Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Ok Marco, ma allora Win mi potrebbe dare un sw per leggere i file PDF!!! invece amici mi chiamano chiedendomi come si apre il file pdf che gli ho spedito (o che hanno scaricato dalla rete) e che il sys di default gli apre con uord ...

Non dico che Disc Burner sia il massimo, ma se il mio cpu esce di fabbrica con il cdrw perchè devo dowlodarmi 20 mega di programma per masterizzare cd? La cosa comoda del Mac è che se sai che versione stai usando sai cosa troverai nella cartella Application! Ossia, se installo Jaguar ex novoo so che non disporrò più del programma acquistato l'altro giorno, ma che se inserisco un cd vergine o se scarico un documento in formato standard (pdf) questo me lo leggerà!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ok Marco, ma allora Win mi potrebbe dare un sw per leggere i file PDF!!! invece amici mi chiamano chiedendomi come si apre il file pdf che gli ho spedito (o che hanno scaricato dalla rete) e che il sys di default gli apre con uord ...

Non dico che Disc Burner sia il massimo, ma se il mio cpu esce di fabbrica con il cdrw perchè devo dowlodarmi 20 mega di programma per masterizzare cd? La cosa comoda del Mac è che se sai che versione stai usando sai cosa troverai nella cartella Application! Ossia, se installo Jaguar ex novoo so che non disporrò più del programma acquistato l'altro giorno, ma che se inserisco un cd vergine o se scarico un documento in formato standard (pdf) questo me lo leggerà!

Link to comment
Share on other sites

Marco>

"Si sono lette cose mostruose su windows: che e' brutto e cattivo perche' integra un browser e un mailreader"

Non esattamente. Perché esercitava pressioni e ricatti sui costruttori di PC che intendevano preinstallare *anche* Netscape.

Perché esercitava pressioni e ricatti sui costruttori di PC che intendevano offrire macchine con Linux preinstallato o comunque senza Win OEM.

Perché se prendevi un PC avevi Win OEM sopra.

Se ti prendeva fuoco il PC e ne prendevi un'altro (ma il CD di Win si era salvato dalla fiamma purificatrice perché custodito in un cassetto) dovevi ripagare la licenza.

E per qualche centinaio di altri motivi contenuti in un documento alto una spanna.

"Questo e' il tipico caso in cui mi domando se la gente ha idea di cosa parla"

Tu ce l'hai?

Chest>

"Il tribunale ha dato ragione a M$, quindi d'ora in avanti sarà una corsa sempre più sfrenata ad integrare di tutto nel sistema operativo, anche il pane e salame, come fecero qualche anno fa i nostri quotidiani nazionali."

Non esattamente.

Un tribunale americano composto per lo più da giudici repubblicani ha dato ragione a MS.

Ovviamente il fatto che MS abbia finanziato sostanziosamente la campagna di Bush non ha influito minimamente sulla cosa.

Ci mancherebbe, la mia stima nella Giustizia Americana ne uscirebbe gravemente delusa.

Tutti>

già ve lo dissi e ora ve lo "ribadissi"

Giucare gli OS solo dai bug e i crash è un grave errore.

Ieri mentre scrivevo un messaggio con Mozilla come sto facendo in questo momento mi si è chiuso inaspattatamente.

Qualche giorno fa con apro la prima release di Safari appare la finestra e immediatamente appare il finestrone che ti avvisa in 20 lingue che si è grippato tutto.

Sono persuaso che Win ha più problemi e più crash del Mac ma non è citando il caso della zia o dell'amico che si porta avanti il discorso.

"MASTERIZZARE: non mettiamo assolutamente in confronto Nero con Toast, nemmeno da fare il paragone, a livello di semplicita', e performance."

ecco un esempio che si può facilmente confutare.

Il superdrive del mio G4 inserisce una pausa tra i brani rendendo impossibile la copia di tracce audio contigue.

Usando Toast si riesce a far stare più roba che con la masterizzazione da scrivania di Jaguar. Perché? (ho un ipotesi al proposito, spero non sia vera. Toast guarda quanta roba sta sul CD, Jaguar calcola l'occupazione in base a quanto spazio i file occupano sull'immagine disco che ha blocchi grandi come il mio HD e quindi meno capiente in media, se è così complimenti ai programmatori Apple...).

Potrei continuare...

Link to comment
Share on other sites

Marco>

"Si sono lette cose mostruose su windows: che e' brutto e cattivo perche' integra un browser e un mailreader"

Non esattamente. Perché esercitava pressioni e ricatti sui costruttori di PC che intendevano preinstallare *anche* Netscape.

Perché esercitava pressioni e ricatti sui costruttori di PC che intendevano offrire macchine con Linux preinstallato o comunque senza Win OEM.

Perché se prendevi un PC avevi Win OEM sopra.

Se ti prendeva fuoco il PC e ne prendevi un'altro (ma il CD di Win si era salvato dalla fiamma purificatrice perché custodito in un cassetto) dovevi ripagare la licenza.

E per qualche centinaio di altri motivi contenuti in un documento alto una spanna.

"Questo e' il tipico caso in cui mi domando se la gente ha idea di cosa parla"

Tu ce l'hai?

Chest>

"Il tribunale ha dato ragione a M$, quindi d'ora in avanti sarà una corsa sempre più sfrenata ad integrare di tutto nel sistema operativo, anche il pane e salame, come fecero qualche anno fa i nostri quotidiani nazionali."

Non esattamente.

Un tribunale americano composto per lo più da giudici repubblicani ha dato ragione a MS.

Ovviamente il fatto che MS abbia finanziato sostanziosamente la campagna di Bush non ha influito minimamente sulla cosa.

Ci mancherebbe, la mia stima nella Giustizia Americana ne uscirebbe gravemente delusa.

Tutti>

già ve lo dissi e ora ve lo "ribadissi"

Giucare gli OS solo dai bug e i crash è un grave errore.

Ieri mentre scrivevo un messaggio con Mozilla come sto facendo in questo momento mi si è chiuso inaspattatamente.

Qualche giorno fa con apro la prima release di Safari appare la finestra e immediatamente appare il finestrone che ti avvisa in 20 lingue che si è grippato tutto.

Sono persuaso che Win ha più problemi e più crash del Mac ma non è citando il caso della zia o dell'amico che si porta avanti il discorso.

"MASTERIZZARE: non mettiamo assolutamente in confronto Nero con Toast, nemmeno da fare il paragone, a livello di semplicita', e performance."

ecco un esempio che si può facilmente confutare.

Il superdrive del mio G4 inserisce una pausa tra i brani rendendo impossibile la copia di tracce audio contigue.

Usando Toast si riesce a far stare più roba che con la masterizzazione da scrivania di Jaguar. Perché? (ho un ipotesi al proposito, spero non sia vera. Toast guarda quanta roba sta sul CD, Jaguar calcola l'occupazione in base a quanto spazio i file occupano sull'immagine disco che ha blocchi grandi come il mio HD e quindi meno capiente in media, se è così complimenti ai programmatori Apple...).

Potrei continuare...

Link to comment
Share on other sites

Marco>

"Si sono lette cose mostruose su windows: che e' brutto e cattivo perche' integra un browser e un mailreader"

Non esattamente. Perché esercitava pressioni e ricatti sui costruttori di PC che intendevano preinstallare *anche* Netscape.

Perché esercitava pressioni e ricatti sui costruttori di PC che intendevano offrire macchine con Linux preinstallato o comunque senza Win OEM.

Perché se prendevi un PC avevi Win OEM sopra.

Se ti prendeva fuoco il PC e ne prendevi un'altro (ma il CD di Win si era salvato dalla fiamma purificatrice perché custodito in un cassetto) dovevi ripagare la licenza.

E per qualche centinaio di altri motivi contenuti in un documento alto una spanna.

"Questo e' il tipico caso in cui mi domando se la gente ha idea di cosa parla"

Tu ce l'hai?

Chest>

"Il tribunale ha dato ragione a M$, quindi d'ora in avanti sarà una corsa sempre più sfrenata ad integrare di tutto nel sistema operativo, anche il pane e salame, come fecero qualche anno fa i nostri quotidiani nazionali."

Non esattamente.

Un tribunale americano composto per lo più da giudici repubblicani ha dato ragione a MS.

Ovviamente il fatto che MS abbia finanziato sostanziosamente la campagna di Bush non ha influito minimamente sulla cosa.

Ci mancherebbe, la mia stima nella Giustizia Americana ne uscirebbe gravemente delusa.

Tutti>

già ve lo dissi e ora ve lo "ribadissi"

Giucare gli OS solo dai bug e i crash è un grave errore.

Ieri mentre scrivevo un messaggio con Mozilla come sto facendo in questo momento mi si è chiuso inaspattatamente.

Qualche giorno fa con apro la prima release di Safari appare la finestra e immediatamente appare il finestrone che ti avvisa in 20 lingue che si è grippato tutto.

Sono persuaso che Win ha più problemi e più crash del Mac ma non è citando il caso della zia o dell'amico che si porta avanti il discorso.

"MASTERIZZARE: non mettiamo assolutamente in confronto Nero con Toast, nemmeno da fare il paragone, a livello di semplicita', e performance."

ecco un esempio che si può facilmente confutare.

Il superdrive del mio G4 inserisce una pausa tra i brani rendendo impossibile la copia di tracce audio contigue.

Usando Toast si riesce a far stare più roba che con la masterizzazione da scrivania di Jaguar. Perché? (ho un ipotesi al proposito, spero non sia vera. Toast guarda quanta roba sta sul CD, Jaguar calcola l'occupazione in base a quanto spazio i file occupano sull'immagine disco che ha blocchi grandi come il mio HD e quindi meno capiente in media, se è così complimenti ai programmatori Apple...).

Potrei continuare...

Link to comment
Share on other sites

>Questa discussione è oziosa. XP non ha bachi evidenti

--- ma io faccio il menabelino proprio perche' a sentire quel che si dice da parte dell'utente mac tipico, xp ha *tutti* i bachi possibili e immaginabili.

Ovvio che ne ha, e ha scelte di base che trovo sbagliate, ma non e' vero che sia questo colabrodo.

O almeno lo e' piu' o meno tanto quanto osX.

>Quanto agli "OS-sporta-della-spesa" (con tutto dentro) la questione è c-h-i-u-s-a. Il tribunale ha dato ragione a M$, quindi d'ora in avanti sarà una corsa sempre più sfrenata ad integrare di tutto nel sistema operativo

--- hai perfettamente ragione, ed e' un problema enorme. L'unica alternativa per avere un os davvero modulare e personalizzabile restera' linux (e i vari bsd).

>vedi Marco, io non li leggo i Knowledge MS, perche le mie cose le faccio meglio da Mac

--- ci mancherebbe altro.

Apple ha un ottimo sistema, ed e' una scelta plausibilissima in molti casi e per molti utenti.

Quello che mi scoccia, personalmente, e' vedere associato a win qualsiasi tipo di problema, anche palesemente dovuto a malconfigurazioni o hw scabercio o simili (e non mi riferisco a te o a qualcuno in particolare).

>Io ho fatto la mia scelta, secondo me il SO Windows, non e' adatto alle mie esigenze, e non e' adatto alle esigenze delle persone che vogliono usare un computer come svago/elettrodomestico, senza farsi seghe mentali ecc

--- su questo invece avrei da obiettare.

Leggo i forum mac e win, e conosco persone utenti sia dell'una che dell'altra piattaforma. Io stesso sono un utente bifronte.

Quello che risconto, sono un una serie considerevole di problemi incontrati e percepiti tali, spesso dovuti solo a poca conoscenza dell'os (sia su mac che su win. tralascio linux, che e' un caso a parte).

La mia idea e' che, con osx, mac sia diventato un sistema moderno, con tutti i vantaggi e gli svantaggi del caso, e che un buon numero di utenti mac, se trascorressero su siti win lo stesso tempo che passano ad informarsi su macity o tevac (per esempio), sarebbero altrettanto produttivi su un pc.

Ancora, sarei curioso di vedere quanti problemi ci sarebbero su un mac se l'architettura hw del mac fosse aperta come quella di un pc, con milioni di diverse combinazioni hw possibili.

E se mac avesse il 50% del mercato, vorrei vedere quanti sarebbero i virus per la mela.

Dopo aver osservato alcuni utenti digiuni totalmente di computer alle prese sia con win che con mac, sono abbastanza certo che non esista piu' un reale vantaggio in termini di semplicita' di uso.

Credo esistano differenti modalita' di operare, alcune piu' adatte a certe persone e altre a certe altre.

C'e' poi la questione del tifo, che distorce i fatti nelle nostre menti.

Faccio un esempio: fino a jaguar (quindi per tutto il tempo da 10.0 a 10.1.x) occorreva spesso usare il terminale per svuotare il cestino.

Se una cosa simile fosse accaduta su windows, il 90% delle persone utenti mac che ha tollerato un simile bug, avrebbe ritenuto la cosa un segno inequivocabile della schifezza di windows.

Altro esempio: per qualche anno apple aveva dei processori nettamente piu' performanti rispetto ai pentium, e se ne vantava giustamente con spot e dichiarazioni. Per anni gli utenti mac hanno riso delle lumache-intel e hanno (giustamente) fatto una bandiera delle prestazioni del loro hw.

Adesso che la situazione si e' invertita, a parte i casi patologici che non vogliono prenderne atto, moltissimi di coloro che facevano vanto della velocita' dei ppc dicono che troppa velocita' non serve, che e' l'usabilita' il vero obiettivo ecc.ecc.

Lo trovo quantomeno imbarazzante.

Link to comment
Share on other sites

>Questa discussione è oziosa. XP non ha bachi evidenti

--- ma io faccio il menabelino proprio perche' a sentire quel che si dice da parte dell'utente mac tipico, xp ha *tutti* i bachi possibili e immaginabili.

Ovvio che ne ha, e ha scelte di base che trovo sbagliate, ma non e' vero che sia questo colabrodo.

O almeno lo e' piu' o meno tanto quanto osX.

>Quanto agli "OS-sporta-della-spesa" (con tutto dentro) la questione è c-h-i-u-s-a. Il tribunale ha dato ragione a M$, quindi d'ora in avanti sarà una corsa sempre più sfrenata ad integrare di tutto nel sistema operativo

--- hai perfettamente ragione, ed e' un problema enorme. L'unica alternativa per avere un os davvero modulare e personalizzabile restera' linux (e i vari bsd).

>vedi Marco, io non li leggo i Knowledge MS, perche le mie cose le faccio meglio da Mac

--- ci mancherebbe altro.

Apple ha un ottimo sistema, ed e' una scelta plausibilissima in molti casi e per molti utenti.

Quello che mi scoccia, personalmente, e' vedere associato a win qualsiasi tipo di problema, anche palesemente dovuto a malconfigurazioni o hw scabercio o simili (e non mi riferisco a te o a qualcuno in particolare).

>Io ho fatto la mia scelta, secondo me il SO Windows, non e' adatto alle mie esigenze, e non e' adatto alle esigenze delle persone che vogliono usare un computer come svago/elettrodomestico, senza farsi seghe mentali ecc

--- su questo invece avrei da obiettare.

Leggo i forum mac e win, e conosco persone utenti sia dell'una che dell'altra piattaforma. Io stesso sono un utente bifronte.

Quello che risconto, sono un una serie considerevole di problemi incontrati e percepiti tali, spesso dovuti solo a poca conoscenza dell'os (sia su mac che su win. tralascio linux, che e' un caso a parte).

La mia idea e' che, con osx, mac sia diventato un sistema moderno, con tutti i vantaggi e gli svantaggi del caso, e che un buon numero di utenti mac, se trascorressero su siti win lo stesso tempo che passano ad informarsi su macity o tevac (per esempio), sarebbero altrettanto produttivi su un pc.

Ancora, sarei curioso di vedere quanti problemi ci sarebbero su un mac se l'architettura hw del mac fosse aperta come quella di un pc, con milioni di diverse combinazioni hw possibili.

E se mac avesse il 50% del mercato, vorrei vedere quanti sarebbero i virus per la mela.

Dopo aver osservato alcuni utenti digiuni totalmente di computer alle prese sia con win che con mac, sono abbastanza certo che non esista piu' un reale vantaggio in termini di semplicita' di uso.

Credo esistano differenti modalita' di operare, alcune piu' adatte a certe persone e altre a certe altre.

C'e' poi la questione del tifo, che distorce i fatti nelle nostre menti.

Faccio un esempio: fino a jaguar (quindi per tutto il tempo da 10.0 a 10.1.x) occorreva spesso usare il terminale per svuotare il cestino.

Se una cosa simile fosse accaduta su windows, il 90% delle persone utenti mac che ha tollerato un simile bug, avrebbe ritenuto la cosa un segno inequivocabile della schifezza di windows.

Altro esempio: per qualche anno apple aveva dei processori nettamente piu' performanti rispetto ai pentium, e se ne vantava giustamente con spot e dichiarazioni. Per anni gli utenti mac hanno riso delle lumache-intel e hanno (giustamente) fatto una bandiera delle prestazioni del loro hw.

Adesso che la situazione si e' invertita, a parte i casi patologici che non vogliono prenderne atto, moltissimi di coloro che facevano vanto della velocita' dei ppc dicono che troppa velocita' non serve, che e' l'usabilita' il vero obiettivo ecc.ecc.

Lo trovo quantomeno imbarazzante.

Link to comment
Share on other sites

>Questa discussione è oziosa. XP non ha bachi evidenti

--- ma io faccio il menabelino proprio perche' a sentire quel che si dice da parte dell'utente mac tipico, xp ha *tutti* i bachi possibili e immaginabili.

Ovvio che ne ha, e ha scelte di base che trovo sbagliate, ma non e' vero che sia questo colabrodo.

O almeno lo e' piu' o meno tanto quanto osX.

>Quanto agli "OS-sporta-della-spesa" (con tutto dentro) la questione è c-h-i-u-s-a. Il tribunale ha dato ragione a M$, quindi d'ora in avanti sarà una corsa sempre più sfrenata ad integrare di tutto nel sistema operativo

--- hai perfettamente ragione, ed e' un problema enorme. L'unica alternativa per avere un os davvero modulare e personalizzabile restera' linux (e i vari bsd).

>vedi Marco, io non li leggo i Knowledge MS, perche le mie cose le faccio meglio da Mac

--- ci mancherebbe altro.

Apple ha un ottimo sistema, ed e' una scelta plausibilissima in molti casi e per molti utenti.

Quello che mi scoccia, personalmente, e' vedere associato a win qualsiasi tipo di problema, anche palesemente dovuto a malconfigurazioni o hw scabercio o simili (e non mi riferisco a te o a qualcuno in particolare).

>Io ho fatto la mia scelta, secondo me il SO Windows, non e' adatto alle mie esigenze, e non e' adatto alle esigenze delle persone che vogliono usare un computer come svago/elettrodomestico, senza farsi seghe mentali ecc

--- su questo invece avrei da obiettare.

Leggo i forum mac e win, e conosco persone utenti sia dell'una che dell'altra piattaforma. Io stesso sono un utente bifronte.

Quello che risconto, sono un una serie considerevole di problemi incontrati e percepiti tali, spesso dovuti solo a poca conoscenza dell'os (sia su mac che su win. tralascio linux, che e' un caso a parte).

La mia idea e' che, con osx, mac sia diventato un sistema moderno, con tutti i vantaggi e gli svantaggi del caso, e che un buon numero di utenti mac, se trascorressero su siti win lo stesso tempo che passano ad informarsi su macity o tevac (per esempio), sarebbero altrettanto produttivi su un pc.

Ancora, sarei curioso di vedere quanti problemi ci sarebbero su un mac se l'architettura hw del mac fosse aperta come quella di un pc, con milioni di diverse combinazioni hw possibili.

E se mac avesse il 50% del mercato, vorrei vedere quanti sarebbero i virus per la mela.

Dopo aver osservato alcuni utenti digiuni totalmente di computer alle prese sia con win che con mac, sono abbastanza certo che non esista piu' un reale vantaggio in termini di semplicita' di uso.

Credo esistano differenti modalita' di operare, alcune piu' adatte a certe persone e altre a certe altre.

C'e' poi la questione del tifo, che distorce i fatti nelle nostre menti.

Faccio un esempio: fino a jaguar (quindi per tutto il tempo da 10.0 a 10.1.x) occorreva spesso usare il terminale per svuotare il cestino.

Se una cosa simile fosse accaduta su windows, il 90% delle persone utenti mac che ha tollerato un simile bug, avrebbe ritenuto la cosa un segno inequivocabile della schifezza di windows.

Altro esempio: per qualche anno apple aveva dei processori nettamente piu' performanti rispetto ai pentium, e se ne vantava giustamente con spot e dichiarazioni. Per anni gli utenti mac hanno riso delle lumache-intel e hanno (giustamente) fatto una bandiera delle prestazioni del loro hw.

Adesso che la situazione si e' invertita, a parte i casi patologici che non vogliono prenderne atto, moltissimi di coloro che facevano vanto della velocita' dei ppc dicono che troppa velocita' non serve, che e' l'usabilita' il vero obiettivo ecc.ecc.

Lo trovo quantomeno imbarazzante.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me la discussione su quale sia il sistema operativo migliore in assoluto è oziosa e inutile

L'unico dato certo a mio parere è che in tante situazioni windows è la miglior scelta possibile (valutando costi, prestazioni, compatibilità semplicità d'uso ecc.) ma queste situazioni non sono il 95% e neanche l'85% e il fatto che microsoft abbia una quota di mercato così alta lo droga e produce quindi effetti negativi (in termini di costi qualità e innovazione).

In questo contesto difendere il mac a spada tratta non serve a niente ma farlo conoscere (visto che la apple non lo fa adottando politiche di marketing in Italia che a me restano incomprensibili) e consigliarlo nei casi in cui sia effettivamente consigliabile è una cosa che faccio volentieri.

Questo non per una posizione ideologica per cui vorrei che microsoft sparisse o ritengo che il mac sia una religione ma perchè sono convinto che se tra le varie piattaforme ci fosse un giusto bilanciamento io ne trarrei un profitto.

Detto questo ritengo che in questo momento os X sia (con tutti i problemi che ci sono) di gran lunga il migliore sistema operativo che abbia usato.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me la discussione su quale sia il sistema operativo migliore in assoluto è oziosa e inutile

L'unico dato certo a mio parere è che in tante situazioni windows è la miglior scelta possibile (valutando costi, prestazioni, compatibilità semplicità d'uso ecc.) ma queste situazioni non sono il 95% e neanche l'85% e il fatto che microsoft abbia una quota di mercato così alta lo droga e produce quindi effetti negativi (in termini di costi qualità e innovazione).

In questo contesto difendere il mac a spada tratta non serve a niente ma farlo conoscere (visto che la apple non lo fa adottando politiche di marketing in Italia che a me restano incomprensibili) e consigliarlo nei casi in cui sia effettivamente consigliabile è una cosa che faccio volentieri.

Questo non per una posizione ideologica per cui vorrei che microsoft sparisse o ritengo che il mac sia una religione ma perchè sono convinto che se tra le varie piattaforme ci fosse un giusto bilanciamento io ne trarrei un profitto.

Detto questo ritengo che in questo momento os X sia (con tutti i problemi che ci sono) di gran lunga il migliore sistema operativo che abbia usato.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me la discussione su quale sia il sistema operativo migliore in assoluto è oziosa e inutile

L'unico dato certo a mio parere è che in tante situazioni windows è la miglior scelta possibile (valutando costi, prestazioni, compatibilità semplicità d'uso ecc.) ma queste situazioni non sono il 95% e neanche l'85% e il fatto che microsoft abbia una quota di mercato così alta lo droga e produce quindi effetti negativi (in termini di costi qualità e innovazione).

In questo contesto difendere il mac a spada tratta non serve a niente ma farlo conoscere (visto che la apple non lo fa adottando politiche di marketing in Italia che a me restano incomprensibili) e consigliarlo nei casi in cui sia effettivamente consigliabile è una cosa che faccio volentieri.

Questo non per una posizione ideologica per cui vorrei che microsoft sparisse o ritengo che il mac sia una religione ma perchè sono convinto che se tra le varie piattaforme ci fosse un giusto bilanciamento io ne trarrei un profitto.

Detto questo ritengo che in questo momento os X sia (con tutti i problemi che ci sono) di gran lunga il migliore sistema operativo che abbia usato.

Link to comment
Share on other sites

Marco Centofanti --- <font color="ff0000">Dopo aver osservato alcuni utenti digiuni totalmente di computer alle prese sia con win che con mac, sono abbastanza certo che non esista piu' un reale vantaggio in termini di semplicita' di uso.

Credo esistano differenti modalita' di operare, alcune piu' adatte a certe persone e altre a certe altre.

<font color="000000">

Falsissimo....mi dispiace contraddirti ma a lavoro con me ho fatto provare mac a gente che stava IMPARANDO ad usare il Pc..... è rimasta strabiliata affermando: non credevo fosse così semplice....stessa cosa è successa nella ditta di mio padre, però i soggetti che hanno provato Mac sapevano già usare il Pc (windows)

Cmq Marco...io uso il pc in ditta (3 volte al giorno ci sono i tecnici, e ogni 2-3 mesi va fatto un bel format Posted Image) e a casa della mia ragazza e non so quante migliaia di problemi incappo ogni giorno senza fare lo smanettone!! diciamoci la verità, mio caro marco, devi ammettere che Mac è superiore....</font></font>

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share