Perchè windows è brutto?


Recommended Posts

Guest gennaro_mac

sono felice che c'è chi può emanare verità insindacabili addirittura in campo medico e informatico al livello mondiale e correggere quelli che come me, pecora smarrita, vagano nel buio della pura speculazione teorica!

Jack ... è questione di buon senso. Ma pensi veramente che i virus "umani" siano diffusi dalle case farmaceutiche?

No perché non è che in quelle aziende ci lavorano 10-20 persone capaci di tenere un segreto tanto osceno...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 312
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Mah...

Allora in tutto questo che ne pensate di Philippe Starck o del sarto Valentino o magari di Andy Wharol?

E al contrario che mi dite del fatto che il 99% dei tubetti di dentifricio hanno il foro tondo?

Insomma perche' facciamo diventare verità assolute descrizioni di singoli personaggi mentre la vita è piu' complessa e non ci curiamo del fatto che sprechiamo ogni mattina milioni di euro in pasta dentifricia?

Starck ti disegna anche una sonda per la colonoscopia se lo paghi

Valentino è truccatissimo

Andy Warhol è il massimo della contraddizione: uno che fa un gif con i colori sballati della zuppa, dice che è popolare e poi lo vende a milioni di dollari mi dà un pò al *****, non so a voi.

per il dentifricio ho un cappuccio che fa la forma di stellina. te lo consiglio.

Link to comment
Share on other sites

Jack ... è questione di buon senso. Ma pensi veramente che i virus "umani" siano diffusi dalle case farmaceutiche?

No perché non è che in quelle aziende ci lavorano 10-20 persone capaci di tenere un segreto tanto osceno...

fanno anche di peggio

il discorso è sempre lo stesso, esiste sempre gente disposta a difenderli

Link to comment
Share on other sites

>jackoilrain: Poichè il senso della vita è il FARE AL MEGLIO, e non il GUADAGNARE non FATICANDO.

rispondo solo a questo punto, perche' è ovvio che tu parli di cambiare il mondo,

un'ovvietà niente affatto scontata, infatti non è così: sono ben rassegnato dal cambiare il mondo.Poichè desidero invece che esso venga raso al suolo in modo che si cancelli la razza umana salvo,ovviamente, le persone "per bene".E ora ditemi pure che sono comunista se avete coraggio!:D

che è una cosa bella e che pensavo anche io a 16 anni, e invece io parlavo semplicemente di legalita' nel mondo reale.

Infatti io parlo,da circa 25 post,a te e a guass, dell'umano,non della legge dimercato atuale,che ritengo sbagliata.Però è bello vedere che,dopo tanti sforzi,si è arrivati sul binario giusto!

Il fatto che qualcuno possa immaginare una societa' in cui in senso della vita sia determinato per legge

Il senso della vita è individuale, non si determina per legge.O meglio: sempre che non si voglia decidere di determinarlo per legge, o sempre che non si voglia proprio decidere un bel nulla.

Io sono per la libertà individuale, non anelo ad aver eun padre, un dio, o un capo sopr adi me, sono per l'anarchia,e mi assumo la responsabilità delle mie scelte, e voglio decidere per me.

e certificato da un comitato è proprio il tipo di degenerazione che colpisce inevitabilmente tutte le utopie quando si trasformano in realta'.

Non saprei, poichènon lo ho vissuto,e sono convinto che non si possa parlare di qualcosa che non si conosce.Se lo proverò lo potrò dire,e magari darti ragione.

Se il mio scopo nella vita è accumulare vasche di denaro, devo poterlo fare, cosi' come devo avere il diritto di regalare il frutto del mio lavoro, proprio come dicevo nei miei primi post.

Potresti accumulare vasche di denaro vendendo quello che vendi al prezzo che vale, non

vendendo "sòle", oppure lavorando 20 ore invece che 8, del resto è la resa che conta quando sei inserito in un ambiente pubblico.Se poi nel privato,sei in grado di sostenere ritmi di lavoro elevati,senza perdere inq ualità del lavoro,allor aperchè non dovresti essere pagato di più?

Molti scopi possono esssere raggiunti in maniere diverse.

Se invece esiste un masochista che, al contrario di te,ama perderlo il denaro,potresti fartene dare un pò, oppure, al fine di non ledere la tua e la sua libertà,potresti vendere a lui il tuo oggetto dallo scarso valore,a un valore esagerato, purchè la trattativa rimanga tra di voi.

Tuttavia, teoricamente, anche lo stato italiano avrebbe dovuto intervenire per la questione dell'aumento dei prezzi,poichè esiste una regolamentazione legislativa inmerito.Eppure questo non è avvenuto, proprio perchè alcune brave persone "i politci",non si sono mossi in merito.

Link to comment
Share on other sites

Se il foro d'uscita del dentifricio fosse quadrato il dentifricio avrebbe una forma che permette l'equilibrio stabile (piu' o meno) sul tuo spazzolino.

Il foro d'uscita del 99% dei dentifrici e' rotondo e la pasta che ne esce ha forma cilindrica e perciò raggiunge un equilbrio instabile sul tuo spazzolino.

Nella maggior parte dei casi l'equilibrio instabile provoca la caduta della pasta nel lavandino costringendoti ad usare un surplus non necessario del prodotto.

Questo è un problema gravissimo perchè scientemente non risolto.

Ed e' la piu grande lezione di Tecnica delle Costruzioni e di Marketing che abbia sentito in vita mia.

Dal compianto Prof. Alessi.

E' un problema analogo a quello che accade con gli aggiornamenti dei programmi.

Se compri un computer nuovo probabilmente devi aggiornare il programma, se compri un programma nuovo probabilmente devi cambiare il computer.

Questo è uno dei motivi piu' gravi che spinge alla pirateria informatica ed e' scientemente non risolto.

Ed e' una delle cose più schifose che fa Microsoft. Ma come lei fanno ovviamente anche gli altri trasformando le novità degli artisti del software in surplus da avere per creare piu' in fretta comodamente.

E' quel che accade con geni come Starck o Ive per Apple che realizzano oggetti che fanno della bellezza, dell'arte, della ricerca dell'essenza delle cose un oggetto da desiderare facendo diventare un surplus scatole scatoloni con Windows, accessori e suppellettili che grazie al genio dell'artista che crea il nuovo diventano di colpo vecchi, obsoleti.

Pero' ti trovi davanti Frontrow, il telecomando con 6 bottoni e capisci in che cosa fa schifo Windows, Windows accumula, sovrappone, spalma strato su strato per trarre funzioni dalla complessità. Apple sottrae, scolpisce dalla pietra per cavarne l'essenza come Michelangelo dal marmo di carrara.

Ordunque abbiamo ricondotto ad uno i temi...

o no?

Link to comment
Share on other sites

Guest gennaro_mac

fanno anche di peggio

il discorso è sempre lo stesso, esiste sempre gente disposta a difenderli

Si ho letto di esperimenti sugli esseri umani ...

Link to comment
Share on other sites

Ma perché affermi queste cose con tutta questa sicurezza, quando invece agli altri metti in dubbio le affermazioni perché non lavorano in Adobe? Forse sei tu un artista del calibro di Michelangelo?

No, non mi sono mai calibrato nella mia arte. Ho studiato questi artisti solo tramite le documentazioni storiche pervenuteci.Quindi suscettibili di corruzione da parte di chi le ha riportate.

Da tali studi risulta che gli artisti, in generale,e in special modo i geni in questione, si preoccupavano di FARE il loro lavoro, più che di accumulare denaro.La loro arte era la loro vita,e Leonardo decise anche di rimanere solo per inseguire la sua scenza.Diceva: "se sarò da solo avrò più tempo per me".La sua scienza era tutto,non il denaro.Il denaro,semmai,gli serviva per alimentarla,non per fuggirne.A michelangelo dovettero togliere i stivali a forza,e venne via pur ela carne delle gambe,tanto era che,scolpendo,non silavav ne spesso ne se li toglieva.

Link to comment
Share on other sites

Guest gennaro_mac

No, non mi sono mai calibrato nella mia arte. Ho studiato questi artisti solo tramite le documentazioni storiche pervenuteci.Quindi suscettibili di corruzione da parte di chi le ha riportate.

Da tali studi risulta che gli artisti, in generale,e in special modo i geni in questione, si preoccupavano di FARE il loro lavoro, più che di accumulare denaro.La loro arte era la loro vita,e Leonardo decise anche di rimanere solo per inseguire la sua scenza.Diceva: "se sarò da solo avrò più tempo per me".La sua scienza era tutto,non il denaro.Il denaro,semmai,gli serviva per alimentarla,non per fuggirne.A michelangelo dovettero togliere i stivali a forza,e venne via pur ela carne delle gambe,tanto era che,scolpendo,non silavav ne spesso ne se li toglieva.

Ci sono figure di artisti e/o scienziati asceti e personaggi moralmente molto meno nobili. C'è anche chi ha potuto dedicarsi ad una vita artistica o scientifica "full time" perché già ampiamente appagato dal punto di vista monetario.

Quel che conta è che non puoi dire il vero artista è quello che se ne fotte dei soldi e chi invece vuole accumulare ricchezza (o fama, tante volte le due cose vanno di pari passo) produce solo "marchette".

Link to comment
Share on other sites

>jackoilrain: Lavorare stabilmente nell'informatica significa avere automaticamente accesso alla politica economica e alla contabilità di Adobe?Credo che nemmeno lavorandoci dentro,come sviluppatore, ne potrsti avere di notizie attendibili.

la contabilita' industriale e la formazione strategica dei prezzi sono argomenti che si possono trattare indipendentemente dal conoscere i bilanci delle societa' (che peralto, essendo quotate in borsa, sono pubblici).

Quindi asserisci che tu,e qualsiasi altro informatico che vada leggendo bilanci, può parlare di Adobe e delle sue scelte politiche ed economiche come fosse in azienda.

In ogni caso, il succo del discorso era che ciascuno ha il diritto di scegliere il prezzo del suo lavoro, persino di regalarlo,

Non ho mai sindacato sul regalarlo,e ho invece espresso il desiderio di un parametro perregolamentare il tetto massimo del prezzo delll'oggetto venduto.Che sia esso un cremino,che sia esso uno yacht.

cosi' come ciascun compratore ha il diritto di scegliere di non comperare quel lavoro e di rivolgersi ad altri.

p.s.: chiedo per curiosita' e senza mailizia, proprio come ho fatto con Lorenzo, tu rilasci lavori sotto gpl o sotto licenza analoga?

Che singifica?Il gpl per me è un gas butano adoperato per alimentare automobili.:)

Ma forse non chiedevi a me?

Ad ogni modo io vendo i diritti per la prima stampa,se si tratta dis torie illustrate.Se si tratta di illustrazioni x giochi di ruolo cedo i diritti a vita e posso solo esporre le opere, dopo pubblicazione, marcandole sempre con il simbolo della casa produttrice e evidenziandone il copyright,sena poterle vendere ne in forma duplicata ne nella loro forma originale salvo a collezionisti privati.

>jeby: D è una bellissima partizione vuota

ma allora formattala da gui, usando l'apposita applet

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share