Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

E' molto bello leggervi, e percepire in ogni frase quanto intensamente viviate il vostro rapporto con la mela. Si percepisce sofferenza verso le disavventure di Apple e la soddisfazione per le piccole vittorie che ottiene.

Però ogni tanto perdete di vista l'obiettivo principale che per Apple non è fare soldi a tutti i costi in tutti i campi e raccogliere il più alto numero di utenti dappertutto. Bensì, credo, ritagliarsi una nicchia di mercato forte in alcuni ambiti che ritiene strategici per poi attaccare ciò che gli sta attorno. Anche se immagino che per tutti ognuno di noi piacerebbe che per Apple fosse strategico l'ambito in cui si lavora in prima persona. Per Luciano i CAD, per Gennaro università, ecc. ecc. Sarebbe bello che la Mamma avesse la forza di poter spaziare in ogni ambito e potesse contrastare direttamente MS.

Quest'ultima ha una strategia di mercato molto chiara in alcuni ambiti che penso si possa riassumere in poche parole: fare di windows il centro di sviluppo di ogni attività umana.

Ho avuto ultimamente l'esperienza indiretta che Windows CE ci attornia più di quanto credevo: qualcuno di voi ha per caso sulla propria macchina il navigatore satellitare? Controllate se la ditta produttrice è Magneti Marelli? Sì, bene molto probabilmente la piattaforma su cui è sviluppato è Windows CE. Non se alcuni di voi lo sapessero, io quando l'ho scoperto ci sono rimasto male.

Anche alcuni video poker sono sviluppati su di esso...

MS fornisce piattaforme per qualunque cose. Apple non può contrastare direttamente un potere del genere.

Ma può creasi una sua nicchia. E sembra riuscirci nel digital video professionale e non. Se acquistate la rivista CG Computer Gazzete troverete pubblicità Apple, molti giornalisti della rivista non che molti professionisti che apprezzano lo sforzo di Apple e la premiano utilizzando prevalentemente suoi prodotti.

Qua in Italia, a quanto leggo sulle pagine della suddetta rivista, Apple fa molta propaganda dei suoi prodotti, numerosi sono i contatti con le aziende, direi che in quell'ambito Apple fa tutto quello che voi descrivete su questo forum e sembra farlo con abbastanza successo.

Anche in abito DTP Apple sembra avere ancora un grosso vantaggio... ma come ripetete voi sempre su questo forum senza Quark Xpress per Mac OS X si fa veramente poco. Anche se ogni tanto mi chiedo quale sia la base di installato di Apple in questo ambito in Italia visto che ogni tanto lurkando su it.comp.grafica sembra che i grafici qui usino solo PC. Ma non penso che sia vero.

In entrambi gli ambiti, video e DTP, Apple è anche in contatto con le università, ho scoperto piacevolmente che ha un rapporto particolare con il Politecnico di Milano dipartimento di disegno industriale, dove i ragazzi con le nuove lauree sono stimolati a lavorare su lavori concreti e lavorare su piattaforma Mac. Ultimamente hanno realizzato un video per Torino 2006, tutto made in apple.

E vi assicuro che di software pirata per Mac tra quelle mura ne gira parecchio e per certi versi fortunatamente altrimenti per molti studenti sarebbe impossibile lavorare su alcuni progetti.

Apple fa molto di quello che voi chiedete, guardatevi un po' più in giro. La scorsa settimana presso la Fnac di Genova distribuivano un giornale solo dedicato al mondo Mac realizzato da Fnac in collaborazione con Apple Italia. Presso le Fnac, i negozi Mondadori, i Media World Apple è sempre abbastanza in vista e li unici posti dove i miei amici hanno potuto apprezzare i computer Apple sono proprio questi posti.

Se girate sul sito di Apple Italia lato educational, troverete qualche

progetto lanciato nelle scuole italiane a tutti i livelli.

http://www.apple.com/it/education/hed/

E tra poco, sempre lì pubblicizzato, partirà un wirless tour.

Non è molto ma è già qualcosa. Io sono fiducioso, ma in tutto questo purtroppo c'è un angolo oscuro che sono sempre i processori... ma sono fiducioso in IBM.

Scusatemi se come al solito sono logorroico.

Link to comment
Share on other sites

il problema è che i danni creati negli anni 95-97 sono difficilmente reparabili con l'aggiunta che una volta c'era il mito di apple...ora le nuove generazioni neanche la conoscono Posted Image

c'è stato un momento in cui era possibile raddrizzare la situazione, quando l'imac vendeva come nessun computer ha mai fatto e quando le macchine pro erano chiaramente superiori alla concorrenza (yosemite e powerbook g3). ma non avevamo un system moderno capace di trarre il massimo da quelle macchine. spero che quella non sia stata l'ultima possibilità mancata.

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">Mickey>Dai freddissimi numeri credo ben pochi, perchè il numero delle macchine Apple vendute nel mondo diminiusice inesorabilmente...</font>

1. Vado a memoria e spero di non sbagliare, ma quello che diminuisce e' la quota di mercato e non il numero di unita' vendute. Di Mac se ne vendono ancora tanti, tantissimi. Soprattutto se consideriamo gli attuali chiari di luna: Apple e' una delle societa' che tutto sommato se la sta passando meglio in questo periodo di crisi profonda del settore IT.

2. Queste cose non vanno guardate con l'orologio in mano e neanche con il calendario. Oggi nel settore PC Apple non sta guadagnando quote di mercato, ma e' molto presto per vedere se le nuove strategie funzionano. Nel frattempo ha guadagnato la leadership nel settore dei riproduttori mp3 portatili e sembra che possa fare lo stesso nel settore dei servizi di vendita della musica on-line. Mi sembra che stiano costruendo una leva: perche' la leva funzioni deve essere terminata e bisogna cominciare ad usarla. Ci vuole tempo: solo Microsoft riesce a cominciare a guadagnare solo con gli annunci.

<font color="ff0000">...per cui lo Switch NON funziona o peggio se funziona sugli utenti PC sta disintegrando lo zoccolo duro di Apple, gli utenti professionisti che erano il corebusiness di Apple e che produceva grandi guadagni.</font>

Hai fatto bene: hai usato il passato. Quella nicchia di mercato non produce piu' grandi margini di guadagno per una societa' che vende hw. Se vedessi Apple insistere alla morte su quel mercato, sarei fortissimamente preoccupato: vorrebbe dire che il suo obiettivo principale sarebbe fare cassa subito. Ovvero: se non accattiamo due euro subito, chiudiamo.

Invece, Apple sta investendo coraggiosamente (sconsideratamente?) e sta facendo scommesse sul domani e sul dopodomani. Vuol dire che sull'oggi tutto sommato e' tranquilla.

Magari non gode, ma non piange neppure troppo.

Link to comment
Share on other sites

Bravo Luca...

Si chiama PDF...

Prendi un programma CAD Mac e stampi da Mac OS X in PDF.

E ci sono ancora studenti che si arrendono di fronte a sta cosa. E ci sono ancora architetti che ti danno i DWG ai servizi stampa senza indicare le penne...

Per quanto riguarda VectorWorks e la gestione delle quote e dei layer:

basta guardare le opzioni di importazione del programma.

L'unica cosa che non fa la corrente versione e' l'importazione dei riempimenti solidi (ma nella prossima ci saranno novita')

I layer possono essere importati sia come classi che come layer. I disegni in scala diversa possono essere "circoscritti" e si puo' assegnare loro un layer di scala diversa.

Le quote di autocad non sono piu' dinamiche ma sono comunque testi modificabili.

E comunque VW ha comandi di gestione 3D con cui fai ottimi modelli sopratutto per l'architettura.

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">Settimio>Si chiama PDF...

Prendi un programma CAD Mac e stampi da Mac OS X in PDF. </font>

Mario> Si, si, vabbeh. Ma poi si apre con Word? [da pronunciare con aria al contempo scettica e sospettosa, con una punta di dolore che sottintende che tu stia cercando di complicargli una vita gia' piu' complessa di quanto ritiene di meritarsi]

Settimio> No, ma che c'entr... [esterrefatto e un po' sdegnato dall'ignoranza]

Mario> Ah, allora io continuo ad usare Word. [secco, un po' acido. Confondendo Word con Windows come al solito]

Fantascienza o quotidianita'?

Posted Image o Posted Image o magari Posted Image?

Non lo so piu'.

Link to comment
Share on other sites

Ma no, il PDF andrebbe anche bene (i pc-isti lo apprezzano moltissimo perchè esente da virus, quindi ottmo per la distribuzione). Solo, vi siete mai chiesti perchè Apple non pubblicizza come Settimio vorrebbe questa feature?

Link to comment
Share on other sites

Ciao riprendo questo post per dirvi che sto usando spamcop.net in versione free; in pratica mi hanno assegnato un codice col quale, tramite Mail, invio loro lo spam che ricevo; dopodiché loro risalgono ai provider veri dove queste simpatiche persone sono registrate e, con il mio permesso, inviano alle apposite caselle per segnalare gli abusi, lo spam che ho ricevuto, segnalando, appunto, che si tratta di spam.

Il bello è che da qunado lo uso i messaggi indesiderati sono passati da una media di 7/8 al giorno ad un paio la settimana :-)))) Posted Image.

Volendo è possibile, pagando 30 $ all'anno, far filtrare la tua posta da loro in modo che i soggetti sospetti e quelli già inseriti nella black list vengano automaticamente bloccati ed indirizzati nella casella creata per controllare il materiale indesiderato.

Scusate la "pubblicità" ma la meritano e credo che possa interessare tutti.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao riprendo questo post per dirvi che sto usando spamcop.net in versione free; in pratica mi hanno assegnato un codice col quale, tramite Mail, invio loro lo spam che ricevo; dopodiché loro risalgono ai provider veri dove queste simpatiche persone sono registrate e, con il mio permesso, inviano alle apposite caselle per segnalare gli abusi, lo spam che ho ricevuto, segnalando, appunto, che si tratta di spam.

Il bello è che da qunado lo uso i messaggi indesiderati sono passati da una media di 7/8 al giorno ad un paio la settimana :-)))) Posted Image.

Volendo è possibile, pagando 30 $ all'anno, far filtrare la tua posta da loro in modo che i soggetti sospetti e quelli già inseriti nella black list vengano automaticamente bloccati ed indirizzati nella casella creata per controllare il materiale indesiderato.

Scusate la "pubblicità" ma la meritano e credo che possa interessare tutti.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao riprendo questo post per dirvi che sto usando spamcop.net in versione free; in pratica mi hanno assegnato un codice col quale, tramite Mail, invio loro lo spam che ricevo; dopodiché loro risalgono ai provider veri dove queste simpatiche persone sono registrate e, con il mio permesso, inviano alle apposite caselle per segnalare gli abusi, lo spam che ho ricevuto, segnalando, appunto, che si tratta di spam.

Il bello è che da qunado lo uso i messaggi indesiderati sono passati da una media di 7/8 al giorno ad un paio la settimana :-)))) Posted Image.

Volendo è possibile, pagando 30 $ all'anno, far filtrare la tua posta da loro in modo che i soggetti sospetti e quelli già inseriti nella black list vengano automaticamente bloccati ed indirizzati nella casella creata per controllare il materiale indesiderato.

Scusate la "pubblicità" ma la meritano e credo che possa interessare tutti.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share