Software


gianni
 Share

Recommended Posts

  • Replies 6.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Arcadio>Mi sono arrivate diverse "critiche" per aver aperto questo topic

Volevo scusarmi con te se ho male interpretato il tuo thread di apertura.

Il fatto è che ti avevo visto su un altro thread chiedere più volte come crakkare uno shareware e dare del moralista a chi diceva di non essere d'accordo; poi subito dopo ho visto questo thread, per cui l'accoppiamento è stato immediato: prova generale di flame! Posted Image

Per cui, se ho interpretato male... mea culpa (però ho qualche attenuante!)

Ed ora... allora, la risposta!

Software: sono dell'idea che troppo spesso si vuole avere il sw di punta per lavori hobbistici. Ovvio che per divertimento nemmeno Paperone spende spende 500 euro (euri, per i toscani Posted Image ). Però ci sono molti shareware o addirittura free ed openSource che fanno le cose che realmente ci servono. E se vogliamo che gli shareware continuino ad esistere, ci conviene pagare la cifra spesso irrisoria (es. QMidi a 12euro, Melody Assistant a 20 euro! Con OS9 usavo ProTools Free e Midigraphy a 20euro). Al posto di Photoshop c'è Elements, con manuale cartaceo a meno di 100euro. Oppure Gimp, gratis.

Sul mio hd non ci sono crack; al massimo solo qualche shareware non registrato, quindi con funzionalità ridotte, che accetto.

Di solito registrando un sharew hai diritto a tutte le edizioni future ed anche i commerciali permettono l'upgrade a basso costo.

Musica: qui è un po' diverso. Se ami la musica, vuoi anche la custodia originale, l'interno con le parole e le info su ha partecipato all'LP (mi viene da chiamarlo sempre così!) ecc.

Se invece si cerca solo della musica da portarsi dietro, da sentire dal portatile ecc... allora gli mp3 (meglio gli AAC) sono una tentazione. Però quello che trovi in giro, spesso è di qualità scadente, proprio solo da sentire dagli altoparlanti interni.

L'unica cosa è che un CD costa veramente troppo e fa incavolare sapere che la maggior parte va al gatto e la volpe di turno.

Sarà interessante sentire come sono quelli dell'Apple Store: se mi servisse una canzone sola, la beccherei da lì, se di qualità non schifosa (sull'impianto però).

PS: se tu che mi hai mono.stellinato? Però anche tu ne hai una! Qualcuno ci ha giudicati un po' male direi! Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Sono conyento di aver chiarito ogni cosa... comunque sono d'accordo con te, sopratutto sugli mp3 (anzi AACPosted Image), comunque non ti ho monostellinato nè tanto meno ho monostellinato me! Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Cari ragazzi, potete aiutarmi ???

Potreste dirmi le differenze tra i due e qual è più facile da utilizzare

tenendo conto che non li ho mai usati entrambe ??

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Non dobbiamo essere così cattivi, sennò poi dice che i macuser sono maleducati.

>Ele

Certo che fai delle domande un po' banali (consideriamo anche che non hai ancora il mac), perchè "cosa succede se clicco con il tasto destro?" equivale grosso modo a "come faccio a spegnere il computer?".

Gli interrogativi maggiori li abbiamo risolti, dimostrandoti che con il mac riuscirai a fare tutte le cose (e meglio) che fai con il pc, ora la scelta è tua.

Link to comment
Share on other sites

Oddio e' una domanda difficile... chi preferisce l'uno all'altro potrebbe essere poco obiettivo.

Io uso VectorWorks e lavoro con altri studi che usano ArchiCad: i programmi si sono molto evoluti negli anni per compensare le differenze e i punti deboli.

Dal mio punto di vista ritengo ancora ArchiCad uno strumento più orientato alla composizione che al disegno, mentre VectorWorks manca dell'immediatezza nella gestione degli elementi del progetto in vista 3D che ha Archicad.

Vectorworks dal canto suo mette a disposizione una serie di strumenti piu' malleabili che non limitano il suo campo d'azione all'edilizia civile o all'urbanistica ma anche ad altri campi.

Inoltre VW si apprende molto piu' in fretta.

In pratica... dipende da quali sono le tue esigenze e le tue abitudini o prospettive di lavoro: faccelo sapere

In ogni caso i due software sono anni luce piu' avanti di AutoCad senza add-on architettonici e costano pure meno...

Se vuoi farti il modello della Ducati usa VectorWorks

Posted Image

Link to comment
Share on other sites

quello che è strano è il motivo secondo il quale il mac spesso appare a chi non lo conosce come una entità di un altro pianeta...nel senso cerco di spiegarmi meglio: io non ho mai guidato una Ferrari ne tanto meno una mercedes ma non mi sognerei mai di chiedere se si avvia con una chiave o come posso azionare i fari abbaglianti.

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma non ho molto tempo di leggere i vecchi post, quindi il mio potrebbe essere un doppione.. se cosi' fosse linkatemi il post adatto..

Volevo sapere se e' conveniente aggiornare FCP a FCP HD... quali sono le differenze piu' "importanti" di questo aggiornamento?

Io per esempio con FCP che ho, mi "scazzo" tantissimo per attendere le renderizzazioni..... sembra che mi tolga un po di fantasia.... Ma e' vero che con il nuovo FCP HD non si debba piu' aspettare la renderizzazione ma che lavora in diretta con gli effetti assegnati? Mi sembra strano.......

ps. ho un G5 double 1.8..

Link to comment
Share on other sites

Grazie per la risposta.

Dovrei fare una disegno quotato e in 3D di una casa ma non per lavoro. Nella vita faccio altro: Perito in tecnologia da vuoto.

Diciamo che è per un esigenza personale.

Grazie

Link to comment
Share on other sites

scusate ma il software accluso nei mac non è oem?

mi spiego: quando si acquista un mac ci sono già preinstallati dei software e i relativi cd originali non ci sono, o meglio, originali sono i cd di ripristino che non è come avere il cd d'installazione originale...vero?

..macscettico..

Link to comment
Share on other sites

Renus, secondo me i cd che vedono su quel sito sono piratati, nel senso che si tratta di copie masterizzate dal cd originale di Quark. Non mi spiego in altro modo quel prezzo!!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share