Mac chat


chest
 Share

Recommended Posts

Ecco un po' di risposte, che come al solito contengono solo i punti che ho scartato con la relativa motivazione. I punti accettati sono in un altro messaggio, che apre un nuovo thread visto che questo si è fatto un po' troppo lungo. Siete sempre più bravi. Ha proprio ragione Gianni sugli utenti Mac!

Caro Diego:

Ti rispondo sui punti dove riesco a risponderti. Se ho dimenticato qualcosa (magari apposta: ho un subconscio estremamente sviluppato) non ti fare scrupolo di dirmelo.

Non dico che l'installazione è più facile su Win. Mai detto. Dove l'ho detto? Una volta i manuali di installazione dei giochi si dividevano in due sezioni: una sezione di 5 pagine per Win ed una di mezza pagina per Mac. Ora sono entrambe di mezza pagina. Tutto qui.

Su alcuni programmi l'installazione su Mac è ancora più semplice. Ed è un vantaggio citato, mi sembra. Ma non è più un caso generalizzato.

Verissimo che il Mac è più trasparente. Ha un sistema operativo infinitamente più semplice e ce lo possiamo permettere alla grande. Guardando avanti a Mac OS X, purtroppo, l'utente Apple già dall'anno prossimo non potrà neanche più vedere di quanti file in realtà è costituita un'applicazione. Trasparenza addio.

Sempre per Mac OS X non parliamo più di data e resource fork, che spariranno a breve.

La maggior robustezza del file system secondo me non è un dato certo. Conosco Mac (compresi alcuni miei) a cui è successa *qualsiasi cosa* dopo un crash di sistema. Certo nell'esperienza dell'utente Mac di vecchia data i crash sono stati meno frequenti e quindi anche i danni. Oramai sia su Mac OS che su Win i crash vengono ritenuti inevitabili, anzi probabili, e ad ogni avvio il sistema operativo controlla se c'è stato un crash e se serve fa partire una utility di sistema per la riparazione del file system. Prima ciò era necessario solo su Win...

Sempre a riguardo dei crash di sitema rispondo a Settimio. Gli ricordo che ci sono unix e unix che che anche NT (ed alcune parti di Win 98) deriva da Xenix. Il peggior unix mai compilato, probabilmente, ma sempre uno unix. Altro esempio le numerosissime diverse distribuzioni di Linux dalla stabilità decisamente diversa. Quindi bisogna avere tra le mani Mac OS X prima di trarre delle conclusioni.

Per la semplicità di Mac OS dò buona tutta la parte di semplicità di manutenzione che effettivamente non trova alcun riscontro nella concorrenza. Anche qui non sappiamo molto di Mac OS X quindi teniamo buono Mac OS 9.

Invece per la semplicià intrinseca del sistema operativo e la sua scarsa automatizzazione (che può creare in Win immensi macelli) dobbiamo veramente rimandare il giudizio a Mac OS X che sembra bello incasinato.

Secondo me, ma potrei essere smentito, un PC con solo USB, Firewire, porta VGA e porte audio (tipo iMac) non dovrebbe avere alcun conflitto di periferiche in più rispetto ad un iMac. I loro guai in questo compo, come già specificato in un vantaggio precedente, vengono dal voler sempre e comunque mantenere il passato. Questo a pensarci è un vantaggio di Mac OS, lo ho aggiunto.

Vorrei sottolineare, per la questione del sistema operativo preinstallato, che non vorrei discutere i motivi per cui Apple in certi (molti) aspetti è diventata una fotocopia di un produttore di PC, ma i motivi che ancora la distinguono in meglio. Cioé un punto di vista da utente, non da produttore.

Concludo rispondendo a Gianni:

Il creatore sarebbe una bella cosa se fosse possibile all'utente cambiarlo come vuole (usando il semplice sistema operativo s'intende), altrimenti diventa la solita bestemmia che coglie il Mac user quando apre una JPEG da 20Mb con un doppio clic e si accorge che sta facendo partire il programma sbagliato.

Fino a Mac OS 8.6 era evidente che l'interfaccia utente di Mac OS occuppasse meno pixel quadri sullo schermo (cosa sempre positiva). Poi sono venuti QuickTime 4 e Sherlock II e soprattutto la preview di Mac OS X. Quindi lasciamo perdere.

Sui sistemi operativi sono convinto che siano solo 5 quelli da installare: 6.0.7; 7.1; 7.6.1; 8.1 e 8.6, a seconda di quale può portare la macchina in questione. Potendo vale SEMPRE la pena di andare avanti: non ci rendiamo neanche conto di quanto l'8.1 sia migliore del system 7 e l'8.6 dell'8.1. Fino a che non siamo costretti a tornare indietro, s'intende. Mac OS 9 è e rimane invece una schifezza, a mio personale giudizio, anche se un 9.5 può effettivamente metterlo a posto.

Q8]

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 22.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Giusto un paio di precisazioni poi non parlo più :

<FONT COLOR="ff0000">purtroppo, l'utente Apple già dall'anno prossimo non potrà neanche più vedere di quanti file in realtà è costituita un'applicazione. Trasparenza addio.

Sempre per Mac OS X non parliamo più di data e resource fork, che spariranno a breve</FONT>

Alt. Oggi le applicazioni sono composte da 2 file (Data e Resource), ma tu ne vedi uno ... in Mac OS X le applicazioni sono composte da 'x' files, ma l'utente ne vede uno: cosa cambia ? Il resource manager non sparisce, ma funziona in modo diverso, cosa cambia ?

Mi sembra che ci sia un'enorme confusione su questi aspetti di MacOS X, e non ne vengono mai visti i molti aspetti positivi.

<FONT COLOR="ff0000">che che anche NT (ed alcune parti di Win 98) deriva da Xenix</FONT>

hmmm da quel che ne so io NT deriva più da VMS che da *nix

<FONT COLOR="ff0000">E' veramente un problema? Se invece del mio G3 avessi comprato il più schifoso clone PC con la peggior scheda madre taiwanese mai prodotta non ci sarebbe stato alcun problema: l'HD avrebbe funzionato in DMA/33 e punto</FONT>

Sempre che funzioni e la combinazione di testine/cilindri/settori superi qualche 'magic number' per cui il bios non lo gestisce più (ho dovuto rinunciare a montare degli HD da 27GB su una certa serie di Pentium III proprio per questi problemi), e solo i bios più recenti possono gestire dischi > 32 GB (sempre che non intervenga il 'magic number' di prima)

Per quanto riguarda MacOS 9.0.4 per me è uno dei sistemi più stabili su cui lavoro, ho il mio muletto-Performa 6400 su cui girano MacOS 9.04, Eudora Internet Mail Server, Mailtron Gateway, Outlook Express 5 (con una bella serie di regole per reindirizzare i messaggi in arrivo), di giorno lo uso anche con ClarisWork 4, ovviamente Acrobat Reader per leggere tutti gli allegati che arrivano, qualche volta uso Filemaker, 4DClient, pure Toast (3.5.7)... il tutto non sarà velocissimo, ma ... funziona 24 ore su 24 e praticamente non lo riavvio mai.

Certo, alcune modifiche hanno creato problemi a certe applicazioni, estensioni e/o drivers, ma bisogna distinguere fra incompatibilità (su cui posso essere anche d'accordo nel criticare) e bachi.

Link to comment
Share on other sites

<!-NOTE: Message edited by 'giannim'-!>Per tutti> Guardate che i tawanesi fanno le migliori schede madri al mondo. Le fanno e le progettano loro: per ex le ASUS

E Tawanesi sono gli scanner Umax, sempre per esempio.

Per Massimo> Non credo che il'impossibilità di montare dischi "grandi" dipendesse dal vecchio BIOS. Piuttosto penso che fosse un problema legato al controller IDE

Mi spiego: La limitazione del BIOS di andare oltre il famigerato 1024 cilindro (di specificare un numero di tracce più alto di 1024 nella RAM CMOS) è stato risolto da molto tempo attraverso la traduzione fatta al volo dal dal controller dell'HD fra quello che dichiara al BIOS e la verità.

In pratica, se un HD ha 8 testine, 2048 tracce e 42 settori per traccia, Il suo controler mente al BIOS dicendo di avere 16 testine e 1024 tracce.

Questo porta un leggero calo nele prestazioni, perché risulta vano lo sorzo fatto dal Windoz di scrivere i file in una sola traccia, ma nulla più.

Inoltre non si applica ai dischi SCSI, i cui controller usano un numero di settori sempre sequenziale ( trduzione in un valore sequenziale della tripletta: testina - cilindro - settore) Ne a system che funzionano sempre in questo modo, a prescindere dall'architettura hardware, come LINUX.

Per Me> Trovo il 9.0.4 migliore e più stabile dell'8.6

Inoltre, applicazioni che si chiudevano miliardi di volte come Image Ready 2, ora non si chiudono quasi più.

G.

Le Mac ce moi

Link to comment
Share on other sites

Salve, creo questo thread per raccogliere le vostre opinioni su quali tecnologie o prodotti informatici possono impensierire nei prossimi anni l'incontrastato dominio del nostro monopolista preferito (Microsoft).

Provo a suggerire i campi "piu' caldi"

- Telefonia cellulare e Internet

- Computer palmari e Internet

- Videogiochi

- Videogiochi e Internet

- Sistemi operativi alternativi (Linux, MacOsX)

- Browsers alternativi (Netscape 6, Opera, iCab)

- Libri elettronici

- Integrazione tra palmari e cellulari

- Movimento Open Source e software gratis (da contrapporre ai prodotti tipo Office)

Ciao ciao e mi raccomando, motivate le vostre scelte!

Link to comment
Share on other sites

Telefonia cellulare: ha perso il treno, gli interessi in gioco oramai hanno dimensioni troppo grandi per lasciare spazio ad altri ed usano tecnologie assolutamente diverse da quelle a cui sono abituati, immagina un telefono che 10 volte al giorno si perde il segnale di campo..., la gente e' abituata troppo bene per accettare i prodotti di Microsoft, un tempo forse si, ora proprio no.

Computer palmari: PalmOS, i produttori hardware sono sempre perplessi nei confronti di Microsoft, alcuni continuano a lavorarci a doppio filo perche' contano sul marketing indotto, molti altri si guardano attorno. Sony mi sembra un concorrente emblematico di Microsoft: si scontrano sulle PlayStation/Xbox, Sony fa un palmare e ci mette dentro PalmOS, Sony fa i Vaio e ci mette Win, ma se avesse alternative probabilmente ci metterebbe altro. Del resto ho visto piu' Vaio con linux sopra che con Win...

Browsers Web: temo davvero nessuno, e non dico "temo" ironicamente, lo temo sul serio perche' non vedo alternative valide per il mercato consumer, Microsoft con il processo Antitrust ha ottenuto il primo scopo che si era prefissata, andare cosi' a lungo che, per quando ci sara' il verdetto, la questione non esistera' piu', avra' già vinto la battaglia dei browsers ed il verdetto non contera' proprio nulla...

Libri elettronici: Adobe, il settore e' il suo, una notte ho sognato un tavolo dove si riunivano Microsoft/Adobe ed altri e decidevano ognuno su quale settore lavorare senza dare fastidio a gli altri, ma era sono un brutto sogno. Comunque Adobe.

ciao

Link to comment
Share on other sites

L'obiettivo di Microsoft e' l'esperienza Microsoft totale:

- Ti alzi la mattina e il tuo palmare MS ti da' la sveglia.

- Vai in cucina e accendi il televisore MSequipped e navighi su internet, leggi la posta e guardi i notiziari.

- Sali in macchina per andare al lavoro e usi l'autoradio MSequipped per dettare e ricevere messaggi, fissare appuntamenti, ascoltare la musica.

- Vai al tuo posto di lavoro e usi un computer con MS Windosw

- Pausa pranzo: telefoni alla moglie con il cellulare UMTS e WinCE la saluti con la manina e la avvisi che hai prenotato un posto a teatro con il tuo telefono/palmare

- Torni al lavoro con il tuo computer collegato ad un grande server MS, sul tuo tavolino c'e' un telefono con schermo LDC da 8" MS equipped.

- Esci dal lavoro e, visto che c'e' ancora luce ti fermi ai giardini pubblici per fare qualche ripresa con la tua videocamera MS equipped, spedisci il filmato a tuo fratello che staserà monterà il video con il computer di casa MS equipped....

devo andare avanti?

E' un sogno di Microsoft?

Ma li avete mai visti i filmati di MSN (Microsoft Network?):

nei piani di MS il futuro e' questo e ancora di più...

E tutto questa presenta MS e' giustificata dalla "compatibilità" con gli standard MS.

Link to comment
Share on other sites

Diego: <FONT COLOR="ff0000">Ma i nemici piu' temibili di ziobill sono Linux e l'OpenSource.

Su cui ripongo tutte le mie speranze.</FONT>

Sull'altro thread, Linux non aveva alcuna speranza contro Microsoft a meno che non intervenisse la legge. Ti ho già fatto questa obiezione, ma non mi hai risposto... ora che ne dici?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share