Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Camillo dixit> <font color="ff6000">Per un attimo sembrò destinato a diventare la console per videogiochi numero 1 nel mondo.</font> (davvero??? forse per un nanosecondo ;), nda ) <font color="119911">Poi l'effetto dell'LSD passò,</font> (devo dire che in quel di cupertino a volte se ne abusa... come dimenticare la dimenticanza dell'ingresso audio sui Quicksilver?, nda) <font color="aa00aa">e i dirigenti Apple lo abbandonarono frettolosamente in mani Bandai. ;D</font> (da cui una famosa trasmissione: Mai dire BANDAI !!!)

Link to comment
Share on other sites

Olaf, le discussioni di più tipi, quando più quando meno, ci sono comunque nei vari thread sul G5, perché in nessun tred si riesce a mantenere, e non importa neppure, la discussione nei limiti precisi del titolo del tred. A tal punto che se uno cerca una cosa in quello che crede il tred G5 più adatto, niente di strano che la trovi in un altro tred che con quello che cerca non c’entra nulla.

Poi, se uno vuole documentarsi su un argomento e ha un collegamento normale sarebbe buona cosa, oltre che ragionevole, cliccare tutte le pagine in-linea (ci può mettere anche un’ora) e leggersele poi fuori linea quando gli pare magari in molti giorni. Io ho trovato sempre normale fare così.

A questo punto meglio rintracciare discussioni di più tipi all’interno di un solo tred che cercarle in più tred.

Ho visto da qualche parte tred con più di 6.000 interventi distribuiti in 400 pagine, e sono perfettamente gestibili, però avevano il numero delle pagine come una tabellina, cioè 1 – 2 – 3 - … 123 – 124 – 125 ecc. Ma si può sempre decidere che arrivato a un certo numero (1.000 o 2.000 interventi) si apra un altro tred e il primo diventi solo archivio.

Link to comment
Share on other sites

Alex ti ringrazio per i complimenti, che ricambio sinceramente.

La foto, ho pensato che fossi tu e ho visto che ci assomigliamo moltissimo. Ho detto ‘brutta notizia’ perché avere a che fare con un sosia può fare effetti negativi o positivi, e io non sapevo come l’avresti presa… A me ha fatto un effetto buono.

Per cambiamenti in corso di residenza da una Regione a un’altra e altre cose, sono nel massimo del caos e mi tocca dirti che mi piacerebbe molto una discussione sull’antiproibizionismo ecc. dove avrei tutto da imparare; ma ho appena l’energia, in tutto il forum, di visitare solo questo posto, e fra una decina di giorni mi toccherà abbandonare questa postazione dove ho il computer per un’altra dove non ce l’ho, per almeno un mese e mezzo.

Alex: > Secondo me ci intendiamo benissimo, la tua critica ha un fondamento: solo che tu consideri insopportabile un effetto collaterale che io riesco a tollerare.

- - - sì, ma considera, che la fastidiosa dispersività, se a ciò ti riferisci, non dà solo fastidio a me; ma sto cercando di scoprire se per caso non sia anche questa una delle cause di degenerazione dei forum in generale.

> Nel tempo cresce e cambia in quantità e qualità col contributo di tutti, è una comunità che sta imparando insieme come andare avanti.

- - - hai sintetizzato benissimo.

Ragioni per cui i forum cambiano, al punto che qualcuno può non ritrovarsi più bene, credo possano essere il grande incremento del numero degli utenti, e da qui il problema di pensare a una struttura che regga l’impatto senza snaturarsi.

E poi forse il cambiamento di interessi o qualche segno di stanchezza o saturazione negli utenti originari che hanno caratterizzato maggiormente la comunità. E qui, che la comunità cambi e si evolva è senz’altro un bene. … il brutto è che solitamente il cambiamento maggiore che salta subito all’occhio è l’aumento senza controllo del caos e del cazzeggio, con la conseguenza che le persone nuove che capitano o scappano o vi si adeguano facendo cambiare il carattere del forum.

E così il forum, pur mantenendo un alto livello tecnico diventa tipo ‘usa e getta’, perché in un ambiente innaturalmente troppo vasto e dispersivo viene a mancare quel senso di intimità che incoraggia interventi più rari ma più accurati.

Il senso di intimità credo si possa creare in due modi: o mantenendo l’ambiente chiuso e impedendo l’entrata di nuovi utenti; oppure con una struttura del forum conciliabile con un gran numero di utenti sempre in crescita, ma che eviti la dispersione.

E uno dei modi può essere la vecchia struttura già descritta di Agorà.

È anche una questione che all’occhio umano piacciono le cose che riesce ad abbracciare a prima vista. E se si prova a squadernare tutto il forum in tutte le ramificazioni lo schermo sta andando a finire che deve essere grande come un campo di calcio.

Link to comment
Share on other sites

Un'attimo, qualcuno si è accorto di avere problemi con gli accenti, io l'ho risolto usando la codifica "Occidentale (Mac OS Roman), ma così sono gli accenti dei vecchi messaggi ad avere problemi!

Link to comment
Share on other sites

Luciano> sulla foto ti ho risposto in quel modo perché mai avrei pensato ad una somiglianza fisica. Sai chi é quello ? Un personaggio di del film Matrix, cioé Morpheus...

<font color="ff0000">Per cambiamenti in corso di residenza da una Regione a un’altra e altre cose</font>

Sapessi come ti capisco... Sull'antiproibizionismo tutti abbiamo da imparare, perché tanto, superato un divieto, la società ne pone un altro + complesso, e ci troviamo spiazzati.Posted Image Le occasioni di discussione non mancano su questo Forum, vedi qui p.es.:

http://www.macity.it/forum1/messages/4164/47746.shtml?1058598092

<font color="ff0000">ma considera, che la fastidiosa dispersività, se a ciò ti riferisci,</font>

non solo a questo, ho notato che si tende di più al cazzeggio... sarà solo un'impressione?

In un Forum tedesco dedicato al porting di applicazioni opensource sul Mac, quindi molto settoriale, é successa la stessa cosa.

Da bravi teutonici organizzati non hanno perso tempo ed hanno deciso di spezzettare il Forum in tre livelli di esperienza. Francamente non mi esalta, e come me la pensavano in tanti. Può darsi che la soluzione che prospetti tu sia la migliore, se é così ci arriveremo...

Link to comment
Share on other sites

>Pietro, non so se è un po' tardi per rispondere,

No, eccomi.

>ma ho esattamente 12 anni e 11 dodicesimi, (li compio il 29 agosto)

Perdiana! Sono proprio contento di sapere che un dodicenne apprezza Q*Bert!

>Luca Nalin: PS2. E adesso sto per comprare un GC per Zelda .

Questo è parlare! Potendo, un vero gamer vivrebbe in una stanza piena di personal e console ...

L'ultimo Zelda è una delle poche vere stelle di questa stagione. Il resto è quasi tutto piattume.

>Perche' risc/unix e' il nostro presente e il "nostro futuro".

Non c'è dubbio ma SG non se la passa benissimo e Sun ha sostanzialmente smesso di crescere.

Mi sbaglierò, ma la nostra piattaforma è l'unica tra le RISC/UNIX ad avere margini di crescita.

Se Apple fallisce l'impresa, non la vedo bene per questo binomio (odiatissimo da Gates) ...

Pietro Cristofoli

Ora d'Aria Team

Link to comment
Share on other sites

Oh, vedo che qui si parla di console Posted Image

> Scherzi a parte, di grandi capolavori si sente la mancanza su tutte e tre le console e anche su PC (e su Mac, di riflesso ...).

Perché, Zelda e Metroid che sono? E Pikmin? Zelda W.W. non è un banale remake, tant'è che per evitare di scadere nell'ovvio si sono reinventati tutto. Il risultato devo dire è eccellente. Hanno sia ottime esclusive che titoli per la massa. A Nintendo mancano alcuni titoli di cui Sony ha le esclusive. Manca un Winning Eleven, per fare un esempio. E soprattutto, il GC non è la pleistescion Posted Image

> Le ragioni sono tutte nel marketing MS: questa volta son partiti proprio male.

Mah... a mio avviso il problema è differente: a parte Halo e un altro paio di titoli, su quella console non c'è nulla di particolarmente interessante. E' troppo simile ad un PC per poterla seriamente prendere in considerazione, dal mio punto di vista. Insomma, per me che ho anche un PC non ha senso prendere quella console.

> La Nintendo, del resto, miete successi solo nel campo dei portatili (gli bastano il GameBoy ed i TroppeMon per campare alla grande) e non certo nell'arena delle console da salotto ...

Mah... XBox non vende più del GC. Nintendo ha sbagliato i tempi, ma messa male come si vuol far credere (non a caso la prima nuova console che verrà fuori sarà proprio il successore del GC). Però hanno imparato molto dai tempi del Nintendo 64.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share