MANUALE IN ITALIANO NIKON 8700...


Recommended Posts

  • Replies 27
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

meglio con UNA giapponese..dalle donne apprendiamo meglio..Posted Image

si potrebbe portare a fare riconfigurare il SW ma sarebbe una spesa assurda credo, poi quel prodotto è stato acquistato al di fuori dell'UE quindi è ancora più un casino.

<FONT COLOR="ff0000">Franco, tu che hai un prodotto ufficiale, se perdessi il tuo manuale d'istruzioni della tua 8700 e ne richiedessi uno, te lo darebbero??</FONT>Posted Image

Link to post
Share on other sites

Anch'io ho acquistato on-line, ed ho ricevuto regolare fattura.

Poichè la macchina è intestata all'azienda ho inviato documentazione per poter pagare l'IVA in Italia (e quindi poterla scaricare, altrimenti nisba).

Per le istruzioni in italiano per la 8700, navigando navigando ho trovato il manuale on-line per la 5700 a questo indirizzo

. Ho potuto constatare che va abbastanza bene anche per la 8700, per cui, chi fosse interessato...

Xylon, mica puoi essere più esaustivo circa il tuo ultimo messaggio? Anche in privato, grazie

Posted Image

Link to post
Share on other sites

Maurizio-Xylon > Bravo, ci vuole iniziativa. Circa la tua domanda in rosso, direi che è possibile e ci avevo anche pensato, ma chissà quanto ci vuole non essendo un "ricambio" essenziale e, forse, non particolarmente richiesto.

Francesco-SoloMac > Non mi risulta sia così; per gli acquisti entro la Comunità europea, è prevista una procedura per cui effettui fin dalla partenza un acquisto con modalità detta Intra-Stat, in cui effettui l'ordine indicando la tua partita Iva europea (che coincide con quella italiana a undici cifre preceduta da "IT"), ed il bene, dopo gli adempimenti burocratici e quindi con qualche giorno extra di attesa, ti perviene senza Iva esposta, che non viene pagata alla fonte, né verra pagata da te.

In pratica viene risparmiata in questi casi la partita di giro del pagamento dell'Iva e del recupero successivo; i relativi regolamenti (vado a memoria e potrei ricordare male i numeri) dovrebbero essere del 1995, L.449 o 499. Magari con google trovi il testo della normativa.

Non si tratta, quindi, di pagare l'Iva in Italia per poi scaricarla, ma di seguire una via formale tutto sommato ancora più comoda, quando è concessa.

L'alternativa formale, ovvero il pagamento dell'Iva in Italia anziché poniamo in Germania per poterla scaricare, è molto macchinoso e prevede l'apertura di una partita Iva tedesca, tempi e costi non irrilevanti. Se devi acquistare una betoniera può valerne la pena, per una fotocamera ho dei dubbi.

Se l'acquisto è extracomunitario, non c'è problema: non si applica alcuna Iva alla partenza, e paghi le competenze doganali all'arrivo, che più o meno equivalgono e andrai a scaricare.

Se in azienda hai un'altra 8700 di regolare importazione e conosci un tecnico capace di aprirla, hai anche risolto il problema dei ricambi, che altrimenti azzereranno il valore di mercato della macchina usata a fine garanzia.

Link to post
Share on other sites

Abito in Belgio, da poco ho comperato la D70.

Purtroppo il negozio dove l' ho acquistata non riesce, nonostante molte richieste alla casa madre, a trovarmi il manuale in italiano.

C' è qualcuno che mi vuole aiutare per favore?

Sono disposto a pagare.

Grazie e ciao a tutti

Gianni

Link to post
Share on other sites

Grazie Franco per le delucidazioni.

In effetti il mio commercialista mi aveva prospettato una situazione simile a quella da te descritta. Poi, quelli di Nomatica, mi hanno detto che la procedura era quella che ho descritto in precedenza. Adesso girerò la palla al commercialista e vedrà lui il da farsi. Ti farò sapere...

Circa i ricambi: io ho acquistato regolarmente un prodotto Nikon. Perchè dovrebbero rifiutare di ripararlo in caso di guasto o fornire materiale di ricambio? Se così fosse, credo ci siano gli estremi per agire per vie legali... comunque, incrociamo le ditaPosted Image

Link to post
Share on other sites

Si rifiuta di ripararlo l'importatore ufficiale (Nital) non la Nikon....

Lo spedisci alla Nikon Europa e loro lo riparano, con tutte le spese per il trasporto, i rischi connessi e i lunghi tempi di attesa....

Se poi il bene comprato in Germania, Francia o da qualsiasi altro luogo è un'importazione da taiwan o giapponese (circa il 50% meno del prezzo europeo) non te la ripara proprio nessuno (Per lo meno in Europa)!

Purtroppo non c'è nessun legale che tenga in questo caso... Ciao!

Link to post
Share on other sites

**Se poi il bene comprato in Germania, Francia o da qualsiasi altro luogo è un'importazione da taiwan o giapponese (circa il 50% meno del prezzo europeo) non te la ripara proprio nessuno (Per lo meno in Europa)!**

non capisco bene cosa intendi dire.. parlando del prodotto in oggetto l'unico posto di produzione è il giappone, gisto?Ogni prodotto acquistato nella comunità europea deve per legge essere coperto da garanzia (2 anni e non più 1). giusto? Non entriamo nel discorso dell'importatore, quella la vedo come un assurdità (è stucchevole che in italia non ci sia un centro assistenza per i prodotti marchiati Nikon anche se comperati da altre parti). Se tu vai in un Centro Nokia a fare riparare un cellulare d'importazione loro lo ritirano in ogni caso,a volte la riparazione è fatta nel centro stesso (come è successo a me) più spesso lo spediscono ma sempre in italia. Mi chiedo se per le altre marche di macchine digitali c'è la stessa cosa assurda come per Nikon o no..

Link to post
Share on other sites

Alcuni prodotti, non solo le fotocamere, vengono deliberati ed omologati per alcuni mercati e non per altri, per espressa volontà del produttore.

Alcuni modelli Nikon erano anche esteticamente diversi; l'anno scorso mi offrirono una Coolpix 4500, con "garanzia del venditore", a due terzi del prezzo che invece pagai per la stessa macchina con "garanzia nital" che acquistai, ma notai che aveva le guarnizioni in plastica viola chiaro anziché rosa scuro; semplicemente, non era destinata al mercato europeo.

Non mi stupirei se le 8700 "gray market" avessero qualcosa di diverso e non visibile: nulla lo vieterebbe, ed anzi è ben scritto, di solito in carattere corpo 3, che il costruttore può apportare qualunque modifica senza alcun avvertimento e che le versioni per mercati particolari possono differire in varie caratteristiche.

Circa l'assistenza, il costruttore non è obbligato a prestarla indiscriminatamente: c'è un contratto, che nessuno legge mai ma è chiaro.

Prova per esempio a chiedere a Apple una scheda processore di ricambio su un G5 acquistato tre mesi fa a Taiwan e importato per vie traverse, poi mi racconti.

La Comunità europea impone due anni di garanzia, che nel caso del "gray market" viene assunta integralmente a carico del venditore (non a caso), ma mi risulta che nulla impone al costruttore di prestare assistenza o fornire ricambi un'ora dopo i due anni, e soprattutto nulla impone che ciò avvenga con tempi e costi ragionevoli.

Come saprai, quasi sempre nelle gare d'appalto per apparecchiature vengono inserite clausole relative proprio alla fornitura di assistenza e ricambi per tempi eccedenti la garanzia.

Tutto sommato potrebbe essere conveniente acquistare via internet, ma assieme ad una garanzia estesa, 4-5 anni; ma in tutta franchezza, a parte il costo mai lieve (e sempre secondo me non a caso), ti fidi di una assistenza promessa da una azienda di cui nemmeno una briciola è presente in Italia? E per un uso professionale, in cui un fermo macchina imprevisto può costare più della macchina stessa? Andiamo.

In my humble opinion, può essere conveniente acquistare grigio sull'elettromeccanico, magari su un cavalletto o anche su un teleobiettivo, su un gruppo di continuità, sui materiali consumabili, ma acquistare oggetti delicati e di alta tecnologia non ufficialmente supportati dal Costruttore rasenta la ricerca della cefalea.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now