Sign in to follow this  
gianni

Software

Recommended Posts

Alberto> vedi il problema e' che la tua vita inizia e finisce nei JavaScript, CSS, XML ed HTML dinamico, tutta roba che nella mia vita neppure c'e'. IE5 mi fa navigare piu' in fretta, quando trovo una pagina con Java non mi salta tutto come con navigator 4, renderizza le pagine che navigo piu' speditamente, ha una funzionalità di storico molto comoda, posso tenere sulla barra di navigazione i 16 link che uso piu' spesso. I miei vantaggi oggettivi sono questi, del resto non mi frega proprio nulla, io leggo siti di informazione e faccio siti di informazione, stop. Di tutto il resto non mi interessa nulla.

Mi puoi cortesemente segnalare anche un solo sito web fondamentale per me o per il grande pubblico che faccia un uso intensivo delle tecnologie che tu citi e che io con explorer vedo male o non vedo? Tanto per capire di cosa parliamo e per non lasciare tutto nella teoria...

Io ti segnalo, tanto per iniziare da qualche parte, che il sito di Opengate con Navigator lo vedo malissimo e mi si inchioda spesso, con explorer non mi da' nessuna difficolta'...

aspetto segnalazioni, vuoi vedere che imparo qualcosa...

IE5 per mac non e' IE5 per Win? e quindi? io prima di scegliere un browser per mac dovrei testare tutti i browsers per win e quindi decidere? mi pare curioso come approccio..., prima di decidere che macchina comprare provo tutte le moto sul mercato e poi decido..., si, decisamente curioso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chest, puoi raccontare tutto quello che vuoi, ma una macchina, per quanto diffusa, non sara' mai un camion e mai un treno, tantomeno un aereoplano. Per molte applicazioni servono i treni, i camion e gli aereoplani, e nessuna macchina riuscira' mai a sostituirli a patto di non diventare qualcos'altro. Se devo andare a SanFrancisco posso avere una macchina fantastica, velocissima e diffusissima, ma a SanFrancisco non ci arrivero' mai. Se devo trasportare i suini alla Panta Grilli per il sistema di puleggie a gas metano animale dovro' avere un camion adibito al trasporto animali, con una macchina i suini non li trasporto. Cosi' per gestire i dati di Amazon un PC non mi bastera' mai, cosi' per gestire un magazzino da qualche milione di pezzi un PC non mi bastera' mai, cosi' per fare tante cose un PC non mi bastera' mai, cosi' per servire le pagine di macity durante il keynote di jobs un pc con win non mi bastera' mai (siamo/siete riusciti a mandare in crisi una macchina linux...). Questi sono casi concreti, i primi che mi vengono in mente, posso andare avanti per giorni, posso portarti centinaia di esempi di applicazioni per cui un PC con Win non sara' mai sufficiente..., se del resto fosse sufficiente, mi spieghi perche' esistono dei pazzi che spendono decine o centinaia di milioni per sistemi diversi? Perche' qualcuno dovrebbe investire miliardi in un sistema SAP se con 5 milioni e win2000 risolve???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attilio --> se dici che non te ne frega nulla dello sviluppo di siti Web, ne prendo atto. Se CSS, JavaScript, XML ed altre tecnologie Web non interessano nemmeno a tutti gli altri utenti Mac, siamo a cavallo! Io temevo il contrario... :-)

Ti volevo segnalare TUTTI i siti americani che parlano di sviluppo web: ...con i ben noti problemi di IE 5 Mac a visualizzare il codice degli esempi. Gli altri siti sono TUTTI intabellati: ...proprio a causa delle incompatibilita' fra i browser. Per vederli puoi usare anche Netscape 6 (puoi customizzarlo con tutti i tuoi bookmark - fossero anche mille - nella barra che vuoi, o nel bottone che preferisci).

Con Explorer 5 non riesco ancora a vedere l'immagine che sta in cima a questo Forum (meno male che non e' un inserto pubblicitario). Con Netscape almeno so dove andare a mettere le mani, se c'e' qualcosa che non funziona...

A proposito di siti '...fondamentali per il grande pubblico', scusa la domanda: ...Opengate che roba e'?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto... come volevasi dimostrare..., i siti che usano tali tecnologie sono siti che parlano di tali tecnologie, tutti gli altri no...

L'immagine in testa a questo forum io la vedo benissimo anche con Explorer 5...

Opengate e' il sito di un distributore nazionale, un giochino da 1200 miliardi di fatturato annuo, con tanto di quotazione in borsa al nuovo mercato ed il cui andamento modifica gli andamenti proprio del nuovo mercato italiano, con una media di 450 utenti contemporanei, attenzione parlo di utenti contemporanei non di utenti nell'arco della giornata..., utenti che contemporaneamente consultano un database da remoto. Mi sembra piu' rilevante del sito americano di un qualche smanettone che fa le prove di CSS. Non sara' che, all'inseguimento della perfezione tecnologica, perdiate un po' il senso della realta'? Insomma, se faccio Macity con questi CSS che vantaggi ne traggo? e quanta gente sara' in grado di vederlo correttamente? e quanti saranno in grado di leggerci con il Palm? e quanti potranno scaricare la home dal telefonino? e se invece faccio una tabellina semplice semplice con tutto html dentro non faccio prima? la gente viene da me e vuole leggere notizie, non fare giochi di prestigio e vedere mac volanti sullo schermo... Sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attilio, se un giorno decidi di cambiare layout al sito di Macity cosa fai, scrivi ex-novo un milione di pagine? L'immagine di un sito andrebbe rifatta almeno una volta al mese: con CSS e HTML Dinamico puoi centralizzare tutte le formattazioni in una singola pagina e cambiando quella... cambi aspetto a un milione di pagine in un colpo solo. Ti pare poco?

Per customizzare Macity (ha scritto Fabrizio) l'autore del cgi vuole 1 milione e 500.000 lire all'ora? Supercacchio!!! Allora passo subito a OS X e comincio a studiare PERL... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alberto> il layout di macity cambiera' e presto, ma macity non e' un sito istituzionale di un qualche produttore di qualcosa, non possiamo cambiare layout una volta al mese, altrimenti i lettori non ci si ritrovano piu'. Il nostro layout va cambiato una volta l'anno, quando i servizi e la struttura sono cambiati in modo tale da imporre una modifica del layout. Quando cambiamo layout non dobbiamo rifare un milione di pagine, abbiamo un database dietro macity, basta cambiare i dieci template che stanno dietro la grafica di macity, rimetterci dentro le query giuste per interrogare il database ed ecco fatto tutto il cambiamento di un milione di pagine. Ti pare poco? E pensa che tutto questo rimane compatibile con tutti i browsers su tutti i dispositivi (ok, con iCab abbiamo qualche problema di ritorni a capo), compresi i palm.

Perchè, di grazia, per ottenere lo stesso risultato dovrei andare a finire su chissa' quali complicazioni con enormi problemi di visualizzazione su tante macchine? Noi viviamo di pubblicita', piu' sono accessibili le nostre pagine e meglio sara' per noi..., ti diro' di piu', per la nuova versione stiamo pensando di semplificare ancora il codice invece che renderlo piu' complesso, usando html ancora piu' elementare e semplice ed eliminando le query dirette sulla home.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppi messaggi, non riesco a risponedere a tutto e tutti

Attilio>

>Ma vi rendete conto che state dicendo che il mondo, voi compresi, è

>costituito da una massa di imbecilli indottrinati che fanno le proprie >scelte in base a cosa decida un signore chiamato Bill Gates?

Everardo direbbe "E' veramente cosi'. E' proprio cosi'."

L'equazione informatica = Microsoft

E' vera per il 95 per cento della gente, informatizzati o no.

I giornalisti, che dovrebbero saperne almeno un po' di piu' del fantomatico "uomo della strada" se ne vengono regolarmente fuori con frasi tipo:

"Bill Gates il Genio dell'Informatica" e tutti gli strafalcioni che *giornalmente* la TV, Internet e la stampa propina alle masse.

Ma veniamo al punto chiave della mio punto di vista.

Il "miracolo MS" e' questo:

MS detiene lo strapotere quasi assoluto dell'informatica consumer con prodotti che fanno schifo.

Anche dove le funzionalita' possono apparire positive la qualita' generale del software e' pessima.

Per sincerarsene basterebbe farsi un giro per, ad esempio, i forum di NetGamersItalia.

Sono frequentati da quei ragazzini svegli e dinamici che su queste stesse pagine e da piu' persone (compresi molti se non tutti i redattori) sono stati indicati come utenti Windows atipici. Giovani, intelligenti, smanettoni, gli unici del parco utenti Win capaci di destreggiarsi con le problematiche di Win e capaci di assemblarsi un PC da soli con cognizione di causa.

Ebbene fatevi un giro per i forum e scoprirete quanti e quali problemi questi "ragazzi in gamba" abbiano con Win per far girare i loro giochi preferiti.

E a quali rocambolesche manovre siano costretti per risolvere i loro problemi (sostituire schede madri, formattare gli HD ogni 2 settimane...).

Per non parlare degli utenti inesperti che incansinano Win a guardarlo.

La quantita' di pubblicazini "Win facile" e compagnia con la pubblicita' del mouse circondato da trappole per topi che tutti avrete visto.

Ora, una persona che superi la cinquantina di QI si chiederebbe:

"ma se Win fa tanto schifo come mai ha raggiunto il livello di diffusione che ha oggi"?

Vorrei che qualcuno lo spiegasse anche a me.

Dovendo azzardare una spiegazine direi (in ordine di importanza)

1) Storia

2) Ignoranza

3) Costi

4) Effetto valanga

I punti 2, 3 e 4 sono comunque intervenuti *dopo* che MS era gia' una realta' enorme quindi la fortuna odierna di MS e' dovuta ad aver fatto alcune scelte azzeccate *molto tempo fa*.

Ad essere stata nel posto giusto al momento giusto *molto tempo fa*

Per quanto tempo i terrestri dovranno pagare lo scotto di avvenimenti storici cosi' lontani nel tempo?

E cosa accadrebbe se, orrore, MS cominciasse a produrre software che "funzioni davvero"?

Perche', diciamocelo chiaramente e una volta per tutte, Apple esiste oggi solo ed esclusivamente perche' Win fa schifo.

Prendi qualsiasi utente Mac che abbia avuto esperienze con Win e ti dira' che Win e' una schifezza inusabile.

Le aziende usano Linux, *nix, o altri sistemi perche' MS produce sterco, o non ha prodotti in quel segmento.

Perche' la gente ha il brutto vizio di voler avere "piu' roba possibile a parita' di prezzo".

Settimio usa IE perche' gli da "di piu'" a parita' di prezzo (gratis).

Attilio usa software MS perche', confrontato con gli altri, gli da' di piu'.

MS conosce questa debolezza del genere umano e "cosa" fa?

Compra SoftImage, una delle 3 regine del 3D della piattaforma 3D per eccellenza SiliconGraphics.

Abbassa il prezzo del programma del 50%.

Alias e Wavefront, le altre due regine, una volta nemiche si fondono per cercare di resistere.

Fortunatamente riescono a produrre un software eccellente Maya e sopravvivono ma c'e' mancato poco.

Appaiono sul mercato le workstation NT (perche', ovviamente, Softimage e' stato portato su NT) tipo Intergraph con 2 o 4 processori PentiumPro prima, Xeon dopo (perche' 4 cervelli sono meglio di uno e Intergraph lo sa bene!) che a parita' di prezzo e prestazioni rispetto a una workstation SGI offre :

*compatibilita' Windows*

Cioe' miliardi di programmi che per SGI o non ci sono o costano un occhio.

SGI sopravvive solo perche' riesce a produrre HW di punta, ma soprattutto perche' restera' sempre uno zoccolo duro di estimatori che cotinuera' a preferirla a NT.

Visti i prezzi di SGI possono "sopravvivere" con poche migliaia di utenti ma intanto NT si ciuccia quasi tutto il mercato e NT e' oggi la regina incontrastata del 3D.

Forse ho divagato troppo e vi siete addormentati e mi dispiace perche' volevo sia chiaro il mio punto di vista.

Il "resto" del mercato sopravvive solo in misura di quanto cattiva sia la qualita' dei prodotti MS.

Nel momento che MS riesce a fornire "un po' di piu'" tutto il resto appassisce tra pianto e stridore di denti.

Se oggi usate con gioia i vostri Mac dovete ringraziare MS che continua a sfornare OS vergognosi perche' senno' Apple sarebbe sepolta da tempo.

E agli appassionati come noi non resterebbe che qualche Mac vintage dove scrivere le nostre mail...

Camillo>

> Non sono come certi coglionotti che usano Netscape 6...

Io uso iCab, sono molto contento di non essere un coglionotto! :)

Dunque secondo te chi usa un software pesante, lento, inefficente, limitato e' un coglionotto?

Potrei essere d'accordo con te.

Ma mi dissocio perche' e' l'esatta descrizione di Windows e non vorrei dare del coglionotto, cosi' in pubblico, a centinaia di milioni di persone...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il riassunto dei 4 punti esposti mirabilmente da Diego ha un nome, emerso proprio durante il processo: "Network effects", "Effetti di rete".

Significa che il valore di un software X e' funzione crescente f del numero Y di macchine su cui gira.

X=f(Y)

E che il costo di produzione Z dello stesso software e' funzione decrescente g di Y.

Z=g(Y)

Questa potrebbe essere una legge economica generale, in effetti.

Ma cio' che caratterizza il mondo dell'informatica e' la forza di f e g, che sono molto piu' intense che in altri campi (auto, medicine, energia, telecomunicazioni, alimentare etc etc).

Sicche' l'acquisto di una software house nel 3D, come Diego ci fa notare, da parte di Microsoft produce istantaneamente un cambiamento delle due funzioni di quel prodotto software, a cui per far fronte gli altri debbono fare capriole o morire.

O morire facendo capriole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diego> sono piu' o meno d'accordo su cio' che dici. In particolare e' vero che Microsoft era al momento giusto nel posto giusto. Ed è vero che Microsoft ha saputo sfruttare bene le partneship che aveva messo in campo, anceh a discapito dei propri partners. IBM è stata la principale fautrice del successo di Microsoft, quando l'ha capito ha provato a tirare fuori OS2 per riparare ai danni, ma con scarso successo. IBM ha tirato Microsoft per qualche buon anno, poi si è accorta che Microsoft, grazie al traino, stava facendo prima i suoi interessi, com'era giusto, distribuendo a tutti i produttori di computers le stesse potenzialità di una macchina IBM, e la gente comprava i "compatibili IBM". Poi ci fu la grande crisi di IBM, crisi determinata dalle scarse vendite sulle macchine di fascia bassa e da un modello manageriale antiquato per l'evoluzione del mercato (ma questa è un'altra storia e se volete ne parliamo altrove), cosi' arrivo' OS2, ma era già tardi.

Quello che comunque voglio dire è che, per quanto tra giornalisti e gente comune sia valida l'equazione informatica=microsoft, non lo e' altrettanto per chi di informatica ci vive. Qualsiasi azienda informatica, che non sia il negozietto dietro l'angolo o il commesso di media world, sa perfettamente che l'informatica e' altrove, propone soluzioni diverse ed installa soluzioni diverse.

Quello che succede all'informatica consumer è quello che succede su ogni mercato maturo, cioe' il cliente compra da solo e sull'esperienza che si e' fatto da solo e su questo vive microsoft: quando devo comprare un'auto (o un frigorifero) non vado da un consulente automobilistico, scelgo e compro in base alle mie esigenze. E non necessariamente lo faccio a ragion veduta anche se mi considero un mezzo esperto, l'industria automobilistica ci parla di sicurezza attiva e passiva, poi siccome fare auto a trazione anteriore costa meno, ci propinano auto a trazione anteriore, con il risultato che le macchine moderne sono tutte sottosterzanti, con l'acqua la situazione peggiora soltanto, e la gente che si schianta sulle curve, perche' la macchina non ne voleva sapere di girare, aumenta... eppure nessuno ricorre ad un consulente per comprare l'auto...

Il mercato professionale non è cosi': quando compro un TIR o un treno non vado dal concessionario a prendere il primo che mi capita o quello che fa la pubblicita' migliore, mi affido, soprattutto se ho un'azienda di autotrasporti, ad esperti interni o esterni che mi sapranno consigliare al meglio per le mie esigenze. In informatica succede la stessa cosa, ci si affida per la propria azienda ad esperti e consulenti veri, gli stessi che sanno che microsoft non e' l'informatica vera. Cosi' il mese scorso un amico ha consigliato ad un'azienda locale 230 installazioni di StarOffice in luogo di 230 Office di Microsoft, bisognava gestire la documentazione interna su 230 postazioni, senza necessita' di interscambio con il mondo esterno e con funzionalità relativamente semplici... StarOffice e' quasi gratis, Office costa un sacco di soldi, le funzionalita' che servivano erano identiche...

Io posso fare a meno di Office? certo che potrei, basta che ogni volta che mi arriva un comunicato stampa lo apra con BBEdit e passi 40 minuti ad eliminare tutti i caratteri di controllo, interpretando tra tutta la spazzatura qual'e' il testo che mi interessa, oppure non faccio a meno di office ed in tre minuti ho aperto il comunicato stampa, l'ho letto, eventualmente l'ho giudicato interessante, ne ho estratto quello che mi serviva e l'ho messo da parte. Ne potrei fare a meno, certo, ma perche'??

Io uso il mio mac con gioia, perche' sono convinto che sia uno strumento eccellente, ma certo non potrei dolermi se il mercato informatico mi fornisse un prodotto ancora migliore..., che discorso e'? Non sono certo un integralista religioso, sono uno che svolge un lavoro con l'ausilio di strumenti informatici, migliori sono gli strumenti, migliore e' il mio lavoro.

Faccio il medico, Microsbudell fa coltellacci a seghetto e quasi tutti i miei colleghi usano i suoi coltelli per operare, io preferisco i coltelli a lama piatta di Applecut, sono migliori e fanno un taglio piu' pulito, cosi' perdo meno pazienti per emorragie ed infezioni sui bordi delle cicatrici del taglio. Un bel giorno Microsbudell tira fuori una serie di bisturi laser che riducono a zero il rischio di infezione del taglio e permettono tagli precisissimi e perfetti..., io che faccio? mi dispero perche' Applecut ora fallira?? Il mio lavoro e' operare malati e salvarli, non tenere in piedi Applecut facendo morire i miei pazienti. Non posso essere disiaciuto che qualcuno introduca tecnologie migliori. Certamente finche' Applecut mi dara' prodotti migliori continuero' ad usarli, perche' i miei pazienti hanno sempre la priorita' su tutto, ma solo finche' Applecut mi dara' strumenti migliori. Le battaglie ideologiche le lascio ad altri che hanno tempo e soldi da buttare..., le battaglie ideologiche le faccio su tutt'altri argomenti, ben piu' importanti di Apple e Microsoft, queste sono solo aziende commerciali che mi offrono dei prodotti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diego: <FONT COLOR="ff0000">Camillo>

> Non sono come certi coglionotti che usano Netscape 6...

Io uso iCab, sono molto contento di non essere un coglionotto! :)

Dunque secondo te chi usa un software pesante, lento, inefficente, limitato e' un coglionotto? </FONT>

La frase originale era: "Non sono come certi coglionotti che usano Netscape 6 e si prendono a martellate nelle palle tutte le sere prima di coricarsi per fare dispetto a Gates..."

E' evidente che il senso è diverso.

Hai citato le mie parole tagliandole senza indicarlo e modificandone il senso.

Questa è una cosa grave.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Camillo>

Avro' letto con scarsa attenzione, non ho tagliato con l'intenzione di alterare il significato, ti chiedo scusa.

Sarebbe da idiota visto che il tuo messaggio era poco piu' su alla portata di tutti.

L'ho fatto senza malizia credimi.

Uso iCab perche' mi *piace* comunque.

Ho scoperto solo di recente (ho sempre sfruttato tale caratteristica, ma senza rendermene conto) che iCab quando apri un link in una nuova finestra mantiene la storia della finestra originale, quindi il back funziona anche sulle pagine novelle. Nezcheip 4.7 non aveva questa (utilissima) funzione...

Attilio>

Se non ci metti le automobili nei post non sei contento... :)

Anch'io sono d'accordo in parte con le tue opinioni.

Il fatto e' che ho espresso tante volte lo stesso concetto che dubito che ripetermi ora sia di qualche utilita'.

L'esempio che fai tu di Office e' emblematico e non fa altro che darmi ragione. Ti ringrazio per aver sostenuto (anche se involontariamente) le mie ragioni.

Se si rilegge il tuo esempio, che non quoto perche' non ho trovato ancora un modo semplice di farlo e sono pigro, salta fuori il punto chiave della forza di MS.

A te Office non serve perche' ha funzioni particolari, o funziona meglio della concorrenza.

Ti serve perche' apre... i file di Office!

Ma perche' ti arrivano i file in formato Office?

Perche' ce l'hanno tutti.

E perche'?

Perche' e tanto buono?

No.

1) Perche' ce l'hanno tutti. Anche a chi non serve.

2) Perche' lo trovi piratato anche nelle patatine.

MS ha sempre benedetto la pirateria in quanto veicolo utilissimo per propagare i propri prodotti e renderli standard de facto.

Di conseguenza c'e' anche chi usa Office perche' gli piace ma la maggior parte lo usa perche' non ha alternativa altrettanto comoda e a buon mercato... (il prezzo di un CD vergine).

Se uno ti fornisse un altro integrato da ufficio con 10 volte le funzioni di Office, 10 volte piu' veloce, che occupi un decimo di HD e RAM ma che

*non importi i file di Office*

tu non lo useresti lo stesso.

Perche' Microsoft ti ha reso schiavo.

Tu sei convinto di aver scelto Office invece non hai scelto affatto, sei costretto dalle circostanze ad usarlo.

Tipico esempio di "Effetto valanga" di cui sopra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this