Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

>Apple ha scelto apposta la base unix per il suo nuovo system ANCHE per sfruttare le risorse

-- certo che e' cosi', ed e' stata una scelta coraggiosa e almeno in parte riuscita.

Quello che volevo dire e' che in questo modo il sw arriva, se arriva e quando arriva e come arriva, grazie al fatto che e' gia' piu' o meno fatto.

Non si tratta di cose sviluppate "per mac", ma si e' adattato il mac a del sw gia' fatto. Mi pare una bella differenza...

> con sw house che hanno programmatori ormai skillati, milioni di righe di codice scritte e investimenti effetuati, nonche' un posizionamente sul mercato esistente, una base di utenti da continuare a supportare ecc"

>

>E due... se tutto questo è vero allora lo è per merito di Apple

--- non mi sono spiegato: intendevo dire che mac ha molto sw anche per la propria tradizione e per il fato che tante sw house hanno iniziato a sviluppare per mac in tempi di quote di mercato diverse.

Flash c'e' perche' macromedia e' presente su mac da sempre, e quindi ha codice cia' pronto, programmatori che conoscono mac, una base di utenti fedeli ecc.

Se fosse per la sola quota di mercato, linux avrebbe quasi tanto sw quanto mac.

La realta' e' che il 2 o 3% di oggi e' figlio degli os discutibili di ieri, delle promesse mancate e rifatte, dei ceo che cambiavano.

E il 3% di oggi sara' padre di altre quote di mercato poco favorevoli, visto che i pro, quelli che lavorano in nicchie redditizie e strategicamente rilevanti per apple, stanno abbandonando la piattaforma (lo dicono i numeri, non io).

Se nikon sviluppa sw di me*** per apple e buono per pc, ci sara' un motivo.

E che lo faccia una azienda importante come nikon, in uno dei settori in cui mac dovrebbe essere leader, mi pare significativo, cosi' come il fatto che dopo 2 anni di osx non sia ancora uscito xpress.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

>Apple ha scelto apposta la base unix per il suo nuovo system ANCHE per sfruttare le risorse

-- certo che e' cosi', ed e' stata una scelta coraggiosa e almeno in parte riuscita.

Quello che volevo dire e' che in questo modo il sw arriva, se arriva e quando arriva e come arriva, grazie al fatto che e' gia' piu' o meno fatto.

Non si tratta di cose sviluppate "per mac", ma si e' adattato il mac a del sw gia' fatto. Mi pare una bella differenza...

> con sw house che hanno programmatori ormai skillati, milioni di righe di codice scritte e investimenti effetuati, nonche' un posizionamente sul mercato esistente, una base di utenti da continuare a supportare ecc"

>

>E due... se tutto questo è vero allora lo è per merito di Apple

--- non mi sono spiegato: intendevo dire che mac ha molto sw anche per la propria tradizione e per il fato che tante sw house hanno iniziato a sviluppare per mac in tempi di quote di mercato diverse.

Flash c'e' perche' macromedia e' presente su mac da sempre, e quindi ha codice cia' pronto, programmatori che conoscono mac, una base di utenti fedeli ecc.

Se fosse per la sola quota di mercato, linux avrebbe quasi tanto sw quanto mac.

La realta' e' che il 2 o 3% di oggi e' figlio degli os discutibili di ieri, delle promesse mancate e rifatte, dei ceo che cambiavano.

E il 3% di oggi sara' padre di altre quote di mercato poco favorevoli, visto che i pro, quelli che lavorano in nicchie redditizie e strategicamente rilevanti per apple, stanno abbandonando la piattaforma (lo dicono i numeri, non io).

Se nikon sviluppa sw di me*** per apple e buono per pc, ci sara' un motivo.

E che lo faccia una azienda importante come nikon, in uno dei settori in cui mac dovrebbe essere leader, mi pare significativo, cosi' come il fatto che dopo 2 anni di osx non sia ancora uscito xpress.

Link to comment
Share on other sites

settimio> (wow 2 pesone che mi citano in un giorno!!) in realta' (a proposito, ma perche' non si vedono le lettere accentate?) io ho scritto che il 40, 60% di quelli che scrivono piu' frequentemente, poi e' chiaro che la maggioranza degli iscritti al forum ha un mac (almeno lo spero per loro) e comunque confermo la mia opinione, per esempio e' chiaro che franco non ha mai neppure visto os x, figuriamoci usarlo, poi ha un bello scrivere "io non vi credo quando parlate della stabilita' di os x"... ma comunque sono fatti suoi. E poi, premesso che allo stadio non ci sono mai stato, mi sembra di aver espresso le mie opinioni e averle difese, se questo e' tifo, allora si', sono un tifoso facinoroso... infine, io mi chiedo davvero, senza ironia, perche' persone che usano win perche' lo trovano migliore, scrivano qui, dicendo poi di usare mac, per denigrarlo. non che la cosa mi dia particolare fastidio, e' che sono curioso di natura. comunque, e sono sempre serio, se ho travalicato i limiti della convivenza del forum, prendi pure le misure ristrettive che ritieni opportune.

siti web-bmw> secondo me il paragone e' efficace, perche' sviluppare un sito (ma di preciso, quali sono i servizi interattivi presenti in ie che rendono la navigazione piu' efficace? sono serio, non e' una domanda retorica) solo per un browser, invece che seguire gli standard (che pure ci sono e che i professionisti, secondo me, dovrebbero seguire sia per rendere fruibile a tutti il loro lavoro, sia per non trovarsi essi stessi troppo legati ad un prodotto, un' azienda o una realta' produttiva) e' come costruire strade solo per (diciamo) la fiat, poi se uno si prende la bmw (la z8, cosi' imbrocca) ci si lamenta perche' non ci sono strade. personalmente poi trovo che i siti che vanno oltre i pulsanti animati (quelli che cambiano colore se ci passi sopra) siano inutili e confusionari oltre che spropositatamente pesanti ( e quindi costosi per me)...

nt-os/2> os2 era un progetto che ibm credeva di sviluppare con ms, solo che questa, mentre ibm spendeva un sacco di soldi per lo sviluppo andava a dire a tutti gli acquirenti che dovevano prendere win, per poi fregare ibm, un po' come la storia con sendo... poi hanno fatto le api win32 (anche sul vecchio mac os sono passati ai 32 bit dai 16...) e hanno tirato fuori nt

95% vs 3% e quell' omino di excel> mah, mi sembra che quello stia solo tenendo pulito il piatto in cui mangia, nulla di piu'. anche l' esempio di maya mi sembra corretto, infatti viene sviluppato per irix, win, mac e linux e nonostante tutti gli analisti dicessero che erano risorse sprecate, il 25% delle loro vendite per mac, con il quale hanno avuto il record delle prenotazioni (ah, quante braccia rubate all' agricoltura..), photoshop l' anno scorso era al 50% di licenze su mac... riguardo poi a provare i demo di quel tipo, saro' anche una percentuale inutile, ma non posso provarli, perche' io (e sottolineo io) ho un mac e non ci girano i programmi win (e lo dico con orgoglio).

latte stremato> parole sante

xxx> mi fai morire dal ridere!!!! ma quasi quasi, perche' non cotruire un' auto a pi.....

chi non usa mac?> un sacco di gente e' vero (anche perche' ad un sacco di gente non serve un computer..), ma soprattutto credo dei conformisti, dalla vita probabilmente grigia come il case e l' interfaccia-niente-male dei loro pc. la cosa che probabilmente mi ha colpito di piu' nella seconda serie di jojo (e chi non conosce questo stupendo manga, faccia ammenda raggiungendo in ginocchio e col capo cosparso di cenere, flagellandosi ogni 27,58 metri con un rovo di more, la piu' vicina fumetteria e acquisti in blocco le 6 serie) e' stato quando kars diventato l' essere supremo, il suo obiettivo era modificare l' ambiente econdo le sue necessita', non adattarsi. per me e' stata una rivelazione. io faccio le mie scelte, se poi il mondo non le condivide, che cambi il mondo, non certo io!! questo per dire che al mondo c' e' chi segue una strada e chi la traccia, e quelli che usano il pc, la seguono beati e contenti, dovunque li porti

Link to comment
Share on other sites

settimio> (wow 2 pesone che mi citano in un giorno!!) in realta' (a proposito, ma perche' non si vedono le lettere accentate?) io ho scritto che il 40, 60% di quelli che scrivono piu' frequentemente, poi e' chiaro che la maggioranza degli iscritti al forum ha un mac (almeno lo spero per loro) e comunque confermo la mia opinione, per esempio e' chiaro che franco non ha mai neppure visto os x, figuriamoci usarlo, poi ha un bello scrivere "io non vi credo quando parlate della stabilita' di os x"... ma comunque sono fatti suoi. E poi, premesso che allo stadio non ci sono mai stato, mi sembra di aver espresso le mie opinioni e averle difese, se questo e' tifo, allora si', sono un tifoso facinoroso... infine, io mi chiedo davvero, senza ironia, perche' persone che usano win perche' lo trovano migliore, scrivano qui, dicendo poi di usare mac, per denigrarlo. non che la cosa mi dia particolare fastidio, e' che sono curioso di natura. comunque, e sono sempre serio, se ho travalicato i limiti della convivenza del forum, prendi pure le misure ristrettive che ritieni opportune.

siti web-bmw> secondo me il paragone e' efficace, perche' sviluppare un sito (ma di preciso, quali sono i servizi interattivi presenti in ie che rendono la navigazione piu' efficace? sono serio, non e' una domanda retorica) solo per un browser, invece che seguire gli standard (che pure ci sono e che i professionisti, secondo me, dovrebbero seguire sia per rendere fruibile a tutti il loro lavoro, sia per non trovarsi essi stessi troppo legati ad un prodotto, un' azienda o una realta' produttiva) e' come costruire strade solo per (diciamo) la fiat, poi se uno si prende la bmw (la z8, cosi' imbrocca) ci si lamenta perche' non ci sono strade. personalmente poi trovo che i siti che vanno oltre i pulsanti animati (quelli che cambiano colore se ci passi sopra) siano inutili e confusionari oltre che spropositatamente pesanti ( e quindi costosi per me)...

nt-os/2> os2 era un progetto che ibm credeva di sviluppare con ms, solo che questa, mentre ibm spendeva un sacco di soldi per lo sviluppo andava a dire a tutti gli acquirenti che dovevano prendere win, per poi fregare ibm, un po' come la storia con sendo... poi hanno fatto le api win32 (anche sul vecchio mac os sono passati ai 32 bit dai 16...) e hanno tirato fuori nt

95% vs 3% e quell' omino di excel> mah, mi sembra che quello stia solo tenendo pulito il piatto in cui mangia, nulla di piu'. anche l' esempio di maya mi sembra corretto, infatti viene sviluppato per irix, win, mac e linux e nonostante tutti gli analisti dicessero che erano risorse sprecate, il 25% delle loro vendite per mac, con il quale hanno avuto il record delle prenotazioni (ah, quante braccia rubate all' agricoltura..), photoshop l' anno scorso era al 50% di licenze su mac... riguardo poi a provare i demo di quel tipo, saro' anche una percentuale inutile, ma non posso provarli, perche' io (e sottolineo io) ho un mac e non ci girano i programmi win (e lo dico con orgoglio).

latte stremato> parole sante

xxx> mi fai morire dal ridere!!!! ma quasi quasi, perche' non cotruire un' auto a pi.....

chi non usa mac?> un sacco di gente e' vero (anche perche' ad un sacco di gente non serve un computer..), ma soprattutto credo dei conformisti, dalla vita probabilmente grigia come il case e l' interfaccia-niente-male dei loro pc. la cosa che probabilmente mi ha colpito di piu' nella seconda serie di jojo (e chi non conosce questo stupendo manga, faccia ammenda raggiungendo in ginocchio e col capo cosparso di cenere, flagellandosi ogni 27,58 metri con un rovo di more, la piu' vicina fumetteria e acquisti in blocco le 6 serie) e' stato quando kars diventato l' essere supremo, il suo obiettivo era modificare l' ambiente econdo le sue necessita', non adattarsi. per me e' stata una rivelazione. io faccio le mie scelte, se poi il mondo non le condivide, che cambi il mondo, non certo io!! questo per dire che al mondo c' e' chi segue una strada e chi la traccia, e quelli che usano il pc, la seguono beati e contenti, dovunque li porti

Link to comment
Share on other sites

settimio> (wow 2 pesone che mi citano in un giorno!!) in realta' (a proposito, ma perche' non si vedono le lettere accentate?) io ho scritto che il 40, 60% di quelli che scrivono piu' frequentemente, poi e' chiaro che la maggioranza degli iscritti al forum ha un mac (almeno lo spero per loro) e comunque confermo la mia opinione, per esempio e' chiaro che franco non ha mai neppure visto os x, figuriamoci usarlo, poi ha un bello scrivere "io non vi credo quando parlate della stabilita' di os x"... ma comunque sono fatti suoi. E poi, premesso che allo stadio non ci sono mai stato, mi sembra di aver espresso le mie opinioni e averle difese, se questo e' tifo, allora si', sono un tifoso facinoroso... infine, io mi chiedo davvero, senza ironia, perche' persone che usano win perche' lo trovano migliore, scrivano qui, dicendo poi di usare mac, per denigrarlo. non che la cosa mi dia particolare fastidio, e' che sono curioso di natura. comunque, e sono sempre serio, se ho travalicato i limiti della convivenza del forum, prendi pure le misure ristrettive che ritieni opportune.

siti web-bmw> secondo me il paragone e' efficace, perche' sviluppare un sito (ma di preciso, quali sono i servizi interattivi presenti in ie che rendono la navigazione piu' efficace? sono serio, non e' una domanda retorica) solo per un browser, invece che seguire gli standard (che pure ci sono e che i professionisti, secondo me, dovrebbero seguire sia per rendere fruibile a tutti il loro lavoro, sia per non trovarsi essi stessi troppo legati ad un prodotto, un' azienda o una realta' produttiva) e' come costruire strade solo per (diciamo) la fiat, poi se uno si prende la bmw (la z8, cosi' imbrocca) ci si lamenta perche' non ci sono strade. personalmente poi trovo che i siti che vanno oltre i pulsanti animati (quelli che cambiano colore se ci passi sopra) siano inutili e confusionari oltre che spropositatamente pesanti ( e quindi costosi per me)...

nt-os/2> os2 era un progetto che ibm credeva di sviluppare con ms, solo che questa, mentre ibm spendeva un sacco di soldi per lo sviluppo andava a dire a tutti gli acquirenti che dovevano prendere win, per poi fregare ibm, un po' come la storia con sendo... poi hanno fatto le api win32 (anche sul vecchio mac os sono passati ai 32 bit dai 16...) e hanno tirato fuori nt

95% vs 3% e quell' omino di excel> mah, mi sembra che quello stia solo tenendo pulito il piatto in cui mangia, nulla di piu'. anche l' esempio di maya mi sembra corretto, infatti viene sviluppato per irix, win, mac e linux e nonostante tutti gli analisti dicessero che erano risorse sprecate, il 25% delle loro vendite per mac, con il quale hanno avuto il record delle prenotazioni (ah, quante braccia rubate all' agricoltura..), photoshop l' anno scorso era al 50% di licenze su mac... riguardo poi a provare i demo di quel tipo, saro' anche una percentuale inutile, ma non posso provarli, perche' io (e sottolineo io) ho un mac e non ci girano i programmi win (e lo dico con orgoglio).

latte stremato> parole sante

xxx> mi fai morire dal ridere!!!! ma quasi quasi, perche' non cotruire un' auto a pi.....

chi non usa mac?> un sacco di gente e' vero (anche perche' ad un sacco di gente non serve un computer..), ma soprattutto credo dei conformisti, dalla vita probabilmente grigia come il case e l' interfaccia-niente-male dei loro pc. la cosa che probabilmente mi ha colpito di piu' nella seconda serie di jojo (e chi non conosce questo stupendo manga, faccia ammenda raggiungendo in ginocchio e col capo cosparso di cenere, flagellandosi ogni 27,58 metri con un rovo di more, la piu' vicina fumetteria e acquisti in blocco le 6 serie) e' stato quando kars diventato l' essere supremo, il suo obiettivo era modificare l' ambiente econdo le sue necessita', non adattarsi. per me e' stata una rivelazione. io faccio le mie scelte, se poi il mondo non le condivide, che cambi il mondo, non certo io!! questo per dire che al mondo c' e' chi segue una strada e chi la traccia, e quelli che usano il pc, la seguono beati e contenti, dovunque li porti

Link to comment
Share on other sites

Maya si spiega molto bene: Apple sta portando avanti, intelligentemente, una strategia di "attacco" a software professionali per il cinema, cosa di cui Jobs si intende molto di più che di computer ormai (oooh, eresia!).

In questo quadro ogni applicazione aiuta l'altra a vendere. FCPPro aiuta Shake che aiuta Maya che aiuta il porting da Unix/Linux e così via. Oltre all'aiuto che Alias avrà ricevuto c'è stata sen'altro pubblicità. E poi c'è questa consapevolezza delle determinazione di Jobs di costruire un fortino attorno al software professionale per il cinema, cosa che rassicura parecchio chi sviluppa su OSX in quell'ambiente.

Nel giro di un 2 o 3 anni sui PowerMac si potranno fare post-produzioni tipo Signore degli Anelli, per intendersi (beh, o quasi).

Link to comment
Share on other sites

Maya si spiega molto bene: Apple sta portando avanti, intelligentemente, una strategia di "attacco" a software professionali per il cinema, cosa di cui Jobs si intende molto di più che di computer ormai (oooh, eresia!).

In questo quadro ogni applicazione aiuta l'altra a vendere. FCPPro aiuta Shake che aiuta Maya che aiuta il porting da Unix/Linux e così via. Oltre all'aiuto che Alias avrà ricevuto c'è stata sen'altro pubblicità. E poi c'è questa consapevolezza delle determinazione di Jobs di costruire un fortino attorno al software professionale per il cinema, cosa che rassicura parecchio chi sviluppa su OSX in quell'ambiente.

Nel giro di un 2 o 3 anni sui PowerMac si potranno fare post-produzioni tipo Signore degli Anelli, per intendersi (beh, o quasi).

Link to comment
Share on other sites

Maya si spiega molto bene: Apple sta portando avanti, intelligentemente, una strategia di "attacco" a software professionali per il cinema, cosa di cui Jobs si intende molto di più che di computer ormai (oooh, eresia!).

In questo quadro ogni applicazione aiuta l'altra a vendere. FCPPro aiuta Shake che aiuta Maya che aiuta il porting da Unix/Linux e così via. Oltre all'aiuto che Alias avrà ricevuto c'è stata sen'altro pubblicità. E poi c'è questa consapevolezza delle determinazione di Jobs di costruire un fortino attorno al software professionale per il cinema, cosa che rassicura parecchio chi sviluppa su OSX in quell'ambiente.

Nel giro di un 2 o 3 anni sui PowerMac si potranno fare post-produzioni tipo Signore degli Anelli, per intendersi (beh, o quasi).

Link to comment
Share on other sites

scusate, 2 puntualizzazioni:

- per 100fanti, potresti fare post + corti (come Olaf), non riesco a seguire i tuoi post (dovrei avere un plotter per stamparli e leggerli) oppure mi sfuggono alcune cose ...

- personalmente sono un utente medio di Mac OSX che per fare una nuova connessione internet (lan) si sente a suo agio per il fatto di andare su System Preference, network, new ... e si può impostare una nuova connessione senza danneggiare la vecchia Posted Image . parimenti in Win xp sono un <font color="ff0000">utonto</font> (ma il sys nn mi aiuta, mi disturba usarlo, non si capisce dove dovrei andare e cosa potrei fare) e per creare una nuova lan mi fa cancellare le impostazioni della vecchia (scuola di mia madre...), mi chiede driver (???) cd di systema (che sono a scuola) e non codici TCP/IP Posted Image .

Ammetto di essere un cesso nell'utilizzo di sistemi operativi Wintel, ma (ne è testimone Settimio) il passaggio da <font color="0000ff">utonto</font> a <font color="ff0000">utente medio</font> in ambiente (o nella famiglia del) Mac è dovuto al fatto che potevo provare senza fare danni immondi, e che mi è sempre stata offerta l'opportunità di tornare indietro !!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share