Mac chat


Recommended Posts

>Secondo i produttori gli utenti Mac sono più disponibili a spendere.

Giustissimo.. anche se in minima parte un costo superiore può essere imputabile al connettore ADC, il vero aumento folle di prezzo è una scelta commerciale bell'e'bbuona. Gli utenti mac son più disposti a spendere, son meno, quindi se ne vende meno e si alzano i prezzi, proprio perchè su Mac non c'è la corsa alla supremazia fra ati e nvidia. O almeno è abbastanza irrilevante confrontata con il mercato PC.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Tutto il software "copiato" da windows, non può che essere immondizia... a meno che non si riesca a fare un simil Easy cdcreator... ma per quanto ne so, i programmers Linux stanno molto attenti a non infrangere le regole del copyright, per non dare ulteriori appigli a MS per annientare legalmente Linux...

La cosa più semplice per masterizzare su linux per adesso rimane usare la linea di comando come root (cdrecord va benissimo) dato che nei sistemi Linux il software che serve a scrivere o duplicare cd è protetto di default da password di root, onde renderne un po meno immediato l'utilizzo per evitare facili speculazioni da parte dei business-competitors sul fatto che Linux venga usato per piratare software e per altri motivi che risultano ovvi in questo panorama...

Link to post
Share on other sites

>In Germania, dove sono gente onesta, hanno capito che per evitare miliardi di dollari di licenza, nonchè per promuovere l'industria nazionale (o europea) occorre investire tantissimo in Linux

--- guarda che la soluzione MS costava meno di quella linux...

Che nel lungo periodo la cosa possa dimostrarsi piu' economica e' possibile, ma nell'immediato-breve non e' cosi'.

>per quanto ne so, i programmers Linux stanno molto attenti a non infrangere le regole del copyright

--- assolutamente. Quello che volevo dire e' che i vari front-end grafici sono perlomeno imbarazzanti per la loro simiglianza con i corrispettivi win e mac.

Il punto e' che lo svilupo e' volontario e scarsamente coordinato, e l'hacker tizio si diverte a creare il motore per masterizzare usando un layer di emulazione scsi, ma si rompe le palle a fare l'interfaccia grafica in GTK o QT.

Risultato: all'inizio ti tocca imparare una fila di switch command line, poi esce un front-end accozzaglia di pulsanti buttati a casaccio in una finestra, senza help e con bug orripilanti, e alla fine arriva l'interfaccia-clone di un programma commerciale per win...

Per carita', ce ne avanza: e' tutto gratis. Pero' resto della idea che linux (usandolo esclusivamente con X-window) di strada debba farne ancora.

Link to post
Share on other sites

So bene che questo è il thread sbagliato, ma avrei un quesito da porre:

So di qualcuno che ha fatto funzionare non solo una ATI Radeon 8500 pc su un G4/400, ma anche una versione LE, che è appunto l'unica che sono riuscito a reperire in citta per la modica somma do 80 euri +IVA.

La domanda è: avendo appurato che le procedure descritte da Massimo Farina sembrano non funzionare nel mio caso, qualcuno è a conoscenza di un trick per la 8500 LE ?

Grazie

Link to post
Share on other sites

Non so...ma da noi mentre sembra che in diverse parti in Europa e non solo si cerca di sganciarsi dalla "schiavità" da MS, da noi sembra succedere perfettamente il contrario...evidentemente abbiamo un innato senso del monopolio masochistico...a partire dalle scelte "Liberali" di Olivetti...

C'è però la seconda faccia della medaglia, se da un lato si intravedono movimenti e decisioni di cambio e di libertà dalla morsa di Win...dall'altra non si intravede nessuna chance per il Mac...potremmo finire dalla padella alla brace.

Mickey

Link to post
Share on other sites

Mickey,

non sono d'accordo che non ci sia nessuna chance per il Mac.

OS X potrebbe essere proprio quel giusto mezzo che soddisfa tutti: una base open source che usa (anche) X11 e permette di utilizzare una marea di software *nix piu' uno strato proprietario (Cocoa, Aqua, ecc...) che offre una ottima interfaccia e l'accesso ai pacchetti di piu' comune utilizzo (Office, Photoshop, ecc...). Che poi era lo slogan iniziale di OS X.

Dal punto di vista tecnico c'e' ancora un bel po' di strada da fare perche' cio' sia del tutto vero, pero' riflettendoci non e' che Windows e Linux in certi campi ne abbiano di meno da percorrere.

C'e' poi il discorso delle licenze. Il costo di quelle Apple (sia client che server) e' ragionevole cosi' come quello di alcune distribuzioni "pro" di Linux. Il costo delle licenze Microsoft e' semplicemente allucinante.

Spazio ce ne sarebbe, secondo me. Pero' deve esserci qualcosa di sbagliato nel mio ragionamento, perche' Apple non mi sembra che spinga assolutamente su questo tasto. Non mi risulta che ci sia stata nessuna iniziativa presa verso la Pubblica Amministrazione per cercare di spingere OS X, almeno usando la leva di Darwin.

Sono perplesso.

Link to post
Share on other sites

Paolo,

infatti non dico che il Mac non avrebbe chance, ma allo stato attuale non sembra averne, non sembra cercarle, non sembra proporle e sembra "ignorato", semplicemente ignorato.

IN tutte le segnalazioni che abbiamo letto qui e da qualsiasi altra parte, di questa sorta di "ribellione" al monopolio di MS non viene mai citata Apple, neanche come eventuale alternativa...

Questo mi preoccupa.

Mickey

Link to post
Share on other sites

Matteo: "secondo te è meglio alimentare un CRT dall'alimentatore di un computer (come il mio G4) oppure un LCD (che consuma 10 volte meno) con il cavo video?"

Cavolo questa non la sapevo.. Matteo sei sicuro che il tuo crt sia alimentato dall'alimentatore del G4? A me sembra impossibile... Non e' per caso che utilizzi semplicemente la presa 220V passante sul retro del G4? Se e' cosi', allora in realta' il monitor non usa l'alimentatore del G4, ma semplicemene sfrutta la 220V della rete enel prendendola dalla presa del G4 che funziona sostanzialmente come una multipla... Sbaglio? E se nn sbaglio, ditemi voi, un G4 con 2 gb di ram, 4 dischi, 2 cd e qualche periferica pci e usb, seppur dotato di alimentatore da 400W, come diavolo farebbe a tener su un monitor che da solo ne consuma 150?

Potrei sbagliarmi, ma gli unici monitor alimentati dal G4 sono gli LCD ADC.

Per quanto riguarda le schede grafiche, il discorso e' semplice... Il mercato di Apple e' un mercato di nicchia quindi i produttori di hardware per mac tendono a farlo pagare piu' di quello per pc. A Apple questo sta benissimo, tant'e' vero che lei stessa vende accessori (ad esempio la ram) a un prezzo doppio di quello del pusher sotto casa. A chi obbietta dicendo "non esiste hardware per mac e per pc, sono tutte schede uguali!" io dico "no, bello, cambia il firmware, ti sembrera' poco ma e' sufficiente". Sembra un furto, invece si chiama "mercato".

Il discorso cambia se poi i babbei di ati rilasciano upgrade firmware per mac che si possono usare su schede pc... ma questa e' un'altra storia, se si vogliono segare le gambe noi je diamo na mano, giusto? Business is business, right? ;)

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now