Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

*Apple rimane un punto di riferimento nell'innovazione tecnologica. Questo è il verdetto dell'Expo: le idee stanno qui!

*Il Cubo presenta alcune soluzioni geniali, design compreso, ma il mio "vecchio" G3 beige ha ancora molto da darmi grazie alle tre schede PCI e al processore aggiornabile. Ma, almeno, sul Cubo si può cambiare la scheda video ??? Ma uno "slottino" PCI non si poteva inserire ?

*Chi comprerà il Cubo? Tutti tranne gli Italiani, con l'I.V.A. al 20% partiamo svantaggiati (poi blaterano di incentivare la new-economy). Sarebbe stato bello un Cubo a 2 milioni da abbinare al monitor 15"LCD, sarebbero costi più accessibili.

*L'impressione generale che ho, è che Apple tende a rendere le sue macchine di fascia medio-bassa di tipo "usa e getta", anche se, rispetto alle macchine Windows, hanno una vita ben più lunga e piena di soddisfazioni, non dimentichiamolo.

*La potenza dei processori è, purtroppo, un problema di immagine più che di sostanza. Una scheda Voodoo vale molto più di 750 MHz. Ma, un iMac senza DVD mi lascia perplesso...

*Quello che ci manca DAVVERO e OSX.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Concordo con 'Alet' sul fatto che sarebbe un piacere avere un Cubo da 2 milioncini, a cui aggiungere il TFT da 15 pollici. Andrebbe bene anche un G3 non troppo veloce, ma con 1 mega di backside cache.

- La tastiera: gia' che c'erano, potevano aggiungere anche quei due o tre tasti 'speciali' in piu' che gli utenti 'smanettoni' richiedono.

- iMac: senza sintonizzatore TV (e possibilita' di catturare fermo-immagini) e senza DVD non mi interessa piu'.

- iBook: non vorrei mai che a gennaio il nuovo iBook non avesse i tasti di scrolling programmabili, due altoparlanti stereo e una trackpad migliorata.

Link to comment
Share on other sites

Non concordo con quello che hai detto (anche se ho pensato anche io le stesse cose, inizialmente).

A chi servono gli slot PCI? a quasi nessuno (pensaci bene). Leggi l'articolo di Macity (è molto ragionato).

G4 Cube nelle case insieme agli iMac. G4 Cube nei piccoli server (scuole o case di fanatici). G4 PowerMac negli studi grafici, low-end per chi vuole poca potenza e molte PCI, gli altri per chi vuole torare fuori il massimo dal Mac.

Di una cosa mi sono stancato: basta con i benchmark fallaci! è inutile, se escludiamo Photoshop e le poche parti dei pochi software ottimizzate(i) per AltiVec, la potenza va con i MHz o giù di lì e quindi un G4 a 400 va come un P3 a 550-600 (se abbondiamo) e un G4 2x500 come un P3 a 1 GHz. Il tutto finchè non viene fuori il X. Non si sceglie il Mac solo per la potenza, ma anche per l'affidabilità.

Una raccomandazione a tutti: NON PRENDETE I PC! anche 5 minuti fa mi si è bloccato il Win mentre ero andato a mangiare! da solo!

Olaf

Link to comment
Share on other sites

Sono molto daccordo con Carlo Volpi e Sandro. Inoltre, come già rilevato, il multiprocessing parallelo richiede un sistema operativo adatto, altrimenti è finto come quello già sperimentato.

Non sono daccordo con chi pensa che l'espandibilità sia superflua: serve, quantomeno, a non far 'morire' le macchine troppo presto, come è d'uso nel sistema Wintel. Capisco che Apple si sia accorta che così si fanno più soldi, ma ci aveva abituato un po' troppo bene. Qualcuno si è chiesto perché ci sia una notevole richiesta (insoddisfatta) di G3 Beige e se si prova a cercare sull'usato un 9600 (o anche meno) non se ne trovano?

Ciao, Patrizio

Link to comment
Share on other sites

Premessa: Olaf a ragione. Con LightWave un G4 400 non eguaglia la velocita' di un Athlon 600

(provato di persona)

Per me sto keynote e' stato deludente.

cominciamo con i lati positivi cosi' mi sbrigo subito.

Bella la tastiera, avrebbe dovuto uscire gia' coi G3 blu e bianchi ma meglio

tardi che mai.

Il mouse sembra bello dalle foto, bene il puntamento ottico, non mi pronuncio

per il "tutto bottone". Non mi convince granche' ma finche non lo provo...

Cmq io uso un Logitech Pilot Wheel USB con due tasti e rotella che chiunque puo'

acquistare da CentroHL per 33 mila lire e che cambiera' radicalmente (in meglio)

il vostro modo di intendere il Mac (per non parlare di quelli che usano anche Linux).

Annovererei anche Office 2001 e il porting dei giochi tra le cose psitive ma solo

perche' mi rendo conto che eserciti di persone sono disposte ad acquistare un Mac

"solo se c'e' Office", personalmente non uso *niente* che sia di Microsoft che mi

fa schifo solo vederne il logo. :P

iMovie: mi si e' scollegato lo streaming non ho seguito granche' cmq loro sperano fara'

vendere piu' iMac. Vedremo...

Abbiamo finito.

Ora le note dolenti:

iMac: i magazzini sono colmi di iMac che non riescono a vendere perche' sono macchine

obsolete e allora Apple che fa? Cambia i colori, nuovo iMovie abbasso un pochino il prezzo

e faccio tutti contenti. Io non sono affatto contento.

Io pretendevo processori veloci e schede video veloci.

G4: macchine biprocessore con gigabit ethernet allo "stesso prezzo" ha detto Steve.

Be' non e' vero per noi del terzo mondo perche' i prezzi sono saliti.

Poi avere due processori con un OS che non li supporta e davvero un'ottima idea.

Per non parlare dei nove milioni di lire che dovrei spendere per un "supercomputer" con una

scheda grafica che era obsoleta il giorno che l'hanno presentata!

Sveglia! La gente oggi compra la Nvidia GeForce 2!

Il modello piccolo avrebbero potuto farlo di almeno 450 mHz, ah no scusate non avevo pensato che

cosi' facendo qualcuno si sarebbe accorto che comprare il G4 Cube e' una mossa poco intelligente.

(pagare di piu' per avere di meno lo definisco poco intelligente, perdonatemi).

G4 Cube: Appena visto ho pensato "brutto". Ora non saprei forse mi abituero' ma il lato estetico e' il

male minore. I miei amici lo hanno definito chi "radiosveglia" chi "pattumiera" solo per citare i piu'

eufemistici.

Esiste un segmento di mercato che Apple avrebbe potuto sfruttare.

iMac ha portato ad Apple una cosa piu' importante dei dollari (ha portato anche quelli cmq):

la popolarita'. Oggi tutti vedono iMac ovunque e non e' come i powerbook che in pubblicita' li

camuffano e li riconoscono soli gli appassionati. Gli iMac sono inconfondibile e' trasmettono

costantemente il messaggio: "Apple si e' svegliata ed e' presente ovunque".

La gente oggi non ha piu' la sensazione di Mac come OS morente, da setta segreta.

Vedendolo ovunque non ha piu' paura di essere l'unico della sua citta' a possederene uno ed

e' quindi incoraggiata a non intraprendere la piu' "sicura" strada Windows.

Pero' a non tutti va bene avere un monitor da 15" e il G4 e' troppo caro.

Era chiaro come il sole che mancava una macchina da due milioni - due e mezzo con caratteristiche tipo

iMac e iMacDV ma *senza monitor* in maniera da attacarci qualsisasi display uno desideri.

Evidentemente a Cupertino il Sole e' coperto da dense nubi perche' non l'hanno capito e hanno sfornato

il G4 Cube, macchina di cui avevamo bisogno come dell'orticaria.

Si, a qualcuno piacera' e io non sono cotrario ad esso a priori se mi avessere fatto *anche* una

versione economica con G3, magari colorata. Che bello avere uno scatolotto senza ventola per poi

metterci le schede grafiche che verranno (se verranno a sto punto) che sono dotate di ventola!

Che bello lo slot in sul tetto che aspetta impaziente di riempirsi di polvere!

MacOSX: Jobs lo aveva promesso a Luglio, poi ha detto "cambiamo i nomi ma non cambia niente:beta a Luglio

e definitiva in Gennaio." Adesso la beta e a Settembre "probabilmente ai primi di" che in in Linguaggio

Apple leggasi "non prima della fine di".

Spero proprio che i G4 MP arrivino on OS9 *e* una copia della beta perche' senno' ci facciamo la figura

di chi si comprava il dual Pentium per metterci Win 95 (si ne conosco).

Ieri sera ho visto i prezzi dell'Apple Store italiano e' sono di (almeno) centomila lire piu' cari di quelli che

avevo in mente io ma non sono un esperto di marcheting come i dirigenti di Apple Italia.

Se i 1600 dollari di iBook diventano 3800000 lire come fanno gli 800 dollari di iMac a diventare 2100000???

Quando smetteranno di spremerci come limoni? :(

Sono amareggiato, non so se lo si legge tra le righe.

Ho comprato un G4 450 in Ottobre '99 perche' 3dFX aveva annunciato Voodoo 4 e 5 per "ultimo quarto 99"

Siamo quasi in Agosto e appena adesso sembra che siano uscite ma, e qui' viene il bello, *solo PCI*.

Si signore e signori, una scheda da un milardo di pixel al secondo per un bus vecchio di sei anni.

Se volete proprio saperlo il mio ex G3/233 non ce la faceva a saturare una Voodoo2 (il G4 ce la fa)

come pensate si comportera' con una Voodoo 5??? E il G3 e' un Mac veloce!

I piu' in gamba di voi avranno notato che anche alla 3dFX hanno una cognizione del tempo diversa da quella

della gente comune.

Poi mi arriva il G4 e sono quasi impazzito dalla felicita' quando ho scoperto che mi hanno tolto 50 Mhz

che avevo pagato e che sono volati via senza lasciare traccia. Ora ho un G4 400.

Sconto? No perche' e' tutta colpa di Motorola e del terremoto in Taiwan, mica di Apple!

Con quello che ho pagato il G4 hanno voluto tagliare i costi (aumentare i profitti) e mi hanno

toldo dalla RAGE 128 il decoder DVD, cioe' *** l'unico lato positivo delle schede ATI ***.

Cosi' non posso fare i rallenty e mi si sfasano audio e video.

La tastiera lascia a desiderare, il mouse fa c****e.

Poi ho messo ISDN e su PC si trovano delle belle schede PCI da centoventi mila lire.

Io invece non ho avuto scelta e ho dovuto prendere un TA esterno USB per "sole" trecentocinquantamila.

Poi ho preso una 2906 SCSI per scoprire poi che "non fa il boot" e il negoziante gentilmente me l'ha

cambiata con una 2930 (pagata la differenza, s'intende) che fa "anche" il boot pensate ma non dorme mai.

Si perche' se mando in sleep il G4 (ricordate? "non dovrete piu' spegnere il computer, il G4 in sleep

consume cosi' poco e la mattina dopo premete spazio et...voila!") un simpatico dialog mi avverte

che "uno dei dispositivi PCI non supporta il risparmio energia e quindi non posso mettere in sleep il

bus PCI ne fermare le ventole".

Contattata la Adaptec mi dicono che "beh, in effetti il problema sussista ma le nuove schede avranno

un bios aggiornato che..." ma che me ne frega a me di quello che farete!

Poi LightWave 3D che avevo comprato quando avevo il G3 aveva il dongle ADB.

Sui G4 pero' non c'e' piu'. Contatto la Newtek che mi dice candidamente di comprare un adattatore

ADB->USB. Cioe' *io* devo spendere soldi per la *loro* protezione software.

Intanto chi ha LightWave pirata lo usa da subito e tranquillamente.

Io invece che ho pagato tra milioni se mi si rompe il dongle non posso lavorare fina a quando non me

lo cambiano e sono settimane...

Ah, quando avevo preso il G3 beige 233 il modem USR (il piu' costoso sul mercato) che ti costringeva a

compare *a parte* il "kit macintosh" (cavo e floppy a un prezzo che e' meglio non sappiate) non funziona piu'.

Si connette una volta ogni quattro tentativi (ma lo scatto la Telecom se lo ciucciava ad *ogni* tentativo).

Dopo numerose mail riesco a contattare un tizio in carne ed ossa dell'assistenza 3COM che a malapena

aveva sentito "parlare" di Macintosh.

Ho dovuto vendere il modem e comprare un Leonardo.

Ci hanno messo *otto mesi* per risolvere il problema (bastava correggere lo script di OT!) mentre

altri sfigati nel mondo si arrangiavano autocostruendosi cavi ad hoc (ci avevo anche provato senza

successo).

Sempre per lo stesso motivo, cioe' la seriale del G3 beige *non* era compatibile al 100% con la seriale

dei modelli piu' vecchi, il Yamaha QY70 (un milioncino) collegato al Mac via seriale non veniva visto

dal software Yamaha. Ho girato tutti i siti fino ad ottenere un indirizzo e-mail giapponese e ho scoperto

di non essere l'unico sfigato ad avere G3+QY70 ma eravamo troppo pochi e il software non e' *mai* stato

aggiornato. Fortuna che la mia morosa ha un 6100...

*non buttate mai via i vecchi Mac, vi ritorneranno utili prima o poi!!!*

La morale e' sempre la stessa:

Paghiamo ma non otteniamo

Paghiamo ma non otteniamo

Paghiamo ma non otteniamo

Paghiamo ma non otteniamo

Si, ho divagato ma il keynote mi ha fatto venire su tutti i rospi in una volta sola!

Se non ci fosse Linux a darmi speranza...

Link to comment
Share on other sites

Più che rospi questi sono DINOSAURI!!!!!

Sai che ti dico... hai ragione.

Mi prendono gli scompensi quando mi faccio una passeggiata per i negozi PC e vedo schede video dall 90.000 lire in su con caratteristiche incredibili. Questo è il prezzo da pagare perché Jobs non ci ritiene di in grado costruirci Mac + potenti di quelli che ci da lui. Dovrebbe limitarsi a darci l'involucro e la scheda madre, al resto ci pensemmo noi!

Dolce sognar...

Link to comment
Share on other sites

Diego dai non prenderela. Tante cose sono migliorate con Jobs.

Innanzitutto finalmente abbiamo delle schede madri tecnicamente al livello dei più schifosi cloni taiwanesi. O quasi: sono ancora un poco più grosse sia per i desktop che per i portatili (il cubo lo paghiamo come un portatile e tra questi va annoverato). Vorrà dire che le pagheremo un poco di più. Pazienza.

Per i soldi degli iMac la versione da 800$ in Italia fa 1750000. E come negli US anche da noi prima di settembre non si vedrà. Una volta Apple ti vendeva i prodotti e te li consegnava dopo due mesi. Ora invece ti dice da subito che per due mesi ciccia. Non male...

Poi scusa tutti volevano il G4. Quando ci siamo accorti che il G4 non è altro che un G3 con dei buoni benchmark cosa abbiamo fatto? Li abbiamo comprati e così Apple ha avuto ragione a proporci delle costose schifezze completamente inutili (senza OSX s'intende) ma con dei benchmark ancora migliori.

L'assistenza tecnica è notevolmente migliorata: adesso non viene più svolta in Italia e gli olandesi (o irlandesi) sono nettamente più bravi: ora aggiustano le macchine producendo un semplice foglio con su scritto che non erano rotte. Ottimo: mi hanno appena riparato un iBook nel tempo necessario a stampare un A4. Naturalmente l'iBook in questo momento sta viaggiando verso Cork. Di nuovo.

D'altra parte è meglio l'onestà: Apple Italia da anni non esisteva più come entità autonoma. Meglio chiudere con lo Smau e formalizzare la situazione. Come non esserne contenti?

Da anni poi volevamo una più ampia scelta nell'offerta di Apple. Ora abbiamo queste due fantastiche macchine che solo un pirla può comprare: il Cubo e l'iMac DV. Ma come si fa a vendere un iMac per l'editing video senza DVD?!? Sembra quasi che poi vogliano vendere un DVD RAM FireWire, le sanguisughe. Lasciamo perdere il cubetto: con gli stessi soldi potete comprarvi un portatile Wintel con dentro qualsiasi cosa, la presa per il monitor esterno ed un piccolo LCD da 12" che comunque sul cubo manca. Come il gruppo di continuità che nei portatili è incluso, visto che dovrebbe essere un buon server.

Sarò sincero: probabilmente per il 99,95% degli utenti una ATI 128 è più che sufficiente anche volendo giocare a Quake 83 stando a testa in giù mentre stanno facendo i ravioli. D'altra parte se per Apple l'immagine è così importante un'ammodernamento sarebbe stato d'obbligo...

Prima di Jobs dovevamo pagare molto più dei nostri cugini utenti Wintel per comprare periferiche e add-on vari che ci erano necessari. Ora invece paghiamo molto più dei nostri cugini utenti Wintel per comprare periferiche e add-on vari che non dovrebbero essere necessari. Compreso il mouse: io sono un teorico del tasto singolo ma sempre e solo lo stesso ricco pirla di cui prima può comprarsi un mouse ottico con un solo tasto quando a meno può trovare un mouse ottico con due o quattro tasti. Se poi non li vuole usare può sempre impostarli per fare tutti e quattro la stessa cosa. O no?

Ma la chicca più assoluta è la mancanza dell'aggiornamento per il peggior sistema operativo che mai Apple abbia rilasciato: Mac OS 9. Pesantissimo, instabile come non mai, esteticamente ed ergonomicamente discutibile. Come sistemista il mio più grosso cruccio è per le nuove macchine che NON POSSO portare all'8.6. E mi danno problemi. E ancora problemi. Vi rendete conto che ad un utente appena arrivato da Wintel ho dovuto dire: "La devo avvertire che il suo nuovo PowerBook G3/400, che le è costato più di 6 milioni, avrà delle instabilità che lo porteranno ad una-due bombe al giorno". Dopo aver cercato senza risultato di risolvere i problemi di altri 4 PowerBook nuovi (più di 25 milioni) che lavorano nello stesso ambiente l'unica cosa che ho potuto fare è stata questa. Che vergogna.

Non siete contenti? Apple è di nuovo in businness! E ha imparato dai migliori. Imparato bene.

Tutto sommato l'Expo ha prodotto due buone macchine: l'unico G4 monoprocessore e il vecchio iMac DV, ora iMac DV+ che costa lo stesso, è un poco più veloce ed ha raddoppiato l'hard disk. Grazie Jobs.

Vostro, Q8]

Link to comment
Share on other sites

Caro Olaf, io, invece, sono d'accordo con te!

Nella maggior parte dei casi le schede PCI sarebbero inutili sul Cubo, anche se rimane aperto il quesito sull'aggiornabilita' della scheda video... Ma io, oggi, posso utilizzare gli slot liberi per USB, FireWire e Voodoo. Scusa se e' poco! Il G3 beige, col tempo, rischia di rivalutarsi a dismisura.

Riguardo alla collocazione del Cubo sono d'accordo per gli USA e il Giappone, dove il potere d'acquisto e' molto superiore al nostro, senza contare lo svantaggio del cambio.

Di conseguenza, il prezzo in Italia e' diventato solamente e semplicemente ASSURDO. Ma chi se lo compra 'sto coso a 4 milioni e 700mila cocuzze ? Ah, dimenticavo, senza monitor...

Caro Diego, hai tutta la mia solidarieta' ma rassegniamoci alla realta' che Apple, per restare nel gioco, rispetta le regole che... non sono sempre pulite. Le contraddizioni della politica dei prezzi e delle scelte tecniche sono dolorose (secondo me il G4 e' stato un "trappolone", col G3 si viveva felici, veloci e a prezzi piu' bassi). Ergo, ora sappiamo che prima di fare acquisti ci vuole prudenza, moooolta prudenza.

Esiste una spiegazione razionale ai prezzi italiani? Forse i segreti di Fatima erano 4...

Link to comment
Share on other sites

Evvai!! Forza ragazzi, cosi va meglio!

Era ora che si cominciasse a mollare quella convinzione che la Apple fa comunque cose migliori.

Fatevi sentire, fate conoscere la realtà a quegli utenti Mac che girano con la maglietta della mela iridata e che si corrono a fare una doccia quando sanno di aver appena parlato con un utente Wintel.

Facciamogli aprire gli occhi, che sappiano che anche la Apple rifila a volte fregature (sapendolo) e ci ingabbia in formule e configurazioni senza soluzione se non aspettare il nuovo modello.

Era ora... avanti un'altro.

PS Io ho un 5400, da molti più volte bollato come schifezza della fase Amelio. Ce l'ho da 4 anni!!! MAI UN GUASTO! Ora però credo mi comprerò un G3 usato, non certo un Mac nuovo.

Link to comment
Share on other sites

mi fate crepare dalle risate! dico per davvero: gli argomenti sono piu' che seri, ma avete una maniera veramente spassosa di esporre le vostre opinioni.

detto da un novellino: dopo aver comprato un imac rev b (con mac ci avevo lavorato un pochetto in precedenza, ma in generale non avevo gran familiarita' con i computers), ho raccattato tutto il materiale mac ''obsoleto'' che potevo.

adesso mi rendo conto di un paio di differenze fondamentali fra le varie 'epoche' mac, ma sinceramente non me la sentirei di sparare a zero su apple.

da profano, infatti, tendo a pensare che per meta' i guai degli utenti siano generati dal calcolo e dalla malafede commerciale dei produttori (per qualsiasi prodotto della nostra era!! dàgli ai produttori!!) e per la restante meta' ci siano per i progettisti delle enormi difficolta' tecniche da superare (anche grazie a limitazioni imposte per ragioni commerciali, inteso!). stiamo discutendo di aggeggi davvero complessi e non mi pare che si possa pretendere piu' di tanto in termini di affidabilita' da macchine con costi obbiettivamente non altissimi (almeno in produzione).

per inciso io faccio girare un OS9 (non aggiornato) sul mio elettrodomestico bondi e per dire tutta la verita' lo trovo piuttosto stabile...sara' la fortuna?...

penso pure che, con tutte le riserve (prezzo spropositato, difetti tecnici...), il cubo sia un discreto colpo per il concetto visivo dell'oggetto computer. gli *altri* non sono mai stati capaci di voli pindarici di tale levatura.

perdonatemi l'ingenuo sproloquio.

infine un ringraziamento a tutti per l'aiuto spesso fornito ( e per il buonumore)

L.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share