Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Io sono del tutto soddisfatto come la mia copia ArchiCAD+PlotMaker (7 e 8) aprono DWG. Si salva tutto (retini, quote, polilinee). I spessori dei pennini, no. Ma questi non si salvano neanche spostando il file dwg da un AutoCAD al altro (stupidità mostruosa) - visto che questi non vanno memorizzati con il file ma in un file di testo nei abissi della cartella di programma (o nei panelli di controllo - non mi ricordo di preciso). Fatto sta che UN utente di AutoCAD su 100 sa che per corretta visualizzazione (e stampa) di un dwg occorre spedire anche il relativo .pcp. I più "bravini" lo scrivono a fianco la squadratura - impaginata obbligatoriamente nel model space ;-)

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

<font color="ff0000">Ma questi non si salvano neanche spostando il file dwg da un AutoCAD al altro (stupidità mostruosa) - visto che questi non vanno memorizzati con il file ma in un file di testo nei abissi della cartella di programma (o nei panelli di controllo - non mi ricordo di preciso)</font>

basta il file dei pennini (Start>Pannello di Controllo>Autodesk PlotStyles) per le versioni da ACAD 2000 in avanti... cmq la gestione è ridicola... Autocad esiste solo dalla versione 2000 in avanti, la 14 è penosa...

Rafal, sicuramente Archicad+Plotmaker sono ottimi, sfortunatamente: a) ero rimasto a versioni più vecchie che avevano problemi con il DWG, b) costa un occhio (8000+ ?)...

Link to comment
Share on other sites

Paolo,

Un prodotto ha successo se risponde ad esigenze reali e sentite (non e' la stessa cosa). Immagino che la scelta di Apple stia cercando di andare verso quell'utenza che dice: "In ufficio sono inchiodato a Word o AutoCAD e devo per forza usare quel coso li' (il PC - n.d.r.) che mi stressa pero' e' indispensabile. Nel mio tempo libero voglio ascoltare musica, vedere film ecc... insomma voglio rilassarmi. Che bello! C'e' un computer facile da usare che me lo consente. Ha pure un sacco di gadgets eleganti. Mi fa fare quello che serve A ME facilmente... mi da' servizi che il mio standardissimo computer da ufficio non mi da'. Chissenefrega se non ci leggo bene i documenti di Word, tanto ne devo fare un uso DIFFERENTE da quello in ufficio."

No Paolo non sono d'accordo.

Prima cosa è che le mire di Apple potrebbero anche essere quelle, ma se NON fanno PUBBLICITA' come cavolo fa la gente a pensare quello che hai scritto?

Seconda cosa è il discorso pc in ufficio...se già la maggior parte delle persone ha difficoltà con il pc in ufficio per quale motivo sensato dovrebbe comprarsi un sistema diverso a cui dovrebbe dedicare tempo per capire il nuovo funzionamento?

E poi se hanno AutoCad e Office in ufficio, vogliono ripartire da questi due punti fermi anche su quello di casa, per poi chiedere un paio di lettore mp3, un paio di Divx, un paio di p2p, una decina di giochini, Photoshop e MovieMaker...

Tutto questo sarebbe, facilmente , dipsonibile per Mac?

Tutto questo sarebbe, facilmente, disponibile per Mac in alcuni negozi?

Io personalmente ritengo la strategia commericale di Apple attuale in Italia enel resto d'europa un suicidio, una [email protected] senza pari, assolutamente controproducente.

Non sono il solo a pensarla così, ed i numeri purtroppo ci danno ragione, un amara ragione.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Il mio amico l'ha comprato poco fa, con la formula cross-upgrade (essendo stufo di Light), e ha pagato 5000 con qualche add-on (Archiforma + Architerra). Ma questi sono ormai stradiscussi (sulla mailing list di ArchiCAD) misteri commerciali della Cigraph. Sai che in America puoi compralo pagando a ore, con un riscatto finale quando ti sei avvicinato al prezzo pieno - mi sembra un modo interessante di pagamento per un professionista che inizia a lavorare - paghi quando usi e a la fine la licenza diventa tua.

Link to comment
Share on other sites

Io uso VectorWorks da anni.

Da 8 anni a questa parte non ho mai avuto un problema con i DWG.

Il formato DWG è utilizzabile per le conversioni da tutti o quasi i programmi mac. Non possono usarlo in formato "nativo" ma questo e' pure un bene perche' alla fine sarebbe limitativo delle possibilita' del programma stesso.

Ad esempio i retini "solidi" sono arrivati su Autocad solo recentemente... fino a qualche anno fa si facevano solo vettoriali.

Ora su VectorWorks o su PowerCadd ci sono retini sfumati, a texture e via dicendo...

Autocad è di per se' un programma limitato che fa la fortuna di chi vende gli add-on rendendolo un programma costosto.

L'unico sistema che avrebbe Apple di combatterlo come dite voi sarebbe di fare un iCad e di regalarlo visto che contro la pirateria diffusa che e' la vera ragione della "standardizzazione" di autocad su PC l'unica arma e' quella.

Link to comment
Share on other sites

Sono d'accordo. Voglio ribadire la mia opinione, che AutoCAD su mac lo COMPREREBBERO pochi (tanto lo comprano pochi su pc). Di Light non è parliamo poi, a suo prezzo versione base di VectorWorks offre molto di più.

Link to comment
Share on other sites

<font color="0000ff">Ad esempio i retini "solidi" sono arrivati su Autocad solo recentemente... fino a qualche anno fa si facevano solo vettoriali.

Ora su VectorWorks o su PowerCadd ci sono retini sfumati, a texture e via dicendo...

Autocad è di per se' un programma limitato che fa la fortuna di chi vende gli add-on rendendolo un programma costosto. </font>

<font color="ff0000">Voglio ribadire la mia opinione, che AutoCAD su mac lo COMPREREBBERO pochi (tanto lo comprano pochi su pc). Di Light non è parliamo poi, a suo prezzo versione base di VectorWorks offre molto di più</font>

allora, Autocad non è il miglior programma di cad, è il più diffuso... purtroppo, mi vergogno a dirlo, uso meglio Autocad che altri programmi (negli studi, al 95% trovi solo quello), per me sarebbe una comodità avere Autocad su Mac, tra gli architetti che conosco alcuni hanno sia Mac che PC e sarebbero più che felici di buttare il PC, altri sarebbero disposti a 'provare' il Mac... ma solo se ci fosse autocad, perchè, seppur possibile convivere tramite altri programmi (Rafal e Settimio docent), gli architetti sono pigri e non hanno voglia di ristudiare un programma... discorso diverso se dovessero partire da zero ma in questo caso prevalgono discorsi del tipo 'tanto autocad ce l'hanno tutti', 'se devo scambiare dati come faccio?', 'è più comodo avere Autocad', ecc... inoltre TUTTI i neolaureati conoscono solo Autocad...

Spesso basta l'interfaccia diversa a disorientare...

<font color="119911">Ora su VectorWorks o su PowerCadd ci sono retini sfumati, a texture e via dicendo...</font>

anche su Autocad 2004 Posted Image

Link to comment
Share on other sites

>Come potete capire, siccome io avrei bisogno di un dittafono (da voce ad mp3) potrebbe essere un buon motivo per prendere l'iPod.

secondo me dagli tempo 1 mesetto ed esce un firmware nuovo ed un accessorio per registrare con l'ipod..

Praticamente l'ipod registra tramite l'uscita cuffie (che fa anche da mic, ho letto su internet che la conformazione dello spinotto consente il passaggio anche in entrata)..

Pensate qualche utilizzo di un registratoremp3/player mp3:

1) comando vocale all'ipod (e la gente vi guarderà dicendo "ma guarda che idiota...."

2) fai conto di essere a lezione oppure in qualche posto dove ti insegnano qualcosa ma tu non c'hai assolutamente voglia di stare a sentire.. piazzi l'ipod a registrare e tu intanto ascolti le musichine Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Gennaro, Mickey

Io ho fatto solo qualche illazione: puo' darsi che abbiano senso e puo' darsi che no. Il punto che mi preme sottolineare e' questo: Apple non ha e avra' sempre di meno mercato verso l'utente PC-centrico (con PC intendo Personal Computer in generale). Li' ormai il mondo e' di Microsoft. Rimangono briciole che alla lunga non possono garantire la sopravvivenza di Apple. Credo che Jobs & Co. se ne siano resi conto da un po'.

Pero', il mondo per la maggior parte non e' composto da persone PC-centriche, anzi... e' li' che credo che Apple con molta fatica e con una strategia che ancora non mi e' del tutto chiara stia puntando. Credo stiano cercando una strada per arrivare ad essere "dominanti" nel settore di coloro che potranno vedere il personal computer come un utile accessorio per la loro vita digitale centrata sul DVD piuttosto che sullo stereo o il televisore o la "rete" di tutte queste cose. Credo che Apple stia lavorando per ridefinire un idea ed un ruolo diversi per il Personal Computer.

Impressioni. Ci vorra' qualche anno per confermarle o smentirle. E per vedere eventualmente se era un'idea vincente.

Riguardo al fatto che non capiamo ora la strategia di Apple: e' normale. Se quei signori sanno fare bene il loro lavoro (e credo che lo sappiano fare), si sono messi seduti intorno ad un tavolo un paio di anni fa ed hanno deciso dove volevano provare ad arrivare intorno al 2005. A noi manca (giustamente) la visibilita' sui passi successivi di questa strategia ed abbiamo difficolta' a giudicare.

Quando usci' l'iPod sembro' che avessero tirato fuori un giocattolino carino e remunerativo, ma fine a se stesso. Invece era il primo mattoncino di qualcosa che si sta configurando come una strategia piu' complessa. Non credo che AppleMusic se la siano inventata 6 mesi fa visto il successo di vendite dell'iPod...

Link to comment
Share on other sites

paolo, quello che sta accadendo è esattamente (o quasi, con i dovuti ritardi) quello che steve jobs disse in un'intervista ad applicando nel dicembre del 1998. rileggendola, puoi vedere tutto quello che sta accadendo e che è accaduto dal 1998 a oggi.

il punto è che con tutta quella liquidità che ha, apple potrebbe migliorare e di molto la situazione attuale, anche fornendo dove necessario, non solo aiuti nel porting di applicazioni, ma anche qualcosa in più.

il mercato del personal computer "tradizionale" è in mano a microsoft fin tanto che la gente rimarrà nello stato di conoscenza attuale, perché appena qualcuno comincia ad avere esigenze in più rispetto a scrivere la lettera in word o il videogioco, si rende subito conto che la macchina che ha davanti serve a poco o niente.

apple ha sempre dato quel qualcosa in più che specialmente ai professionisti delle arti grafiche, agli insegnati o chi semplicemente voleva un prodotto migliore tornava "indispensabile".

insomma, photoshop su PC c'è da lungo tempo ormai, ma i grafici hanno continuato a preferire il mac per la sua maggiore semplicità d'uso e gestione, per il suo modo superiore di garantire l'uniformità del colore tra monitor e stampa e tanti altri motivi.

l'utilizzatore saltuario o non professionista si è sempre accontentato del photoshop su pc...ma gli altri sapevano a chi rivolgersi.

stesso discorso lo puoi fare per altri campi. io posso solo dire che fino al 98-99 ho visto comprare alla grande Macintosh alle facoltà di matematica e fisica (specialmente la seconda). ed anche lì apple giocava la carta vincente dell'assoluta semplicità di gestione/configurazione del computer e la qualità in generale dell'accoppiata hardware/software (tanto per ricordare, mathematica così come lo conosciamo è nato su macintosh).

Insomma apple ha sempre reso più gratificamente lavorare, studiare, imparare, comunicare. Abbandonare questi campi è secondo me pazzesco.

torno a dire tuttavia, che anche ammesso che punti esclusivamente al "nuovo" digital hub, se la gente al lavoro o a scuola usa PC e su PC c'è una soluzione anche lontanamente comparabile a quella Apple, la gente comprerà PC anche in questo campo.

ps: ma c'è un indirizzo email al quale scrivere apple e mandarla a quel paese per la sua politica USA-centrica?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share