Sign in to follow this  
Harbour

ShakesPeer 0.9.2 localizzato in italiano

Recommended Posts

Gli amici di MacPeer, sito italiano di utenti della mela particolarmente attivo con un forum molto frequentato, hanno oltre a sezioni dedicate a “Giuda Applicazioni Mac†anche una pregevole sezione dedicata a “Tips e Tutorial†molto fornita ed utile per le più disparate necessità che possono interessare un macuser.

Fra le molte recensiioni a questo link c’è quella dedicata a ShakesPeer software p2p rilasciato come Open Source sotto licenza GPL.

Visto che fra le molte “leggende metropolitane†da sfatare (provenienti ovviamente dal mondo pc) c’è anche quella che sui computer della mela non ci siano software di questo tipo e visto invece che pressoché tutti i software appartenenti a questa categoria sono stati portati anche sul mac mi sono detto perché non localizzare anche questo software?

Con questo non voglio certo contribuire alla diffusione di software, files o documentazione illegale, lungi da me solo pensarlo, ritengo però che nessun software possa essere demonizzato e se la condivisione riguarda materiale proprio, non soggetto a diritti d’autore ed ad altre responsabilità di carattere civile e/o penale, che si vuole condividere con altri utenti non ci possa essere nulla di male.

Così come non possiamo incolpare la pistola che ha sparato ma, eventualmente, colui che ha premuto il grilletto allo stesso modo non è perseguibile un software ma l’eventuale cattivo uso di chi lo utilizza.

Fatte queste non necessarie ma opportune considerazioni, riporto di seguito le principali caratteristiche di questo software così come sono indicate sul sito dello sviluppatore:

“ShakesPeer è un p2p, o programma file sharing peer to peer. E' un client per protocollo Direct Connect. L'obiettivo principale di ShakesPeer è di essere un client strutturalmente completo, compatibile con DC++, che funziona sotto Mac OS X con la GUI nativa di Aqua. Il programma è rilasciato come Open Source sotto licenza GPL.â€

Il software è pertanto in continuo sviluppo e grazie al contributo (in tutti i sensi) di volenterosi utenti potrà essere ulteriormente sviluppato. Richiede Tiger ed a quanto mi consta non è ancora stato ricompilato in UB.

Sono ormai numerosi anche gli hub pubblici italiani ai quali ci si può connettere con ShakesPeer, starà all’utente scegliere e farlo con discernimento.

In ogni caso la cartella comprendente la localizzazione italiana con le relative istruzioni per l’installazione è liberamente scaricabile a partire dal seguente link:

http://www.pierinodonati.it/index.php

Cordiali saluti.

Pierino Donati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già in occasione della prima localizzazione, realizzata nello scorso ottobre, ho avuto modo di ricordare come lo spunto per questa nuova traduzione fosse nato dal pregevole lavoro fatto nella sezione dedicata a “Tips e Tutorial†dagli amici di MacPeer.

Fra le molte recensioni a questo link c’è quella dedicata a ShakesPeer software p2p rilasciato come Open Source sotto licenza GPL.

Come sottolineavo nella precedente occasione la localizzazione non vuol certo contribuire alla diffusione di software, files o documentazione illegale, ma vuole solamente rendere più comprensibile ed immediato l'utilizzo di uno dei software p2p rimasti dopo la chiusura della rete eDounkey nell’autunno scorso.

Questo software infatti (come altri) consente la condivisione e lo scambio di materiale proprio, non soggetto a diritti d’autore ed ad altre responsabilità di carattere civile e/o penale.

Riporto, nuovamente, le principali caratteristiche di questo software così come sono indicate sul sito dello sviluppatore:

“ShakesPeer è un p2p, o programma file sharing peer to peer. E' un client per protocollo Direct Connect. L'obiettivo principale di ShakesPeer è di essere un client strutturalmente completo, compatibile con DC++, che funziona sotto Mac OS X con la GUI nativa di Aqua. Il programma è rilasciato come Open Source sotto licenza GPL.â€

Le principali novità di questo software, che richiede Tiger, contenute nella 0.9.3 sono così riassumibili:

- riscrittura ed ottimizzazione per i processori Intel (UB),

- correzione di un bug che portava al crash durante la riconnessione,

- ShakeSpeer divide ora il database in file multipli,

- aggiunto il supporto per il portachiavi,

- maggior velocità nelle ricerche TTH,

- aggiunto supporto per le notifiche con Growl dei trasferimenti,

- ripresa del trasferimento dei file in coda,

- aggiunta la possibilità di rivelare nel finder i file in coda,

- miglioramenti alla stabilità e molto altro…

Questa è la dimostrazione che il software è in sviluppo continuo e grazie al contributo di molti utenti volenterosi potrà essere ulteriormente migliorato.

Il mac user può trovare numerosi hub pubblici (anche italiani) ai quali può connettersi con ShakesPeer, l’importante è scegliere con un po’ di discernimento.

A proposito di p2p ma soprattutto di mp3 faccio solo un piccolo inciso per coloro che (per la non corretta informazione che ne è stata data) credono che, con la sentenza della Cassazione nr. 149/2007 del gennaio scorso, chiunque trovato in possesso di questi file che dimostri di non aver avuto scopo di lucro non possa più risultare perseguibile, stiano attenti perché la legge Urbani è ancora in vigore e i fatti sopra menzionati risalgono invece al 1999 e quindi prima dell’entrata in vigore di questa legge. Chi ha orecchie per intendere…

La cartella comprendente la localizzazione italiana e le relative istruzioni per l’installazione è liberamente scaricabile a partire dal seguente link:

http://www.pierinodonati.it/index.php

Cordiali saluti.

Pierino Donati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siccome le precedenti localizzazioni, per diversi motivi, erano state rilasciate ad alcuni mesi di distanza dal rilascio della versione originale, cerco di farmi perdonare con l’aggiornamento pressochè contemporaneo della localizzazione per la 0.9.4 appena rilasciata.

Dopo la chiusura della rete eDonkey, avvenuta nell’autunno scorso, ShakesPeer rappresenta uno dei non moltissimi software p2p rimasti sulla nostra piattaforma.

Ricordo che è opportuno utilizzare questo software per la condivisione e lo scambio di materiale personale e/o proprio, e quindi non soggetto a diritti d’autore, per non incorrere in responsabilità di carattere civile e/o penale conseguenti alle vigenti disposizioni di legge in materia.

Per coloro che ancora non ne fossero a conoscenza, riporto le principali caratteristiche di questo software così come sono indicate sul sito dello sviluppatore:

“ShakesPeer è un p2p, o programma file sharing peer to peer. E' un client per protocollo Direct Connect. L'obiettivo principale di ShakesPeer è di essere un client strutturalmente completo, compatibile con DC++, che funziona sotto Mac OS X con la GUI nativa di Aqua. Il programma è rilasciato come Open Source sotto licenza GPL.â€

Le principali novità di questa versione, che ancora con la precedente 0.9.3 è stata riscritta in UB, sono così riassumibili:

- nuovo database backend

- corretti problemi che comportavano la corruzione di database,

- startup maggiormente controllato,

- uso di tag specifico-ShakesPeer,

- corretto bug limite slots upload,

- ed altri miglioramenti…

E’ sperabile che con questa versione siano state eliminate anche alcune situazioni di instabilità nel mantenere il collegamento con diversi hubs, precedentemente segnalate da alcuni utenti. In ogni caso esiste il feedback e gli sviluppatori accettano di buon grado ogni segnalazione che possa aiutare a migliorare il software.

Ormai si trovano moltissimi hub pubblici (anche italiani) ai quali ci si può connettere con ShakesPeer, l’importante è scegliere con un minimo di attenzione.

L’aggiornamento della localizzazione è stato di facile realizzazione (viste le poche stringhe modificate) rimangono, purtroppo, alcuni comandi e/o pulsanti che non è possibile localizzare per come è stato compilato il software.

La cartella comprendente la localizzazione italiana e le relative istruzioni per l’installazione è liberamente scaricabile a partire dal seguente link:

http://www.pierinodonati.it/index.php

Cordiali saluti.

Pierino Donati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this