Perchè windows è brutto?


Recommended Posts

  • 2 weeks later...
  • Replies 312
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non faccio altro che sentir dire "windows è una *****", "windows fa cagare", " che schifo! " e via dicendo.

Vorrei capire per quali motivi questo sistema operativo (i.e., win xp) è brutto.CUT<

Posso risponderti sul lato estetico della questione, mentre su quello "pratico" non ho le carte in tavola per giocarmela poichè l'ultimo mac che ho avuto aveva il system 9.2.2, e non stava certo al passo coi tempi nemmeno un'anno fa per tutta una serie di motivi.

Quindi ti parlo in maniera obbiettiva scrivendo e adoperando un pc con xp da circa un'anno, un'anno di tragedie, interventi e formattazioni, diavolerie che mai avrei voluto dover imparare al posto di tutto quelloc he avrei imparato a parità di tempo perso.Tuttavia XP è reso stabile, per ora abbastanza, grazie all'unico antivirus che pare funzionare, e cioè nod32.Considera che io non frequento assolutamente siti porno, e questo pare ti salvi la pelle dai virus già al 50%.Non so se sarei così stabile se lo facessi.

Per il lato estetico però so il fatto mio, e seppure si parla di "gusti personali", posso tranquillamente dirti che chi ha disegnato XP è un'eretico del buon gusto per dei semplici motivi:

1-la filosofia della veste di XP: windows è concepito per "apparire", non per "distinguersi" come fa un OS.

2-i colori: sono sempre iridescenti, le tonalità accostate all'interno di una stessa icona sono accecanti e stucchevoli, ben lontani da qualsiasi legge coloristica sulla dominante.Si presume che gli sviluppatori siano degli emeriti incapaci in materia.Ma anche i pubblicitari non scherzano,basta guardare questo spot raccapricciante: http://www.macitynet.it/artimgs/aA21214/img1.jpg

3-Le forme: ogni icona, a partire dalle cartelle "giallo-analisi", sono "accrocchi", cioè insiemi di disegni pluriformi troppo saturi e con parti diverse aggregate.Mi spiego: ci sono forme complesse che non possono che essere stilizzate quando vengono ridotte di dimensione, altrimenti diventano confuse.Basti vedere l'icona dell'HD di OSX e quella dell'HD di XP.

4-la funzionalità visiva: quando apro una cartella questa non cambia forma,ne in alcun modo posso capire di quale cartella si tratti in mezzo a tante se mi azzardo a selezionarne un'altra.NMOn le posso colorare, per cambiare la forma dell'icona debbo fare un travglio su proprietà,e se la sorgente da dove ho ricavato l'icona sostitutiva non è più disponibile, io non ho più la cartella con quell'icona.Per non parlare di quanto è brutta la finestra e relativamente funzionale.

Insomma,se mi ci metto posso stare a criticare minuziosamente per un mese un pò di tutto, posso fornire mille episodi dove il software win è inferiore e lambiccoso, dove ogni cosa è niente amichevole e sempre contorta,contorta,contorta e assurda e contro ogni logica, e tanto non servirebbe a nulla.

E lo sai perchè?Perchè l'utente wintel non pensa mai in termini di system, ma sempre e solo in termini di "quantità hardware".Ti basti guardare le critiche sul caso macmini:

l'utente wintel continua a non comprendere che il vero "affare" non è il fatto di pagare poco un pc che possa ospitare OS a un prezzo ridicolo, ma si preoccupa di confrontare la dotazione hardware a parità di prezzo, senza tenere conto due evidentissimi fattori in ordine di importanza:

1-insieme al mini ti viene venduto OSX,il che significa farti rendere conto che puoi vivere meglio invece di fare il meccanico di pc

2-la microteconologia di mini non può prevedere un'espandibilità al top

3-mini è destinato a una fascia entry level e come nave scuola all'uso di OSX

Quindi l'utente wintel non tiene conto che il suo PC con 5000GB di ram, e 700000GB di HD, considerato "top level" avrà sempre un misero "cervello" XP, quindi il cervello di un deficente malato di virus e con padre un'usurpatore viscido come bill gates.

L'utente PC hardwarista ragiona in termini di triple-discount: "spendo meno e compero cibi pieni di conservanti e coloranti in gran quantità, e non ci mette: "poi muoio di cancro". :D

http://www.microsoft.com/presspass/images/press/2005/WinXPcurious_lg.jpg

(l'insalubre bambino è solo una piccola parte dell'orrorifica grafica dello spot che sembra stato fatto

dal peggiore grafico di tutti i peggiori studi del mondo,non riesco a capacitarmene!)

Insomma, windows è proprio la "fiat" dei system! :(

Link to comment
Share on other sites

Ho da appena tre giorni un Powerbook G4 15" inch (l'ho preso di seconda mano, tanto per familiarizzare un pò col mondo MAC).Ho provato a fare l'authoring di un DVD con iDVD e l'ho trovato facile, un pò lento, ma la qualità del video fantastica! Sono un'appassionata di video editing. Ho un desktop PC con Xp Pro SP2 vecchio ormai di 4 anni ma ancora buono. Ci girano Avid Pro e After Effect ( e altri programmi tipo Encore DVD, Photoshop, etc...) pur avendo un P4 da 2,2 e mezzo GB di memoria. Certo, se apro contemporaneamente due sw "pesanti" non è che va che è una scheggia... I primi tempi, cercando di conoscerlo, ho combinato un sacco di casini e dovuto reistallare il SO. Virus importanti, pochi, ma devi sempre tenere aggiornati antivirus, antispyreware, firewall... In conclusione, lascerò che muoia di morte naturale il mio caro, vecchio PC e poi comprerò un bel MAc G5. Tra l'altro sono pure BELLI! ;)

ciao!

Link to comment
Share on other sites

Fata una domanda:

mi serviva di trasformare dei dvx in dvd, ma mi dicono che ci vogliono tipo 9 ore di procedimento.

E' mai possibile?Come si può fare?

Si è vero ci vuole un tempo infinito. L'ho fatto una volta con Nero Vision Express (un film di circa due ore). Ho lasciato il PC acceso tutta la notte... Ma non ne valeva poi tanto l a pena: c'è una discreta perdita di qualità. Meglio collegare il PC al Televisore... ;)

ciao!

Link to comment
Share on other sites

Confermo, trasformare dei DivX in DVD è un'operazione piuttosto lunga... A seconda di che Mac hai, può andare dal doppio della durata del filmato fino anche a 10 volte tanto... Considera che (e qui, spero di non dire una cazzata, non sono ferratissimo per quanto riguarda il video) per fare questa operazione il computer deve decomprimere video e audio contenuti nel file avi per poi ricomprimerli nel formato DVD.

Quanto al risultato, il DVD sarà altrettanto buono del DivX di partenza, nulla di più, nulla di meno. Più che altro, non sarà proprio perfetto il formato (il 16:9 dei DivX non è come quello dei DVD). E ovviamente, non ci saranno ne il menu iniziale ne le scene, a meno che le imposti tu prima di lanciare il processo. In rete (credo sul sito di Tevac, ma non ne sono sicuro) avevo visto un bellissimo tutorial su come trasformare un DivX in DVD nel modo migliore, compresa l'aggiunta delle bande nere e cose del genere. Non ho mai provato a fare quanto indicato in quel tutorial, ma mi era sembrato davvero molto chiaro. Software per Mac che fanno questo ce ne sono molti, forse il più facile è MovieGate, lo fai partire e fa tutto lui, e comunque nel frattempo puoi tranquillamente utilizzare il Mac per fare altro.

In ogni caso, se la cosa non ti serve per motivi specifici, visti gli attuali prezzi dei lettori DivX da salotto (intorno ai 60 euro) ti conviene senz'altro prendere uno di questi. Io nel PowerMac ho una scheda tv, a volte, se non riesco a guardarlo, registro un film in DivX e me lo guardo poi con calma sulla TV con l'apposito lettore, per me è una soluzione perfetta, un ottimo sostituto della vecchia videocassetta. Come si dice, poca spesa tanta resa!!!

Link to comment
Share on other sites

(vedi il loggarsi simultaneamente sulla stessa macchina come stesso utente su win).

che io sappia cè il cambio rapido d'utente anche su mac

A parte qeusto, una mia amica aveva windows, e un giorno che si è bloccato (evento per nente raro) Si è decisa a cambiare computer. Io l'ho indirizzata su un mac. E adesso? Adesso è contentiisma, perchè come dicono tutti, se in windows il tempo lo passi risolvendo i problemi, su mac puoi fare quello che ti pare, è semplice, stabile, sicuro.

Taluni parlano di incompatibilità, ma questo non è affatto vero,secondo me. Istalli virtual pc e ci sei, ma la maggior parte dei programmi seri ci sono anche per mac.

Parlano anche di prezzo alto dell'hardware, ma una volta che hai un mac non spendi più per norton e pillole varie... Se hai un mac sai anche che durerà a lungo (infatti ho un microfono ancora in stile "grigio" della apple, di quelli vecchi, e lo uso ancora su skype) mentre l'hardware windows (fatte, eccezzioni, ovviamente) non è da confrontare qualitativamente conq uello della apple.

Aggiungo anche un parere estetico, mettete un mac di fianco a un pc: qual'è quello più bello, con il design così curato? Il mac, ovviamente.

Se dimentico qualcosa, ditemelo (possibile :) ) ma in sintesi l'unica cosa che windows batte mac, è la chat, no... nemmeno quella scusate... dimenticavo iChat, che sebbene solo per utenti AIM, va a meraviglia, non è piena di acessori come msn, ma gira alla perfezione. Unico neo: per chattare con tutti gli amici winzozziani non si può usare iChat. Ma in compenso ci sono Fire, Adium... tanti di quei programmi.

Eh si, anche per lo sviluppatore, conviene usare un mac. Pure al M.I.T usano UNIX/MAC... chissà perchè.

Con questo voglio solo mettere in risalto i vantaggi di mac os x, windows non è brutto, in certe situazioni è capace di essere anche migliore di mac (Rari, ma ci sono anche questi casi).

Ciao a tutti :D

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Vorrei portare la mia umile testimonianza di utilizzatore di win_xp

ho due computer, un portatile dell'acer e un desktop amd. Sul portatile non ho mai avuto alcun tipo di problema: il sistema mi è sempre funzionato correttamente e non si è mai impallato, roba da gridare al miracolo. Sul desktop invece è sempre stato un calvario: all'inizio ho preso una scheda di aquisizione firewire e sono saltati fuori problemi di compatibilità con la scheda madre e non riuscivo a passare il video dalla telecamera, allora cambio entrambe e adesso ogni 2-3 avvii windows si "dimentica" di caricarmi qualche servizio, tipo si avvia con il tema di windows classico, oppure non carica il servizio per le reti senza fili, oppure non si carica l'antivirus e via dicendo; ma basta che riavvii una o due volte e tutto torna alla normalità. Poi parlando della scheda video e dei driver non manca gioco che casualmente ogni tanto salti tutto e mi si blocchi tutto con necessità di riavviare. Sono un paranoico ormai della sicurezza e tengo i pc sempre in condizioni ottimali, disinfestati e ottimizzati... Secondo me la vera pecca di windows xp è che è una lotteria: se hai la fortuna di beccare la configurazione che funziona allora XP può anche essere un valido sistema operativo, ma se hai la sfortuna di beccare la configurazione sbagliata allora si è destinati a penare non poco. In conclusione, se si paragonassero i due sistemi in condizioni ottimali, come posso fare io col mio notebook, le differenze sarebbero comunque tollerabili (in fondo anche windows xp è un buon passo avanti verso la semplicità) ma se si guarda a windows in relazione a tutto il parco macchine su cui è installato allora non regge assolutamente il confronto. Io sono un estimatore "indiretto" di os-x e sono prossimo anch'io allo switch ma penso che una buona parte del vantaggio di osx e dei sistemi apple derivi dall'interazione totale tra SO e HW che garantisce una perfetta compatibilità oltre che una notevole ottimizzazione. In fondo se io non avessi avuto la terribile esperienza del mio desktop così instabile e avessi avuto solo l'esperienza del mio portatile forse non avrei seriamente pensato di passare a osx, perché win fa le stesse cose, forse un po' meno intuitivamente (ma è questione di abitudine) ma le fa comunque, e basta poco per proteggersi dai famigerati virus (di attacchi ultimamente ne ho visti ben pochi).

scusate la lunghezza

Link to comment
Share on other sites

a

I tuoi problemi finiranno quando lo mollerai definitivamente.....passare al Mec è un ottima idea....i problemi sul Mac ci sono, ma sono piccoli in confrondo a Windozzzz....

Anche io ho avuto un esperienza tragica sul Pc....ora che sono sul Mac sto bene, ci guadagno in salute e tempo.... Il PC, non lo userò mai più anche se fosse l'unica alternativa.....Io preferisco il Mac...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share