Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

e infatti la concorrenza tradisce MS per traghettare verso OS più efficenti:

Secondo alcune indiscrezioni Siemens sarebbe sul punto di presentare nei prossimi giorni il suo nuovo smart phone SL55, di cui già da tempo circolano alcune immagini.

L'SL55 dovrebbe essere basato sulla piattaforma Serie 60 di Nokia, proprio come il 7650 ed il prossimo 3650, per cui dovrebbe essere dotato di sistema operativo Symbian. L'aspetto ricorderà molto quello del 7650, anche se le dimensioni saranno decisamente inferiori e le novità significative. In particolare si nota la presenza della tastiera a scorrimento, con apertura, però, a scatto, al contrario di quella del 7650.

Le funzionalità dell'SL55 ricalcheranno alla fin fine quelle del prossimo prodotto di punta di Siemens, l' S55. Infatti Bluetooth, Java e compatibilità MMS si ritroveranno anche nell'SL55, mentre importante novità sarà la presenza di uno slot MMC per eventuali espansioni di memoria aggiuntive. Il display dovrebbe essere a 65 mila colori. mp3 ecc...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

>qual'è la killer application di MS?

--- windows, office, backoffice, visualstudio .net, CE, ecc.

Tutte queste e nessuna di queste: la killer application di ms e' l'integrazione di tutta 'sta roba.

Nessuno ha a catalogo una offerta cosi' ampia, completa e interconnessa di prodotti, dal telefono cellulare intelligente al datacenter passando per le console da gioco e i sistemi software per creare portali.

Nessuno puo' permettersi, come MS, di perdere valanghe di soldi per molti anni in certi settori pur di vedere affermare la sua soluzione.

Pensa ad NT: per anni e' stato considerato un fallimento commerciale.

Dal service pack 3 per NT4, e' diventato la soluzione standard per le piccole/medie imprese.

>con quale prodotto invaderà il mercato?

--- veramente lo ha gia' invaso...

> gli azionisti da un titolo volatile come questo

--- AZZ... o non ho capito cosa intendi oppure, se per "volatile" intendi quello che penso io, e' una affermazione azzardata: quanti altri titoli conosci che abbiano fatto il corso di MS dalla sua entrata in borsa ad oggi?

In generale, immagino che anche per MS siano finiti certi tempi: il desktop piu' di cosi' non puo' conquistarlo, e nei server ha una grossa concorrenza da linux (anche se i numeri oggi dicono che linux ha rubato mercato principalmente agli unix proprietari).

In qualche altro settore iniziera' a raccogliere quanto seminato (leggi: iniziara' a guadagnare nei palmari e magari nelle console e con MSN), mentre negli altri continuera' a lavorare in perdita per spingere sulla integrazione di cui sopra.

Francamente, sei uno dei pochi che coglie tutti questi segnali di difficolta' per MS.

Link to comment
Share on other sites

Anche io sostengo che MS si troverà in difficoltà...o per lo meno ci ho sperato fino a poc tempo fa, facendo una semplice deduzione del fatto che MS ha praticamente dichiarato guerra a tutti, nei ci mettiamo IBM, Sony e Nintendo,Sun, LINUX, ORACLE, Nokia ed a scendere tutti gli altri, come AOL e compagnia, eppure nonostante questa guerra frontale che avrebbe dovuto indebolire MS, si ritrova sempre più forte.

Le leggi di emrcato dicono che arrivati al massimo poi si scende inevitabilmente...ora mi chiedo MS è arrivata al Massimo??

Speriamo di si.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Invece no. Può ancora tranquillamente espandersi sul lato server, nelle consolle, nei telefonini, nei palmari ed iniziare a produrri dispositivi hadrware come i table PC, gli smartphones, tastiere, mouse, periferiche e pippe varie.

Può iniziare a cannibalizzare il settore della grafica, del 3d e dell'authoring integrando in windows dei software più carini per gestire il fotoriticco, il 3d e le pagine web.

Inoltre può diventare tranquillamente il primo editore del web ed uno dei più grandi fornitori di servizi, con introiti a valanghe in ambito pubblicitario. Può arrivare a distribuire tranquillamente miliardi di pagine web al giorno in modo diretto o tramite compagnie comprate.

E' in pole position per fornire ai governi di tutto il mondo la tecnologia per le carte di identità digitale, il denaro digitale ed in generale la pubblica amministrazione del futuro.

E' l'unica realtà al mondo in grado di produrre l'equivalente digitale della carta e della firma.

E' l'unica azienda pronta per l'intelligenza artificiale di massa ed è l'unica azienda pronta per il mercato cinese, qualunque esso sarà.

Vi basta?

Ti basta, Giovanni?

Ti sembra crisi, questa?

La vorrei io quella crisi.

Link to comment
Share on other sites

Il concetto è semplice: Windows XP gira sul 95% di ogni nuovo PC che viene venduto nel mondo.

Finchè si vendono PC (meglio ancora per lei se con Office) Microsoft continuerà a guadagnare.

Il discorso è: la crisi dei PC può trascinare con se in rovina MS?

La risposta non è semplice, ma l'unica cosa certa è che la via scelta da Microsoft per fronteggiare questa crisi è quella dell'innovazione e della diversificazione: PocketPC - XBox - .Net - TabletPC - Smartphone - Pocketphone, etc.

E' chiaro che, per far questo, abbia dovuto dichiarare guerra a tutti. Ma è altrettanto chiaro che ne va della sua sopravvivenza, e quindi non guarderà in faccia a nessuno.

Visto dalla parte dell'utente, a me l'offerta Microsoft sembra la più completa ed efficiente, ma non c'è dubbio che i problemi etici che un simile strapotere comporta debbano essere attentamente valutati.

Il problema è solo uno: DA CHI?

Come più volte detto in questo forum, teoricamente, non essendoci alcuna Autorità in grado di fare quanto sopra, dovremmo essere noi utenti a "punire" MS, scegliendo "sistemi alternativi".

Tali sacrifici però (che per alcuni, soprattutto per i partecipanti di questo forum Posted Image) non sono affatto tali (anzi), da tanti altri non sono neanche presi in considerazione (la "massa"); altri, come me, non intendono farli per scelta, reputando, a torto o a ragione, l'offerta Microsoft superiore, e lasciando la soluzione di questi insormontabili problemi etici... al Padreterno.

Insomma, ragazzi: anche Bill Gates, come tutti noi (speriamo, almeno per noi, il più tardi possibile Posted Image) avrà una fine, come l'hanno avuta Alessandro Magno, Cesare, Napoleone, Hitler e compagnia cantante..

Scusate ma sono un filosofo e quindi tendo a riportare tutto all'essenziale.

Intanto mi godo il mio PocketPC ed il mio Dell P4-M 1,8 Ghz con 512 Mb di ram e Windows XP che funziona perfettamente.

Fatemi sapere cosa pensate della mia visione.. "escatologica" ;-)

Link to comment
Share on other sites

Concordo con la visione escatologica al 100% (purtroppo). E trovo singolare ma emblematico che pur non essendo d'accordo sulle soluzioni siamo d'accordo sui problemi al punto da usare lo steso nome "Napoleone" per definire Bill Gates.

Quello che io mi dico: possibile che le democrazie siano talmente immature da dover rivedere i disastri fatti dai grandi senza poter intervenire a priori?

E a chi mi risponde che in fin dei conti si tratta solo di imprenditori, beh,... Dimenticando il caso italiano (c'è l'off-topic per quello) sono pronto a scommettere con voi che Ziobill si candiderà alla guida degli Stati Uniti entro il 2010. Purchè M$ continui la propria espansione, beninteso.

A mio modesto modo di vedere tutto si tiene, fino al "naturale" sbocco politico.

Rispondetemi sui punti, tuttavia: esiste un'altra azienda che potrebbe fare quello che fa M$? O una qualche organizzazione pubblica...?

PS: concordo anche col fatto che il PC sia lo zoccolo duro di Microsoft. Ma sinceramente non ne vedo affatto la crisi. Anzi. Mi pare che, esattamente come per il web, i ragazzi di Redmond si stiano muovendo nella giusta direzione.

Link to comment
Share on other sites

E' chiaro che, per far questo, abbia dovuto dichiarare guerra a tutti. Ma è altrettanto chiaro che ne va della sua sopravvivenza, e quindi non guarderà in faccia a nessuno.

Quindi giustifichi il fatto che, dovendosi espandere come un buco nero, MS sia *costretta* a fare guerra a tutti altrimenti chiuderebbe...

Forse il punto è: perchè dovrebbe offrire un'offerta così completa ed efficiente?

Con questo ragionamento perchè mai telecom dovrebbe consentire a Wind, Galactica, Atlanet,... di instradarsi sulle sue linne telefoniche?

Anche Hitler voleva avere spazio vitale e si è annesso Sudeti, Austria...

Link to comment
Share on other sites

Chest: se non di crisi si può parlare perlomeno di ridimensionamento del mercato. Da più parti si sente dire che l'utente medio non è più interessato ad incrementare le prestazioni del proprio pc, ma cerca semmai di espanderne la funzionalità (wireless, banda larga, bluetooth, masterizzatori, e chi più ne ha più ne metta). Cosa che, nel desktop, può fare senza sostituirlo.

E c'è l'esplosione del mercato portatili (che scendono vertiginosamente di prezzo) a discapito del desktop. Tra l'altro: questo secondo me è un cavallo di <FONT COLOR="ff0000"></FONT> delle società costruttrici di Hardware (Apple compresa), perchè la non espandibilità di queste macchine obbliga a sostituirle fisicamente almeno ogni due anni, mentre i desktop durano almeno il doppio, anzi spesso non si sostituiscono neppure.

Ma torniamo al punto: il pc.. "tradizionale" è in crisi. Ma come dici tu, a Redmond si muovono bene. A mio avviso, però, non tanto, come si dice spesso, perchè gli OS nuovi richiedono pc sempre più potenti, e quindi spingono il mercato harware, ma perchè Redmond sta riempiendo tutte le nicchie: Tablet PC secondo me (so che c'è chi non concorda Posted Image) ne è uno splendido esempio, lo Smartphone anche.

Per riassumere: MS è sorprendentemente "flessibile" nell'adattarsi alle variazioni del mercato. Trovo che Apple, in confronto, non innovi abbastanza, perchè anche se fa belle macchine (iMac LCD è uno splendore), non "inventa" più apparecchi nuovi, ma perfeziona il già esistente.

Faccio un esempio pratico: Apple avrebbe innovato davvero, se l'iMac LCD avesse avuto lo schermo staccabile ed usabile come una tavoletta (la base sarebbe stata una specie di "cradle"). In tal caso, non si sarebbe fatta sopravanzare, ad esempio, da Compaq che ha un Tablet PC splendido. Ed il Titanium? sottile com'è, perchè non ha ancora lo schermo touch screen e girevole come certi Tablet PC (Toshiba ed Acer, ad esempio). Senza grossi investimenti, Apple avrebbe battuto tutti. Invece dorme, e questo potrebbe costarle caro. Spero di essere contraddetto presto dalla stessa Apple. Ma non è certo col disprezzo o l'ironia, torno a ripeterlo per l'ennesima volta in questo forum, che si può fare concorrenza a MS.

Apple è l'unica che potrebbe farlo. Ma dovrebbe partire immediatamente (ormai dovrebbe imitare, ma almeno limiterebbe i danni).

Non rispondetemi che Tablet PC è inutile: sono pronto a dare appuntamento a tutti qui fra un anno per riparlarne.

Io ne avrò certamente uno, ma son sicuro che sarò in buona compagnia... (tranquilli, se Steve Jobs non è impazzito, voi ne avrete uno con la mela e con Os X Posted Image)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share