Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Noi (intendo i redattori di Macity) non siamo vincolati da alcun ruolo se non dalle nostre opinioni.

Esprimiamo in piena libertà convinzioni personali, che vengono da esperienze di vita, di lavoro, e di uso del Mac totalmente diverse e per questo tutte rispettabili.

Se Fabrizio vuol fare previsioni per il futuro e' liberissimo, se Attilio vuol fare paragoni con i ristoranti altrettanto, e se io sono un ottimista lasciami la libertà di esserlo senza attribuire questo atteggiamento o ruoli dettati da qualche arcano obbligo.

Il tuo ragionamento Diego ha una sola falla...

il sistema operativo dei computer del 2000, non e' Mac o windows... il sistema operativo e' Internet.

Puoi passare da una piattaforma all'altra senza problemi... nessuno ti obbliga a stare con il Mac.

Puoi rivenderti il tuo Mac usato senza problemi ricavando cifre considerevoli, puoi utilizzare molte delle periferiche che hai acquistato anche su wintel.

La migrazione ora e' piu' facile grazie a Steve Jobs e alla sua mania per USB.

Se vuoi un computer senza monitor a 1.000.000 di lire e vuoi attaccarci un 17" pollici comprati un PC.

Chi ti trattiene in questa banda di fissati per la mela?

Se Jobs non ti da il prodotto che ti piace, chi te lo fa comprare?

Explorer e' uguale anche su PC, Outlook pure, Office, xpress, Indesign anche... comprati un bel Celeron e vivi in pace...

Se non lo fai e' perche' o appartieni ad una setta da cui non riesci per motivi psicologici ad uscire, o perché Apple ti da qualcosa di piu'.

E si ti da qualcosa di piu' e' giusto che lo paghi.

Magari lo paghi prima per non pagarlo in seguito in assistenze, consulenze, riformattazioni varie, perdite di tempo e hai comunque un vantaggio.

Se questo vantaggio non lo trovi, ti consiglio, in tutta amicizia, di cambiare piattaforma.

Ora e' anche piu' facile... anche le tastiere sono le stesse.

(per fortuna anche nell'altro senso)

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Malone dice cose molto belle...

queste per me sono quelle più interessanti.

"Jobs created an insatiable hunger for novelty that now even Apple, even with its splendid new cube, can’t satiate. In the process, he hastened the entire personal computer industry towards its end."

Ma chi sazierà questa fame di novità?

Sony? Palm? Nokia? Microsoft?

non vedo grandi geni all'orizzonte o prodotti killer...

"I still have a Mac on my office desk. My mother-in-law owns an iMac and my oldest son wants one for Christmas (and he’ll probably get it)."

Ecco perche' il futuro per Apple non e' cosi' nero.

C'e' ancora qualche ragazzo che vuole un iMac per Natale... anche senza Voodoo dentro.

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi, vi segnalo questo articolo all'indirizzo seguente:

www.zdnet.it/zdnet/jumpNews.asp?idChannel=0&idNews=51598&idSpecial=0&pg=1

Credo che Diego abbia di che gioire :-((((

Mickey

P.S.: tanto per incuriosirvi...I prezzi in caduta libera e una gran varietà di scelte fanno sì che questa sia la stagione giusta per acquistare...

Link to comment
Share on other sites

Diego, voglio spiegarmi meglio, non vorrei pensassi che la mia risposta era diretta a te in particolare.

La forza e la debolezza di Windows sta nel fatto che un utente, stanco di usare un sistema operativo ancora basato su DOS e con tutti i suoi casini puo' passare in maniera piu' o meno indolore a Mac.

E da due anni a questa parte lo puo' fare con piu' facilità visto che molte periferiche sono in comune. (USB...)

La stessa cosa puo' accadere dall'altra parte.

L'unica cosa ormai che ti puo' rimanere "sul gozzo" e' la CPU... ma se sei un utente Mac sei avvantaggiato perche' la CPU ha un valore di realizzo molto piu' alto.

Ripeto... se hai scelto Apple lo hai fatto perche' sei cosciente di vantaggi e svantaggi, come lo avresti fatto per un Wintel...

Sei bombardato ogni giorno da riviste e giornali che ti spiegano come e quale processore scegliere (vedi l'articolo di ZDnet citato in questo thread) hai la possibilità di scegliere secondo coscienza o secondo le tue personali esigenze.

Se nelle tue esigenze non rientra il cubo, non sei obbligato a comprarlo, e non mi sembra che il cubo sia stato pensato come una macchina per tutti cosi' come non lo e' il [email protected] di Packard Bell (tanto per citare un bell'oggetto costoso prodotto per il mercato consumer di alto livello).

Le polemiche sullo scarso successo del cubo si basano da una parte su fatti incontestabili (se apple pensava di venderne 10 e ne ha venduti 7 - vuol dire che ha sbagliato previsioni - e mal gliene incoglie), dall'altra su molta spazzatura che si legge in giro: ho visto su diversi giornali frasi del tipo "Jobs ha fallito nel vendere il cubo alle famiglie che vogliono un computer super economico", come se il target del cubo fosse stato quello dell'iperofferta all'ipermercatone!

Come sappiamo noi (io te e gli altri che frequentano questo forum) che con il mac ci lavoriamo, il Cubo é un oggetto di Design che ha come target una utenza particolare e non si può assimilare all'iMac o agli altri modelli solo perche' ci si aspetta che Apple ogni volta venda 4.000.000 di cpu come ha fatto con il modello di successo.

Detto questo, penso sia giusto criticare il fornitore dei nostri computer preferiti ma tenendo sempre conto che se tutti le nostre fantasie e quelle dei siti di rumors (iMac senza monitor, iMac LCD, iMac con 17 e via dicendo) fossero messe in produzione, Apple avrebbe una accozzaglia di modelli come ai tempi di Spindler in cui nessuno riusciva a capire nulla, con grande dispendio di risorse per il marketing, la produzione e la promozione.

Ed e' quello che tu, lo hai dimostrato con la tua lettera sul negoziante e l'utente confuso, non vuoi.

Link to comment
Share on other sites

Settimio>

Io la vedo in maniera diversa.

Non e' facile cambiare OS come dici tu...

A me il Mac OS piace e Windows non lo voglio mica.

Se faccio talvolta dei paragoni e' perche' una volta Apple era sinonimo di superiorita' tecnica (hardware). Aveva dischi SCSI anche sull'LC mentre i PC non potevano montare dischi piu' grandi di 500 Mb sui loro controller IDE, montava schede audio di serie su tutti i computer mentre tanti PC facevanu "BUZZ BUZZ", la stampa era WYSIWYG su stampanti laser mentre sui PC veniva fuori *tutt'altro* su stampanti ad aghi che stampavano una riga di pixel alla volta in sola andata...

I PC non facevano il boot dal floppy e ascoltare un CD audio rallentava la macchina e' un *infinita'* di altre cose

Bene che vi piaccia o no i tempi sono cambiati e l'HW dei PC e' migliorato enormemente.

Non potete non accorgervi di questo.

Carlo Volpi ha stilato una lista dei vantaggi del Mac...

Avrete letto tutti i 2 thread a proposito.

Ebbene? Quanti vantaggi HW ne sono emersi?

Di Software molti, di HW quasi nessuno.

Voglio dire come dobbiamo interpretare noi utenti Mac questo.

Addirittura nei forum di giochi (frequentati quasi esclusivamente da utenti wintel) sento addirittura che i ragazzini dicono che WinME funziona bene.

E attenti, sono gli stessi ragazzini che una settimana fa dicevano che Win98 e' una m***a...

Ora se wintel ha raggiunto il 90% e oltre del mercato con un OS scandaloso e HW scadentissimo, cosa succedera' ora che l'HW e' valido, Windows mi scoccia dirlo, e' "migliorato" (NON ho detto che e' buono!!!) e l'esplosivo successo di Linux rende molto piu' appetibile un Linux box basato su X86 che su PPC (chi consiglierebbe un Mac per metterci Linux, non vi pare?)

Io mi spavento quando si fa leva sempre piu' solo sul design delle creazioni Apple.

Qualcuno di voi prederebbe moglie scegliendola solo perche' e' carina???

Ora penso sia chiaro a tutti che Jobs sa di non poter competere (o cmq non poter eccellere) sul lato HW. Sta puntando su design, macchine equilibrate (costruirsi un PC pezzo per pezzo e' cosa che puo' portare a ottimi risultati prestazioni prezzo ma solo se si sa molto bene quello che si sta comprando.

Chi compra Apple (ma anche i PC di marca) cerca soluzioni "out of the box" che inevitabilmente portano a scelte di compromesso.) e infine e soprattutto su MacOS X.

Permettetemi di paragonare il passaggio a MacOS X allo storico passaggio 68K -> PPC.

Quest'ultimo era rischiosissimo e penso unico caso nella storia informatica di cambio di processore.

Ora cambiare cosi' radicalmente kernel e' una sfida non indifferente e sono sicuro che sul suo successo si basa il successo dell'Apple di domani.

Lasciamo i cubi alle discoteche... :)

Link to comment
Share on other sites

Volevo fare un commentino su un punto che nessuno ha toccato e che voglio dire perche' anche io l'ho trascurato.

C'e' un prodotto Apple che e' davvero super.

E' bello, e' superlativo e non ha paragoni wintel e vende anche molto bene.

Il PowerBook.

E' stupendo e non c'e' nulla da aggiungere.

Solo una cosa, vi ricordate quando doveva uscire Pismo e invece usci' questo?

Fu opinione comune che Pismo avrebbe dovuto avere un case rivoluzionario "bivalve" infatti gli accessori avevano un stile differente.

Poi se la sono fatta sotto e non hanno abbandonato il "vecchio" stile...

Che abbiano fatto bene?

P.S. (anche il nuovo iBook e' molto bello ma per il target che ha il prezzo e' adeguato per gli americani. In Italia dovrebbe costare qualcosa di meno... Cmq un prodotto interessantissimo)

Link to comment
Share on other sites

Diego, sara' perche' ho un PB che mi trovo tanto bene :-) ????

Comunque, no, non si sceglie la propria moglie perche' e' carina (anche se la mia e' fantastica ;-) ), ma neppure perche' fa i 100mt in 9"95..., la moglie si sceglie anche in funzione del feeling che c'e', e con il mio powerbook ho un feeling eccellente, fa benissimo qualsiasi cosa io voglia fare e voglia fargli fare...

Link to comment
Share on other sites

Attilio> dimentichi un piccolo particolare che il feeling deve poter durare, e andando cosi' le cose non credo possa durare a lungo .

Diego> secondo me i Powerbook costano gia' troppo al contrario dei nuovi iBook che mi sembrano "convenienti".

Credo che chi compra Mac oggi sia al 50% Appassionato 40% Maniaco 10% Professionista

Quindi il cube é bellissimo e funziona stupendamente e il G4 é conveniente .

Ma se non é cosi non é di certo la scelta corretta.

Poiché é innegabile che L'iMac costa decisamente troppo per quello che é il suo target (almeno in Italy) e il Cube é solo un oggetto del desiderio (come lo Spartacus), il top, il dopio G4 mi sembra gia morto .

Non stiamo vivendo momenti facili e Apple come al solito non ci aiuta a sognare...........

Fabio

Link to comment
Share on other sites

Fabio, se il powerbook costa troppo per le tue tasche e' un conto, se costa troppo in assoluto e' un'altro. La serie professionale dei portatili ha un prezzo assolutamente competitivo con chiunque, e nel campo dei portatili si sente molto meno il peso dei mhz di differenza perche' ...., ce n'e' meno! Prova a trovare qualsiasi portatile con monitor da 14 TFT, DVD, tutte le porte del powerbook e guarda quanto costa (ricordati di prendere macchine con bus dati a 100Mhz)..., se tutto va bene non sarai mai sotto i 7/8 milioni, altro che i 5 che ti chiede apple...

Link to comment
Share on other sites

Attilio>

Confermo, nel campo dei portatili non c'e' il problema degli assemblati (ne esistono ma la loro presenza e' trascurabile), quindi il confronto coi PC risulta piu' equo e i prezzi sono paragonabili.

Il design invece no e il PB resta di 5 anni avanti alla concorrenza che continua a proporre case orrendi, o con casse sugli spigoli (e controlli sul frontale! Orrore!) per non parlare dell'assurdo

"clito mouse" degli IBM e di qualche altro (il "pirulicchio" rosso da diteggiare... per la verita' non l'ho mai provato... ma funziona davvero??)

l'iBook era una buona macchina (scheda video a parte...) ma ora e' ottima nella sua fascia, peccato davvero per il DVD non di serie, avrebbero inferto un colpo letale alla concorrenza...

L'unico neo, sono le nuove plastiche lucide dell'iBook che per un portatile no mi sembrano indicate...

(Perche non fanno un iBook nero????)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share