Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sai quale è il problema maggiore?

Con Apple la scelta è chiaramente limitata: due serie di powerbook, all'interno delle quali hai alcune scelte opzionali.

Finita la scelta, porti comunque in giro un Macintosh.

La scelta sull'altra piattaforma è un caos: la maggior parte dei modelli sono esteticamente osceni, o hanno carenze grossolane come la mancanza di ethernet incorporata o anche della trackpad, o costano poco ma hanno componenti molto andanti, o costano più di un mac perché tanto il loro target non è consumer ma aziendale.

Inoltre, cambiamenti continui, scarsa fidelizzazione, ed è un lavoraccio informarsi; quando presi l'athlon xp assemblato, in febbraio, avevo valutato e provato un po' anche un laptop, ma era obiettivamente una schifezzuola rispetto al pismo (vi risparmio la marca), in tutti i sensi.

Ora ho visto alcuni modelli che tutto sommato si possono prendere in considerazione, con grossi vantaggi nel costo iniziale; o meglio, al posto del 12" di un iBook ricevi un 14" e più velocità - e posso dire dall'esperienza di qualche giorno con un iBook nuovo che i due pollici diagonali li percepisci quando non li hai.

I problemi restano nell'autonomia a batterie (anche se l'iBook si spegne a tre ore, tre ore e mezza, vedremo dopo qualche ricarica) e nel peso, ma soprattutto nell'insieme.

Non parlo di status symbol, ci mancherebbe, ma un portatile è comunque un biglietto da visita, specie se il tuo lavoro viene percepito come associato ad esso e alla sua tecnologia.

Meglio dar mostra di saper scegliere con intelligenza, quindi, e con un Macintosh questo c'era.

Con un wintel è più difficile trasmettere la "quality perception", non so se ho reso l'idea, e non dar l'idea di aver comperato un catenaccio qualsiasi ai saldi di natale.

Link to comment
Share on other sites

Settimio > quando si sviscerano i problemi della piattaforma Mac, nulla e' off-topic. Cmq hai ragione tu sulla pubblicita' che sto facendo involontariamente a Toshiba: ...speriamo che a Natale si ricordino di me Posted ImagePosted Image

- 'La Hauppage un giorno arrivera' su Mac...' (ma dimmi quando tu verrai, dimmi quando quando quando...)

- 'Il box dell'ADS funziona allo stesso modo e costa meno' (mica vero: costa di piu' e non ha il tuner tv, ne' quello FM)

- '...ci colleghi un vcr rotto', '...poi vai a cercare un AppleScript shareware e programmi le registrazioni' (ma perche' con Windows ho tutto in una scatoletta - software compresi - e col Mac devo scarrozzarmi dietro anche un rottame di vcr, specie se voglio usare il dispositivo USB con un portatile?)

Link to comment
Share on other sites

Cari amici del forum

Non ho una visione "monoteista" del computer! Il valore che gli si dà credo sia strettamente legato a quello che ci si fa. Qualcuno ci lavora con la grafica, altri con la musica, altri ancora con i fogli elettronici o per scrivere le prioprie idee, altri ancora controllano la percentuale di carica rimasta nella batteria o rimangono lì, ore e ore estasiati, ad ammirarlo e a toccarlo. Tutte occupazioni rispettabili, che non fanno male a nessuno; l'importante è che soddisfino pienamente chi le fa. Il fatto poi che si facciano con un "winzozz" (si scrive così?) o con un Mac dipende, secondo me, da vari fattori:

- sistema prevalente usato nel proprio ambito sociale;

- programmi che si usano;

- compatibilità;

- le persone che usano il computer (quando non è una cosa esclusiva);

- grado di recuperabilità del software;

- e altro su cui non sto a dilungarmi (potrebbero entrare questioni filosofiche, ideali, narcisistiche o esibizioniste).

Dove abito non ho alcuna occasione di avere scambi con utenti Mac e di questo ho dovuto tener conto nel momento in cui ho deciso l'acquisto (per chi si è perso le puntate precedenti ho preso un Toshiba 2410-303). Un Mac all'opera l'ho visto al Mediaworld e ne sono rimasto piacevolmente colpito, ma non fino al punto da perdere il senso della realtà e di non tener conto di quello di cui sopra. Sono comunque disponibile e aperto alle novità e ad imparare cose nuove! C'è qualcuno che è disposto a regalarmi un Mac? Giuro, farò una pubblicità sfrenata e lo tratterò come una delle mie figlie!

Link to comment
Share on other sites

caro marco, la differenza che c'è tra un mac è un pc è semplice: il mac è capace di darti emozioni. non sono l'unico a dirlo. i computer apple non sono come gli altri hanno quel qualcosa in più che li rende unici. sarà perchè sono pensati (forse erano...) a misura d'uomo, sarà perchè ti mettono a tuo agio senza costringerti ad imparare "tecnicismi".

se non si è mai usati un mac è difficile capire cosa esso in realtà rappresenti: un modo d'essere!

per quanto riguarda le motivazioni che hai portato tu...

<FONT COLOR="ff0000">sistema prevalente usato nel proprio ambito sociale</FONT>

spiega

<FONT COLOR="ff0000">programmi che si usano</FONT>

hai ragione, tenendo presente che la grandissima maggioranza dei pacchetti software "famosi" esiste in entrambe le piattaforme. molte soluzioni che non esistono sul mac sono perfettamente riproducibili con altri strumenti. ci sono casi in cui effettivamente il pc è necessario.

<FONT COLOR="ff0000">compatibilità</FONT>

la compatibilità a livello dei documenti è molto elevata. su mac è inutile dirlo esiste office...

<FONT COLOR="ff0000">le persone che usano il computer (quando non è una cosa esclusiva)</FONT>

beh, che dire, se non hai problemi di compatibilità e il software che hai bisogno esiste sul mac, questo è un problema "marginale".

<FONT COLOR="ff0000">grado di recuperabilità del software</FONT>

intendi software copiato illegalmente? questo effettivamente è un'abbitudine meno diffusa (fortunatamente) che su pc...sfortunatamente anche la nostra piattaforma però non è esente da pirati del software...

una volta esisteva il problema dei prezzi, ma oggi sinceramente credo che il costo per l'acquisto di un mac è "onesto".

Link to comment
Share on other sites

alberto...naturalmente ciò che puoi fare con il g4 ed osx non è minimamente paragonabile a quello che fai con il pb3400c e OS7.6!!! Posted ImagePosted ImagePosted Image

il problema delle prestazioni secondo me rimane. intendiamoci non è più una cosa assillante come ai tempi della 10.0.0 o anche 10.1 ma è una cosa sulla quale lavorare.

piuttosto mi stupisce come il cambio d'interfaccia e l'introduzione della spettacolare ma alla lunga poco funzionale aqua sia passato quasi inosservato ed anzi esaltato...il motivi principale per cui uno sceglieva il mac era la coerenza dell'interfaccia e la proverbiale facilità d'uso...la prima l'abbiamo persa la seconda ..... speriamo di no!!

Link to comment
Share on other sites

Gennaro, l'ho spigato alla fine della mia. Non conosco nessuno che usi Mac (salvo la mia banca che però, credo, è poco propensa a scambi culturali o informatici che non siano l'home banking).

Office per Mac è in inglese (non è la mia lingua preferita) e non contiene Publisher (per Mac esiste PageMaker che però non è compatibile con Pub).

Sul software piratato mi vien da dire: chi è senza peccato scagli la prima pietra!

La questione prezzo, a fronte delle motivazioni espresse, è passata in secondo piano.

Link to comment
Share on other sites

Archiviate le vicissitudini di Chest, torniamo all'argomento topico: l'interfaccia di X e' una iattura che viene da Next? Ritorna all'attacco Jeff Zeldman (si', ancora lui) segnalando questo articolo:

http://daringfireball.net/2002/11/thanksfindering.html

S'intitola 'Cosa c'e' di sbagliato nel Finder di OS-X' e lo ha scritto John Gruber con la collaborazione di Steven Frank (Panic Software, quelli di 'Audion'). Dice Zeldman che non sono pivelli qualunque: '...both men are Mac experts', '...their arguments are not mindless gripes but insights into key user experience problems Apple has yet to address'.

Link to comment
Share on other sites

Archiviate le vicissitudini di Chest, torniamo all'argomento topico: l'interfaccia di X e' una iattura che viene da Next? Ritorna all'attacco Jeff Zeldman (si', ancora lui) segnalando questo articolo:

http://daringfireball.net/2002/11/thanksfindering.html

S'intitola 'Cosa c'e' di sbagliato nel Finder di OS-X' e lo ha scritto John Gruber con la collaborazione di Steven Frank (Panic Software, quelli di 'Audion'). Dice Zeldman che non sono pivelli qualunque: '...both men are Mac experts', '...their arguments are not mindless gripes but insights into key user experience problems Apple has yet to address'.

Link to comment
Share on other sites

Archiviate le vicissitudini di Chest, torniamo all'argomento topico: l'interfaccia di X e' una iattura che viene da Next? Ritorna all'attacco Jeff Zeldman (si', ancora lui) segnalando questo articolo:

http://daringfireball.net/2002/11/thanksfindering.html

S'intitola 'Cosa c'e' di sbagliato nel Finder di OS-X' e lo ha scritto John Gruber con la collaborazione di Steven Frank (Panic Software, quelli di 'Audion'). Dice Zeldman che non sono pivelli qualunque: '...both men are Mac experts', '...their arguments are not mindless gripes but insights into key user experience problems Apple has yet to address'.

Link to comment
Share on other sites

marco, è vero, office 2001 e office X sono in inglese, ma con una semplice path li "traduci" in italiano (anche se non completamente). inoltre è ancora in vendita office 98 che è in italiano.

publisher....cos'è? a parte gli scherzi, tutti ti possono confermare che il mac è il computer preferito dai grafici e dagli "impagginatori"...lascia stare pagemaker. ci sono gli straordinari indesign di adobe e il celeberrimo xpress di quark.

per il software piratato ti accorgeresti che nel 99% dei casi non ne avresti bisogno. tutti i mac (o quasi) vengono forniti con una dotazione software quanto mai completa ed il tanto bistrattato appleworks legge e scrive i file di office

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share