Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Settimio>

Che le tastiere dei portatili fossero diverse da quelle dei desktop l'avevo capito da un paio di decenni... Grazie cmq per la fiducia... :)

Montare vecchie tastiere mi sembra una mossa di serieta' discutibile.

Ma non mi va di discuterne.

Hanno fatto bene dai...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sai che scherzavo... :)

ma cosa vuol dire "vecchie" tastiere?

Se intendi Qwerty o Qzerty il problema sta nella fornitura non ancora pronta del nuovo tipo.

E comunque le tastiere sugli iBook sono nuove di fabbrica..

Se gli ibook FW non fossero usciti molta gente si sarebbe presa (come e' successo ad un mio amico per soli 3 giorni - doveva partire per una demo all'estero) quelli vecchi spendendo di meno ma avendo macchine meno potenti.

In questo modo i nuovi iBook sono arrivati ai negozi molto in fretta e sono stati venduti come il pane... tanti ne arrivavano, tanti ne vendevano.

Saranno stati soddisfatti gli utenti a cui piaceva la tastiera vecchia (nel senso di "qzerty" e non " di "stagionata"...)

:-)

Link to comment
Share on other sites

Beh, io ho potuto 'giocare' per un week-end con un vaio Sony (giocare nel senso che dovevo installargli Win 2000 al posto di W 98 ... ed il week end fra download di software aggiornato - circa 23MB - ed installazione ci e' voluto tutto). Sony sta iniziando adesso la distribuzione in Italia, anche se il modello che ho usato io il Z600NE (una specie di duo con 'tutto esterno', con la tastiera piccola come quella del PB 2400) sembra che non sarà disponibile. I prezzi mi sembrano allineati a quelli Apple, i prodotti sono molto curati (interessante il jog 'tipo telefonino' e lo slot per memory stick nel Z600NE), ma se il rumore dell'HD, della ventola e la durata delle batterie (si e no 1 ora e mezza con tutte le modalità di risparmio attive) sono le stesse del modello che ho provato io, allora non ci sono paragoni (a tutto vantaggio dei powerbook)

Comunque aspettiamoci la solita serie di recensioni entusiastiche nell prossime settimane...

Link to comment
Share on other sites

In effetti, una volta fataci l'abitudine, il clito funziona benone.

Un po' come per le trackball da tavolo: sono obbiettivamente più precise e più ergonomiche del mouse, solo che lo scopri dopo sei mesi ...

Link to comment
Share on other sites

personalmente vorrei rivedere intorno a qualsiasi cosa (trackball, trackpad o quello che vi pare) un powerbook sotto i due chili, con monitor da 12 TFT, modem ed ethernet, cd rom e basta, ma bello come un duo e non padellone come un ibook. Perche' non mi mettono un iBook dentro un case tre volte piu' piccolo?? me lo devo costruire da solo? ci provo ma sara' una faticaccia... ogni tanto tiro fuori il duo 230 e gli do' un'occhiata, grande come un quaderno..., stava dappertutto..., e' vero i clienti apple non saranno mai contenti :-)

Link to comment
Share on other sites

Attilio esprime un desiderio...incredibile!! a questo punto per vendicarci dovremmo risponderli alla sua maniera: "ma comprati un Sony Airboard se la Apple non ti soddisfa", oppure "modifica il duo che hai già con una scheda accelleratrice"..;ah! ah! ah!

comunque un cdrom interno al portatilino non ce lo vorrei mai troppo delicato ingombrante e pesante, esterno si, magari un dvd, ma non interno, anzi direi che il suo completamento ideale sarerebbe un masterizzatore freecom in grado di leggere i dvd.

Link to comment
Share on other sites

Attilio > Scusa se non capivo che esistessero dei PORTATILI Professionali, ma credevo che la natura stessa dei PORTATILI fosse quela di avere un piccolo computer sempre dietro e non una macchina PROFESSIONALE degna di tale nome ...............

Ti devo pero' informare che il prezzo dei Powerbook é alto se confrontato con gli altri della stessa Apple, sai nella mia poverta non trovo poi tante difrerenze tra l'ultima generazione di iBook e i nuovi Powerbook se non nel prezzo, ed io personalmente non spenderei mai 7.000.000 di Lire in un PORTATILE se ne posso spendere 4.000.000 su uno che plastiche a parte e molto simile.

Non ho mica finito, riguardo al prezzo, fammi sapere dove riesci a trovare dei Powerbook con almeno 128 mb di ram al 5.000.000 I.V.A. inclusa sai sul Italystore non riesco a scendere sotto i 6.865.200 Lire, non so tu dove lo trovi.......

Fabio

Link to comment
Share on other sites

Ad Atttilio devono fare sconti particolari perche' su un'altro thread dice che 128 mega di RAM costano l'equivalente di 100 dollari e invece io ho trovato 64 Mb di RAM a 240.000 ed era un prezzo di favore...

Non sarebbe male se condividesse con noi i suoi fornitori... :)

Link to comment
Share on other sites

Io ho un PowerBook G3 266 che uso per la mia professione.

Sono un libero professionista e con il PB ci disegno, faccio rendering, presentazioni 3D, gestisco un sito, mostro filmati in DVD...

Se il PowerBook o i portatili in genere (di una certa potenza) non sono strumenti da professionisti allora stiamo freschi.

E sicuramente l'iBook FW é molto piu' veloce del mio portatile..

Sui portatili Apple ci puoi mettere piu' di 256 Mega di Ram, hard disk da 20 mega... firewire esterni da 75 mega, montarci dei Video con Final Cut...

Cos'e' che descrive concetto di computer professionale? La possibilità di montare una scheda Video da 36 MB?

Beh allora torniamo alla pubblicità della CLIO...

Attilio non ha mai parlato di 5.000.000 iva inclusa....

ma genericamente di 5 milioni e di 100 $...

Non mi sembra il caso di fare le pulci anche agli esempi...

Comunque la Ram da 128 per powerbook si trova a 125$, per i G4 a 114$ (MacSales - al pubblico)

Non siamo distanti dai 100$ e comunque i prezzi della ram variano di continuo.

E il powerbook G4/500 lo trovi su Internet a 5.100.000 + IVA e anche meno.

P.S. I professionisti indicano sempre i prezzi senza IVA, visto che la recuperano.

Questo puo' essere fuorviante per l'utente comune

ma la maggior parte dei prezzi che non siano quelli dei supermercati o delle grandi catene vengono indicati cosi'.

P.P.S

64 MB di Ram costano in italia 180.000 + IVA (per un G4) - appena controllato su un sito italiano che vende al pubblico

Link to comment
Share on other sites

Fabio Attilio sul powerbook ha ragione: hanno un sacco di funzionalita appunto professionali che l'ibook per qunato bello non ha: un monitor di eccellente qualità, slot pcmcia, la possibilità di inserire nei dock interni due batterie oltre a zip hd dvd rimovibili e quant'altro uno possa desiderare; senza contare che (credo) sono più facilmente aggiornabili con schede accelleratrici prima che diventino obsoleti: e questo è un bel vantaggio del quale a quanto mi risulta non possono godere nè l'imac nè l'ibook...insomma ha una ricchissima dotazione che chiaramente si paga; per me comunque il powerbook va acquistato usato, lo paghi meno della metà (dopo un anno tra svalutazione e iva)...chiaramente devi sapere chi e come lo ha usato.... dell'ibook mi da fastidio la non disponibilità del dvd sulla versione base: è assurdo, io oggi un portatile lo vorrei assolutamente con il dvd e un milione in più non è poco mentre per risparmiare rinuncerei volentieri ai 100mhz in più di cui è dotato; e poi blù è più bello, grigio è triste (il giallino si commenta da solo)

Diego nero sarebbe bellissimo..prova a guardare quei siti giapponesi di pazzi maniaci che costruiscono le plastiche in finta radica, magari sanno anche con che tipo di spray sia possibile colorare l'ibook: e naturalmente con loro il risultato è garantito...a proposito con che prodotti va lavato l'isub...il mio è pieno delle manate degli amici!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share