Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Ah, dimenticavo, per un breve periodo, causa la passione di Globs di avere linee diverse, avremo i G3 sugli iBook, i G4 sugli iMac e sui Powerbook i G5 sui Power Mac ed i Gpigreco sul cubo, che sara' prodotto a mano in Cecoslovacchia in ben 55 esemplari da Pedrotov Popof al modico costo di 27 milioni iVa compresa ciascheduno, escluso l'adattatore per i monitor Apple, che va ordinato sull'Apple Store.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Tutti>

Non aveva fatto il corso per vendere il cocco.

Era un (molto ipotetico) venditore *incapace di mentire* alle prese con un (molto realistico) compratore rompiballe.

Attilio>

Noto che a te la capacita' di mentire senza rimorsi e' innata. Beato te!

"Alla richiesta di 17 pollici si spiega al cliente che per l'uso che ne deve fare a lui il 17 non serve (gioca e naviga..., i giochini lavorano normalmente a 640x480 oppure 800x600, per navigare idem...)"

O e' una bugia o non sai come vanno le cose.

Per Internet 800x600 e' il "minimo indispensabile" ma 1024x768 lo diventera' molto presto (e il caro iMac non ha la res che uso io 832*624)

I giochini a 640x480 sono quelli che fai tu!

Chi ha un PC e ci gioca con una scheda moderna gioca fino a 1600*1200!!!

Ovvio che per te e' utopia perche' sei abituato ai 15" e alle schede ATI che Apple monta senza vergona!

Su un celeron con 17" e scheda video decente si gioca in tutta tranquillita' ai titoli moderni a 1280*1024.

(Non tutti hanno monitor che arrivano a 1600*1200).

"un 17 pollici e' piu' stancante ed emette piu' radiazioni, richiede piu' spazio e costringe a lavorare piu' distanti, con ulteriore perdita di spazio."

Questo lo dici tu!

A 800*600 un 17" fa caratteri piu' grandi, piu' riposanti da leggere. Poter comprare un monitor esterno equivale a poter prendere un Trinitron o DiamondTron che sono molto piu' definiti e rilassanti del monitor dell'iMac. Qualcuno potrebbe inoltre gradire un LCD...

Non pensate che LCD sia sionimo di gente danarosa.

Computer discount vendeva un bundle di PC Celeron + LCD 15" per 3 milioni ivati.

C'e' pure quindi una nicchia di acquirenti che da' al monitor la maggior parte del peso...

"Inolte win 98 gestisce il monitor in modo diverso, quindi lo spazio effettivamente utilizzabile su un 15 con MacOS e' molto simile allo spazio utilizzabile su un 17 con Win 98."

Scusa ma a me cosa me ne importa di Windows?

Voglio un Mac o no? Voglio poter usare Linux e MacOS X che a 800*600 sono sofferenza (di la verita' non hai mai provato KDE a 800*600...)

(e non tirare fuori "ma quanti sono i principianti che vogliono Linux?", io l'iMac senza monitor lo voglio proprio per i NON principianti e cmq tutti hanno il diritto di usare al meglio MacOS X!!!)

"inoltre il risparmio energetico nell'uso del 15 integrato giova ai consumi ed all'ambiente (questo solo se il cliente ha coscienza ambientalista, altrimenti non gli si dice) ;-)"

Lo prendo come scherzo perche' con prodotti come la Voodoo5 che richiede alimentazione extra (dal floppy!) e con quello che consumano tutti i Pentium della terra chi vuoi che si preoccupi di qualche watt in piu'...

Rileggendo il tuo post emerge chiaramente una cosa:

1)O vuoi ma non puoi quindi racconti un sacco di balle al cliente per indorargli la pillola e riesci a vendere solo a una fetta di persone (quelli che poi se lo comprano perche' gli piace cosi' com'e' o hanno un budget limitato e non hanno scelta)

2)Credi davvero in quello che dici, nel qual caso ti aggiungo alle gia' folte schiere di affetti da sindrome di "Volpe ed Uva informatica".

Olmo>

Siamo sempre la', se uno puo' permettersi un iBook SE puo' permettersi un cubo...

*Manca* una macchina nuova a 2.000.000 ivati cui aggiungere 500.000 di monitor 17".

L'unica scelta e' un G3 B&W usato ma dalle mie parti non si trova a quel prezzo...

Massimo P>

E chi ha detto che iMac non vada bene?

Mica voglio sostituirlo! Voglio affiancarlo col suo naturale gemello.

E' tanto naturale la gemellanza che Apple lo aveva gia' fatto

5xxx - 6xxx

due computer praticamente uguali, uno integrato, l'altro no.

Il fatto che abbiano avuto successo discutibile e' dovuto al fatto che facevano pena come HW e non avevano il fascino e il design di iMac.

Ah, dimenticavo, NON sono adatto a fare il rivenditore.

Soffro di sincerita' congenita e acuta.

Scusatemi...

Link to comment
Share on other sites

Non penso che Motorola concederà ad IBM di produrre chip con Alticec, apple lo ha già chiesto ma Motorola ha risposto picche ed ad IBM non sembra interessare la struttura altivec. Se ricordo bene IBM ha iniziato a produrre G4 ma mo sembra che Motorola abbia qualcosa in contrario.

Link to comment
Share on other sites

Massimo> Non mi riferivo a difficoltà che riguardano me personalmente (ho amici nei VAR, mi piace acquistare On-Line e non faccio caso a chi mi vende i Mac ... tanto compro quello che mi pare e sono un cliente davvero indisponente ...) ma gli utenti finali meno smaliziati di noi.

Io, per principio, non faccio evangelismo se non a quelli molto attrezzati per effettuare delle scelte obiettivamente scomode: testardi, presuntuosi, str***i e diffidenti proprio come me.

Agli utenti neofiti e smarriti non me la sento proprio di consigliare Mac perchè so che poi avranno bisogno di punti di riferimento affidabili sul territorio che non li scoraggino a continuare sulla strada della Mela. Quindi, o mi assumo l'onere di seguirli e coccolarli io, o li invito a prendersi il famoso Packard-Bell. Naturalmente, qualcheduno lo seguo volentieri ma non posso farlo con tutti quelli che mi fanno la fatidica domanda "Meglio un Mac o un PC?". Domanda alla quale solitamente rispondo "Meglio un Mac, soprattutto a casa mia!"

Non penserete che siano poi così tanti ad affidarsi al commercio elettronico? Nella mia cerchia sono ancora l'unico "pioniere". Gli altri non si fidano.

Link to comment
Share on other sites

" Chi ha un PC e ci gioca con una scheda moderna gioca fino a 1600*1200...

Voglio poter usare Linux e MacOS X che a 800*600 sono sofferenza (di la verita' non hai mai provato KDE a 800*600...)"

Abbiamo scoperto che il cliente del venditore incapace non era un consumer di basso livello con le idee chiare su cosa fare ma uno smanettone travestito che gioca con Diablo a 1600x1200 e con Linux KDE....

In quel caso visto che il cliente mentiva anche il negoziante era autorizzato a mentire...

invece di vendergli un iMac avrebbe dovuto mandarlo a quel paese...

Oppure vendergli un bel Mac G4 vecchia versione (si trovano a 2.800 + IVA) con un voodo 5500 o una Radeon un monitor da 19" di quelli che ti regalano con il DASH.

Comunque io se avessi avuto davanti un cliente simile (non il consumer) ma lo smanettone rompiballe, gli avrei consigliato di andare a comprarsi un PC e di rompere le scatole al piu' vicino negozio di assemblati Wintel.

Molti negozianti che conoscono fanno cosi', guadagnano con onestà il loro pane e si liberano in questo modo dei rompiscatole cronici facendo la felicità e la ricchezza degli assemblatori che montano e smontano schede video, ram, hard disk sempre piu' capienti perche l'ultima versione del giochino ammazzatutti vuole il doppio delle prestazioni e di fronte ad un gioco da 90.000 devono perderne 400.000 per riformattare tutto, prendersi la scheda da 64 Mega, installare 1 Giga di schermate e livelli....

Addavenì la PSX2...

Link to comment
Share on other sites

"Computer discount vendeva un bundle di PC Celeron + LCD 15" per 3 milioni ivati."

ci credo, vendevano un PC di fine serie dal valore di 900.000 con un discreto monitor...

ma l'offerta c'e' ancora?

O era solo per vendere qualche macchina ad agosto?

"C'e' pure quindi una nicchia di acquirenti che da' al monitor la maggior parte del peso.."

Per quelli che voglio un LCD economico con un po' di computer intorno c'e' sempre l'iBook.

Link to comment
Share on other sites

Settimio>Quake 3 Arena è stato progettato con in mente una configurazione in grado di visualizzarlo a 1024*[email protected] di profondità ed è un best seller tra i teenager di tutto il mondo. Solo nella mia provincialissima città (Verona) ci sono 4 locali che ospitano fragfest in LAN con Q3A su assemblati da meno di 2 milioni ...

La maggior parte dei siti internet e dei portali per il grande pubblico è ottimizzato per 800*600.

Non è necessario usare Photoshop 5.5 per rimpiangere il 17": bastano Word '97 o Corel Photo Paint.

Credo che l'equivoco parta da una questione generazionale: tutti gli utenti di personal computer "teenager" di oggi SONO "smanettoni". La cultura informatica media di un "over '30" che si ritiene tale è pari a quella di un qualunque quindicenne che gioca a Q3A ...

I tempi cambiano e i ragazzini ci mangiano gli gnocchi in testa ...

Link to comment
Share on other sites

Pietro Cristofoli>

Siccome Pietro e' timido lo dico io che' e' un esperto di MacGaming che scrive articoli sulle riviste e il mercato dei giochi lo conosce davvero.

Il caso vuole che mi dia anche ragione.

NOTA: Ho acquistato Quake III Arena e' il gioco "mejo de tuti"!!! (per inciso ho scaricato tutte le test e le demotest e la demo!!!)

(Per ri-inciso ho persino scritto a John Carmack e mi ha persino risposto una volta!!!)

Settimio>

Se fanno un corso di "lettura infrarighe" iscriviti!

Siccome alcuni utenti del Macity forum hanno difficolta' nel cogliere i punti salienti dei post e si impuntano sulle sciocchezze e sui marginalia vi riassumo i miei punti chiave cosi' se avete osservazioni da farmi fatemeli su quanto segue:

1)L'iMac e' stato ed e' importantissimo per Apple.

Ha contribuito ad allargare la base di installato ma la sua importanza oggi, diviene sempre piu' quella di "mascotte" e alfiere dell'immagine Apple.

Ancora oggi in film, riviste e altrove si trovano dei mac plus, SE che, benche' antidiluviani, hanno il pregio di essere *inconfondibili*.

Persino Martin Mystere ne ha uno!

Se a un PowerBook cancellano la mela, (pubblicita TIN con fiorello) lo riconoscono solo gli appassionati.

Se a un iMac cancellano mela e persino le casse (pubblicita' Telconomy 24 che trovate nelle vostre bollette) continua a essere riconoscibile.

Purtroppo, (per fortuna) gli utenti crescono la tecnologia avanza, quindi una macchina adeguata 2 anni fa e' vecchiotta oggi.

Sono stati i REDATTORI DI MACITY a sottolineare, quando gli iMac in maggio giugno non si vendevano, l'utenza mondiale stava massicciamente passando al monitor 17" come primo acquisto.

Ora gli stessi redattori, Attilio, Settimio, non se ne ricordano piu' e vogliono farmi credere quel che non e'.

2) Manca un Mac di fascia bassa che venga venduto *senza monitor* e che costi 2.000.000 per la versione base e 2.900.000 per la DV+ (prezzi indicativi e ivati).

Se poi tale Mac rosicchierebbe troppo il mercato di iMac classici e G4 piccoli (e Cubi!)

dimostrerebbe solo quanto sia una macchina azzeccata. Se non lo fanno solo per questo motivo significa che l'organizzazione della loro linea fa acqua.

Postilla che non centra nulla:

Nessuno ne parla mai ma il monitor dell'iMac e' capace di 1280x1024 a 60 Hz...

Ma non provateci! Se si brucia e' affar vostro...

:)

Link to comment
Share on other sites

Diego, il problema non e' l'onesta' del venditore, il problema rimane l'impossibilita' di essere presenti su qualsiasi tipo di mercato. Tu dici: manca una macchina da 2 milioni ivati a cui aggiungere un 17 da 500.000 lire. Benissimo, Apple mette in piedi questa fantastica macchina e la lancia sul mercato, dopo un po' scopre che dei 4 milioni di iMac venduti l'anno precedente, ora ne vende 2 milioni, mentre la nuova macchina vende 2 milioni di pezzi. Bella scelta! I numeri non cambiano ma i costi si moltiplicano per due..., una genialata. Se una macchina del genere continuasse a far vendere iMac nei volumi di prima ed aprisse nuovi mercati sarebbe apprezzabile, ma cosi' non lo e' proprio. Senza considerare che per l'uso che moltissimi fanno delle macchine, un iMac andrebbe benissimo anche per compiti professionali se non fosse per un monitor troppo piccolo per lavorare in CAD o design o web graphics..., dagli in mano un iMac a cui possono attaccare un 17 (ma anche un 19) e le vendite di G4 crollano, proprio quelle vendite che fanno guadagnare piu' soldini ad Apple...

Cerchiamo di capirci, tu ogni volta tiri fuori la questione della volpe e l'uva, ma qui il problema non e' in questi termini. Anche a me piacerebbe un portatile a 900 mhz con 1gb di ram e 70Gb di disco, con DVD ram, monitor da 15 tft, e tutte le cacchiate che ci posso ficcare dentro. Anche a me piacerebbe una macchina da meno di due milioni a cui attaccare un bel 17 o 19 e vivere felice, a me piacerebbero un sacco di cose, piacerebbe un portatile che riprende al filosofia del duo, leggerissimo, sottile, elegante ma con la possibilita' di ottenere tutte le porte che voglio con un minidock.

Guardacaso pero', il periodo peggiore di apple e' stato proprio quando avevamo tre modelli di portatili, tre modelli professionali, tre modelli consumer, newton, stampanti, scanners e compagnia cantante...

Quanto e' strategicamente valido per Apple tirare fuori una macchina come quella che descrivi? quanto riuscirebbe Apple a far uscire dal coro (delle macchine tutte uguali) un prodotto che si confronta con la concorrenza in temini di espandibilita', velocita' del processore, monitor da poterci agganciare?

Ripeto, a me piacerebbe tantissimo, ma Apple riuscirebbe a venderlo? ma Apple riuscirebbe a posizionarlo in modo da non rubare clienti agli altri suoi modelli?

La vera sindrome che colpisce gli utenti apple e' quella per cui qualsiasi cosa faccia apple e' sbagliata a priori. Il cube? un fallimento. Gli iMac? un fallimento. I G4? un fallimento. Cancellare le stampanti? un fallimento. Cancellare Newton? un fallimento. Gli iBook? un fallimento. I Powerbook? un fallimento. Viene sempre accolto tutto come una cosa disastrosa, a cui manca sempre qualcosa, c'e' sempre qualcosa che non va...

Il cube, non si aggiorna, gli imac hanno il monitor da 15 e pessima grafica, i g4 hanno processori lenti e pochi slot pci, gli ibook non hanno uscite ed il monitor e' piccolo, i powerbook montano ancora un g3, le stampanti erano belline e funzionavano subito, il newton era geniale....

USB, uff, usb, che razza di interfaccia sarebbe usb??? lenta, funziona male..., usb, ma proprio questa dovevano metterci? FireWire..., si bellina, ma costa troppo..., hai visto i prezzi delle periferiche? e poi gli hd IDE, che scelta scellerata, andavamo cosi' bene con gli scsi....

Certo, poi nessuno produceva accessori per mac e le lamentele erano che i pcisti avevano decine di stampanti e noi solo quelle apple o poco piu', niente telecamerine, tavolette grafiche, tutto costava, uno scanner era a 1,5 milioni per averlo bruttino..., ma questo lo dimentichiamo facilmente tutti....

Gli hd scsi costavano (e costano) cifre immonde ed andavano all'incredibile velocita' di 5Mb/sec teorici, bella roba..., altro che i prezzi firewire, un masterizzatore scsi ad oggi costa oltre il milione... ed allora non potevi certo prendere alternative, oggi puoi scegliere se usb o firewire... ma anche questo si dimentica facilmente...

Bus dati 133 Mhz, certo, per poi lamentarci che la differenza non e' tanta ma la ram ora costa quasi il doppio, accidenti ad apple ed alle sue imposizioni del bus a 133Mhz...

per ogni scelta ci si puo' lamentare, l'unica certezza sono i dati di vendita, con queste macchine orribili, calibrate male, non espandibili, assolutamente fuori mercato..., apple e' risorta, se il ceo di apple fosse stato diego krota ora apple avrebbe comprato microsoft visto che un incapace come jobs ha ottenuto questi risultati....

ciao

PS: a volte mi scaldo, ma non prendetela male :-)

Si riesce sempre a trovare un difetto da qualche parte, ma poi incredibilmente queste macchine vendono tantissimo....

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share