Sign in to follow this  
AndreaMC

Un Mac per uno studente di ingegneria Edile?

Recommended Posts

Lavorare in gruppo: ognuno lavora con il suo programma, non vedo per quale motivo bisogna condividere l'uso di un cad.

Condividere file non mi pare un problema, non lo è mai stato, lo dimostra l'esperienza professionale di Aldebaran, dove la condivisione file è fondamentale. Programmi come Powercad, aprono file DWG senza problemi, ma anche tutti gli altri, VectorWorks, Archicad, ecc. ecc.

Anche perchè alla fine se usi autocad, ti ritrovi a dover scambiare file con qualcuno che ha una versione diversa su un Windows diverso, magari che non ha i retini che hai messo tu, e i problemi ci sono comunque, ho avuto varie esperienze al riguardo.

Per quanto riguarda la stampa, la messa in tavola del progetto, l'esportazione in PDF delle tavole, sempre più praticata, chi stampa chiede ormai solo questo formato, bè avere un mac è una benedizione. Non li conto i problemi di corrispondenza colore, di stampa su plotter ecc su win. Mi è capitato spesso che Windows aprisse un pdf bene, e all'atto della stampa un casino! Da mac tutto perfetto!

Poi l'esportazione in pdf di qualsiasi documento stampabile senza usare distiller e cavoli vari, in qualsiai programma è una grossa facilitazione.

L'unico aspetto che va valutato è l'uso di software di calcolo strutturale specifici che , non disponibili su mac, ma mi sembra che non sia un problema di Andrea.

Ti assicuro valutando tutti gli aspetti dei vantaggi dell'utilizzo di OS X, rispeto a Win, ci si rende conto di tutti i problemi che si evitano, che veramente ti complicano la vita, dai virus, al flusso di lavoro, tutte quelle cose che senza rendersi conto ti fanno perdere una marea di tempo; questa "economia" va valutata nella scelta di un sistema.

Per quanto riguarda i cad, il DWG nativo e assolutamente compatibile con Autocad anche nell'utilizzo, su Mac OS X ESISTE!!!

Si chiama LINUXCAD ( www.linuxcad.com) compilato per os x richiede X11, supporta anche le nurbs, e viene considerato come uno dei migliori cad in circolazione.

Purtroppo non esiste la demo, e bisogna comprarlo, a 180 euro, ben meno dei 4500 euro mi pare di Autocad.

C'è un volontario che compra, e ci dice come va?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io, che lavoro su Mac, collaboro e comunico con molti colleghi che hanno Autocad e mi chiedo spesso dove è andata a finire questa supposta compatibilità, visto che in pratica Autocad non è compatibile neanche con se stesso.

Vi faccio un esempio, nonostante Autocad da 2000 in poi consenta di lavorare con gli spessori reali a video, la gran parte lo usa su fondo nero con tanti colori da associare in fase di stampa agli spessori. Non solo, ma la scala viene ancora decisa in fase di stampa. Provate a dare lo stesso file a 10 services di stampa senza dare l'apposito foglietto con tutti gli appunti e vedede che risultato viene fuori. Verranno 10 risultati diversi e nessuno è quello desiderato.

E' veramete incredibile che si possa ancora lavorare in questo modo, è come se in un programma di scrittura si usasse ancora Word Star del 1978.

Immaginate di usare Word o il vostro word processor preferito nel seguente modo:

- Fondo nero, perchè come sappiamo tutti le pagine sono nere!

- Caratteri tutti uguali senza margini

- Al titolo diamo un colore rosso

- Ad altre parti altri colori

In fase di stampa scegliamo la pagina, i margini, al rosso associamo Helvetica 24 punti bold, il blu itaalico Times sottolineato ecc.

Ecco, questo è per la gran parte il mondo di Autocad. Meglio lasciare perdere.

E' vero che sarebbe possibile, almeno con le versioni recenti, in modo migliore, ma se per STANDARD intendiamo cio' quello che viene fatto dal 90% degli utilizzatori quello di sopra è lo standard con il quale ci troviamo ad interloquire.

Certo, quando ricevo un file di questo genere devo perdere un po' di tempo, 5 minuti, a trasformare i colori in spessori, perchè io volgio vedere a video esattamente come sarà in stampa, subito, mentre lo sto facendo.

Qualche volta faccio anche l'operazione inversa anche prima di esportare, perchè quei poveretti di Autocad altrimenti non sanno che pesci prendere se gli arriva un file tutto di un colore, non sono abituati.

In tutto perdo 10 - 15 minuti, ma quanti ne guadagno in una settimana? Quanto i programmi cge uso mi permettono di essere più produttivo, non mi incanalano in un tecnicismo eccessivo che non mi permettono di progettare in modoc reativo, quanto mi impedisscono realemente di comunicare con lgi altri, ma non con i file DWG, ma con filmati, immagini, pdf, gif, jpeg, e tutti gli altri formati standard.

Ad un recente concorso gli elaborati erano solo immagini e filmati, nessun disegno.

Queso è la direzione. Lo stesso Autocad in campo architettonico è giunto al suo limite massimo, tanto è vero che Autodesk ha acquistato e vende Revit, che è un programma parametrico sul tipo di Domus.Cad e ArchiCad..

La mia esperienza non è unica, conosco tanti altri colleghi che hanno seuito un iter simile al mio, senza particolari problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

aldebaran, stai diventando il mio guru :D

quoto in pieno tutto, passando al mac mi sono accorto ankio di queste assurdità che prima mi sembravano assolutamente normali, quasi fossi cieco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi posso assicurare che non siamo soli. Ci sono molti altri che hanno avuto le nostre stesse esperienze, solo che non partecipano a forum o chat di qualsiasi tipo. Semplicemente fanno il loro lavoro, sui loro Mac, senza tanti problemi, per cui non sentono il bisogno di andare a cercare su Internet le risposte ai loro problemi. La diffusione poi del formato PDF sta spostando anche molti dei problemi legati alla compatibilità.

Se poi hanno la fortuna, come me, di avere programmi originali ben assistiti, sono abituati semplicemente ad alzare il telefono ed avere la risposta dallo sviluppatore o dal distributore.

Si potrebbero definire una minoranza silienziosa, ma non perchè non hanno niente da dire, ma semplicemente hanno altro da fare, in contrapposizione alla maggioranza molto rumorosa e incasinata del mondo Windows in generale ed Autocad in particolare.

Per quanto riguarda le lastre di marmo, nessun problema, a parte una toccata nelle parti basse per ovvi motivi, basta che i caratteri siano veramente cubitali!

Share this post


Link to post
Share on other sites

pure io studio ingegneria edile - architettura e oggi inizierò le lezioni di laboratorio cad...chiederò qualcosa al prof riguardo i programmi e il mac...credo cmq che l'unica strada che mi proporranno sarà autocad su piattaforma windows...vorrei comprarmi un powerbook ma se poi non posso utilizzarlo per progettazione,è inutile far fare una spesa enorme ai miei..si parla di 2300 euro e non i 1400 di un notebook con centrino(della nonna)...voglio un mac..mi sono seccato del windows

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedrai che non ti obbligheranno ad usare per forza un cad particolare per sostenere l'esame, considera che tutti i cad qui menzionati per mac, sono molto più semplici da usare di autocad, quindi sei avvantaggiato, anche se loro non lo capiscono, spiegaglielo tu, casomai fagli vedere i post di Aldebaran;

Per comunicare alle facoltà forse è meglio sostituire le lastre con un fax.

Share this post


Link to post
Share on other sites

']non vogli o fare una spesa per un notebook che poi si blocca ogni ora...

io ho scelto mac per questo motivo, senza sapere se davvero sarei poi riuscito a utilizzarlo in campo architettonico.

non me ne sono mai pentito

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio problema credo sia quello che hanno tutti...ovvero:se ho un mac con un software cad diverso da autocad avrò qualche problema o tutto sarà normale e compatibile??credo proprio di no...la spiegazione dell'utilizzo di un software è diversa per ogni software e poi i file creati da un software avranno problemi con quelli dell'altro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate lo spam della pagina ma mi vengono in mente cose da kiedere..

se è possibile scaricare illegalmente programmi per windows,è lo stesso per il mac?ci sono crack pure per la piattaforma macintosh?(è insostenibile una spesa di più di 3000 euro per uno studente,la stessa università ti porta a scaricarlo illegalmente)

Share this post


Link to post
Share on other sites

nei forum non si può parlare di queste cose

di certo la piaga delle licenze illecite è alimentata dal disinteresse delle università, e nessun sistema operativo ne è completamente immune, neanche linux o irix

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this