Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Facciamo 2 conti: leggetevi l'articolo di Freattini su Macity di oggi ed incrociatelo con questo

Ne emerge il più classico caso, da manuale dell'economia, delle attività di un monopolista.

Margini di profitto dell'85% (avete capito bene, sì) su Windows e perdite praticamente su tutto il resto (tranne Office e robette nel campo server/database).

In pratica *ogni* computer Windows sta regalando circa 100 dollari a Microsoft per espellere da altri mercati aziende come Palm o Nintendo o Sony o Nokia, che non c'entrano niente con Windows. Ma poichè Windows è una TASSA PLANETARIA INELLUTTABILE, M$ ha dei capitali tali da poter invadere il mercato, per anni, con prezzi sotto costo.

Ora: l'altro giorno al supermarket c'erano i "prezzi sotto costo". Mozzarella, succhi di frutta, pannolini, cartaculo, banane.

Su tutta questa roba c'è una legge: i supermarket non possono vendere sotto costo che una volta sola in un anno. Perchè è chiaro che se fosse possibile operare sempre così, un negozio o una ditta potrebbero amdare in perdita per un periodo per eliminare la concorrenza e poi raccogliere il seminato del monopolio in seguito.

Quindi vendere cartaculo sottoprezzo è illegale.

Bene.

Invece il nostro caro amico Microsoft, che fino a prova contraria vende prodotti un po' più rilevanti sul piano strategico della cartaculo, può *per anni* mungere Tizio per vendere una console a Caio.

La cosa è ributtante.

La cosa è possibile solo perchè NON ESISTE ALTERNATIVA A WINDOWS. Non lo dico io: lo dicono le statistiche.

Bisogna, ovviamente, cambiare di brutto direzione, promuovendo ciò che fa più male a M$, e cioè TUTTI I SISTEMI OPERATIVI ALTERNATIVI, a cominciare dal Mac, naturalmente.

Anche attivare i nostri parlamentari, cifre alla mano, non sarebbe una brutta cosa.

Link to comment
Share on other sites

Per me il computer è una macchina, Chest, non una religione. Non mi sento di fare il missionario comprando "sistemi operativi alternativi" solo perchè alternativi a Microsoft, se Microsoft mi soddisfa di più. Mi dispiace, ma comprerò questi sistemi soltanto se li riterrò superiori.

Mi sembra di essere l'unica voce fuori dal coro che osa affermare qui che ha preferito, dopo valutazioni varie, Windows XP a Mac Os X, e Pocket PC a Palm Os. Ma il discorso, da un piano tecnico, è diventato IL SOLITO MINESTRONE SULLO STRAPOTERE DI REDMOND. Ho capito che Bill Gates è un potente della terra. Ma ho anche capito, definitivamente, che per combatterlo, invece di filippiche, servono prodotti MIGLIORI. Con buona pace dei Don Chisciotte

Link to comment
Share on other sites

Se io ti dicessi che servono leggi antitrust molto più severe, continueresti a definirmi un Don Chisciotte? O non sei piuttosto tu un Don Chisciotte che combatte contro i mulini a vento sfidando tutte le *leggi del mercato* in nome di una presunta libera concorrenza che esiste solo nella tua fede (rispettabile, ma fede; molto più della mia!)?

Lo dico senza polemica, assolutamente.

Anch'io, ripetutamente, ho ammesso che gli ultimi prodotti Microsoft sono più avanzati di quelli della sparuta concorrenza rimasta. Ma ciò non toglie che io ESIGA leggi che impediscono che Windows costi più del doppio di quello che deve costare perchè in quel momento Ziobill vuole vendere a metà prezzo la XBox per guadagnarci domani.

Eh, no.

Link to comment
Share on other sites

>Mi sembra di essere l'unica voce fuori dal coro che osa affermare qui che ha preferito, dopo valutazioni varie, Windows XP a Mac Os X, e Pocket PC a Palm Os

--- beh, intanto sei su un forum di utenti mac, quindi di persone che hanno fatto una scelta (a ragione o meno).

E poi anche in queste pagine ogni tanto si leggono delle critiche ai prodotti apple, io ad esempio ne ho fatte diverse.

>ciò non toglie che io ESIGA leggi che impediscono che Windows costi più del doppio di quello che deve costare

--- e come fai a vietare una cosa simile?

Basterebbe caricare sui costi di ricerca e sviluppo di windows roba che poi andra' su winCe, per esempio.

La verita' e' che ormai e' troppo tardi per operazioni simili, e la speranza e' che linux sui server venga talmente avanti che le sinergie clent-server-backoffice-desktop-palmari di MS divengano meno convenienti di quanto lo siano oggi.

Devo concordare col fatto che la concorrenza latita per colpe anche tutte proprie: netscape per anni faceva schifo, staroffice/openoffice e' orrido, linux e' inusabile per un utente casalingo tipico ecc.ecc.

Link to comment
Share on other sites

Lg...non andiamo d'accordo...

"Se la più grossa compagnia del mondo, con migliaia di persone, leggi risorse umane, con migliaia di dollari da poter investire, con un bagaglio tecnologico potenziale immenso è riuscita nella sua massima espressione di innovazione a partorire il TabletPC...posso avere fiducia?

Io ho TERRORE!"

Questa è il mio pensiero, se leggi bene, non ho Terrore del Tablet, ma dellelefante che in anni e anni, in decine di migliaia di milioni di Dolalri ha partorito il Topolino.

Mi ritrovo a dover novamente sottoscrivere una frase di Chest, cioè che con il sistema delle licenze di Windows Microsoft si può permetter edi andare in perdita su tutti gli altri mercati che vuole per distruggere la concorrenza e poi godere della solitudine...

Se lo ha sempre fatto, perchè dovrebbe fermarsi da sola?

Quanti anni il WinCE è stato in forte perdita?

Dopo forse 5anni di forti perdite inzia a entrare nel mercato Palmari...e chissà se non dsintegrrerà anche quello, proponendomi un prodotto di cui probabilmente non ne avrò bisogno (Marketing nel creare una falsa esigenza di una NON necessità).

Probabilmente l'anno prossimo MS presenterò un lettore Mp3 con ricavi in perdita se capirà di poterlo far entrare forzatamente nella galassia .NET o .MSN

Non vuoi vederla così?

Legittimo, ma non venire a farci prediche e dirci come sta la situazione, la sappiamo benissimo come sta, ecco perchè abbiamo riluttanza ad accettarla.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Sì, però... scusate se mi intrometto. Bella ed interessantissima discussione, fra parentesi.

Chest: tu dici

<FONT COLOR="ff0000">Bisogna, ovviamente, cambiare di brutto direzione, promuovendo ciò che fa più male a M$, e cioè TUTTI I SISTEMI OPERATIVI ALTERNATIVI, a cominciare dal Mac, naturalmente.</FONT>

Però poco prima dicevi

<FONT COLOR="ff0000">una cosa la controllo, ed è lo sviluppo di alcune applicazioni web. Qui stiamo per mollare definitivamente, senza rimpianti, tutti i browser che non siano Explorer per Windows Perchè a fronte del 5% di utenti (possibili) in più, dovremmo lavorare MOLTO di più. Non sono schizofrenico, sono un professionista che non può far perdere soldi all'azienda per motivi ideali.</FONT>

Ora: mi sbaglio, o qualcosa non torna?

Chi deve promuovere tutto ciò che fa più male a M$, se non per cominciare voi che lavorate nell'ambiente?

E per inciso: ecco come nasce un monopolio. C'è una miriade di piccole decisioni "locali", "individuali", di singoli consumatori e utilizzatori intermedi e quant'altro, ognuno dei quali si limita a perseguire il proprio interesse. Da questa miriade di scelte individuali "egoistiche" è chiaro che non nasce, poi, l'interesse collettivo - come vorrebbero i profeti e le sacre scritture - bensì nient'altro che un dannoso monopolio destinato poi a distruggere il mercato.

In altri termini: il mercato lasciato a se stesso si autodistrugge, se mancano i poteri di controllo capaci di garantire che esista effettivamente un regime di concorrenza.

Comunque, per tornare agli utilizzatori intermedi: non c'entrano, secondo me, i motivi ideali. Eventualmente vi potreste raccontare che lo fate per una precisa strategia economica. Oppure potreste tentare di convincervi che la motivazione è bensì etica, ma che è giusto sia così, perché senza motivazioni etiche il capitalismo - come aveva capito Weber - alla lunga muore.

Però dovreste farlo. Proprio sulla base della considerazione strategica che, in caso contrario, lascereste - voi come tutti coloro che sono nella vostra stessa condizione - che M$ diventi - come dice Settimio - "<FONT COLOR="0000ff">un grande e unico protagonista sul mercato</FONT>", dal che poi conseguirebbe "<FONT COLOR="0000ff">che leggi del mercato non sono quelle del mercato ma quelle dell'unico grande protagonista</FONT>".

Ossia, lascereste - come mi pare abbia detto tu - che M$ diventi un potere quasi-statale, l'impositore di una tassa su ogni futuro prodotto SW in ogni parte del mondo. Lo si può tollerare? Credo di no.

In ogni caso - e adesso parla il bambino di cinque anni, che non sa nulla di come va questa parte di mondo - spiegatemi: ma è mai possibile che gli altri grossi poteri del mondo dell'IT (IBM in primis), potenzialmente concorrenti di M$, o comunque dotati del potere di ostacolarne il cammino verso l'esito che tutti paventiamo, lascino che M$ arrivi a tale traguardo (restare sola e dettare legge) senza fare nulla? E la pubblicità di IBM della system administrator che riceve una telefonata dall'amante, e scappa dalla riunione dicendo "scusate è caduta la rete", e poi l'amante le chiede "quanto potremo andare avanti con questa storia?" e lei "poco, credo... stanno installando Linux"?

E' vero che alle pubblicità non bisogna mai credere... ma la situazione è davvero così compromessa?

No, perché in tal caso forse è meglio che cominciamo a comprare il miglio per i piccioni :D

Link to comment
Share on other sites

Ciao Settimo, sono andato anche all'Unieuro e... se rimanevo a casa era meglio.

Un iMac LCD 15", un iMac LCD 17" ed 1 eMac.

Niente software e niente accessori. :-((((

E' proprio vero che la concorrenza e' l'anima del commercio, qui fanno la gara a chi presenta peggio l'offerta Apple perciò nessuno si sbatte, nemmeno nel loro interesse.

Roberto

Link to comment
Share on other sites

Mickey: non ti arrabbiare, stiamo parlando del più e del meno, la mia è un'opinione e non faccio prediche a nessuno, porto solo la mia esperienza, che è in controtendenza in questo forum, tutto qui. Ma penso che sentire l'opinione di un utente della strada (perchè, lo ripeto, io di informatica sono solo appassionato ma non è il mio settore, come invece è per molti di voi) che ha fatto lo SWITCH al contrario possa essere un arricchimento. O no? A me interessa partecipare al forum non per convincervi a passare a Windows XP (penso che molti si farebbero piuttosto sbucciare vivi Posted Image), ma per scambiare delle VALUTAZIONI TECNICHE sui prodotti. Le prediche le ho subite io, mi sembra, e magari sono anche giuste: se leggi tutti i miei interventi vedrai che non sono un filo-monopolista, ma uno che si chiede cosa fare, e che in parte ha fatto delle scelte differenti dalle vostre. Nel massimo rispetto reciproco, ovviamente.

Link to comment
Share on other sites

Ve l'immaginate una 'Apple Television' con il logo della mela mordicchiata nell'angolo in basso a destra del teleschermo?

Tipo Home Shopping Europe, ma una tivu' che parli dei prodotti Macintosh 24 ore su 24. Gli argomenti non mancherebbero (l'hardware, i software - anche di terze parti -, le tecnologie di Internet e non, la grafica, il DTP, le macchine fotografiche digitali, ecc.)

Praticamente, una specie di MacityNet in versione televisiva. Immaginate Settimio che presenta le caratteristiche di iBook mostrando ai telespettatori come si fa a fare questo e a fare quello (con la Di Cicco al fianco, moglie di Settimio permettendo). Uno spot pubblicitario ogni tanto e il fatturato di 'AppleTV' - e di Apple stessa - sarebbe al sicuro...

Invece e' triste vedere l'iBook *spento* nei grandi centri commerciali accanto ai notebook Wintel accesi e coi display a colori che attirano l'interesse della gente con dimostrativi multimediali, animazioni e quant'altro. L'iBook acceso e' bellissimo: i colori magnificano il bianco del case. L'iBook spento - e impolverato - ha un aspetto troppo 'ospedaliero': ...il nero del display accoppiato al bianco del case mi sembra un presidio medico chirurgico... Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share