Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

>la posizione di Ruben è inattaccabile: una volta che un computer soddisfa le tue esigenze, la sua velocità è quella giusta, fosse anche la metà di quella attuale

--- perfettamente d'accordo: io uso macchine di 3 anni fa, e per me vanno benissimo.

Se hai letto i miei interventi, avrai capito che mi riferivo alla utenza pro, che maneggia filmati e immagini di dimensioni ragguardevoli ogni ora di tutti i giorni. In contesti come questo, il terminare un rendering in 1 ora invece che in 1,5 e' importante.

> parte che Ruben ti ha già fornito una risposta sui prezzi....

--- Ma almeno li leggi i messaggi?

Ruben ha scritto alla fine: "Ok, forse alla fin fine costa sempre meno un PC".

Fai un giro sul configuratore online di dell:

per EUR 1'628.40(Lit 3'153'021) (incluso IVA e spese di spedizione) ho creato un pc con queste caratteristiche:

Processore Intel® Pentium® 4 2.4GHz

Garanzia 3 anni on-site Next Business Day.

4 Slots PCI , 6 USB , 1 AGP

Floppy Disk 3.5" 1.44Mb

Scheda di rete 10/100

Mouse Logitech 2 tasti

Norton AntiVirusâ„¢2002 (valido 90 giorni)

256 MB (1x256) DDR RAM 333 MHz

Disco Fisso 30GB IDE (7200rpm)

Scheda video ATI Radeon 9700 TX 128MB (uscità TV, supporto DVI e Dual Display).

Monitor 17''

Combo CD RW 48x24x48 / DVD16x

Casse Stereo

Modem Data/Fax 56K

Scheda Controller 1394 Firewire

Tastiera 105 tasti

Microsoft® Windows® XP Professional

Microsoft® Works 7.0

Volendo (se non ne avevo bisogno) potevo eliminare il modem, le casse, modificare i termini di garanzia ecc. e risparmiare ancora.

Direi che apple, che sui portatili e' molto competitiva, sui desktop e' mooolto in difficolta'.

ah, il dell in questione e' molto piu' silenzioso dei powermac attuali.

A prescindere da tutte le polemiche, in questo stesso forum, se fai un rapido sondaggio, trovi un bel po' di utenti mac che sono consapevoli del fatto che, attualmente, un mac nuovo e' piu' lento di un pc nuovo (spendendo cifre analoghe).

Ovviamente gli stessi se ne sbattono e usano lo stesso un mac perche' lo preferiscono, e hanno tutte le ragioni e il diritto di farlo.

Insistere sulla favola del filtro di photoshop ottimizzato che si applica piu' veloce su mac e' veramente miope e fanatico.

Secondo te, se i mac desktop pro sono cosi' convenienti e veloci, perche' i portatili si vendono e invece questi restano in magazzino?

Link to comment
Share on other sites

>la posizione di Ruben è inattaccabile: una volta che un computer soddisfa le tue esigenze, la sua velocità è quella giusta, fosse anche la metà di quella attuale

--- perfettamente d'accordo: io uso macchine di 3 anni fa, e per me vanno benissimo.

Se hai letto i miei interventi, avrai capito che mi riferivo alla utenza pro, che maneggia filmati e immagini di dimensioni ragguardevoli ogni ora di tutti i giorni. In contesti come questo, il terminare un rendering in 1 ora invece che in 1,5 e' importante.

> parte che Ruben ti ha già fornito una risposta sui prezzi....

--- Ma almeno li leggi i messaggi?

Ruben ha scritto alla fine: "Ok, forse alla fin fine costa sempre meno un PC".

Fai un giro sul configuratore online di dell:

per EUR 1'628.40(Lit 3'153'021) (incluso IVA e spese di spedizione) ho creato un pc con queste caratteristiche:

Processore Intel® Pentium® 4 2.4GHz

Garanzia 3 anni on-site Next Business Day.

4 Slots PCI , 6 USB , 1 AGP

Floppy Disk 3.5" 1.44Mb

Scheda di rete 10/100

Mouse Logitech 2 tasti

Norton AntiVirusâ„¢2002 (valido 90 giorni)

256 MB (1x256) DDR RAM 333 MHz

Disco Fisso 30GB IDE (7200rpm)

Scheda video ATI Radeon 9700 TX 128MB (uscità TV, supporto DVI e Dual Display).

Monitor 17''

Combo CD RW 48x24x48 / DVD16x

Casse Stereo

Modem Data/Fax 56K

Scheda Controller 1394 Firewire

Tastiera 105 tasti

Microsoft® Windows® XP Professional

Microsoft® Works 7.0

Volendo (se non ne avevo bisogno) potevo eliminare il modem, le casse, modificare i termini di garanzia ecc. e risparmiare ancora.

Direi che apple, che sui portatili e' molto competitiva, sui desktop e' mooolto in difficolta'.

ah, il dell in questione e' molto piu' silenzioso dei powermac attuali.

A prescindere da tutte le polemiche, in questo stesso forum, se fai un rapido sondaggio, trovi un bel po' di utenti mac che sono consapevoli del fatto che, attualmente, un mac nuovo e' piu' lento di un pc nuovo (spendendo cifre analoghe).

Ovviamente gli stessi se ne sbattono e usano lo stesso un mac perche' lo preferiscono, e hanno tutte le ragioni e il diritto di farlo.

Insistere sulla favola del filtro di photoshop ottimizzato che si applica piu' veloce su mac e' veramente miope e fanatico.

Secondo te, se i mac desktop pro sono cosi' convenienti e veloci, perche' i portatili si vendono e invece questi restano in magazzino?

Link to comment
Share on other sites

>la posizione di Ruben è inattaccabile: una volta che un computer soddisfa le tue esigenze, la sua velocità è quella giusta, fosse anche la metà di quella attuale

--- perfettamente d'accordo: io uso macchine di 3 anni fa, e per me vanno benissimo.

Se hai letto i miei interventi, avrai capito che mi riferivo alla utenza pro, che maneggia filmati e immagini di dimensioni ragguardevoli ogni ora di tutti i giorni. In contesti come questo, il terminare un rendering in 1 ora invece che in 1,5 e' importante.

> parte che Ruben ti ha già fornito una risposta sui prezzi....

--- Ma almeno li leggi i messaggi?

Ruben ha scritto alla fine: "Ok, forse alla fin fine costa sempre meno un PC".

Fai un giro sul configuratore online di dell:

per EUR 1'628.40(Lit 3'153'021) (incluso IVA e spese di spedizione) ho creato un pc con queste caratteristiche:

Processore Intel® Pentium® 4 2.4GHz

Garanzia 3 anni on-site Next Business Day.

4 Slots PCI , 6 USB , 1 AGP

Floppy Disk 3.5" 1.44Mb

Scheda di rete 10/100

Mouse Logitech 2 tasti

Norton AntiVirusâ„¢2002 (valido 90 giorni)

256 MB (1x256) DDR RAM 333 MHz

Disco Fisso 30GB IDE (7200rpm)

Scheda video ATI Radeon 9700 TX 128MB (uscità TV, supporto DVI e Dual Display).

Monitor 17''

Combo CD RW 48x24x48 / DVD16x

Casse Stereo

Modem Data/Fax 56K

Scheda Controller 1394 Firewire

Tastiera 105 tasti

Microsoft® Windows® XP Professional

Microsoft® Works 7.0

Volendo (se non ne avevo bisogno) potevo eliminare il modem, le casse, modificare i termini di garanzia ecc. e risparmiare ancora.

Direi che apple, che sui portatili e' molto competitiva, sui desktop e' mooolto in difficolta'.

ah, il dell in questione e' molto piu' silenzioso dei powermac attuali.

A prescindere da tutte le polemiche, in questo stesso forum, se fai un rapido sondaggio, trovi un bel po' di utenti mac che sono consapevoli del fatto che, attualmente, un mac nuovo e' piu' lento di un pc nuovo (spendendo cifre analoghe).

Ovviamente gli stessi se ne sbattono e usano lo stesso un mac perche' lo preferiscono, e hanno tutte le ragioni e il diritto di farlo.

Insistere sulla favola del filtro di photoshop ottimizzato che si applica piu' veloce su mac e' veramente miope e fanatico.

Secondo te, se i mac desktop pro sono cosi' convenienti e veloci, perche' i portatili si vendono e invece questi restano in magazzino?

Link to comment
Share on other sites

Matteo, vedrai sabato ci torno ai gigli...una domanda ma lì ne vendete software per mac? io c'ho comprato Route 66 un paio di mesi fa ma poi trovo tutta roba per windows.....Cmq non mi ricordo bene di te....mi ricordo che a natale sono venuto a comprare un Epson 1260 Photo e ho parlato un po' col commesso riguardo il mac....ma aveva i capelli più lunghi dei tuoi....

Link to comment
Share on other sites

Matteo, vedrai sabato ci torno ai gigli...una domanda ma lì ne vendete software per mac? io c'ho comprato Route 66 un paio di mesi fa ma poi trovo tutta roba per windows.....Cmq non mi ricordo bene di te....mi ricordo che a natale sono venuto a comprare un Epson 1260 Photo e ho parlato un po' col commesso riguardo il mac....ma aveva i capelli più lunghi dei tuoi....

Link to comment
Share on other sites

Matteo, vedrai sabato ci torno ai gigli...una domanda ma lì ne vendete software per mac? io c'ho comprato Route 66 un paio di mesi fa ma poi trovo tutta roba per windows.....Cmq non mi ricordo bene di te....mi ricordo che a natale sono venuto a comprare un Epson 1260 Photo e ho parlato un po' col commesso riguardo il mac....ma aveva i capelli più lunghi dei tuoi....

Link to comment
Share on other sites

Sempre con questi bei configuratori online... Al di la del fatto che nel Dell di cui sopra manca totalmente il software (escluso un antivirus che funziona 90 giorni e Works), chi ha detto che di Apple pro non se ne vendano? Se ne vendono di meno, certo, ma si continuano a vendere.

Mi sembra molto più miope e fanatico insistere sul fatto che i computer si debbano comprare solo per risparmiare 1 msec. sull' applicazione del famigerato filtro di Photoshop o altro: si crede che l' utente, anche esperto, anche esigente, sia così sensibile da accorgersi della differenza fra impiegare 4500 msec. oppure 5000? Andiamo...

E poi non mi si dica che tutto è meglio e tutto è più veloce con un processore più performante: ho visto io stesso PC di ultima generazione metterci giornate intere a fare codifica MPEG2 quando con i G4 di due generazioni fa ci se la sbrigava in molto meno tempo. E si parla di ore, altro che millisecondi!. Anzi, per essere sinceri la stragrande maggiornaza dei clienti con cui ho avuto a che fare e che hanno fatto lo "switch" erano proprio appassionati di video che si trovavano davanti questi problemi (ed altri come le Firewire che, qualunque cosa uno ne dica, su PC è un INCUBO farle andare come si deve, anche solo per acquisire un filmatino). Erano dei pazzi a passare da Athlon 1800+ e 2400+ con schede Pinnacle a un mero iMac 800? No, eppure sono felicissimi.

Detto questo sono d' accordo anche io che il mercato pro di Apple è ristagnante, ed i motivi sono stati analizzati a fondo in questo forum. Riassumendoli: manca la percezione che siano strumenti al top, manca l' appeal di avere qualcosa che le differenzi dgli altri. Non mancano, a mio avviso, le prestazioni, anche se inferiori a macchine di ultimissima generazione e dal costo generalmente inferiore.

Per quanto riguarda la silenziosità dei PM attuali: la colpa, come detto e ridetto, è delle due ventole tachimetriche poste sul davanti dell' alimentatore, di cui è stata cannata l' angolazione delle palette con la conseguente generazione di turbolenze che si traducono in fruscii fastidiosi. Ammesso che non si voglia credere che Apple costruisca le ventole direttamente a Cupertino, o peggio che la si accusi di non averlo fatto per conto suo, è chiaro che il problema può essere risolto semplicemente cambiando, sulle generazioni a venire, il prodotto con uno "corretto". Oppure munirsi di lima e di un trattato di fluidodinamica e provare a correggerle da soli...

- Matteo

Link to comment
Share on other sites

Sempre con questi bei configuratori online... Al di la del fatto che nel Dell di cui sopra manca totalmente il software (escluso un antivirus che funziona 90 giorni e Works), chi ha detto che di Apple pro non se ne vendano? Se ne vendono di meno, certo, ma si continuano a vendere.

Mi sembra molto più miope e fanatico insistere sul fatto che i computer si debbano comprare solo per risparmiare 1 msec. sull' applicazione del famigerato filtro di Photoshop o altro: si crede che l' utente, anche esperto, anche esigente, sia così sensibile da accorgersi della differenza fra impiegare 4500 msec. oppure 5000? Andiamo...

E poi non mi si dica che tutto è meglio e tutto è più veloce con un processore più performante: ho visto io stesso PC di ultima generazione metterci giornate intere a fare codifica MPEG2 quando con i G4 di due generazioni fa ci se la sbrigava in molto meno tempo. E si parla di ore, altro che millisecondi!. Anzi, per essere sinceri la stragrande maggiornaza dei clienti con cui ho avuto a che fare e che hanno fatto lo "switch" erano proprio appassionati di video che si trovavano davanti questi problemi (ed altri come le Firewire che, qualunque cosa uno ne dica, su PC è un INCUBO farle andare come si deve, anche solo per acquisire un filmatino). Erano dei pazzi a passare da Athlon 1800+ e 2400+ con schede Pinnacle a un mero iMac 800? No, eppure sono felicissimi.

Detto questo sono d' accordo anche io che il mercato pro di Apple è ristagnante, ed i motivi sono stati analizzati a fondo in questo forum. Riassumendoli: manca la percezione che siano strumenti al top, manca l' appeal di avere qualcosa che le differenzi dgli altri. Non mancano, a mio avviso, le prestazioni, anche se inferiori a macchine di ultimissima generazione e dal costo generalmente inferiore.

Per quanto riguarda la silenziosità dei PM attuali: la colpa, come detto e ridetto, è delle due ventole tachimetriche poste sul davanti dell' alimentatore, di cui è stata cannata l' angolazione delle palette con la conseguente generazione di turbolenze che si traducono in fruscii fastidiosi. Ammesso che non si voglia credere che Apple costruisca le ventole direttamente a Cupertino, o peggio che la si accusi di non averlo fatto per conto suo, è chiaro che il problema può essere risolto semplicemente cambiando, sulle generazioni a venire, il prodotto con uno "corretto". Oppure munirsi di lima e di un trattato di fluidodinamica e provare a correggerle da soli...

- Matteo

Link to comment
Share on other sites

Sempre con questi bei configuratori online... Al di la del fatto che nel Dell di cui sopra manca totalmente il software (escluso un antivirus che funziona 90 giorni e Works), chi ha detto che di Apple pro non se ne vendano? Se ne vendono di meno, certo, ma si continuano a vendere.

Mi sembra molto più miope e fanatico insistere sul fatto che i computer si debbano comprare solo per risparmiare 1 msec. sull' applicazione del famigerato filtro di Photoshop o altro: si crede che l' utente, anche esperto, anche esigente, sia così sensibile da accorgersi della differenza fra impiegare 4500 msec. oppure 5000? Andiamo...

E poi non mi si dica che tutto è meglio e tutto è più veloce con un processore più performante: ho visto io stesso PC di ultima generazione metterci giornate intere a fare codifica MPEG2 quando con i G4 di due generazioni fa ci se la sbrigava in molto meno tempo. E si parla di ore, altro che millisecondi!. Anzi, per essere sinceri la stragrande maggiornaza dei clienti con cui ho avuto a che fare e che hanno fatto lo "switch" erano proprio appassionati di video che si trovavano davanti questi problemi (ed altri come le Firewire che, qualunque cosa uno ne dica, su PC è un INCUBO farle andare come si deve, anche solo per acquisire un filmatino). Erano dei pazzi a passare da Athlon 1800+ e 2400+ con schede Pinnacle a un mero iMac 800? No, eppure sono felicissimi.

Detto questo sono d' accordo anche io che il mercato pro di Apple è ristagnante, ed i motivi sono stati analizzati a fondo in questo forum. Riassumendoli: manca la percezione che siano strumenti al top, manca l' appeal di avere qualcosa che le differenzi dgli altri. Non mancano, a mio avviso, le prestazioni, anche se inferiori a macchine di ultimissima generazione e dal costo generalmente inferiore.

Per quanto riguarda la silenziosità dei PM attuali: la colpa, come detto e ridetto, è delle due ventole tachimetriche poste sul davanti dell' alimentatore, di cui è stata cannata l' angolazione delle palette con la conseguente generazione di turbolenze che si traducono in fruscii fastidiosi. Ammesso che non si voglia credere che Apple costruisca le ventole direttamente a Cupertino, o peggio che la si accusi di non averlo fatto per conto suo, è chiaro che il problema può essere risolto semplicemente cambiando, sulle generazioni a venire, il prodotto con uno "corretto". Oppure munirsi di lima e di un trattato di fluidodinamica e provare a correggerle da soli...

- Matteo

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">matteo> Non mi dire che compri un PC..</font>

non mi permetterei mai!

putroppo non andrò per comprare nulla che abbia dentro del silicio (a meno che non vada di moda metterne un pò in maglioni e cappotti)

<font color="ff0000">marco> Secondo te, se i mac desktop pro sono cosi' convenienti e veloci, perche' i portatili si vendono e invece questi restano in magazzino?

</font>

Secondo me state estremizzando un pò troppo le posizioni.

Il problema di potenza nelle macchine pro è reale ma non drammatico (non ancora) e non è l'unica ragione della diminuzione delle vendite dei powermac.

Da aggiungere ai processori poco potenti secondo me c'è il ritardo nell'uscita di una parte del software professionale (mi riferisco soptatutto al campo musicale, e a xpress che Dio sola sa quando uscirà la versione 6), la diffidenza con cui molti proffessionisti guardano a osx che stanno cercando di procrastinare il più a lungo possibile il passaggio al nuovo sistema operativo, e infine proprio il successo dei portatili per cui negli studi professionali (almeno quelli che vedo io) sta diminuendo il numero di desktop presenti in favore dei portatili.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share