Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

<font color="ff0000">Gennaro>voglio dire, una volta col PC certe cose non le potevi proprio fare, oggi le fa, non facilmente come su mac, ma le fai e spesso impiegando meno tempo che su mac </font>

Amen.

Leggo le notizie sui primi dati di AppleMusic: straordinario! (consolante?).

Per ora 1 a 0 per l'hub digitale. Palla al centro e aspettiamo i nuovi processori per vedere se il partito dei Mhz pareggia Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Enrico,

difficile consigliare non sapendo il tuo lavoro, e neanche lo devo sapere.

In linea di principio, la preparazione paga.

aver una persona competente dall'altra parte, essendo io azienda o privato, è un'ottima sensazione, da tranquillità e si predispone a pagare il buon servizio se è risolutivo, veloce ed efficace.

Spesso una ditta o privato ha bisogni di consigli, e se dati bene alla lunga paga, ma il problema è che ci vuole tempo, pazienza e passione.

Gli Enti pagano, quando non lo saprai mai, ma pagano, il problema con loro è semplicemente il tempo, anche qui.

Forse se potessi iniziare blandamente ti consiglierei di tenerti l'attuale lavoro ed iniziare a sondare e seminare il terreno.

La grossa mancanza che io riscontro ed è frustrante, non è il supporto tecnico nudo e crudo sull'hardware, ma sul software, non li conoscono, non si sprecano a informarsi al posto tuo, non sanno consigliarti, indirizzarti...insomma non ti supportano, quindi sei solo, ed è la peggior sensazione che si possa percepire.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

In Safari non so se lo avete notato ma lo scrolling è semplicemente lineare, pulito ...insomma eccezzionale.

IN Mozilla procede a scatterelli, piccoli e fastidiosi.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

matteo, io lessi (se non ricordo male) che l'incremento di prestazioni dovute alle rambus non era tale da giustificare il prezzo fantasticamente alto rispetto alle ram ddr. il problema è che su molti mac non ci stanno manco le ddr! Posted Image

paolo, sono contento delle ottime performance dell'applemusic, ma io continuo a sperare che questi servizi servano a completare un'offerta ed a fare soldi per continuare a produrre il miglior personal computer al mondo ;)

Link to comment
Share on other sites

Le rambus furona uno delle tante grandi promesse mai mantenute dell'informatica. Ogni tanto un manager si sveglia e propone l'idea che risolve, la Grande Berta del marketing, la versione industriale del "Ce l'ho solo io".

99 volte su 100 il mercato punisce questi signori, che però rispuntano come la gramigna. Il problema delle rambus era il costo ed il fatto che avessero vincolato la intel (sic) a non supportare altre memorie. Come è agevole capire qualche manager si è beccato la villa a Malibu per quetso, qualche altro si sarà beccato invece la pubblica impalazione. Di sicuro una siffatta clausula non ha niente a che vedere con ciò che noi chiamiamo "libero mercato".

Purtroppo in Apple di questi manager-supposta ("Tu compri un Mac? Ed io come suppostone ti infilo le porte non compatibili, il mouse ad un tasto e la scheda audio senza input, così compri tanti gadget") ce ne sono sempre stati tanti.

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">1) Il mouse a 2 tasti più rotellina dello scrolling. Più in generale un radicale miglioramento dell'uso del tasto destro e dei menu contestuali</font>

Basta comprarsi uno degli ottimi mouse della logitech, oppure una bella tavoletta grafica Wacom Posted Image Da Apple mi aspetto qualcosa di più, tipo un'evoluzione del mouse che dia vantaggi apprezzabili (come è stato per l'introduzione del mouse ottico).

<font color="ff0000">In X vanno generalmente a scatti, con applicazioni quali word in cui si assiste di fatto a balzelli stocastici</font>

Continuo a ribadire che a me non da particolari problemi lo scrolling, cmq ogni miglioramento è ben accetto.

<font color="ff0000">8) La possibilità di avere anche i documenti e non solo le applicazioni nel dock </font>

In effetti si può già fare. Cmq ritengo che il DOCK vada usato solo per le applicazioni di maggior uso, altrimenti diventa lento come uno dei vecchi menu, e allora tanto valeva tenersi il menu. Il Dock potrebbe essere migliorato "incorporando" le funzioni ottenibili con alcune apps third party, tipo possibilità di inserire docks figli e di nascondere alcune icone inutilizzate, nonchè di creare menu personalizzati.

Per il resto, più possibilità si aggiungono, meglio è. Mi rivolgo a Matteo: anche se "fa tanto Windows", meglio avere una possibilità in più, che una in meno. Chiaramente deve rimanere la possibilità di scegliere. Così come per l'interfaccia, chi si trova bene con Aqua pur non avendo un G4 1.4 GHz come molti dicono sia necessario, non deve essere obbligato ad usare una brutta interfaccia spartana, però è giusto che chi vuole il massimo delle performance sacrificando il piacere estetico (che io ritengo importante tanto quanto la performance), deve essere in grado di farlo.

Ciao,

Daniele

Link to comment
Share on other sites

effettivamente (1) è un "falso problema". su jaguar ci attacchi qualsiasi mouse con 2 tasti e rotellina da 5 euro e funzionano benissimo senza fare altro.

in ogni caso credo che verrà fuori qualcosa di nuovo nel segmento "mouse"

Link to comment
Share on other sites

tastiera wireless + un mouse innovativo che funzioni anche da remote control via bluetooth ( con software tipo ericsson clicker per pilotare dvd itunes i photo a distanza) poi per telefonare preferisco continuare col telefonino e non rischiare di scordarmi il mouse al bar...

Link to comment
Share on other sites

Solo un paio di considerazioni da lettore, buttate lì senza rifletterci troppo...

Ma siamo sicuri che il PPC970 (IBM, giusto?) sarà solo guadagni per Apple? E dunque, il "fattore di rilancio" della "gloriosa mela così come l'abbiamo conosciuta"... etc. etc. etc.?

E se nell'"allearsi" a IBM la mela andasse a perderci? Per esempio in indipendenza strategica: finendo per diventare, nel settore hw+sw, una specie di divisione di IBM?

E se IBM volesse Apple come "alleato" per iniziare sul serio a svincolarsi dalla dipendenza M$ (tanto per cominciare, almeno nel settore pro: workstation e roba del genere) facendo definitivamente il salto verso Linux?

E se il Mac G5/PPC970 finisse quindi per montare Linux come opzione alternativa a X?

Insomma: e se IBM avesse avuto la pensata - in risposta alle più recenti mosse commerciali di M$ - di dar vita una volta per tutte ad una piattaforma alternativa a Wintel: e Apple, cooptata in questo progetto approfittando della sua attuale fase di difficoltà, vi rientrasse solo come pezzo di un mosaico le cui tessere non sarebbero più disposte secondo la sua volontà ma secondo volontà altrui (IBM + quelle due distribuzioni Linux che hanno imparato un minimo a stare competitivamente sul mercato e che da IBM verrebbero più o meno "costrette" a fondersi diventando una vera e propria software house commerciale, anch'essa con un'autonomia più o meno pari a quella di una divisione di IBM, e deputata a fornire il sistema operativo)?

O in altri termini: a parte i quattrini, IBM che ci guadagna dal fornire il PPC970 a Apple? Niente?

E inoltre: se così fosse, andrebbe bene lo stesso?

Link to comment
Share on other sites

Attenzione! Lo scrolling NON è solo il device, ma anche il lato software. Io critico Apple su entrambi i lati, anche perchè se lo paghi tu 5 euro loro lo pagano 1, ma poi, a prescindere dal device su X lo scrolling non è mai fluido e continuo ne' come su win ne' come su Macos 9.

Guarda, dirò di più: se la colpa è del device a 5 euro, allora idiota Apple a non fornire un device con delle buone prestazioni. Se la colpa è lato software la colpa è sempre di Apple.

Poi a me fa piacere che sulle vostre macchine lo scrolling funzioni bene, però ti assicuro Gennaro che a me la mancanza di fluidità nello scorrimento pagine irrita come a te l'antialias.

Link to comment
Share on other sites

Gennaro >> Non è del tutto un falso problema, perchè questo supporto "schizofrenico" del secondo pulsante genera spesso effetti indesiderati.

Mappare il tasto destro con "ctrl+tasto principale", invece che come "secondo tasto", fa sì che l'OS interpreti come "click del tasto principale" un ctrl+click ricevuto in un contesto dove non è prevista alcuna azione per il secondo tasto. In soldoni: se fai ctrl+click sul pulsante di chiusura di una finestra, la chiudi.

Chest >> stai tranquillo che la colpa dello scrolling a scatti non è della rotella taiwanese. E' il famoso taiwanese dentro al monitor che non ci da' dentro con l'argano :-)

Comunque, una cosa è sacrosanta: non è un po' ridicolo che la maggior parte degli utenti porfessionali, non appena sballano un computer da varie migliaia di euro, comprato dall'azienda che ha inventato il mouse, la prima cosa che sostiuiscono... è proprio il mouse! @[email protected]

In ogni caso, più che in un mouse a due tasti con rotella - che tra l'altro non ci daranno mai, si farebbero spellare piuttosto - spero anch'io che Apple proponga un mouse diverso.

Il mouse è uno strumento che è cresciuto "in itinere" come funzionalità, aggiungi una rotella qua, un tasto per il pollice là, aggiungi gestures, permetti lo scroll orizzontale tenendo premuta la rotella etc...

Con un minimo di visione globale e di iniziativa si potrebbero razionalizzare tutte queste cose in un nuovo mouse, semplice ed ergonomico ed al tempo stesso potente. Una rotella stile iPod sul dorso potrebbe essere molto interessante, se pensata bene.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share