Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Anche io non faccio mai prediche, ne' moraleggio. Mi sforzo di trovare elementi che giudico obbiettivi, scientifici, riscontrabili.

Come professionista, Linus, non posso che andare contro ai miei principi di cittadino. Ecco perchè sto maturando una consapevolezza delle leggi del mercato IT che, purtroppo secondo me tanta gente non ha ancora raggiunto. Perchè ogni santo giorno faccio qualcosa di opposto a ciò che sarebbe giusto.

E quindi la mia lucidità (e forse la presunzione, a detta di qualcuno) cresce.

Il meccanismo non è più invertibile semplicemente perchè è frutto di leggi di mercato. Leggi particolari, che non si applicano al mercato delle banane o a quello dell'auto eccetera.

Leggi che però andrebbero esaminate e conosciute per quello che sono, senza pregiudizi ideologici. Io non sono comunista, io credo nella libera iniziativa. La ritengo anzi uno dei diritti fondanti della libertà.

Ma se il mercato degenera, fino a negare i suoi fondamenti perchè non dovrei gridare che è una cosa brutta? In nome di quale ideologia del piffero dovrei assistere felice alla degenerazione?

E' come se essendo musulmano io non gridassi all'empietà di Bin Laden. Stesso discorso.

Ormai M$ è un BUCO NERO AL CENTRO DEL MERCATO IT. Quello che non acquisisce distrugge.

Le altri grandi aziende, il "Noise" come con grande realismo le chiama Ballmer, sono lontane anni luce, ormai. Anche la cara IBM con la sua IT manager bonazza.

L'unica forza che può intervenire è esterna al mercato IT stesso, e si chiama INTERESSE DEL CITTADINO, e quindi in ultima analisi la POLITICA.

Dire che non si deve far nulla è esattamente una politica come la mia, che dico che vendere sotto costo (e, caro Centofanti, svegliati: i dipartimenti di HR non VENDONO prodotti; Xbox è uscita da un anno e da un anno perde apposta; non c'entra un c-a-z-z-o con la ricerca) per fare profitto cancellando i concorrenti dopo, è ILLEGALE, o dovrebbe esserlo in una comunità di stati democratici.

Politica per politica io mi sento perfettamente legittimato a chiedere un cambiamento.

Gli è che in Italia siamo tutti talmente ignoranti in materia di governo del capitalismo (perchè mezzi comunisti o mezzi democristiani) che i monopoli ci sembrano cose normali. Finchè non interviene un professore liberale americano o un presidente americano ed allora facciamo la figura dei pirla accorgendoci che le manovre monpolistiche sono delle cose brutte...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

LG,

non mi sono arrabbiato, ho solo cercato di farti leggere bene il mio post, che ho creduto tu avessi interpretato male.

Ma che cacchio di concetto contorto ho scritto?

Va beh, cmq se sono sembrato alterato è solo nei confronti della politica di MS, e di coloro che non la vedono così...questa cosa mi manda in acido.

Abbiamo tutti bisogno di una svolta, Linux è sembrato un metodo per atttivare la svolta, ben venga, anche se interromperà "solo" una parte della dorsale diabolica di MS...si deve iniziare pure da qualcosa.

la consapevolezza di noi singoli utenti è importante, molto più importante di tanta pubblicità, utile anche quella, come dice Linus...

NON MOLLIAMO se è possibile.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

In altro forum indirizzato estremamente sul mondo pc, io partecipo a diverse discussioni, e la consapevolezza del mondo Mac è cresciauta, anche con i famosi luoghi comuni purtroppo, ma è cresciuta negli ultimi anni.

Come ha fatto?

Beh probabilmente anche grazie alla presenza nei Vobis, nei MediaWorld, negli Unieuro etcetc, hanno dato maggiore visibilità al marchio che era uno dei primi obiettivi di AppleItalia, ma certo non basta, perchè far conoscere e vedere un marchio e dare però un cattivo servizio o assistenza vanifica lo sforzo, ecco perchè nel limite del budget di AppleItalia (che critico spesso e volentieri ma che ha i suoi limiti imposti) adesso hanno deciso di preparare degli esperti da affiancare nelle migliori strutture per avere la doppia combinazione Visibilità e Servizio...

L'altro gg sempre sul forum di prima (tra l'altro consiglio di frequentare altri forum pcisti aiuta a capire cosa percepiscono del mac gli altri e ad informatizzarte sulla melao evangelizzare) è stata aperta una discussione su dove potevano reperire gli ScreenSaver del system 10, essendo fantastici...lo so sono piccole cose, ma anche quello attira l'utente.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Anche dalla Svizzera osso aggiungere notizie sconfortanti per quanto riguarda la vendita di Mac presso una grossa distribuzione come Media Markt. Hanno un solo EMac e un PowerMac datato entrambi irrimediabilmente spenti. Che delusione!

Fino a poco fa avevano ancora un vecchio iMac graphite, che infine hanno svenduto.

Peccato per il Mac, davvero.

Link to comment
Share on other sites

LG

fai benissimo ad esprimere la tua opinione e come dici tu.. il tuo è il parere dell'uomo della strada.

Ma tu lavori in una azienda di dimensioni medio grandi.

Beh, lunedi' scorso ho parlato con un amico che lavora in una grande azienda con oltre 2.000 adetti.

Hanno valutato l'opzione di passare per le loro reti da Novell 5 (ereditato da precedenti gestioni) a Novell 6 perche' le licenze di rete per applicativi e client per una azienda di quel tipo hanno prezzi SPAVENTOSI.

Ora questo non traspare all'utente medio che non si preoccupa di conoscere i costi dell'azienda che fabbrica, che ne so, fazzoletti da naso... ma ogni volta che si soffia il naso dovrebbe rendersi conto che potrebbe pagare una tassa a Microsoft solo per le licenze che ogni dipendente dell'azienda dovrebbe pagare per usare Office sul suo computer.

I responsabili IT delle aziende magari possono dire, ma Microsoft e' comodo, è compatibile, è diffuso... ma andiamo a vedere i costi delle licenze per le aziende ovviamente che vogliono essere in regola.

Quando basi la tua piattaforma aziendale su un sistema che si autoalimenta con aggiornamenti dell'OS che richiedono aggiornamenti della suite, che richiedono nuove licenze, che magari diventeranno a breve una sorta di "affitto annuale" entri in un vortice da cui e' difficile uscire...

Tutto in nome dell'integrazione.

Quando, ripeto, per restare nel campo dei palmari che tu conosci, è piu' compatibile con la suite Office il programma che danno con il Palm Tungsten che quello che viene fornito con Pocket PC.

Per restare su una applicazione diffusissima e copiatissima nel mondo PC... com Autocad per il disegno tecnico. Autocad 2002 non legge autocad 9 o 2.6 e i tecnici usano VectorWorks per le conversioni.

A parte la diversione... l'uomo della strada non percepisce la tassa che deve pagare a Microsoft perche' nel maggior numero dei casi la evade.

Questo non significa che gli utenti PC siano piu' pirati di quelli Mac ma che non c'e' la consapevolezza del costo reale che la presenza di Windows aggiunge a quello di un computer.

La politica di Microsoft è stata spesso quella di regalare le caramelle per poi farti assuefare e alla fine... ora se vuoi continuare paghi...

E' una forma di Marketing, Apple ha fatto piu' o meno la stessa cosa con .mac ma è sembrato piu' un errore di valutazione economica che un progetto a tavolino.

Ma buonafede o malafede a parte la realtà è questa: vincono sul mercato i software piu' facili da copiare, si diffondono come una droga di cui non puoi fare più a meno e quando sei allo stremo lo spacciatore ti vende la dose a caro prezzo.

E' una vittoria del consumatore? A breve termine, a piccola distanza si, non so se la dipendenza pero' a lungo termine possa far bene.

E non so quanto corrisponda all'immagini di un mercato maturo con persono che pagano i beni di cui si servono.

Attenzione pero', qui parliamo in un forum dedicato ad Apple che in qualche modo una dipendenza te la da, visto che sei costretto ad acquistare le sue macchine e non hai alternative ma almeno i costi sono chiari e nemmeno cosi' alti come si vuol far credere...

Prendi una licenza Mac OS X server per una rete di 10-100-1000 utenti e quella Windows per 10-100-1000 utenti...

[continua...]

Link to comment
Share on other sites

Ha ragione Mickey, anni di svilluppo e miliardi di dollari per partorire il topolino!! La MS è entrata nell'era della concorrenza che ora non è più solo USA ma globale (console giapponesi, server e telefonini europei): quindi la questione è se in futuro riuscirà a batterli senza poterli più distruggere: IO NE DUBITO, la filosofia aziendale della MS è quella di produrre prodotti elefantiaci di scarsa qualità, non quella di innovare o di sfondare con idee geniali: forse potrebbe riuscirci imponendo ai suoi manager il pareggio di bilancio in ogni settore, perché finché potranno godere di risorse illimitate, senza dover fare i conti con la pressione quotidiana della concorrenza, continueranno a sfornare tavolettedaculo... sono nel panico più totale perché non sanno come crescere (che nel loro campo equivale a come sopravvivere) e soprattutto non sanno dove investire: il fronte si allarga ogni giorno di più, dai server passando alla fornitura di servizi e contenuti per i cellulari-palmari e per i cellulari-palmari, che in futuro probabilmente diventeranno dei cellulari-palmari-televisione-telecamera-contapassi-e-chissà-cos'altro... per finire con delle console sempre più sofisticate che potrebbero affondare l'intero settore consumer dei PC: tropp complessità, io non ci credo che la MS è abbastanza grossa per mettere in riga il mondo intero, stiamo parlando dell'intero mercato tecnologico mondiale e con interessi che (vedi il caso della telefonia cellulare) toccano anche interessi continentali.... a proposito, i cinesi che OS usano? pagano le licenze a MS? o stanno tramando qualcosa di alternativo? un OS made in Cina potrebbe distruggere quel che resta dell'ormai misero monopolio della MS.

Link to comment
Share on other sites

LG> vedi, la gioia inebriante a cui mi riferivo, non é certo quella dei singoli utenti, o quella proposta da MS (o da Apple): é una specie di gioia (in)condizionata che riempe i cuori di molti giornalisti o tecnici (e, su grande scala, del mercato) che si calano immediatamente le brache per accogliere le "novità" rivoluzionarie di Zio Bill... ogni proposta di MS DEVE essere per forza rivoluzionaria e il mercato si adegua (nel tempo) a questa masochistica forma di autoconvincimento...

tu vuoi passare per una persona disincantata, in realtà sei già vittima del ragionamento "windows dappertutto é meglio perché é più compatibile"... così come probabilmente io sono vittima del fanatismo apple (non é forse vero che gli utenti mac sono sempre stati considerati, simpaticamente o offensivamente, una setta?).

il TabletPC ora come ora non serve a nulla, é un puro esercizio tecnologico e di stile, col tempo MS creerà artificiosamente (grazie ai personaggi di cui sopra) una domanda per questo dispositivo e allora sarà un prodotto che tutti DOVRANNO avere...

significativo il fatto che MS sia Windows+Office e nient'altro...

con i soldi che guadagna (imponendo prezzi fuori mercato - e chi potrebbe impedirglielo?) finanzia i guastatori che hanno il compito di distruggere i possibili concorrenti: anche prendendo un campo solo ad esempio come la X-Box si può comprendere la strategia MS in maniera cristallina... al momento della commercializzazione i prezzi della console per USA e Giappone (mercati strategici per le console) erano sensibilmente sottocosto, mentre in europa MS guadagnava un buon 30% per unità venduta... i servi MS europei finanziavano, in sostanza, un marketing aggressivo negli altri mercati...

la stessa "filosofia" da "grande imprenditore" viene utilizzata per PocketPC, MSN, X-Box che vengono finanziati dalle "vacche" Windows e Office (altro che la nostrana mucca Carolina...)

ovviamente sono di parte ma, preferisco una Apple altamente innovativa, che vi piaccia o no fate le debite proporzioni ha innovato molto più Apple che MS - anche negli ultimi anni..., con le poche risorse a disposizione, rispetto ad una MS onnipotente con miliardi di $ di ricerca che sviluppa un OS come WinXP che se non hai + di 256 MB di Ram e un PIV non funziona... (e poi ci lamentiamo di OS X...)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share