Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Dite? Mah, a me i prezzi dei PC sembrano, a parità di prestazioni, sensibilmente più bassi. Mi dicono che Mac conserva (per ora) la supremazia nel video grazie a Final Cut.

Domani ripasso da Computer Discount e riguardo i prezzi. Intanto Ruben ha detto una lapalissiana ma autentica verità: un mercato forte (il PC) attira manodopera specializzata, come biglie su un piano inclinato, e i programmatori in ambiente Win sono diventati, ovviamente, un vero e proprio esercito...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Dite? Mah, a me i prezzi dei PC sembrano, a parità di prestazioni, sensibilmente più bassi. Mi dicono che Mac conserva (per ora) la supremazia nel video grazie a Final Cut.

Domani ripasso da Computer Discount e riguardo i prezzi. Intanto Ruben ha detto una lapalissiana ma autentica verità: un mercato forte (il PC) attira manodopera specializzata, come biglie su un piano inclinato, e i programmatori in ambiente Win sono diventati, ovviamente, un vero e proprio esercito...

Link to comment
Share on other sites

Dite? Mah, a me i prezzi dei PC sembrano, a parità di prestazioni, sensibilmente più bassi. Mi dicono che Mac conserva (per ora) la supremazia nel video grazie a Final Cut.

Domani ripasso da Computer Discount e riguardo i prezzi. Intanto Ruben ha detto una lapalissiana ma autentica verità: un mercato forte (il PC) attira manodopera specializzata, come biglie su un piano inclinato, e i programmatori in ambiente Win sono diventati, ovviamente, un vero e proprio esercito...

Link to comment
Share on other sites

Si, un esercito... ma quanti VERI professionisti in percentuale sul totale?

Perchè si fa presto ad alzarsi una mattina, dopo aver smanettato con 4 schede madri e 2 processori, dopo aver giocato alle fregnacce più assurde, dopo aver fatto siti con FrontPage, per dire "sono un esperto".

E' ovvio che, con il 94% dell'installato, gli sviluppatori siano una miriade... ma tempo fa, con un annuncio di ricerca del personale (dove per altro specificavo chiaramente piattaforma Macintosh), mi sono arrivate decine di curricula di programmatori (non ho mai capito di cosa), webmaster (fatto il corso di frontpage), amministratore di rete (sulle tonnare) e chi più ne ha più ne metta.

Scrivevano di quelle castronerie da farne una raccolta per Zelig.

Quanta QUALITA' c'è in giro? Io credo che, rispetto al mondo WIN, sia prima (con OS9) che oggi (con Unix/BSD) il popolo degli sviluppatori, programmatori e consulenti in genere sotto MacOS sia di gran lunga più professionale (parlo sempre di percentuali sul totale).

Link to comment
Share on other sites

Si, un esercito... ma quanti VERI professionisti in percentuale sul totale?

Perchè si fa presto ad alzarsi una mattina, dopo aver smanettato con 4 schede madri e 2 processori, dopo aver giocato alle fregnacce più assurde, dopo aver fatto siti con FrontPage, per dire "sono un esperto".

E' ovvio che, con il 94% dell'installato, gli sviluppatori siano una miriade... ma tempo fa, con un annuncio di ricerca del personale (dove per altro specificavo chiaramente piattaforma Macintosh), mi sono arrivate decine di curricula di programmatori (non ho mai capito di cosa), webmaster (fatto il corso di frontpage), amministratore di rete (sulle tonnare) e chi più ne ha più ne metta.

Scrivevano di quelle castronerie da farne una raccolta per Zelig.

Quanta QUALITA' c'è in giro? Io credo che, rispetto al mondo WIN, sia prima (con OS9) che oggi (con Unix/BSD) il popolo degli sviluppatori, programmatori e consulenti in genere sotto MacOS sia di gran lunga più professionale (parlo sempre di percentuali sul totale).

Link to comment
Share on other sites

Si, un esercito... ma quanti VERI professionisti in percentuale sul totale?

Perchè si fa presto ad alzarsi una mattina, dopo aver smanettato con 4 schede madri e 2 processori, dopo aver giocato alle fregnacce più assurde, dopo aver fatto siti con FrontPage, per dire "sono un esperto".

E' ovvio che, con il 94% dell'installato, gli sviluppatori siano una miriade... ma tempo fa, con un annuncio di ricerca del personale (dove per altro specificavo chiaramente piattaforma Macintosh), mi sono arrivate decine di curricula di programmatori (non ho mai capito di cosa), webmaster (fatto il corso di frontpage), amministratore di rete (sulle tonnare) e chi più ne ha più ne metta.

Scrivevano di quelle castronerie da farne una raccolta per Zelig.

Quanta QUALITA' c'è in giro? Io credo che, rispetto al mondo WIN, sia prima (con OS9) che oggi (con Unix/BSD) il popolo degli sviluppatori, programmatori e consulenti in genere sotto MacOS sia di gran lunga più professionale (parlo sempre di percentuali sul totale).

Link to comment
Share on other sites

Hai ragione Fabio, ma solo se prendi in considerazione i software di basso livello (magari freeware e shareware).. su Win trovi una marea di software scadente proprio di programmatori indipendenti e piccole software house. Quando però analizzi il fatto che ci sono programmatori win per software house come Quark Xpress, adobe, macromedia e tutti gli altri allora la cosa cambia..

Ripeto, prima esistevano software che esistevano ESCLUSIVAMENTE su mac o comunque giravano meglio su Mac. Ora è più complesso. Adesso un photoshop puo' girare meglio su PC. Io continuo ad usare i Mac perchè mi ci trovo bene, soprattutto grazie ad OSX. Se non fosse uscito OSX molto probabilmente sarei tornato a windows (sono uno switcher Posted Image ).

Final cut è un ottimo programma esistente solo per Mac, questo è un punto a favore della piattaforma. Ma ormai realizzare un software di punta (come era un tempo xpress per il dtp) solo per una piattaforma è impensabile.

Non mi frega se questi ppc970 avranno prestazioni 1000 volte superiori agli intel o roba del genere, vorrei solo che magari l'architettura a 64bit e roba del genere consentisse ad apple di far girare in modo migliore alcuni particolari software rispetto alla controparte pc a parità di costi, cosi' da creare un vero switching professionale.

Poi i giochini potranno andare più lenti e le cacchiatine perdere il 10% rispetto ad un proc. a 4 ghz intel.. non mi frega.. mi basta che magari un indesign o un illustrator sfruttino l'architettura per lavorare meglio. So che è difficile, ma è questo che, per il mio lavoro, mi interessa.

Link to comment
Share on other sites

Hai ragione Fabio, ma solo se prendi in considerazione i software di basso livello (magari freeware e shareware).. su Win trovi una marea di software scadente proprio di programmatori indipendenti e piccole software house. Quando però analizzi il fatto che ci sono programmatori win per software house come Quark Xpress, adobe, macromedia e tutti gli altri allora la cosa cambia..

Ripeto, prima esistevano software che esistevano ESCLUSIVAMENTE su mac o comunque giravano meglio su Mac. Ora è più complesso. Adesso un photoshop puo' girare meglio su PC. Io continuo ad usare i Mac perchè mi ci trovo bene, soprattutto grazie ad OSX. Se non fosse uscito OSX molto probabilmente sarei tornato a windows (sono uno switcher Posted Image ).

Final cut è un ottimo programma esistente solo per Mac, questo è un punto a favore della piattaforma. Ma ormai realizzare un software di punta (come era un tempo xpress per il dtp) solo per una piattaforma è impensabile.

Non mi frega se questi ppc970 avranno prestazioni 1000 volte superiori agli intel o roba del genere, vorrei solo che magari l'architettura a 64bit e roba del genere consentisse ad apple di far girare in modo migliore alcuni particolari software rispetto alla controparte pc a parità di costi, cosi' da creare un vero switching professionale.

Poi i giochini potranno andare più lenti e le cacchiatine perdere il 10% rispetto ad un proc. a 4 ghz intel.. non mi frega.. mi basta che magari un indesign o un illustrator sfruttino l'architettura per lavorare meglio. So che è difficile, ma è questo che, per il mio lavoro, mi interessa.

Link to comment
Share on other sites

Hai ragione Fabio, ma solo se prendi in considerazione i software di basso livello (magari freeware e shareware).. su Win trovi una marea di software scadente proprio di programmatori indipendenti e piccole software house. Quando però analizzi il fatto che ci sono programmatori win per software house come Quark Xpress, adobe, macromedia e tutti gli altri allora la cosa cambia..

Ripeto, prima esistevano software che esistevano ESCLUSIVAMENTE su mac o comunque giravano meglio su Mac. Ora è più complesso. Adesso un photoshop puo' girare meglio su PC. Io continuo ad usare i Mac perchè mi ci trovo bene, soprattutto grazie ad OSX. Se non fosse uscito OSX molto probabilmente sarei tornato a windows (sono uno switcher Posted Image ).

Final cut è un ottimo programma esistente solo per Mac, questo è un punto a favore della piattaforma. Ma ormai realizzare un software di punta (come era un tempo xpress per il dtp) solo per una piattaforma è impensabile.

Non mi frega se questi ppc970 avranno prestazioni 1000 volte superiori agli intel o roba del genere, vorrei solo che magari l'architettura a 64bit e roba del genere consentisse ad apple di far girare in modo migliore alcuni particolari software rispetto alla controparte pc a parità di costi, cosi' da creare un vero switching professionale.

Poi i giochini potranno andare più lenti e le cacchiatine perdere il 10% rispetto ad un proc. a 4 ghz intel.. non mi frega.. mi basta che magari un indesign o un illustrator sfruttino l'architettura per lavorare meglio. So che è difficile, ma è questo che, per il mio lavoro, mi interessa.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share