Software


gianni
 Share

Recommended Posts

Il mio dock ha 41 icone più il cestino, e garantisco che distinguere l'icona di Photoshop da quella di Illustrator, o riconoscere quella di OmniPage con i suoi colori languidi, fa venire voglia di strozzare nella culla quel molesto essere che l'ha programmato.

Ci fosse almeno la possibilità di disattivarlo, o di alzarlo solo andandolo a cercare nell'angolo inferiore, per esempio, e invece niente.

Per quanto concerne Mario, la citazione di NowMenus, una autentica gemma dell'epoca in cui svettava il Macintosh, lo innalza un rigo al di sopra della massa paranextiana.

Ho ancora i floppy originali delle Now Utilities 5 e anche di NowFun (impagabile, all'epoca): se qualcuno ha un Mac d'epoca adatto (diciamo generazione LC-Quadra, system 7) e vuole perfezionarsi il system allo stato dell'arte, glieli cedo volentieri.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 6.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Gennaro> non rinnego nulla, semplicemente cerco di usare le risorse disponibili al meglio.

nel vecchio menu mela tenevo alcune cartelle di alias, poi sostituite dalle cartelle a scomparsa della scrivania; il menu applicazioni era flottante, visualizzava solo l'icona ed era ancorato in basso a destra... e questo ben prima di avere o vedere OS X... insomma, ero un proto-utente di MacOS X ;)

per me, alcune funzionalità di OS X sono state una miglioria del MacOS, anzi il cestino nel dock (tanto per tirare un'altra cosuccia spesso indigesta a molti, a mio parere senza valide ragioni) mi ha semplificato la vita (anche perché son finite le sovrapposizioni con altri documenti sparsi per la scrivania...).

comunque consolati, con le prossime release non dovrai nemmeno usare il mouse (ovviamente e rigorosamente monotasto) :D

Link to comment
Share on other sites

Io ricordo un bell'articolo (se non sbaglio dell'amico Mauro Notarianni) che si intitolava più o meno così "50 motivi per scegliere Macintosh". Fu scritto ai tempi di Windows 95, quando per la prima volta Windows aveva un GUI "confrontabile" (per modo di dire) con il Mac.

Potresti prendere quell'articolo e rinominarlo "50 motivi per non scegliere Mac OS X" e non farebbe una piega.

A parte le ovvie forzature, è chiaro che il Mac OS classico poteva e doveva essere migliorato in termini di GUI (per non parlare del resto), ma quello che non capisco e non capirò mai è il perché c'è stata questa fretta a cambiare ed in certi casi a stravolgere la GUI senza approfonditi studi, ma per (a mio avviso) il semplice gusto di stupire.

Link to comment
Share on other sites

Franco> io odio personalmente infarcire il dock di icone, quindi opto per delle cartelle (quasi come le vecchie cartelle ad impulso) contenenti gli alias delle applicazioni organizzate per 'categoria': internet, grafica, office, utility, ecc...

Link to comment
Share on other sites

Franco> <FONT COLOR="ff0000">...certo che ha submenu, però non sono in grado di iconizzare tutti i file.

Molti jpeg restano con l'icona generica, comunque di dimensioni minime, mentre FruitMenu ti dà un'anteprima al volo, già nel submenu, di 64x64; è nettamente più pratico che aprire finestre sulla scrivania.</FONT>

i file d'immagine senza icona non l'hanno neppure in una finestra del finder, da quel che ho potuto vedere... sono file senza anteprima incorporata (un po' come i jpeg salvati da Photoshop per il web).

certo, 64x64 pixel sono una bella dimensione per un'icona, ma allora è un'opzione che va oltre le caratteristiche anche del vecchio menu mela, o no?

Link to comment
Share on other sites

Il sistema di Matteo è un buon sistema, l'avevo usato anch'io.

Esso equivale ad avere un "menu mela" che si apre dal basso verso l'alto, che tocca evocare tirando il puntatore in basso anziché puntarlo all'angolo sinistro (mentre statisticamente il puntatore è più spesso in alto, sia nella videoscrittura che nei database), ma in cui soprattutto gli elementi cambiano posto a seconda dell'affollamento (anche se lo ancori a sx o a dx), e che ancora soprattutto si attiva quel maledetto anche quando non serve, per esempio quando vai a cercare la freccetta in basso per lo scroll o aggiusti il ridimensionamento di una finestra.

Ovviamente, il fatto che le cartelle siano tutte uguali e quindi occorra acquisire una info supplementare (un testino ombreggiato bianco su sfondo spesso quasi bianco, perché il dock solitamente si alza occupando lo spazio di una finestra sovrastante) facendoci scorrere il puntatore sopra, è del tutto irrilevante.

Nice interface, indeed, e grande innovazione soprattutto.

Ma basta che l'abbia proposto Apple: se una schifezza simile fosse di serie su XP, ci sarebbe un ribaltamento lollico e rotolfico generalizzato e perenne.

Link to comment
Share on other sites

franco, le nuove icone adobe cs non si distinguerebbero nemmeno a 600x600 fino che non ti ricordi a memoria l'ordine.

gennaro, configura il menù start come fai con la stessa facilità del dock...

e per gli altri, dirò una stronzata, ma ho visto molte persone che il dock gli salta fuori inaspettatamente, quindi ci credo.

dovete credere pure a me che non mi capita mai.

vi dico che faccio diverso dagli altri: io devo disegnare, imposto il maus molto più lento della media delle persone. proprio per guadagnare precisione. anche nei menù a tendina preferisco che tutto sia più preciso, sarà per quello?

Link to comment
Share on other sites

Franco> <FONT COLOR="ff0000">Ovviamente, il fatto che le cartelle siano tutte uguali e quindi occorra acquisire una info supplementare (un testino ombreggiato bianco su sfondo spesso quasi bianco, perché il dock solitamente si alza occupando lo spazio di una finestra sovrastante) facendoci scorrere il puntatore sopra, è del tutto irrilevante. </FONT>

mai sentito parlare di icone personalizzate? o_O ;)

<FONT COLOR="0077aa">Ma basta che l'abbia proposto Apple: se una schifezza simile fosse di serie su XP, ci sarebbe un ribaltamento lollico e rotolfico generalizzato e perenne.</FONT>

per me questo è ovvio...

tra l'altro, come ho già scritto... avevo lo stesso problema (?) con le finestre a scomparsa di OS 9 (ovvero spostare il puntatore in basso...), ma poichè queste fanno parte di OS 9 sono sicuramente meglio del dock di OS X! :D

Link to comment
Share on other sites

Aggiungo la mia esperienza, giusto per fare statistica.

•Il Dock è ancorato in basso a destra, zero ingrandimenti e zero comparsa/scomparsa.

In questo modo ho il cestino sempre nello stesso posto, le icone non viaggiano per lo schermo senza controllo e non si vanno a confondere con eventuali finestre sottostanti.

•Ho poche App direttamente nel dock (Safari, Mail, Adress Book e iTunes), le altre sono in cartelle divise per categoria e le cartelle hanno icone facilmente distinguibili (www.iconfactory.com).

Spiego meglio la procedura che ho usato:

Ho creato una cartella chiamata "Docked Apps" e dentro ho creato altre sottocartelle con icone personalizzate (la serie "World of Aqua" di Iconfactory si adatta benissimo a questi scopi) e chiamate "Grafica" "iApps" "Pr0n" err... in cui ho messo tutti gli alias del caso.

Le suddette sottocartelle sono poi finite sul dock a fare il loro mestiere in maniera egregia Posted Image

•Le finestre del Finder, hanno montate nella barra degli strumenti, le 3 applicazioni che uso di più (PS, FH e Form•Z) in modo che se mi va di fare D&D, non devo correre per tutto lo schermo, anzi mi bastano pochi centimetri.

•Nella barra laterale, ho le cartelle che uso più frequentemente e questo mi permette di risparmiare tempo nella navigazione tra i file.

•Nota negativa:

Nella finestra "Apri/Salva" manca un equivalente del menù "Aggiungi ai Preferiti" che trovavo comodo, ora devo farlo preventivamente dal Finder :/

Link to comment
Share on other sites

Macteo: <FONT COLOR="ff0000">tra l'altro, come ho già scritto... avevo lo stesso problema (?) con le finestre a scomparsa di OS 9 (ovvero spostare il puntatore in basso...), ma poichè queste fanno parte di OS 9 sono sicuramente meglio del dock di OS X! :D</FONT>

EEEEEEEEEEEEEsattooooooooooooooo!

:D

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share