Nuovi MacBook Pro Intel Core 2 Duo


Giusound
 Share

Recommended Posts

b1000 forse ce la fai a disdire il Santech. ;):P

Ah ah ah! non ci crederai, ma sai quando mi è stato consegnato il santech? ieri!!!!

Vabbeh, destino! La vivo bene perché dopo un primo ciclo di test ha dato dei risultati ottimi e sono molto soddisfatto, però che storia! ;)

Sono comunque molto contento per voi, buon acquisto!

Una domanda: ho visto le configurazioni, notevoli, nulla da dire. Ma cosa ne pensate dell'HD a 5400 come unica possibilità sul 15"? Questa è l'unica cosa che mi ha lasciato perplesso, a voi no? Secondo me una macchina pro dovrebbe averlo a 7200, non indispensabile ma differenza sensibile...

Ciao buoni acquisti, fate sapere come vanno! :)

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 243
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma cosa ne pensate dell'HD a 5400 come unica possibilità sul 15"? Questa è l'unica cosa che mi ha lasciato perplesso, a voi no? Secondo me una macchina pro dovrebbe averlo a 7200, non indispensabile ma differenza sensibile...

Ciao buoni acquisti, fate sapere come vanno! :)

Scusate, non avevo letto tutto il thread, ho visto ora che avevate notato anche voi ;) cmq, che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites

Ed ora aspetto che qualcuno venga a dire che i MacBook Pro sono cari....

Ho fatto un giochino, medesime configurazioni sull'Apple Store e su quello DELL.

Aggiungendo al Mac il modem opzionale e l'Apple Care 3 anni (di serie sui Dell) e sul Dell Wi-Fi e BlueTooth (di serie sul Mac), si ottiene un prezzo di circa 200€ inferiore a vantaggio della mela:

MacBook Pro: 2744€ + iva

Dell: 2939€ + iva

Ok, le schede video sono differenti, su quel lato me ne intendo poco.. Magari qualcuno potrebbe essere più specifico sulle differenze...

Mac: ATI Mobility Radeon X1600 with 256MB of GDDR3 SDRAM and dual-link DVI

Dell: NVIDIA® Quadro® FX 2500M with 512MB dedicated graphics memory

P.s., noto che sul MacBook Pro continuano a non inserire l'uscita S-Video :(

La differenza tra le due schede è abissale, e oltretutto le Quadro sono ottimizzate per lavorare in OpenGL per cui...

http://www.notebookcheck.net/Mobile-Graphics-Cards-Benchmark-List.844.0.html

Link to comment
Share on other sites

sono serio.

ma mi sono espresso male: intendevo dire che ogni 6-7 mesi vi è un ricambio delle linee di prodotti.

ovviamente un computer dura tanti anni, almeno per 3-4 anni (penso però ai G5) possono essere validi supporti alla produttività.

Purtroppo il trend con l'introduzione di chip Intel è destinato proprio ad accelerarsi: come correttamente notato da un utente, è il marketing a far sembrare vecchia la macchina, non l'hardware rinnovato dopo 6 mesi... i Mac sono diversi proprio per questo: dissimilmente da Windows dove i giochi segnano lo sviluppo, qui i programmi necessitano di meno innovazioni tecnologiche e, soprattutto, sono ottimizzati con tutti i crismi per girare decentemente.
Link to comment
Share on other sites

9 mesi non sono pochi... certo, eravamo abituati ai 12-14 mesi degli aggiornamenti dei G4 ma c'erano orde di utenti inferociti (lasciatemi esagerare un po' ;) ) per la "presa per i fondelli" che Apple perpetuava nei confronti degli utenti.

In fondo 6-7 mesi sono la vita media di un computer.

Quoto Macteo.

Finalmente si aggiornano i processori senza cambiare anche la macchina (che svaluterebbe ancora di più gli acquisti precedenti).

Io preferisco così: aggiornamenti frequenti con adeguamenti minimi degli accessori (hd + capienti, sk video e masterizz + veloci). Cerchi la versione che + ti si aggrada, compri e non ci pensi più.

Sennò aspetti ancora un po', ma non certo un anno, per ritrovarti uno speed-bump da 150mhz come coi G4!

Link to comment
Share on other sites

Basta che Apple non tralasci la qualità per seguire le, a volte troppo, frequenti uscite di nuovi processori.

Il fatto che abbia atteso quasi due mesi prima di uscire con i nuovi MacBook Pro potrebbe essere un buon segno che prima ha cercato di risolvere i problemi della prima serie e poi ha fatto l'upgrade.

Cheers

Link to comment
Share on other sites

Basta che Apple non tralasci la qualità per seguire le, a volte troppo, frequenti uscite di nuovi processori.

Il fatto che abbia atteso quasi due mesi prima di uscire con i nuovi MacBook Pro potrebbe essere un buon segno che prima ha cercato di risolvere i problemi della prima serie e poi ha fatto l'upgrade.

Cheers

E se invece avesse solo voluto esaurire le scorte di MBP 1st gen già assemblati???

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share