Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

>Scusa, mi ero perso questa frase

--- figurati: ci siamo tutti incasinati in una discussione senza fine perdendo di vista l'oggetto iniziale ;-)

>Forse quello che intendeva dire è che si tratta di una questione di funzione

--- certo, l'ho capito, e' che visto che mi sembrava volesse fare una discussione capziosa mica potevo tirarmi indietro ;-))

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Alimentazione a uranio, suppongo.. ora torna tutto, Bush aveva preso una bella fregatura, non era saddam che era interessato all'acquisto di uranio, ma Jobs per i nuovi portatili

Link to comment
Share on other sites

Vero .. QUALCUNO deve pur acquistare un G5 tra noi del team ...

Ho preso un dual G4 1.25 configurato a default (combo, Radeon 9000 Pro, 80 Gb HD ...) con una DIMM DDR da mezzo giga ed un bel Samsung SyncMaster 172T da 17" (sbavavo sullo Studio Display 17" ma sforava il mio budget).

Se tutto va bene, tra due settimane lo inauguro.

A Natale di un qualche anno a venire, magari, ci metto pure una Radeon 9800 Retail ...

Pietro Cristofoli

Ora d'Aria Team

Link to comment
Share on other sites

Beh, ora potrai giocare quasi decentemente ad UT 2003 Posted Image Comunque, ottimo Mac! Comunque mi sa che al G5 arriva per primo Ricardo Posted Image Anche se tutti aspettiamo la rev2 Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Caro Andycott mi dici che non dipende dal programma del forum FastForum ma dipende dal mio navigatore. Forse è vero, ma dovrei fare degli esperimenti. Credo comunque di non essermi riuscito a spiegare del tutto, ma grazie lo stesso. Era in fondo una semplice curiosità, una cosa secondo me senza senso e a cui da tempo non riesco a dare una spiegazione.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Settimio per aver spostato gli interventi nel posto giusto.

A parziale scusa voglio dire che questa sezione del forum intitolata: “Domande sul forum di Macity - come funziona?†è proprio il primo luogo che sono andato a vedere appena arrivato, essendo un appassionato di questa materia.

Ho cercato diverse volte ma non funzionava. Io comunque la avrei intitolata: - impressioni, domande e suggerimenti sul forum di Macity – intendendo così indirizzare a questo titolo tutto ciò che si riferisce al forum.

Non so se esistano altri tred aperti sui problemi del forum oltre quello di Andycott che credo lo abbia aperto perché questo non funzionava.

Link to comment
Share on other sites

In molti forum, e anche qui a quel poco che ho visto, ogni tanto si accende qualche discussione sul forum ideale che vorrebbe essere il più perfetto possibile.

Vorrei dire a questo proposito la mia piccola esperienza.

Non so… ma la soluzione al forum che si avvicina alla perfezione, secondo me, è già stata trovata fin dai tempi in cui, almeno in Italia, il nome di Internet era una cosa sconosciuta ai più e solo per esperti. Voglio dire delle Bbs e in particolare di Agorà Telematica (1988).

Era uno spazio di discussione in cui il numero di Conferenze (cioè di Argomenti o Tred) è arrivato al massimo, quando ha cessato di esistere (circa nel 1999), al numero di 60 o 70.

Ma nell’ambito di quella settantina di Conferenze, che forse aumentavano di due o tre all’anno, e comunque mai a discrezione dell’utente, si poteva parlare semplicemente di tutto.

Per mezzo di un programmino di nome “Pilot goal!†(che conservo ancora in un floppy disk) era possibile, e senza nessun bisogno di istruzioni tanto era facile, crearsi un indice personale delle Conferenze preferite (io ne avevo 4 o 5, compresa la conferenza degli annunci commerciali), e tutte le volte che ci si collegava ci si ritrovava in una cartella chiamata ‘download’ tutti gli interventi nuovi delle Conferenze preferite dall’ultima volta che ci si era collegati, si trattasse di due giorni o di due mesi prima.

In quelle condizioni, cioè essendo ogni Conferenza un lunghissimo file di testo, va da sé che la gestione dell’archivio era comodissima, per esempio ripescare gli interventi di una Conferenza dal gennaio al marzo di 4 o 5 anni prima.

Tutto ciò per sostenere che il perfetto ha spesso le sembianze del semplice; e che, per questo, io personalmente ritengo il peggior danno e vera iattura di tutti i forum la possibilità di proliferazione infinita, e a totale discrezione dell’utente di Tred o Argomenti che dir si voglia.

Alcuni hanno lamentato una eccessiva frammentazione senza però dare una possibile soluzione. Forse la hanno pensata ma non hanno avuto il coraggio di dirlo, perché di questi tempi a dire magari che bisognerebbe partire da un forum con argomenti già definiti e con nessuna possibilità per gli utenti di aprirne altri, si rischia di essere etichettati come fascisti.

La struttura che vedo in questo e in altri forum è quella che si è chiamata, se non sbaglio, ‘ad albero’. Può funzionare a patto che sia veramente ad albero, mentre in molti casi è solo una struttura ‘a cappero’ tanto per non essere censurato.

La vera struttura ad albero se si chiama così un motivo ci deve essere. Mi azzardo a voler credere che se si chiama così è perché richiama nella sua struttura le ramificazioni dell’albero. Ma da ciò che mi risulta le ramificazioni dell’albero non sono infinite, ma finitissime. E se nascono nuove ramificazioni altre cessano di esistere in modo da mantenere costante il numero complessivo dei rami.

Quindi, riguardo alla creazione di nuovi tred per contenere discussioni che potrebbero stare in quelli già esistenti, io, in opposizione a coloro che lo considerano un arricchimento del dibattito, sono dalla parte dei pessimisti, cioè di quelli che considerano ogni argomento superfluo come una nuova ferita nel corpo del forum, avendo già dimostrato che si può dibattere di tutti gli argomenti possibili e immaginabili in soli 70 tred.

Altri hanno lamentato la scarsa qualità degli interventi in relazione al crescere del numero degli utenti.

Anche qui, accidenti, ma prima dell’avvento dei forum telematici nel mondo non c’erano dibattiti? Non esisteva la conversazione? Non esistevano i commerci epistolari? Non esistevano i luoghi di riunione?

Per fare un esempio che comprenda tutti i precedenti casi, spiegando nel complesso ciò che intendo dire, domando: ma la scuola per esempio è uguale per tutti? Nel senso che gli universitari, quelli delle superiori, gli studenti delle medie, i bambini dell’asilo… hanno tutti un unico posto fisico, un unico locale e vanno a scuola tutti assieme o vanno naturalmente in posti diversi a seconda del tipo di scuola? Gli universitari per esempio quando seguono le lezioni si ritrovano tra i piedi i bambini dell’asilo che vociano, fanno merenda spargendo briciole dappertutto, vogliono andare in gabinetto ogni cinque minuti?...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share