Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Nell'informatica le macchine si svalutano molto rapidamente, ma secondo me la teoria di profittare delle svendite in concomitanza con l'arrivo di nuove macchine è validissima., tant'è che ci sto facendo un pensiero anch'io (a parte i 4 mila e rotti euro pretesi per il top dei "vecchi" G4 dual...).

Ho letto l'analisi di Reynolds sul futuro di Apple pubblicata da Macity, e concordo: le nuove macchine non serviranno a erodere quote a Wintel. Quello che in Apple dovrebbero rassegnarsi a capire è che l'utente appena un poco sgamato ha imparato a non fidarsi dei benchmark ufficiali. Ho amici che hanno tranquillamente affiancato un PC monoprocessore a un G4 DP per farne una workstation dedicata alla musica. Anzi: per dirla tutta, uno di loro, di PC, ne ha affiancati addirittura TRE, al Mac. Le prove sul campo e il buon vecchio passaparola contano ancora più dei benchmark incollati in un sito.

E poi c'è un'altra considerazione, che viene fatta a denti stretti anche in questro forum: le macchine Apple cambiano troppo a ridosso l'una dell'altra. Appena usciti i G4 dual-super-top-mega-bum escono i G5. Avvilente. Nel mondo Wintel i cambi di macchina sembrano più cadenzati e distribuiti su tempi più "rilassati", l'utente ha l'illusione di fare un investimento che dura e senza dover temere la frustrazione di ritrovarsi una macchina "vecchia" e pesantemente deprezzata nel giro di pochi mesi. Non è una buona strategia, a livello di immagine, e secondo me è stato un grave errore annunciare trionfalmente che entro un anno i G5 andranno a 3 Ghz. Perché questo potrebbe comportare una corsa ai G4 in svendita in attesa che i G5 si stabilizzino ed escano i DP a 64 bit con Panther a prezzo analogo a quello degli attuali monoprocessore.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

speriamo che il g5 abbia uno sviluppo più regolare e meno asfittico del g4 così si potrà prendere un powermac sapendo che fra un anno varrà il 25% in meno di prestazioni.

non il 90 e più percento di questi folli e stupidi salti degli ultimi due anni...

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">In short, if the G5/1.6 and dual G4/1.25 were priced the same, the G4 would probably outperform the G5. In terms of price, the dual 1.25 GHz models sell for less than the 1.6 GHz G5 will, whether with a Combo drive or SuperDrive. On top of that, the $1,699 price on the dual G4/1.25 makes it a vastly better value -- even in comparison to the G5, we still consider that one a best buy.

Comparing that to the G5/1.8 at $2,199 with a Combo drive, the processing power per dollar spent improves. The Power Mac G5 only needs to be 25% more efficient than the Power Mac G4 for this to match the power of the dual 1.25 GHz G4, and I strongly suspect it will be. But at $500 more, the value crown remains with the 2002 G4/1.25.

[...]

There are precisely two standout values -- the dual 1.25 GHz G4 at $1,699 and the dual 2.0 GHz G5 scheduled to ship in August. These are the clear cut winners when looking at processing power per dollar spent.</font>

LO SAPEVO! Non dite che non l'avevo detto, eh! Adesso ci sarà la corsa ai G4 dual in saldo! :D

Grazie Luciano, confermi la mia attitudine nostradamica ;D

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">Pensa a chi domani acquista il .....G5....(solo il pronunciarlo attiva l'adrenalina in background)...e tra 3 o 6 mesi esce il G5 Plus a 3 Ghz .....pensa te a che taglio di listino...! minimo fai karakiri.

</font><font color="000000">Secondo me "chi domani acquista il G5" può appartenere a due categorie:

a) persona che si trova in quel momento ad aver bisogno di un computer perché quello che aveva è passato a miglior vita oppure proprio non ce la fa più, e allora tira fuori i dindini e dopo sei mesi, quando il suo computer vale/costa la metà smoccola per tre giorni ma poi si rassegna perché sa che le cose vanno così;

b) persona che acquista il G5 perché è il massimo e deve avere il massimo: gli importa poco/niente se l'esborso non sarà MAI compensato dai vantaggi in termini di produttività... se comprasse un G4 si sentirebbe... "castrato".

Ammettiamolo, c'è un sacco di gente che cambia automobile, computer, telefonino solo perché dev'essere sempre al top o comunque non troppo lontano dal top, e a queste persone il fatto che il recente acquisto si sia svalutato dà fastidio solo nella misura in cui le costringe o le spinge ad un nuovo acquisto</font>

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">Ammettiamolo, c'è un sacco di gente che cambia automobile, computer, telefonino solo perché dev'essere sempre al top o comunque non troppo lontano dal top, e a queste persone il fatto che il recente acquisto si sia svalutato dà fastidio solo nella misura in cui le costringe o le spinge ad un nuovo acquisto</font>

Si, ma questo potrebbe non bastare a salvare alcune compagnie telefoniche di qui ai prossimi due anni...

Link to comment
Share on other sites

Ciao

Anche se in realtà parlare di G4 è riduttivo perchè tra il 7450 (G4) e il 7455 (G4e) ci passa una bella differenza!!!

In realtà io parlerei di G4.5...

Il G5 è una BESTIA, speriamo di sfruttarla e che si evolva salendo in Ghz il più in fretta possibile.

Link to comment
Share on other sites

L'Apple ha una politica di rinnovo del listino alle volte incomprensibile, vedi il caso del Cinema Display...costava una fortuna e di colpo, prezzo dimezzato....questo vuol dire che prima il prezzo era spropositato no? Ora...dire un giorno il G4 è un super processore bla...bla...bla, e all'uscita del G5 pubblicare un white paper pieno di falsità che confronta il G4 con il G5 (con amenità del tipo: il G4 ha un'unità ad interi, il G5 ne ha due, quando sappiamo che il G4e ne ha ben 4), vuol dire che considerano i Mac utenti dei poveri sprovveduti...per parlare pulito...come se nessuno si accorgesse che prima si vanta e poi si denigra a seconda delle convenienze.

Si può obiettare che fa parte delle regole del marketing, si ma con ritegno e pudore...così mi sembra più una presa per i fondelli...

Link to comment
Share on other sites

Hocico, sono d'accordo che non è bello, ma quale azienda denigra i propri prodotti che ha in listino?

Spetta a chi compra non farsi abbagliare dai proclami aziendali invariabilmente sempre trionfanti ed entusiastici.

Ciò che si deve pretendere, invece, è la corrispondenza delle specifiche tecniche dichiarate (e misurabili) con quanto venduto.

Tutto il resto è propaganda e serve da stimolo "psicologico" all'acquisto.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share