Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

>Ah una cosa...non venitemi a dire che non c'è lo zampino di zio bill,

...

>Che facciano una versione di Photoshop ottimizzata per OSX, piuttosto

--- siamo seri: di test simili, in cui i pc di gamma alta battono i mac di gamma alta in task pesanti, ce ne sono ormai molti. E sono veri.

E di questo c'e' poco da incolpare il solito zio Bill, piuttosto bisognerebbe rivolgersi ad Apple per chiedere lumi sulla pesantezza di osx (lo stesso hw con linux e' nettamente piu' veloce) e sulla scarsa lungimiranza avuta con la questione processori motorola.

E per quel che riguarda photoshop, che deve fare di piu' adobe?

Hanno portato *tutti* i loro programmi su osx in tempi molto veloci, photoshop da sempre usa altivec ed e' sempre stato usato come benchmark dimostrativo della superiorita' dei mac proprio per questo motivo...

Adobe ha ricevuto molto da apple, ma molto ha dato, e in una situazione come quella attuale, in cui mac e' al 2-3% del mercato, la scelta di Apple di mettere in vendita o di regalare programmi che entrano in concorrenza diretta con quelli di adobe (iphoto, imovie, fc express, fc pro), e' quantomeno inopportuna e poco diplomatica.

Se apple puo' (forse) sopravvivere senza office e explorer, di sicuro affonda se adobe stacca la spina o magari si limita a non ottimizzare, ritardare le release o fermare lo sviluppo di qualche suo applicativo per mac.

Tutto questo oggi e' vero a maggior ragione, quando su Macromedia circolano strane voci di un interessamento MS, e quando la suite MX e' decisamente meno performante che su pc.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Concordo sostanzialmente con la tua analisi.

Non è colpa dello zio bill (non è possibile vederlo ovunque) sono convinto anch'io che sia un problema tra Apple e Adobe.

Sarebbe comunque interessante vedere il confronto con le stesse applicazioni scritte però in codice nativo.

Rimane comunque il problema di un OS ancora troppo giovane e che necessita a mio avviso di qualche sano colpo di lima e di una buona aggiustata in generale.

Va in ogni caso riconosciuto che gli ingegneri di Apple hanno comunque fatto un mirabile lavoro.

Credo che qualunque altra casa si sarebbe persa nel passaggio 3/4 dell'utenza per strada.

Infatti, la forza di Apple è sopratutto questa: fidelizzazione degli utenti !!

Link to comment
Share on other sites

Concordo sostanzialmente con la tua analisi.

Non è colpa dello zio bill (non è possibile vederlo ovunque) sono convinto anch'io che sia un problema tra Apple e Adobe.

Sarebbe comunque interessante vedere il confronto con le stesse applicazioni scritte però in codice nativo.

Rimane comunque il problema di un OS ancora troppo giovane e che necessita a mio avviso di qualche sano colpo di lima e di una buona aggiustata in generale.

Va in ogni caso riconosciuto che gli ingegneri di Apple hanno comunque fatto un mirabile lavoro.

Credo che qualunque altra casa si sarebbe persa nel passaggio 3/4 dell'utenza per strada.

Infatti, la forza di Apple è sopratutto questa: fidelizzazione degli utenti !!

Link to comment
Share on other sites

Concordo sostanzialmente con la tua analisi.

Non è colpa dello zio bill (non è possibile vederlo ovunque) sono convinto anch'io che sia un problema tra Apple e Adobe.

Sarebbe comunque interessante vedere il confronto con le stesse applicazioni scritte però in codice nativo.

Rimane comunque il problema di un OS ancora troppo giovane e che necessita a mio avviso di qualche sano colpo di lima e di una buona aggiustata in generale.

Va in ogni caso riconosciuto che gli ingegneri di Apple hanno comunque fatto un mirabile lavoro.

Credo che qualunque altra casa si sarebbe persa nel passaggio 3/4 dell'utenza per strada.

Infatti, la forza di Apple è sopratutto questa: fidelizzazione degli utenti !!

Link to comment
Share on other sites

voglio dire la mia a metà tra fantasia e realtà.

nel 1996 si è deciso di fermare il progetto copland perché dopo lo stanziamento di tantissimi fondi non era approdato a niente (si chiedeva il 100% di retrocompatibilità pur introducendo le caratteristiche di OS moderno che ha portato mr. X). Si pensò che sarebbe costato meno, in termini di $ e tempo, acquistare un sistema operativo dall'esterno e presero NeXT. Però pensateci, presero un OS che non era manco nativo e sono dovuti passare il 97, 98, 99, 00, 01. E che ca.zzo in 5 anni bassando le richieste su copland (la retrocompatibilità come poi tra l'altro è accaduto con OS X) lo finivano!

Io sono convinto che Apple ha gestito malissimo il passaggio al nuovo sistema operativo. Aveva un OS velocissimo ed unanimamente considerato il più facile da usare ed ha fatto stupidamente di tutto (anche se involontariamente spero) per rendere il nuovo OS pesante come un macigno ed ha buttato nello scarico la migliore interfaccia utente.

Inoltre ha fatto malissimo i conti buttandosi nelle braccia di motorola con 'sto benedetto G4.

Ragà, dite un po quello che volete, ma se la situazione non cambia, tra due anni il mac (se apple resisterà) sarà usato solo dagli smanettoni che oggi usano linux e da qualche utonto attratto dalla GUI caramellosa.

Spiacente, dopo attenta riflessione e moltissimo uso, mi sento profondamente tradito da Apple con il suo OS X.

Link to comment
Share on other sites

voglio dire la mia a metà tra fantasia e realtà.

nel 1996 si è deciso di fermare il progetto copland perché dopo lo stanziamento di tantissimi fondi non era approdato a niente (si chiedeva il 100% di retrocompatibilità pur introducendo le caratteristiche di OS moderno che ha portato mr. X). Si pensò che sarebbe costato meno, in termini di $ e tempo, acquistare un sistema operativo dall'esterno e presero NeXT. Però pensateci, presero un OS che non era manco nativo e sono dovuti passare il 97, 98, 99, 00, 01. E che ca.zzo in 5 anni bassando le richieste su copland (la retrocompatibilità come poi tra l'altro è accaduto con OS X) lo finivano!

Io sono convinto che Apple ha gestito malissimo il passaggio al nuovo sistema operativo. Aveva un OS velocissimo ed unanimamente considerato il più facile da usare ed ha fatto stupidamente di tutto (anche se involontariamente spero) per rendere il nuovo OS pesante come un macigno ed ha buttato nello scarico la migliore interfaccia utente.

Inoltre ha fatto malissimo i conti buttandosi nelle braccia di motorola con 'sto benedetto G4.

Ragà, dite un po quello che volete, ma se la situazione non cambia, tra due anni il mac (se apple resisterà) sarà usato solo dagli smanettoni che oggi usano linux e da qualche utonto attratto dalla GUI caramellosa.

Spiacente, dopo attenta riflessione e moltissimo uso, mi sento profondamente tradito da Apple con il suo OS X.

Link to comment
Share on other sites

voglio dire la mia a metà tra fantasia e realtà.

nel 1996 si è deciso di fermare il progetto copland perché dopo lo stanziamento di tantissimi fondi non era approdato a niente (si chiedeva il 100% di retrocompatibilità pur introducendo le caratteristiche di OS moderno che ha portato mr. X). Si pensò che sarebbe costato meno, in termini di $ e tempo, acquistare un sistema operativo dall'esterno e presero NeXT. Però pensateci, presero un OS che non era manco nativo e sono dovuti passare il 97, 98, 99, 00, 01. E che ca.zzo in 5 anni bassando le richieste su copland (la retrocompatibilità come poi tra l'altro è accaduto con OS X) lo finivano!

Io sono convinto che Apple ha gestito malissimo il passaggio al nuovo sistema operativo. Aveva un OS velocissimo ed unanimamente considerato il più facile da usare ed ha fatto stupidamente di tutto (anche se involontariamente spero) per rendere il nuovo OS pesante come un macigno ed ha buttato nello scarico la migliore interfaccia utente.

Inoltre ha fatto malissimo i conti buttandosi nelle braccia di motorola con 'sto benedetto G4.

Ragà, dite un po quello che volete, ma se la situazione non cambia, tra due anni il mac (se apple resisterà) sarà usato solo dagli smanettoni che oggi usano linux e da qualche utonto attratto dalla GUI caramellosa.

Spiacente, dopo attenta riflessione e moltissimo uso, mi sento profondamente tradito da Apple con il suo OS X.

Link to comment
Share on other sites

vorrei aggiungere anche un'altra cosa... si sta mascherando il fatto che oggi apple sta attraversando un'altra crisi fenomenale. vi rendete conto che negli ultimi 3 mesi si sono venduti 700000 mac in totale? e che cavolo che ci sia qualcosa che non va lo vedono anche i ciechi. nei primi anni degli iMac CRT quella era la cifra che vendeva il solo iMac!

Il mercato home ammettiamolo è purtroppo perso, il mercato scolastico è in forte sofferenza, il mercato dell'università/ricerca forse è l'unico a tenere. ma cosa sta succedendo nel mercato della grafica professionale? beh in sostanza sta succedendo che nessuno acquista nuovi computer o se lo fa acquista PC! è triste ma è così, a cupertino dovrebbero prenderne atto e cambiare qualcosa nella strategia.

dico queste cose per immenso amore per apple e per il macintosh, ma la situazione attuale mi preoccupa parecchio.

Link to comment
Share on other sites

vorrei aggiungere anche un'altra cosa... si sta mascherando il fatto che oggi apple sta attraversando un'altra crisi fenomenale. vi rendete conto che negli ultimi 3 mesi si sono venduti 700000 mac in totale? e che cavolo che ci sia qualcosa che non va lo vedono anche i ciechi. nei primi anni degli iMac CRT quella era la cifra che vendeva il solo iMac!

Il mercato home ammettiamolo è purtroppo perso, il mercato scolastico è in forte sofferenza, il mercato dell'università/ricerca forse è l'unico a tenere. ma cosa sta succedendo nel mercato della grafica professionale? beh in sostanza sta succedendo che nessuno acquista nuovi computer o se lo fa acquista PC! è triste ma è così, a cupertino dovrebbero prenderne atto e cambiare qualcosa nella strategia.

dico queste cose per immenso amore per apple e per il macintosh, ma la situazione attuale mi preoccupa parecchio.

Link to comment
Share on other sites

vorrei aggiungere anche un'altra cosa... si sta mascherando il fatto che oggi apple sta attraversando un'altra crisi fenomenale. vi rendete conto che negli ultimi 3 mesi si sono venduti 700000 mac in totale? e che cavolo che ci sia qualcosa che non va lo vedono anche i ciechi. nei primi anni degli iMac CRT quella era la cifra che vendeva il solo iMac!

Il mercato home ammettiamolo è purtroppo perso, il mercato scolastico è in forte sofferenza, il mercato dell'università/ricerca forse è l'unico a tenere. ma cosa sta succedendo nel mercato della grafica professionale? beh in sostanza sta succedendo che nessuno acquista nuovi computer o se lo fa acquista PC! è triste ma è così, a cupertino dovrebbero prenderne atto e cambiare qualcosa nella strategia.

dico queste cose per immenso amore per apple e per il macintosh, ma la situazione attuale mi preoccupa parecchio.

Link to comment
Share on other sites

Gennaro non preoccuparti della GUI: vedrai che fra un anno e mezzo, con MacOSX 10.4, ci diranno che il nuovo e rivoluzionario tema di default si chiama platinum!Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Gennaro non preoccuparti della GUI: vedrai che fra un anno e mezzo, con MacOSX 10.4, ci diranno che il nuovo e rivoluzionario tema di default si chiama platinum!Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share