Software


Recommended Posts

  • Replies 6.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

AdeYa > Graphic Converter lo devi assolutamente registrare perche' non esiste al mondo altro autore di software shareware come Thorsten Lemke: e' uno di quelli che ti manda persino la ricevuta con lettera di ringraziamento e (negli ultimi tempi, mi dicono) persino un cd...

Un vero tedesco, di quelli seri e tosti. Ma Zellner non c'entra... Posted Image

E non buttare Netscape 7, mi raccomando! ...sto ultimando i test di Titanix Shareware e fra non molto vedrai che tu stesso - con il Composer - riuscirai a pubblicare dei weblogs mozzafiato. Questo grazie anche a Cintia che si sta sacrificando come 'cavia' dei miei esperimenti genetici con CSS...

P.S. - Se dai un'occhiata alla paginetta spartana che ho scritto per il piccolo 'Pesce di Aprile' di ieri noterai che l'ho salvata in formato Unicode (UFT 8): http://www.titanix.it/pesce.html

con il Composer ho scritto i caratteri 'speciali' (come le virgolette doppie 'curve' e il trattino 'lungo') usando le tipiche combinazioni di tasti del Macintosh: Option-Shift-2 per aprire le virgolette doppie 'curve', ecc.

Poi ho pigiato sul tasto 'Publish' e ho messo la pagina nel server: se questo e' correttamente configurato, non ci sono problemi (correggimi se col tuo Mac vedi degli errrori). Probabilmente tu puoi scrivere direttamente in greco: prova il comando 'Save As Charset' di Composer e scegli l'encoding tipico lingua Greca (potrebbe essere Greek ISO 8859-7, ma non me ne intendo). Poi comincia l'editing come fai normalmente. Fai qualche esperimento anche con UTF 8 e altri formati.

Ho visto il tuo sito personale: non ci capisco niente, pero' il greco e' una lingua bella per chi e' appassionato di CSS. E' estremamente 'decorativa': le parole sembrano disegni artistici.

Link to post
Share on other sites

Ho appena finito il sito della mia azienda e tutti i testi in greco li ho inseriti con il composer di Mozilla.. :-) però mi da problemi strani, ad esempio le pagine in lingua si distinguono con una parentesi home(ita),home(hel) bè! Mozillone mi sputt.ana tutto scrivendo al posto delle parentesi %29ITA%29 e quindi prima di pubblicare devo ricoreggere.....mi ha risolto brillantemente il problema font greci (giornate a testare il sito in tutti i computer prima di trovare la combinazione giusta :-)

ma mi crea errori strani che correggo riscrivendo il codice a mano...la matrice del sito è stata fatta con Dream (non da me)e tutte le mie aggiunte (testi commenti e foto) con il composer ma se non ci fosse stato OMNIWEB che mi permette di salvare le modifiche in html non sarei riuscito a finire il lavoro (ebbene si ho fatto tutto scrivendo in codice riga su riga e ho gli occhietti a quadretti) Alberto te lo dico già il responso del W3C è di 4/7 errori a pagina quindi niente certificato.....e gli "errori" li ha fatti Dream....

piano piano riscrivo tutto adesso il lavoro di traduzione e inserimento testi greci mi ha portato via troppo tempo.....aspetto a breve Mandrake 8.2 PPC forse con qualche editor Linux e Gimp sarà tutto più veloce....

Riguardo a GraphicC... adesso lo provo....comunque ha la modalità di funzionamento di igetter....altro software santo e benedetto!!

Ya xara!!

Link to post
Share on other sites

Kali Mera, Antonio!

Si', Composer e' insofferente ai caratteri 'strani' nei nomi dei file: non bisogna usare gli spazi, le parentesi, ecc.

Suggerirei di usare solo caratteri alfanumerici tipici e l'underscore o il 'dash'. Ma nulla piu'. Ci sono anche dei bugs: leggi bene il Read Me File di Mozilla.

Come hai potuto constatare, Composer ha dei limiti: ma usandolo come editor di templates predefinite (e convalidate), e' una chicca. Sono convinto che ti faro' cambiare idea: accetto scommesse (invece fare un 'merge' da Dreamweaver puo' generare effetti indesiderati).

Pero' il problema e' fare in modo che queste templates siano facilmente configurabili anche da chi ha poca esperienza: purtroppo Composer non mantiene alcune formattazioni XHTML e sto ripiegando forsennatamente su un piu' modesto HTML 4.01 'Transitional'... (che purtroppo mette i browser in 'Quirks Mode' anziche' in Standard Mode: mi ci vuole un po' per far quagliare CSS con tutti gli User Agents).

Se hai Linux, 'The Gimp' mi sembra *ottimo*: ho scaricato il manuale PDF, non pensavo fosse un software cosi' completo! Puoi anche fare a meno di Fireworks... (Gimp per Windows ha molti bugs, non so se gira bene su PPC)

Link to post
Share on other sites

Ciao Luca (Nalin), forse mi e' sfuggito, ma vidi non funziona da sintonizzatore TV vero? Da quello che ho capito ha solo funzioni di recorder. L'aggiornamento della Formac e' finalizzato ad avere una piena compatibilita' con imovie3 (soprattutto per le funzioni audio).

Link to post
Share on other sites

Kali sou mera!! :-)

Infatti sto riscrivendo (piano piano: non è il mio lavoro e di tempo ne ho poco) le pagine in modo da non presentare errori con il composer...scrissi subito i nomi delle immagini senza spazi perchè Mozillone li risciveva con i "%?!?" suoi...

Però il merito della facilità di scrivere in greco e di OS X basta inserire nel default di tastiera il greco e con mela-spazio sul composer scrivi direttamente con questo alfabeto...FANTASTICO e i caratteri (scegliendo courier) li vedono tutti i computer Mac,Linux e il maledetto win.

Con OS 9 il greco è bandito....non c'è verso..

Voglio vedere con Linux cosa riesco a fare...:-)

Link to post
Share on other sites

GIMP è molto potente, anche se l'interfaccia lascia un po' a desiderare; io lo uso per fare gli sfondi della scrivania, e per ritoccare i disegni (leggi: il singolo disegno che ho mai digitalizzato, link disponibile su richiesta ¬__¬).

Ade, cosa vuol dire che "Mozilla riscrive i nomi dei file"? Cambia proprio il nome del file su disco, o semplicemente utilizza la codifica con i % nei riferimenti all'interno del codice HTML? Nel secondo caso, non è un bug: se hai un file chiamato "kali mera.jpeg", il modo giusto per inserirlo in una pagina è img src="kali%20mera.jpeg" [...].

Link to post
Share on other sites

Uhm, io non ho il Formac Posted Image ma era solo per curiosità! Comunque, sembra che Vidi riesca a fare TUTTO quello che ti serve Posted Image

Vidi is an application that lets you watch and record TV on your Mac using the Formac Studio DV/TV video converter. It features perfect audio-to-video sync, the ability to watch full frame-rate video while recording, capture directly to DV format, and a streamlined, lightweight user interface

Link to post
Share on other sites

La seconda che hai detto....

traduce con i suoi simbolini.

....tipo il collegamento "hellinika" che é riferito alla pagina HOME(hel).html viene scritta HOME%29hel%29 e quindi molti browser non leggono più il collegamento...aprivo l'editor di Omniweb e ricoreggevo con le parentesi...ma ho anche dovuto togliere vari: <tr> </table> </body> che non centravano una benemerita ceppa......e la pagina passata al composer risultava sfalzata...

Non credo sia un bug é proprio il composer che ha una sua sintassi rigida.....BASTA SAPERLA :-) e passa la paura.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now