Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Beh Filippo. A parte il fatto che ho già comprato il PC e l'iBook me lo tengo stretto per utilizzare il Mac OS 9, cerco di spiegarti quella che per me è la vera differenza tra Mac "classico" e il nuovo.

Quando Apple si trovò a progettare il primo Macintosh, quello dell'84, prese le componenti hardware e software più avanzate che si trovavano in giro (vedi processore 68000, floppy da 3"1/2....) e sviluppò l'interfaccia utente umana anche grazie all'aiuto di uno staff di psicologi che analizzarono il modo di lavorare in un ufficio di quegli anni.

Con Mac OS X cos'hanno fatto? Hanno gettato alle ortiche tutto quello che avevano imparato in 15 anni di realizzazione del sistema operativo più user friendly al mondo, per produrre un sistema operativo che mette in "moto" un pò tutto. Le icone che saltellano, i tasti che pulsano, le trasparenze etc. etc.

Per quanto riguarda Carbon, Cocoa e cose del genere. Ti sei mai chiesto se tutt'ad un tratto gli sviluppatore mac si sono rimbecilliti? Non ho mai scritto un programma serio per OS X (per lavoro ormai mi rivolgo all'altra piattaforma), però Cocoa non dev'essere così facile se nessuno lo utilizza o chi lo utilizza ottiene risultati tanto modesti.

Alla Connectix secondo me lavorano alcuni tra i migliori programmatori al mondo, eppure VPC 5 per OS X è una ciofeca (ora pare sia migliorato ma ancora non l'ho provato).

Hai provato a scrivere qualcosa sotto OS X? Io si e non mi è piaciuto affatto.

Per quanto riguarda i problemi di messa in rete di computer con Win2000, beh a volte ho avuto problemi a connetermi con win altre volte l'ho avuti con OS 9 o con OS X. Era un esempio per dire che ogni sistema operativo ha le sue magagne, solo che a mio parere attualmente OS X ne ha molte di più di WinXP.

Comunque ripeto, gestisco una rete di 60 computer all'università e problemi grossi con Win2000 non ne ho mai avuti.

Io non propendo per l'interfaccia di Windows perchè mi lascia scegliere un colore per una finestra, ma perchè se una trasparenza o un tema rallenta pesantemente il mio computer, ho la possibilità di disabilitarlo!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

camillo, può anche darsi che Apple fosse in ritardo, ma come sempre tu sbagli bersaglio, il concetto era che ls MS non innova mai e che se fosse stato per lei Internet ce la sognavamo, come sempre le invenzioni migliori sono venute da ben altre aziende concorrenti della Merdsoft (purtroppo per loro); comunque può anche darsi che la Apple fosse in ritardo, ma la MS ha tentato in tutti i modi di ostacolarne la nascita, finché, per nostra fortuna, le è toccato adeguarsi...

Comunque in tutta questa discussione c'è un particolare che avete più o meno tutti trascurato: Apple pur innovando più che può è un'azienda che cerca come tutte le altre di sopravvivere in un mercato difficile,e come tutte fa per prima cosa gli interessi suoi e dei suoi azionisti, e non si può certo pretendere che offra al mondo il miglior prodotto esistente; visto che non mi pare lucri più di tanto sui suoi (in genere) felicissimi utenti di che cosa vi state lamentando? di incapacità? fanno quel che possono... e ci mettono certamente più impegno di tante altre aziende, che forse in questo momento offrono prodotti migliori (il che non significa che non meriti vagonate di critiche ma cercate di essere un minimo obbiettivi) ma che di solito, mi pare, che dei propri utenti se ne strafreghino altamente perché sono guidate da dirigenti per i quali non farebbe alcuna differenza vendere pc o sardine in scatola, incece loro almeno in apparenza, ci tengono eccome a far bella figura...

Link to comment
Share on other sites

raga, ieri ho provato un po' il nuovo imac 800: sono rimasto impressionato! è veramente molto veloce! tra l' altro c' era pure virtual pc che mi è sembrato funzionare egregiamente.

cmq mi è venuta in mente una cosa, ma quando uscirono i primi ppc avevano più mhz degli intel? se sì (come credo) mi chiedo se davvero prima scrivessero applicazioni più ottimizzate per mac o se contassero sulla maggior frequenza... mi spiego facendo un esempio per assurdo (è un caso limite che penso impraticabile, ma serve per chiarire il mio pensiero, ok?):

se io scrivessi un' applicazione, tipo photoshop, pensandola per ppc, e riuscissi per ogni ciclo di clock a sfruttare a pieno i 32 registri per gli interi e i 32 per i float (tralasciamo altivec) e utilizzando al meglio la cache, e poi portassi tutto su intel, dove ho un proc che ha il doppio degli Hz, che differenza di prestazioni ci sarebbe?

questa era solo una ipotesi per assurdo, ma ho l' impressione che in realtà le cose siano sempre andate in maniera opposta, se alcune software house cominciassero a spostarsi più verso il mio esempio, credo che le cose cambirebbero in meglio per i mac user....

Link to comment
Share on other sites

Tangari> Azz... ci speravo di spingerti a regalarmi il tuo ibook... io studentello squattrinato :o)

Non ho provato a sviluppare in cocoa... però era un ambiente di sviluppo ai tempi di next che era riconosciuto tra i più potenti... appena potrò proverò, penso quest'estate appena uscirà il nuovo ibook, sempre che tu non torni sui tuoi passi e me lo vuoi regalare ;o)

Cavaliere: Non ho ben capito la storia di Java e Cocoa io non posso sviluppare codice Java 100% sotto cocoa cioè indipendente dalla piattaforma?

Filippo

Link to comment
Share on other sites

Big Angel

dai...Camilvio perchè è un nome che esemplifica benone il paradigma:

Camillo-Silvio definizione ritenuta da lui immonda

Posted Image

ma soprattutto:

Camaleonte-Silvio>

Dalla radice Cam e ilvio> Camilvio

Poi, per il resto, è l'unica concessione che facciamo al Cavaliere, quello vero!

Posted Image

Link to comment
Share on other sites

La constatazione di Andra avvalora ancora di più le tesi di scontento mie di Cixxo, di Franco...

Qunado è uscito Mac OS X a marzo 2001 era acerbo lui ed era arretrato l'Hardware.

Molto probabilmente le cose adesso tra il 10.1.3 ed i nuovi G4 (parlo dei modelli a 933 e 1000, che sembrano essere veramente di diversa cstruzione) sono migliorate, ma dico soolo migliorate, mica a posto.

Ed è per questo che vedere Apple fingere che anche l'iMac 500mhz su G3 vada bene ci fa incazzare, e se poi vedi il suo prezzo con le sue dotazioni e nessuna velleità di recuperare i costi di ingegnerizzazione in parte giustificabili sui nuovi iMac, ci fa veramente inbufalire...

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Franco: <FONT COLOR="119911">Accipicchia che concentrazione di apparecchiature.

Con i recenti parametri sindacali hai almeno quindici computers.</FONT>

Cattivo... ;)

Olmo: <FONT COLOR="aa00aa">camillo, può anche darsi che Apple fosse in ritardo, ma come sempre tu sbagli bersaglio, [...]</FONT>

Io miro dove mi pare. :P

<FONT COLOR="aa00aa">il concetto era che ls MS non innova mai</FONT>

Tranquillo, fra un po' tocca a loro.

Comunque non è vero che non abbiano mai inventato niente; NTFS è un file system niente male, ed è stato realizzato quando noi avevamo ancora l'HFS; DivX ha avuto origine dall'implementazione MS dell'MPEG 4...

Certo, in confronto ad Apple è ben poca cosa. Ma Apple ha liquidato l'Advanced Technology Group da un bel pezzo... questa non è più la Apple di una volta, sia ben chiaro.

<FONT COLOR="aa00aa">e che se fosse stato per lei Internet ce la sognavamo, come sempre le invenzioni migliori sono venute da ben altre aziende concorrenti della Merdsoft (purtroppo per loro);</FONT>

Internet è venuta dal Pentagono e dalle università.

<FONT COLOR="aa00aa">comunque può anche darsi che la Apple fosse in ritardo, ma la MS ha tentato in tutti i modi di ostacolarne la nascita, finché, per nostra fortuna, le è toccato adeguarsi...</FONT>

eWorld. ROTFL.

<FONT COLOR="aa00aa">Apple [...] fa per prima cosa gli interessi suoi e dei suoi azionisti, [...]</FONT>

Giustissimo.

Filippo: <FONT COLOR="ff0000">Cavaliere: Non ho ben capito la storia di Java e Cocoa io non posso sviluppare codice Java 100% sotto cocoa cioè indipendente dalla piattaforma?</FONT>

Evidentemente no, visto che Cocoa c'è solo su Mac OS X. In verità c'è anche un clone di OpenStep (intendo il framework) per Linux, ma lo si può usare solo per le cose più basilari.

cixxo: <FONT COLOR="ff6000">Camaleonte-Silvio>

Dalla radice Cam e ilvio> Camilvio</FONT>

C'è un limite al cattivo gusto... dopo questo messaggio, a chiunque usi questo nome deforme risponderò con un copia e incolla di questo paragrafo. :P

Link to comment
Share on other sites

cavaliere, la tentazione è tanta...

facciamo così, mi auto taccio...

C'è un limite al cattivo gusto... dopo questo messaggio, a chiunque usi questo nome deforme risponderò con un copia e incolla di questo paragrafo. :P

Link to comment
Share on other sites

Silvillo>

<FONT COLOR="0000ff">Apple ha liquidato l'Advanced Technology Group da un bel pezzo... questa non è più la Apple di una volta, sia ben chiaro. </FONT>

Purtroppo é vero. Così come é vero che non c'é più la mezza stagione.... Posted Image

<FONT COLOR="0000ff">Internet è venuta dal Pentagono e dalle università. </FONT>

È vero.

Cioé dal settore pubblico.

Invece la visione del settore privato al riguardo (lo teorizzava Soru un po' di tempo fa) é: il futuro di Internet? Un grande ipermercato virtuale Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share