Hardware Apple


antonio
 Share

Recommended Posts

  • Replies 4.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

<Settimio,

In prima fila a San Francisco c'era un certo Paolo Otellini.

Scusa l'ignoranza, ma chi sarebbe questa persona e cosa faceva la MacWrold in prima fila?

Era semplice spettatore o c'era dell'altro??

Tempo fa anche il vicepresidente MS andava la MAcWorld...non per questo diffondeva il mac...

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Ho tolto l'ultimo banco di ram aggiunto con risultati identici; faccio una prova con ram originale.

Ho provato a fare il test partendo con un altro sys (sempre 10.2.3) su un altro disco (entrambi 7200) ma montato su scheda ATA 100, risultati pressochè simili.

Link to comment
Share on other sites

> qualcuno di voi ha provato un SUN Blade 100?

--- non ho provato la 100, ma una altra wks di gamma bassa un paio di anni indietro (scusa, non ricordo la sigla).

Una delusione totale (almeno come desktop-workstation): sicuramente stabile, robusta ecc., ma leeeeenta, poco reattiva e macchinosa da usare.

Come sostitutivo di un pc di gamma medio alta (di costo comparabile) e' assolutamente improponibile,

Magari e' una buona scelta per chi lavora in un ambiente legacy sun, o deve sviluppare applicazioni per sparc o cose simili.

>se parli con qualunque var o vendor hardware, o con un commerciale che per vivere vende ferro, ti dirà che mai in Italia, per esempio, per cultura, per forma mentis, vuoi anche per mentalità retrograda, un'azienda comprerebbe su internet dei Server/Workstation

--- le cose stanno cambiando: io conosco almeno 3 piccole/medie imprese nella mia zona che si sono servite via internet, e la mia zona e' industrialmente depressa.

>Tra parentesi, SCO non è affatto morta, dopo l'acquisizione da parte di Caldera adesso è ritornata al suo brand storico....e vende...

--- sco e' alla canna del gas da anni: caldera cerca di commercializzarlo in maniera sempre diversa, ma ovviamente i risultati non si vedono.

E' anche naturale: perche' devo pagare dei soldi per sco se ho linux?

> Linux spopola nelle soluzioni cluster, costa poco certo.....ma non è ancora stabile quanto certe soluzioni UNIX proprietarie, in certi ambiti di utilizzo

--- si, e' vero, ma gli unix proprietari perdono mercato anno dopo anno, e il trend e' inarrestabile.

Ci sono fior di statistiche che mostrano come linux eroda mercato principalmente a unix piutosto che a windows

>Wintel costa meno perchè ha una posizione di vantaggio anche "politico" ed è riuscita a sbattere fuori FORNENDO UNA QUALITA' DECISAMENTE INFERIORE, qualche anno fa, realtà ben consolidate,come per esempio Novell.

--- novell si e' fatta fuori da sola.

MS ha capito che c'era un mercato enorme di piccole imprese che chiedeva un server economico e facile da amministrare, che tollerava anche l'ora di fermo macchina al mese piuttosto che essere costretta a subire gli omini di ibm e di novell.

>ma su piattaforme SPARC/MIPS/ALPHA/POWERPC potrebbe essere anche più performante se solo il mercato non si fosse fossilizzato su Intel.

--- oh signur...: il mercato brutto e cattivo che si fossilizza su intel sceglie a ragin veduta: quale e', date le mie esigenze e capacita', il mezzo piu' economico per ottenere un certo risultato?

Risposta: nel 80% dei casi e' l'architettura intel, che non sara' quella stilisticamente piu' emozionante, ma assolve con efficacia ed economicita' ai compiti chiesti.

Ieri le aziende che non potevano "fossilizzarsi su intel" a causa delle esigenze particolari erano magari il 30%, oggi sono il 20% e domani saranno il 10%.

Visto che di mestiere fai il sistemista, ti ripropongo al domanda: nella impesa di 20-30 persone, cosa metteresti a fare da file/print/fax/web/db/dns/gateway server?

Sun, sgi o intel con linux?

>Se siete convinti che Intel e la piattaforma PC siano il meglio ad un costo più basso e danno super performances perchè sprecare tempo a comprare un Mac?

--- non certo per le prestazioni o per il costo.

Mi pare ovvio che ad un mac si chieda altro. Lo ha ammesso la stessa apple nella sua relazione finanziaria di fine anno che i processori sono una grossa parte del suo problema attuale.

>er quanto mi riguarda meno gente ci sarà che la pensa come voi......meno probabile sarà il futuro e totale appiattimento del mercato IT

--- l'appiattimento del mercato non lo vieni ad attribuire a me, che in casa ho un mac, 2 pc (win e linux) e una sgi.

Poi, sarebbe ora di finirla di mugugnare col mercato brutto e cattivo, con la gente stupida e ignorante che non capisce e col destino cinico e baro.

Il mercato, che e' fatto di persone e imprese, sceglie sulla base di esigenze che possono non piacerti, ma sono reali.

Ti svelo un segreto: non esiste il mondo ideale, esiste solo quello che dalle parti di cupertino chiamano il "real world".

>butterei nella spazzature il... PC e le sue politiche monopoliste!

--- guarda che le pratiche monopoliste sono di ms, non di intel e amd che, anzi, si sono scannate negli ultimi anni.

Link to comment
Share on other sites

Dunque...

Da sistemista ti dico che sono obbligato ad installare Intel non per scelta ma perchè il cliente spesso vuole Microsoft.....

Se vuole Linux vuole comunque HP/IBM, e in questo spero che IBM faccia sfondare, come intende chiaramente farlo, linux su Power4/PPC970 ,speriamo....

Non si tratta di mondo ideale o reale si tratta di stroncare da parte dei legislatori i monopoli....

Con un'altra amministrazione, negli States Microsoft sarebbe stata già smembrata e magari ne avrebbero giovato tutti gli altri, produttori di processori compresi...ricordiamo che Intel deve il suo strapotere a Microsoft non certo a Linux....

Tu parli di omini IBM e vari, posso dirti che le politiche di licensing Microsoft stanno spingendo molti loro clienti su Linux, e non nelle braccia di Debian&Slack ma di quelle aziende come SCO/REDHAT/SUSE che fanno pagare il loro prodotto....esatto lo fanno pagare e garantiscono il supporto che è molto, molto salato quasi quanto pagare gli omini IBM e Novell che loro qualche tempo fa hanno cacciato via....per abbracciare zio bill....

Tu affideresti il tuo settore IT a degli sconosciute che rilasciano distribuzioni Linux anonime? No di certo paghi pur di dormire la notte....

Ma siccome si sono stancati di pagare Microsoft per dei prodotti i cui vantaggi di upgrade sono irrisori e che costituiscono un salasso in termini di bilancio, ecco che si preferisce pagare meno il prodotto e più il supporto...ammortizzando magari sulla concorrenza tra i vari consulenti...se il gioco funziona lo dimostreranno i fatti.....

Per il bene della "diversità" e della libera concorrenza la società, e quì intendo soprattutto i legislatori, dovrebbero preoccuparsi di chi, esercitando politiche vessatorie e scorrette ha esercitato un dominio sul mercato fornendo prodotti mediocri ad un prezzo elevato e favorendo i monopoli di altri (vedi Intel).

Salvando la diversità, e stroncando i monopoli, per legge, tutti ne beneficiamo perchè la concorrenza spinge a produrre prodotti migliori.

Un mondo fatto di soli PC Intel non sarebbe "informaticamente parlando" più grigio e triste?

Link to comment
Share on other sites

Settimio,

ho appena letto l'articolo sul passaggio della Pixar alla piattaforma Linux/Intel, ed ho capito chi è "Paul Otellini"...e sinceramente non so se essere contento oppure no, per 2motivi.

1° credo che la scelta di Pixar sia uno smacco non da poco per Apple, anche se si parla di macchine che insieme mettono su più di 1.000 processori, Apple non ne esce bene, anche se SUN ne esce malissimo.

2° la presenza del capo di Intel al Macworld...uhm...vuole essere una spinta ad IBM per il suo PPC970? o vuole essere un segnale della migrazione finale verso x86?

Nel secondo caso non saprei cosa aspettarmi, certto non molto di bene per Apple...a meno che Intel non sviluppi specificatamente per Apple un processore, ma non ci credo o magari Apple voglia abbracciare che ne so, gli Xeon o gli Itanium...non so...però la notizia mi ha fatto scendere un brivido lungo la schiena, e non era piacevole...

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Hocico:

<font color="ff0000">Il giorno che Apple decidesse di abbracciare Intel sarebbe l'ultimo della sua gloriosa storia.</font>

In effetti, se la storia si ripete, a Next non ha portato molto bene.

(solo, non ricordo chi era il CEO di Next quando hanno rilasciato NextStep per Intel ... )

Link to comment
Share on other sites

Mi pare che questi risultati (a parte il disco, che comunque non mispiego) siano abbastanza in linea con quelli "postati" da voi.

Quello che non mi torna è il test con Photoshop.

Results 52.14

System Info

Xbench Version 1.0

System Version 10.2.3

Physical RAM 1280 MB

Model PowerMac3,5

Processor PowerPC G4 @ 734 MHz

Version 7450 (V'ger) v2.0

L1 Cache 32K (instruction), 32K (data)

L2 Cache 256K @ 734 MHz

Bus Frequency 133 MHz

Video Card GeForce2 MX

Drive Type IBM-DPTA-372050

CPU Test 63.24

GCD Recursion 67.98 2.65 Mops/sec

Floating Point Basic 58.93 198.61 Mflop/sec

AltiVec Basic 60.97 3.31 Gflop/sec

Floating Point Library 65.92 2.96 Mops/sec

Thread Test 38.18

Computation 38.43 309.63 Kops/sec, 4 threads

Lock Contention 37.93 476.13 Klocks/sec, 4 threads

Memory Test 48.00

System 35.18

Allocate 67.20 22.66 Kalloc/sec

Fill 22.18 127.18 MB/sec

Copy 39.52 197.61 MB/sec

Stream 75.51

Copy 70.16 306.80 MB/sec [altivec]

Scale 78.43 342.21 MB/sec [altivec]

Add 75.33 342.76 MB/sec [altivec]

Triad 78.76 346.05 MB/sec [altivec]

Quartz Graphics Test 62.58

Line 64.64 1.65 Klines/sec [50% alpha]

Rectangle 76.09 5.35 Krects/sec [50% alpha]

Circle 73.61 1.70 Kcircles/sec [50% alpha]

Bezier 58.52 635.82 beziers/sec [50% alpha]

Text 48.52 790.81 chars/sec

OpenGL Graphics Test 65.51

Spinning Squares 65.51 45.84 frames/sec

Disk Test 47.63

Sequential 47.56

Uncached Write 42.24 18.43 MB/sec [4K blocks]

Uncached Write 44.02 17.91 MB/sec [256K blocks]

Uncached Read 74.33 11.71 MB/sec [4K blocks]

Uncached Read 41.23 17.79 MB/sec [256K blocks]

Random 47.71

Uncached Write 30.26 0.46 MB/sec [4K blocks]

Uncached Write 50.29 11.54 MB/sec [256K blocks]

Uncached Read 72.64 0.47 MB/sec [4K blocks]

Uncached Read 58.33 11.43 MB/sec [256K blocks]

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share