Sign in to follow this  
antonio

Hardware Apple

Recommended Posts

Guest

ah, e scusate le ripetizioni e gli errori sintattici ma sono di fretta, il succo si è capito, penso...

aggiungo, non ho tempo per controllare ma mi sa che un ti costa molto più del nuovo imac. a occhio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hocico> hai detto con altre parole quello che penso anche io: solo che gli utenti medi decretano la sopravvivenza della piattaforma Mac.

Gianni> Sono d'accordo sulla espandibilità: non serve a nulla, a meno che non ti serva da subito.

iMac 15": forse esagerate un po', ma cmq un minimo di irritazione la provo pure io.

Bene ! Adesso che sappiamo di avere ragione... chi glielo spiega agli altri che invece vogliono poca qualità, 3 GHz e un minitower?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hektor non temere....

Da anni danno per spacciata la piattaforma Mac ma siamo qui vivi e vegeti....

Inseguire l'utente medio abbassando la qualità del prodotto per me sarebbe un madornale errore, di industrie per PC ce ne sono un'infinità ed entrare in quel mercato per Apple sarebbe un suicidio.

A mio avviso la piattaforma PowerMac dovrebbe configurarsi come una super workstation biprocessore con il futuro PPC970.

L'iMac come piattaforma per l'utente "evoluto".

L'eMac come entry-level al mondo Mac.

Dove Apple potrebbe sfondare di più è il settore laptop, questo Jobs sembra everlo capito per cui....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>A mio avviso la piattaforma PowerMac dovrebbe configurarsi come una super workstation biprocessore con il futuro PPC970.

lo speriamo tutti, ma alla fine la prossima revisione dei powermac monterà ancora processori motorola. da qualche giorno si parla molto dell' MPC 7457 con velocità massima di 1,8ghz... poi dovrebbe arrivare 'sto benedetto 970. da quanto so io, ma potrebbero essere pure speculazioni, Ibm avrebbe già i disegni del nuovo case dei powermac e il look si avvicinerebbe molto a quello di X-Serve. stiamo a vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>un Mac è più longevo,

--- perche'?

>l'assemblaggio e le rifiniture sono di livello superiore,

--- di tutti i pc, genericamente?

Io da alcuni anni vedo pc di marca assemblati almeno altrettanto bene, e vedo alcune scelte di apple molto discutibili in questo senso.

>componentistica non ne parliamo

--- no, parliamone: le schede video sono le stesse, i dischi pure e le memorie anche.

Restano i processori e le schede madri.

I processori sono buoni ma vecchi, e per le schede madri, mi piacerebbe sentire in cosa sono cosi' superiori.

Diciamo che nel complesso apple e' al livello dei migliori produttori di pc di marca.

I dicorsi di mercedes e fiat lasciano il tempo che trovano.

>G3 400 (fra l'altro OS X va a meraviglia)

--- BURP!!!

per andare va, ma insomma... scrolla un pdf di 200 pagine e poi ne parliamo.

>Da anni danno per spacciata la piattaforma Mac ma siamo qui vivi e vegeti

--- siamo al 2 / 3 %, mentre per anni si era al 5%. Non sarei cosi' euforico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora...

Più longevo: perchè comunque su un Mac, anche datato, tra schede accelleratrici, supporto e aggiornamenti OS riesci a sopravvivere su PC (con i PC ci lavoro tutti i giorni), no.

Assemblaggio e rifiniture: ho smontato decine di server e/o workstation Intel based, Mac è irrangiungibile per qualità della componentistica, delle plastiche, e dell'ingegnerizzazione del case (no fili volanti ecc, posizione delle ventole, raffreddamento....).

Processori: quì il discorso si fa lungo, il PowerPC G4 è più veloce degli i386 a parità di clock ed è intrinsecamente migliore internamente (se non mi credi guarda i diagrammi della CPU, su www.lithium.it, e le temperature di esercizio: i processori fatti bene non scaldano tanto, ma non si può correre dietro al Mhz per vendere...bisogna tenere alla qualità complessiva)...purtroppo gli i386 volano con i Ghz....vorrei però vedere i bench del nuovo Dual 1.42 vs P4 3.06

Schede video/Hard-disk gli stessi? Ok. Ma tutto il resto no.....

A livello di costruzione i Mac sono allo stesso livello (se non superiore) delle Sun/SGI.

Questa, almeno, è la mia opinione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul 64bit verrà implementata da IBM una funzione di switch caldo che aggirerà il problema dell'emulazione del core 32/64 attraverso un layer che per la maggior parte del tempo indirizzerà il segnale a quella porzione di chip responsabile della compatibilità outsource. In questo modo il buffer a 32bit non troverà mai la pipeline vuota, potendo così risolvere il problema delle prestazioni ed anzi lavorando persino a velocità di clock superiore di quella dell'engine parallelo a 64bit. Onde ottenere un impeigo ottimale delle risorse hardware del chip sarà comunque consigliato di far girare un ambiente compilato appositamente per separare alla radice il flusso 32 da quello 64, cosa che darebbe al bridge iniziale agio di incanalare i pacchetti verso le giuste diramazioni, senza jump.

In pratica appiccicano un chip a 32 su quello a 64 e sono kazzi tuoi, poi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

ah, ecco chest... stavo per dirlo io...

ehm...

<font size="-2">noncihocapitonullamal'ultimafrasepropriotranquillotranquillononmifastare...</font>

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

OH, Cubo 1ghz 896ram Ati Radeon 32mb maxtor 3gig7200

results:92

cpu 110

memory 83

quarz 101

disk 103

Paragonato col test precedente e' cambiata la scheda video e il HD

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Rifatto:

PL 1ghz Ati Radeon 32mb 896ram maxtor 7200 drive:

overall: 93

cpu: 112

thread: 62

memory: 82

quartz: 115

opengl: 99

ui: 105

disk: 105

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this