Software


Recommended Posts

  • Replies 6.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ho sentito parlare di un emulatore di Architettura PC che fa girare il Mac come un PC;

cio' non come virtual PC che un software che gira in ambienta OS, ma fare il boot direttamente come se stessi accendendo un PC.

Siamo ai confini o si tratta di una notizia veritiera??

Ne sapete qlcs???

Ve lo chiedo perche ho un MINIDISC della Sony collegabile via Usb ma il software gira solo su PC e la periferica nn viene dall'emulatore Virtual PC ma risulta poi inutilizzabile sotto Windows Emulato (le ho provate tutte.... il 98 l'xp drivers altri softaware) ma ho letto in rete che si tratta di un problema riguardo l'emulatore e la codifica dei protocolli di comunocazione con la periferica.... sigh sigh......!!!

Di comprare un pc nn se ne parla neppure Posted Image

Link to post
Share on other sites

Penso che quello che stai dicendo è una soluzione hardware, anni fa esistevano schede della Orange che si mettevano all'interno del Mac e permettevano di avviare in una finestra un vero PC con tanto di processore Intell, non so però se le facciano ancora in ogni caso non costavano proprio poco, visto il prezzo dei PC attuali forse è quasi conveniente prendersi un PC vero. Altre soluzioni non mi vengono in mente però magari qualcuno qui ne sa di più.

Link to post
Share on other sites

Usando il mio Outlook Express riesco a leggere ma non a spedire messaggi su account diversi da quello al quale mi collego.

Mi ritorna un messaggio di errore "Recipient not allowed" o simile (varia a seconda del provider).

Chi può darmi una mano?

Link to post
Share on other sites

Non credo che potrai fare molto, il problema che segnali e' comune praticamente a tutti e consiste nella funzione di Relay che i provider non attivano per motivi di sicurezza antispamming. I server di posta SMTP che usi per spedire la posta devono vedere che provieni dal loro stesso dominio, altrimenti non ti autorizzano a spedire, se non fosse cosi' chiunque potrebbe utilizzare quel server come trampolino per un'azione di spamming pur rimanendo anonimo.

Quando hai a che fare con providers locali oppure hai un tuo server di posta, puoi trovare soluzioni alternative, come l'autenticazione sul server, ma con grossi providers e' difficile avanzare richieste di questo tipo...

ciao

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti. La strada della richiesta di autenticazione SMTP al provider è praticamente non praticabile. Non ci sentono, molti non sanno nemmeno di cosa stia parlando. Avevo già provato. Darò un'occhiata all'articolo di Applicando. Grazie a tutti!

Link to post
Share on other sites

Devo ritrattare in parte quanto detto ieri.

Dopo una serie di test sono riuscito a spedire posta da un account Tiscali usando la casella postale di partenza di inWind.

Ho usato un'escamotage che pare funzionare egregiamente: come SMTP ho impostato i parametri del provider al quale sono collegato (diversamente da prima, dove erano impostati i parametri "corretti" del provider di pertinenza della casella).

Beh... funziona. La posta parte ed all'arrivo è correttamente intestata.

Certo, non è molto pratico per chi "salta" da un provider all'altro...

Grazie ancora per le dritte, che mi hanno "costretto" a mettere in moto le meningi...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now