Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

mhmmmm, al di la' se aprire un thread nuovo o meno, l'ultima volta che tin ha fatto una promozione e-vai ha avuto un successone, avra' venduto almeno 10 macchine nel centro italia..., ora la stanno riproponendo leggermente diversa e con molta piu' insistenza, ma se i rrisultati sono questi, beh, sconsiglierei ad Apple di investire miliardi su una cosa del genere :-)

quante persone conoscete che hanno comprato un computer da tin???

ciao

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Attilio

Sono consulente presso una socetà telefonica ad Ivrea ... solo li mi è stato chiesto il parere sull'acquisto di e-vai da una decina di persone, dal custode per il figlio, all'impiegato sprovveduto. Molti di loro hanno comprato perchè rassicurati dal fatto che Telecom lo porta a casa lo configura e ti assiste nel post vendita.

Fino a qualche anno fa il computer era oggetto del desiderio da parte di giovani, e persone con una certa predisposizione all'uso.

Oggi con il martellamento continuo da parte dei media il computer incuriosisce anche il pensionato, la signora di una certa età e categorie di persone che lo vorrebbero ma non sanno neanche a cosa serve.

Il supporto di un grande nome, che te lo porta a casa ti spiega tutto (o almeno dice di farlo) fa in modo che venga vinta anche la pigrizia mentale di uscire ed andare a cercare un rivenditore disposto a darti supporto e tempo e ti assicuro che soprattutto per i pc non è cosa facile.

Link to comment
Share on other sites

<!-NOTE: Message edited by 'attilio'-!>Che susciti interesse non c'e' dubbio, ci mancherebbe, il marketing e' una scienza quasi esatta, sarebbero dei deficenti se non destassero neppure interesse..., il mio dubbio e' tutto nel numero di unita' vendute ed installate rispetto agli investimenti. Non dimentichiamo che telecom e' un'azienda che ha accumulato negli anni una quantita' di denaro terrificante, che deve spendere in qualche modo, tantopiu' se spendendo questo denaro riesce a fidelizzare dei consumatori, legandoseli per ben tre anni a doppio filo. Il problema di telecom non sono i soldi da buttare, ma legare e fidelizzare dei clienti, dei clienti con un potere d'acquisto, a cui proporre prodotti e servizi continuativamente, telecom non guadagna dall'operazione e-vai, ma dall'indotto che ne derivera' in futuro.

Un'operazione del genere da parte di apple, tantopiu' in italia, non sarebbe ripetibile, Apple guadagna solo dalla vendita delle macchine, se fa un'operazione in perdita sulla vendita delle macchine non ha canali dove poi recuperare quattrini, telecom si.

Pensa solo alla guerra delle tariffe telefoniche, il passaggio del marchio telecom in tv e sui vari media offre benefici anche in tal senso, il marchio viene reso visibile, ancor piu' conosciuto e con un'immagine di dinamicita' dell'azienda, questo da fiducia al consumatore e offre un valore in piu' anche nei settori non direttamente interessati dalla campagna promozionale.

Nel marketing questa e' una scelta ben precisa e di fondo: apparire con un solo marchio o con piu' marchi? Nel primo caso avrai un marchio fortissimo e di forte richiamo, il vantaggio e' nella fiducia del consumatore nei prodotti riconducibili a quel marchio, l'inconveniente e' che un problema legato al marchio trascina tutti i prodotti. Nel secondo caso, marchi diversi, avrai dei marchi meno forti, ma un problema con uno di essi non trascina tutti gli altri. Faccio due esempi: Nestle' e Barilla, Nestle' firma tutto, Barilla no, un problema con un panettone nestle' si riversa su tutti i prodotti Nestle', con conseguenti meno vendite di tutti i prodotti del gruppo, viceversa, un problema con i Pavesini non fa vendere meno pasta Barilla, nonostante il gruppo sia lo stesso, ma si firmano con due marchi, ovviamente gli spot Barilla non rafforzeranno i pavesini, gli spot Nestle' invece rafforzano tutto il gruppo.

Telecom, sotto un'unico marchio, vende migliaia di prodotti, un passaggio in TV rafforza il marchio...., Apple no.

Mi sono dilungato troppo? a volte sono prolisso :-)

Link to comment
Share on other sites

Forse mi sono espresso male:

Non intendevo dire che Apple deve proporsi da sola in una promozione tipo e-vai, intendevo dire che dovrebbe appoggiarsi ad un gestore di telefonia come telecom,infostrada o wind.

Tanto per capirci, immagina se Telecom invece di quei brutti robi beige con hw datato al costo di 2.400.000 lire avesse proposto degli iMac. Credo che l'operazione avrebbe avuto un buon successo.

Link to comment
Share on other sites

Ah, certo!!! Cosi' si che sarebbe una bella mossa :-) su questo concordo pienamente, a suo tempo se ne parlo' anche di un presunto accordo con Infostrada (se non sbaglio) per dare un pacchetto iMac+internet+contratto infostrada tutto a x lire. In questo tipo di operazione si che ci sarebbe di che stare contenti, visibilita' del marchio e del prodotto, diffusione della piattaforma, e tutto cio' che ne consegue...

Link to comment
Share on other sites

Mah...

Io alla storia di Internet facile ci credo assai poco.

Bisonga settare TCP/IP scegliendo "PPP", i DNS puoi anche non metterli, poi nel controllo modem scrivi username pass e numero di telefono...

Sono 4 cavolate ma *nessuno* e' in grado di farlo se alla prime armi.

Solo le sigle atterriscono.

Per non parlare di settare il browser di posta...

Oh si, esistono i CD che passo passo ti configurano il computer.

Li odio, come tutti i wizard e impostazioni assisitite che, se posso, rimuovo prontamente.

Resto della mia idea, per usare bisogna imparare, per imparare bisogna fare fatica.

Alla prima difficolta' un poi non e' in grado di mettere le cose a posto.

Uno prima di avvicinarsi ad Internet dovrebbe studiarsi un po' di cose...

Senno' capita (e capita spesso) di perdere un saaaacco di tempo e soldi

perche' il file faticosamente scaricato ti arriva senza type e creator e non sai che pesci pigliare.

o il file da 50 mega che ti sei scaricato a due mega dalla fine decide che

"bata cosi'" e te la becchi in saccoccia se non sai i trucchi per convincere Interarchie o iCab (o altri programmi che supportino il resume) che lo scaricamento non e' finito... (anche qui un'utility per cambiare type e creator tornera' indispensabile).

Direte che sono casi limite ma resto della mia idea, Internet non e' facile, specie per uno che non ha mai usato un computer fino al giorno prima.

Oggi un negoziante su un iMac quanto ci guadaga? 250.000?

Meno?

Bene vorrei vedere quanto tempo di assistenza si puo' permettere di effettuare a domicilio "stando dentro" ad un margine cosi' rosicato".

Ho installato Internet a varie persone tra cui dei miei amici e vi posso assicurare che ci vuole tempo e fatica e un gran numero di interventi a domicilio, via telefono, e-mail e ICQ...

Io vorrei l'assistenza della Z-Line cosi' ogni volta che chiamo mi piove in piscina una giovine e tettoruta assistente che mi entra in casa sgocciolante... :)

Purtroppo non ho la piscina e e neanche il giardino, che mi consigliate??

Link to comment
Share on other sites

<Diego

Metti due piante che hai a casa o nel pianerottolo vicino alla vasca da bagno, riempi la vasca e chiama Z-Line.

Oh avvisali che la vasca è bassa... :-)

Mickey

Link to comment
Share on other sites

..io per esempio ho fatto una cosa abbastanza semplice: con in mano il dettaglio delle chiamate della Telecom ho confrontato, grazie al sito tariffe.it, il costo della telefonata con quello che avrei speso con altri operatori ,scegliendo poi quello che, rispetto alla tipologia delle mie chiamate, mediamente mi garantisce il maggior risparmio...( scelta poi caduta per il servizio fisso su wind 1088 light ).

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Ho adesso davanti la tabella di tariffe.it per un'ora di connessione ad Internet.

Non sono stato a far calcoli, oltre all'impressione che si ha a colpo d'occhio; ma a me dal confronto tra "Telecom Italia" (normale) e "Wind 1088 Light", mi sembra che mediamente i costi del secondo siano leggermente superiori...

Link to comment
Share on other sites

Le tariffe Wind sono in generale piu' costose delle altre sulle chiamate di lunga durata: si annulla dopo qualche minuto (da 4 in poi a seconda del piano tariffario) il vantaggio della mancanza di scatto alla risposta...

Il bello é poter scegliere a seconda delle proprie abitudini... (e senza canoni aggiuntivi...)

quindi puoi scegliere Telecom per telefonate che presumi di lunga durata e usare wind per quelle piu' corte... (ad esempio il semplice check della posta)

Link to comment
Share on other sites

Beh, a me dispiace, era un'appuntamento fisso, così come fisso era il padiglione da vedere...non so se ci andrò, valuterò per bene se ne vale la pena, cioé se ci sono abbastanza stand per Mac. :-(

Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share