Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Io pensavo ad una apiegazione *completa* dei privilegi sotto unix, però adesso che ci penso la si trova in qualunque sito che intorduce a unix.

Comunque non hai capito cosa diceva Camillo o ti sei dimenticato un pezzo: tutto ciò che hai detto tu è inutile se poi non crei una cartella scrivibile dall'utente "p2p" e togli da tutte le cartelle importanti l'attributo di scrittura da parte di terzi.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io pensavo ad una apiegazione *completa* dei privilegi sotto unix, però adesso che ci penso la si trova in qualunque sito che intorduce a unix.

Comunque non hai capito cosa diceva Camillo o ti sei dimenticato un pezzo: tutto ciò che hai detto tu è inutile se poi non crei una cartella scrivibile dall'utente "p2p" e togli da tutte le cartelle importanti l'attributo di scrittura da parte di terzi.

Link to comment
Share on other sites

Macteo: <font color="119911">il pur scarno menu apple attuale (confrontato al vecchio) mantiene una logica e un'organizzazione superiore.</font>

Vero, il menu Apple classico lasciava molto a desiderare... infatti era pieno di programmi che permettevano di migliorarne le funzionalità.

Jonathan: <font color="aa00aa">Come quelle applicazioni che, poverine, si sforzano, senza riuscirci, di rappresentare tutto (anche concetti filosofici) con iconcine 16x16 creando intefaccie praticamente inutilizzabili.</font>

Vero, vero, vero!!! E dobbiamo ringraziare Microsoft per questo scempio... ¬_¬

<font color="aa00aa">Sarebbe utilissimo un sistema in grado di rendere i files dinamici nel tempo. Mi spiego meglio: il files è sempre PIPPO solo che al suo interno è contenuto lo storico e l'evoluzione del files stesso nel tempo.</font>

E' già stato fatto. Una cosa del genere ce l'aveva il VMS, se non sbaglio.

Anche per il Mac era inizialmente previsto il supporto di versioni multiple dei file, ma alla fine non se ne fece niente per mancanza di tempo.

<font color="aa00aa">il bello del Mercato "libero", che quasi mai premia l'idea migliore grazie anche a noi che siamo per la maggior parte pecore ... lo dice la legge dei grandi numeri, su cui si basa il mercato.</font>

Un fatto: tu non hai idea di cosa sia la legge dei grandi numeri. ^^;;

Marco: <font color="ff0000">- il desktop che non si "aggiorna" (es. scarichi un file sul desktop e quello non compare fino a che non fai un click sul desktop stesso)</font>

Diego: <font color="ff6000">Mi sembra un bug, non una "caratteristica della GUI".</font>

No, è proprio una scelta deliberata degli sviluppatori. Il Finder di Mac OS X non fa più il polling per vedere se ci sono stati cambiamenti nelle cartelle aperte, come faceva il Finder classico. Al tempo stesso, non è stato introdotto un meccanismo automatico di notifica delle modifiche nel FS, come quello che ha Windows. L'idea di Apple è che dev'essere l'applicazione ad avvertire esplicitamente il sistema che le modifiche effettuate potrebbero interessare a qualcuno (usando FNNotify per quelle due o tre cose che supporta, e mandando AppleEvents direttamente al Finder per tutto il resto). Ma attualmente, quasi nessun programma lo fa.

<font color="ff0000">- osx usa righe orizzonatli marcate in molti parti della interfaccia. Queste disturbano molto certe persone con particolari problemi di vista </font>

<font color="ff6000">E' probabile. Penso che qualsiasi interfaccia disturbi una certa categoria di persone, non so se si possa accontentare tutti. E' bene fare il possibile in questo senso.</font>

Apple questa volta non l'ha fatto, davvero.

<font color="ff0000">- l'uso delle estensioni in luogo di resource e creator e' a volte fonte di casino</font>

<font color="ff6000">Vero. L'adozione di *nix non porta solo vantaggi (come nessuna scelta).</font>}

Le estensioni non riguardano Unix, ma Windows.

<font color="ff6000">Certe volte volendo fare un drop in una cartella con molti file vista per elenco o colonne e cercando di far scrollare la medesima [...]</font>

Far scorrere, per Giove! .\/.

<font color="ff6000">Di recente ho fatto un CD con una cartella OS 9 e non fa il boot.</font>

I CD sono un caso particolare, perché impongono l'accesso in sola lettura. Per questo motivo, bisogna che la masterizzazione venga effettuata da un volume già predisposto per l'avvio.

<font color="ff6000">Mi ritengo un Pretty Power User</font>

E' una specie di Mahou Shoujo? ^____^

Chest: <font color="0077aa">Se trascini sopra una finestra in background o sopra un elemento del dock questi NON viene in primo piano.</font>

"Questo". E' una cosa, non una persona. ~__^

Link to comment
Share on other sites

Macteo: <font color="119911">il pur scarno menu apple attuale (confrontato al vecchio) mantiene una logica e un'organizzazione superiore.</font>

Vero, il menu Apple classico lasciava molto a desiderare... infatti era pieno di programmi che permettevano di migliorarne le funzionalità.

Jonathan: <font color="aa00aa">Come quelle applicazioni che, poverine, si sforzano, senza riuscirci, di rappresentare tutto (anche concetti filosofici) con iconcine 16x16 creando intefaccie praticamente inutilizzabili.</font>

Vero, vero, vero!!! E dobbiamo ringraziare Microsoft per questo scempio... ¬_¬

<font color="aa00aa">Sarebbe utilissimo un sistema in grado di rendere i files dinamici nel tempo. Mi spiego meglio: il files è sempre PIPPO solo che al suo interno è contenuto lo storico e l'evoluzione del files stesso nel tempo.</font>

E' già stato fatto. Una cosa del genere ce l'aveva il VMS, se non sbaglio.

Anche per il Mac era inizialmente previsto il supporto di versioni multiple dei file, ma alla fine non se ne fece niente per mancanza di tempo.

<font color="aa00aa">il bello del Mercato "libero", che quasi mai premia l'idea migliore grazie anche a noi che siamo per la maggior parte pecore ... lo dice la legge dei grandi numeri, su cui si basa il mercato.</font>

Un fatto: tu non hai idea di cosa sia la legge dei grandi numeri. ^^;;

Marco: <font color="ff0000">- il desktop che non si "aggiorna" (es. scarichi un file sul desktop e quello non compare fino a che non fai un click sul desktop stesso)</font>

Diego: <font color="ff6000">Mi sembra un bug, non una "caratteristica della GUI".</font>

No, è proprio una scelta deliberata degli sviluppatori. Il Finder di Mac OS X non fa più il polling per vedere se ci sono stati cambiamenti nelle cartelle aperte, come faceva il Finder classico. Al tempo stesso, non è stato introdotto un meccanismo automatico di notifica delle modifiche nel FS, come quello che ha Windows. L'idea di Apple è che dev'essere l'applicazione ad avvertire esplicitamente il sistema che le modifiche effettuate potrebbero interessare a qualcuno (usando FNNotify per quelle due o tre cose che supporta, e mandando AppleEvents direttamente al Finder per tutto il resto). Ma attualmente, quasi nessun programma lo fa.

<font color="ff0000">- osx usa righe orizzonatli marcate in molti parti della interfaccia. Queste disturbano molto certe persone con particolari problemi di vista </font>

<font color="ff6000">E' probabile. Penso che qualsiasi interfaccia disturbi una certa categoria di persone, non so se si possa accontentare tutti. E' bene fare il possibile in questo senso.</font>

Apple questa volta non l'ha fatto, davvero.

<font color="ff0000">- l'uso delle estensioni in luogo di resource e creator e' a volte fonte di casino</font>

<font color="ff6000">Vero. L'adozione di *nix non porta solo vantaggi (come nessuna scelta).</font>}

Le estensioni non riguardano Unix, ma Windows.

<font color="ff6000">Certe volte volendo fare un drop in una cartella con molti file vista per elenco o colonne e cercando di far scrollare la medesima [...]</font>

Far scorrere, per Giove! .\/.

<font color="ff6000">Di recente ho fatto un CD con una cartella OS 9 e non fa il boot.</font>

I CD sono un caso particolare, perché impongono l'accesso in sola lettura. Per questo motivo, bisogna che la masterizzazione venga effettuata da un volume già predisposto per l'avvio.

<font color="ff6000">Mi ritengo un Pretty Power User</font>

E' una specie di Mahou Shoujo? ^____^

Chest: <font color="0077aa">Se trascini sopra una finestra in background o sopra un elemento del dock questi NON viene in primo piano.</font>

"Questo". E' una cosa, non una persona. ~__^

Link to comment
Share on other sites

Macteo: <font color="119911">il pur scarno menu apple attuale (confrontato al vecchio) mantiene una logica e un'organizzazione superiore.</font>

Vero, il menu Apple classico lasciava molto a desiderare... infatti era pieno di programmi che permettevano di migliorarne le funzionalità.

Jonathan: <font color="aa00aa">Come quelle applicazioni che, poverine, si sforzano, senza riuscirci, di rappresentare tutto (anche concetti filosofici) con iconcine 16x16 creando intefaccie praticamente inutilizzabili.</font>

Vero, vero, vero!!! E dobbiamo ringraziare Microsoft per questo scempio... ¬_¬

<font color="aa00aa">Sarebbe utilissimo un sistema in grado di rendere i files dinamici nel tempo. Mi spiego meglio: il files è sempre PIPPO solo che al suo interno è contenuto lo storico e l'evoluzione del files stesso nel tempo.</font>

E' già stato fatto. Una cosa del genere ce l'aveva il VMS, se non sbaglio.

Anche per il Mac era inizialmente previsto il supporto di versioni multiple dei file, ma alla fine non se ne fece niente per mancanza di tempo.

<font color="aa00aa">il bello del Mercato "libero", che quasi mai premia l'idea migliore grazie anche a noi che siamo per la maggior parte pecore ... lo dice la legge dei grandi numeri, su cui si basa il mercato.</font>

Un fatto: tu non hai idea di cosa sia la legge dei grandi numeri. ^^;;

Marco: <font color="ff0000">- il desktop che non si "aggiorna" (es. scarichi un file sul desktop e quello non compare fino a che non fai un click sul desktop stesso)</font>

Diego: <font color="ff6000">Mi sembra un bug, non una "caratteristica della GUI".</font>

No, è proprio una scelta deliberata degli sviluppatori. Il Finder di Mac OS X non fa più il polling per vedere se ci sono stati cambiamenti nelle cartelle aperte, come faceva il Finder classico. Al tempo stesso, non è stato introdotto un meccanismo automatico di notifica delle modifiche nel FS, come quello che ha Windows. L'idea di Apple è che dev'essere l'applicazione ad avvertire esplicitamente il sistema che le modifiche effettuate potrebbero interessare a qualcuno (usando FNNotify per quelle due o tre cose che supporta, e mandando AppleEvents direttamente al Finder per tutto il resto). Ma attualmente, quasi nessun programma lo fa.

<font color="ff0000">- osx usa righe orizzonatli marcate in molti parti della interfaccia. Queste disturbano molto certe persone con particolari problemi di vista </font>

<font color="ff6000">E' probabile. Penso che qualsiasi interfaccia disturbi una certa categoria di persone, non so se si possa accontentare tutti. E' bene fare il possibile in questo senso.</font>

Apple questa volta non l'ha fatto, davvero.

<font color="ff0000">- l'uso delle estensioni in luogo di resource e creator e' a volte fonte di casino</font>

<font color="ff6000">Vero. L'adozione di *nix non porta solo vantaggi (come nessuna scelta).</font>}

Le estensioni non riguardano Unix, ma Windows.

<font color="ff6000">Certe volte volendo fare un drop in una cartella con molti file vista per elenco o colonne e cercando di far scrollare la medesima [...]</font>

Far scorrere, per Giove! .\/.

<font color="ff6000">Di recente ho fatto un CD con una cartella OS 9 e non fa il boot.</font>

I CD sono un caso particolare, perché impongono l'accesso in sola lettura. Per questo motivo, bisogna che la masterizzazione venga effettuata da un volume già predisposto per l'avvio.

<font color="ff6000">Mi ritengo un Pretty Power User</font>

E' una specie di Mahou Shoujo? ^____^

Chest: <font color="0077aa">Se trascini sopra una finestra in background o sopra un elemento del dock questi NON viene in primo piano.</font>

"Questo". E' una cosa, non una persona. ~__^

Link to comment
Share on other sites

Olaf: <font color="ff6000">Però ormai solo due ditte possono permettersi di innovare a questo livello [= nuove funzioni del File System, NdR]... una è Apple.</font>

No. Apple ha completamente rinunciato ad innovare sotto questo punto di vista, ed anzi sta smantellando tutto quello che aveva in più degli altri nella speranza di ottenere la massima compatibilità. Fa parte di questa strategia il già citato abbandono di tipo e creatore in favore delle estensioni.

Jonathan: <font color="ff0000">Per esempio a me capita spesso, mentre seguo un forum troppo dinamico, di attribuire affermazioni fatte da una persona ad un'altra</font>

Olaf: <font color="ff6000">Capita anche a me.</font>

A te capita di molto peggio. ¬_¬

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share