l'assottigliarsi delle quote di mercato, non esistano più i COMPUTER della Apple e i suoi system all'avanguardia.

iPod, canzonette e schermi LCD da 100 pollici, cioè elettronica di consumo (home digital hub) e servizi vari possono rendere profitti ad Apple ma a me non interessano più di tanto.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now